DELLA LUNGA UN FULMINE NEL MEMORIAL PIERO BACCHERETI JUNIORES

In 130 al via alla gara di apertura a Calenzano

CALENZANO(FI).- E’ subito sfida negli juniores toscani tra due delle formazioni ritenute più forti dello schieramento regionale. Il primo confronto se lo è aggiudicato lo Stabbia Dover grazie al successo del forte velocista Francesco Della Lunga con terzo posto di Baglioni. Per il Team Franco Ballerini Due C invece il secondo posto di Cecchi ed il quarto del debuttante in categoria Butteroni. Non ha perso tempo dunque lo squadrone giallonero guidato da Tiziano Antonini a mostrare la propria forza, grazie al suo collettivo ed al numero degli atleti a disposizione. In volata Della Lunga ha dimostrato tutte le sue capacità. Un diciottenne che ha vinto molto in carriera grazie alle sue doti di super velocista che lo hanno reso tante volte imbattibile come è successo in questo secondo Memorial Piero Bacchereti organizzato dalla Fosco Bessi di Calenzano con 130 partenti su 145 iscritti. Baglioni, altro elemento di spicco che come il vincitore aspira alla maglia azzurra, ha completato il podio che ha visto anche il bravo Cecchi. La corsa fiorentina su 16 giri di un anello di poco superiore ai sei Km con diverse rotonde si è decisa con la fuga di 15 corridori sui quali con un ottimo inseguimento sono rientrato gli attesi Tiberi e Butteroni. Da ricordare nei primi dieci due esponenti della società organizzatrice, Giannini e Magli, e la straordinaria media fatta registrare. Il via alla manifestazione è stato dato dal Presidente del Comitato Regionale Giacomo Bacci,  presenti all’arrivo il Vice Presidente Del Balio ed i Responsabili della Struttura Tecnica Buggiani e Dolfi con Antonio Fanelli nuovo Tecnico Regionale della Categoria Juniores. Domenica la prima rivincita proprio in casa dello Stabbia, sul tormentato circuito collinare della località fiorentina con arrivo in salita.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Francesco Della Lunga (Stabbia Dover Andia Fora) Km 90, in 2h01’26”, media Km 44,469; 2)Marco Cecchi (Team Franco Ballerini Due C); 3)Enrico Baglioni (Stabbia Dover); 4)Gregorio Butteroni (Team Franco Ballerini Due C); 5)Salvatore Giannini (Fosco Bessi); 6)Lorenzo Martignoni (Casano Luna Abrasiv); 7)Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini Due C); 8)Marco Benedetti (Valdarno Cycling Team); 9)Lorenzo Magli (Fosco Bessi); 10)Mattia Bernacchioni (Pitti Shoes Cicli Taddei).

IL TEAM COLPACK FA IL BIS NELLA CRONOSQUADRE DELLA VERSILIA

FORTE DEI MARMI(LU).- Un duello incredibile, una sfida emozionante ed appassionante sul filo dei secondi per tutta la durata del percorso di 31 Km. E’ successo nella 2^ Edizione della Cronosquadre della Versilia-Michele Bartoli riservata ai sestetti Elite e Under 23, sul lungomare della Versilia con partenza ed arrivo sul Viale Italino a Forte dei Marmi. Alla fine ha prevalso per meno di un secondo (50 centesimi per la precisione) il Team Colpack che ha così bissato la vittoria conquistata nel 2018 sotto la pioggia battente, Questa volta in condizioni climatiche ben diverse, lo squadrone lombardo si è superato con una media oltre i 52 orari. Al secondo posto con un ritardo di appena 50 centesimi la Dimension Data For Qhubeka con Sobrero, Mozzato, Konychev, Lavric, Testafazion e Battistella, che ha confermato anche contro il tempo la sua forza, con una prestazione esaltante dal primo all’ultimo chilometro. Ma il podio in Versilia è stato completato da un altro team brillante e forte come quello della Casillo Maserati che nonostante una caduta di Monaco ha chiuso la prova a soli 10” dalla Colpack. Una sfida dunque vibrante con tre formazioni quotate e brillanti. Non lontano anche il Team Franco Ballerini (35’13” il suo tempo) e la Zalf Euromobil Desirèer Fior (35’26”)

Quindici le squadre presenti a questo appuntamento 2019 fortemente voluto dall’ex campione del pedale Michele Bartoli che ha avuto tra i suoi collaboratori anche Alessandro Petacchi, altro campione del pedale. Le partenze ogni due minuti dalla pedana di Forte dei Marmi per raggiungere Marina di Massa e da qui con il giro di boa le squadre hanno raggiunto Lido di Camaiore. Qui altra virata per tornare al traguardo di questa spettacolare sfida che ha regalato intense emozioni fino all’ultimo metro.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Team Colpack (Paolo Baccio, Giulio Masotto, Alessandro Covi, Andrea Toniatti, Filippo Rocchetti, Jalel Duranti) Km 31, in 34:46’15”, alla media di Km 52,200; 2)Dimension Data For Qhubeka (Sobrero, Mozzato, Konychev, Lavric, Testafazion, Battistella) in 34:46’65”; 3)Casillo Maserati (Colonna, Cacciotti, Piccolo, Coati, Monaco, Tagliani) in 34’56”; 4)Team Franco Ballerini Albion (Stojnic, Lancia, Lanzano, Iacchi, Bevilacqua, Allori) in 35’13”; 5)Zalf Euromobil Desirèe Fior (Faresin, Verza, Frigo, Negrente, Pietrobon, Zurlo) in 35’26”

ANTONIO MANNORI

2019 JUNIORES AL VIA – TREDICI LE SQUADRE TOSCANE

Domenica 17.3 sul circuito di Calenzano il debutto 

FIRENZE.- Domenica prossima al mattino sul circuito di Calenzano con il Memorial Piero Bacchereti organizzato dalla Fosco Bessi, si apre la stagione juniores in Toscana. Un collettivo molto forte è ritenuto lo Stabbia Dover con i riconfermati Baglioni, Della Lunga, Draghi e Regnanti e l’arrivo dagli allievi di Dati, Arzilli e Cecchi. Molto quotati lo Work Service Romagnano con Lorenzo Germani (nella foto) che forse non sarà ancora al meglio all’inizio della stagione, dopo la rottura del femore in allenamento, Gimignani e Fiaschi, ed il team Franco Ballerini con le punte Tiberi-Butteroni ed altri ragazzi di buone qualità. Tra gli altri juniores toscani segnaliamo Peschi, Galigani, Bianchi trio di una Big Hunter molto quotata, Frius, Colacione, Santucci, Del Corso, Targioni, Benedetti, Boschi, Ferruzzi, Madrucci. I due Campionati Italiani in linea in Umbria il 16 giugno, a cronometro a Corsanico (LU) il 28 giugno. Il Toscano a cronometro a squadre il 31 marzo a Monsummano Terme, quello individuale il 4 maggio a Baccaiano (FI), quello in linea il 19 maggio a Fabbrica di Peccioli (PI).

LE SQUADRE TOSCANE 2019

 

BIG HUNTER BELTRAMI: Angiolini, Bianchi, Galigani, Peschi, Rettori, Squilloni, Venuti, Veneziano, Quaglietti, Nieri. (Ds Fuochi-Peschi).

CASANO: Santucci, Citi, Pollastrini, Rocchiccioli, Martignoni, Fattorini. (Ds Della Tommasina).

CICLISSIMO BIKE: Soldi N., Pelullo, Baldi, Diamanti.

FOSCO BESSI: Magli, Frius G., Frius D., Bigalli, Senesi, Benedetti M., Colacione, Giannini S., Bettacchi, Pozzolini. (Ds Baccanelli-Ricciardi).

FORTEBRACCIO TOSCANA: Madrucci, Mazzarelli, Sandrelli, Mastrangelo.

MAMMA&PAPA’ FANINI LIVORNO: Apuzzo, Mansani, Fiumalbi, Nappo, Casati, Tognarelli, Soldi, Galli.

PITTI SHOES VIBERT: Bernacchioni, Ciafardini, Moroni, Seghetti, Del Corso, Bartolucci, Paolieri, Franchini, Chiavacci, Morelli. (Ds Politano).

TEAM PIERI CALAMAI: Bacci, Dani, Rossi, Veribeni, Viviani, Targioni, Magrini, Rastrelli, Siviero, Ceri, Zisa. (Ds Fioravanti)

FRANCO BALLERINI-DUE C: Butteroni, Fruzzetti, Conti, Tiberi, Riccardi, Malucchi, Perazzolo, Budei, Mucci, Galli. (Ds Lenzi-Breschi).

STABBIA DOVER: Arzilli, Baglioni, Bechini, Boschi J., Cappelli, Cecchi, Conforti, Dati, Della Lunga, Draghi, Masi, Regnanti, Venturini. (Ds Antonini-Arzilli-Masi).

ROMAGNANO WORK SERVICE: Germani, Gimignani, Fiaschi, Corsini, Pisani. (Ds Berti-Lazzeri).

VALDARNO CYCLING TEAM: Benedetti M., Boschi M., Casalini, Giusti, Guerri, Ingaldi, Maestrelli, Noferi (Ds Sarri).

ZHIRAF GUERCIOTTI: Ferruzzi, Pacifici, Farina, Giusti, Calamai, Arvonio, Bussone, Becheracci.

ANTONIO MANNORI

LE SQUADRE 2019 – AQUILA PONTE A EMA

PONTE A EMA(FI).- Ancora allievi, esordienti e giovanissimi, per la storica società ciclistica Aquila di Ponte a Ema giunta alla sua novantaduesima stagione. Un impegno che si rinnova anche se con un numero inferiore di atleti rispetto a qualche anno fa, a confermare le difficoltà nel reclutare giovani da avviare al ciclismo, non certo per il minore impegno e passione dei dirigenti della società fiorentina, prima società come atleta di Gino Bartali, che fu per tanti anni presidente onorario. Le squadre giovanili a Ponte a Ema sono seguite da un gruppo di collaboratori e direttori sportivi, al fine di garantire una attività equilibrata con lo studio, con particolare attenzione all’educazione ed alla crescita umana e sportiva. C’è poi l’impegno organizzativo con la gara giovanissimi a Rignano sull’Arno (13/4), quella per esordienti e allievi a Pontassieve (14/4), ed ancora allievi a Ponte a Ema (21/7) per chiudere con gli juniores a Donnini di Reggello l’otto settembre. Questo l’organigramma.

GIOVANISSIMI: Morandi Giulio, Giusti Drago, Froeba Bernhard, Giusti Gaddo, Ninci Diego, Cellai Gianni, Degl’innocenti Andrea. (Ds Nesti Vittoriano, Casini Mario, Ciaccheri Luca, Ballerini Marina); accompagnatori: Morelli Maurizio, Pasquariello Giacomo.

ESORDIENTI: Cherici Lorenzo, Batacchi Tommaso. (Ds Giacomo Catarzi, Claudio Tentati, Alessi Brando); accompagnatori: Giovanni Ducci, Ballerini Davide, Colombini Ettore, Bulli Mattia.

ALLIEVI: Bertini Andrea, Catarzi Tommaso, Masi Giacomo, Degl’Innocenti Leonardo, Djordjevic Riccardo, Secciani Antonio. (Ds Iacchi Fabio, Gavilli Siro); accompagnatori: Galganotti Alessandro, Nencetti Marco, Selvi Marco.

CONSIGLIO DIRETTIVO: Panichi Francesco; Vicepresidente: Nencetti Marco; consiglieri: Menegatti, Masini, Innocenti, Nesti, Gavilli, Selvi, Ciaccheri, Bulli, Catarzi, Morelli, Brando, Galganotti, Ceccarini.

ANTONIO MANNORI

LE SQUADRE 2019 – U.C. EMPOLESE

EMPOLI.- Venticinque atleti costituiscono l’organico dell’Unione Ciclistica Empolese per la stagione 2019. Un bel gruppo a confermare la tradizione di una società che ha cambiato il vertice con il nuovo presidente Gianluca Chiti (figlio del compianto Adriano che ricopri la stessa carica) mentre il suo vice è Alessandro Bagnoli già al timone dell’Empolese. La società ha anche un responsabile generale delle tre categorie, Francesco Trinci, mentre l’avv. Ariana Farinelli è la responsabile delle relazioni istituzionali, a confermare come la società biancoceleste sia strutturata con criteri moderni. La storia del ciclismo toscano ci ricorda annate splendide dell’U.C. Empolese, con vittorie importanti e di prestigioso in campo nazionale e di giovani che hanno saputo raggiungere e con successo anche il mondo dei professionisti. Il tutto grazie all’impegno degli sponsor che sono vicini alla società di Empoli, come Lupi Estintori Antincendio, Birindelli Auto, Trapuntificio Giglioli oltre a Sesa, Zurich Agenzia Consilia, Cicli Taddei, Focardi e Cerbai, BC Italia ed altri ancora. Impegno notevole per la società del presidente Chiti anche in campo organizzativo con le due gare allievi a Torre di Fucecchio in collaborazione con l’UC La Torre di Rino e Alessandro Testai, ed a San Pierino di Fucecchio. In questa località nella stessa giornata del 16 giugno anche gli esordienti, mentre sempre a San Pierino ed a Limite sull’Arno ci saranno i giovanissimi, qui in collaborazione con il Gs Maltinti e la locale Pubblica Assistenza Croce D’Oro. Ed ecco le squadre dell’U.C. Empolese per l’imminente stagione.

ALLIEVI: Lorenzo Sorrentino, Ludovico Crescioli, Francesco Costagli, Edoardo Coltelli, Alessio Ninci, Niccolò Bianchini e Christian Scelfo. La squadra guidata da Luca Bartalucci con la collaborazione di Dino Tintori, Palmiro Mozzorecchi, Paolo Mori, Agostino Cimboli.

ESORDIENTI: Andrea Bagnoli, Jacopo Lisi Giulio Caponi, Christian Iacono, Ibrahima Diouf, Arglenio Sulaj, Thomas Spinelli con Rodolfo Pucciarelli e Giancarlo Benvenuti quali direttori sportivi, oltre agli accompagnatori Luciano Peruzzi, Manuel Amodeo, Lorenzo Fusco.

GIOVANISSIMI: Massimo Santini, Michele Coluccia, Mirko Campani, Filippo Cantini, Flavio Nencioni, Massimo Biancalani, Alice Ammannati, Domitilla Lisi, Jacopo Carpita, Leandro Scardigli, Tommaso Chiavacci. Per questo gruppo i responsabili sono Fabrizio Lupi, Carmine Di Vilio e Andrea Augusti.

ANTONIO MANNORI

LE SQUADRE 2019 – MASTROMARCO SENSI NIBALI TLC

LA MASTROMARCO IN VETRINA CON NIBALI OSPITE D’ONORE

Dodici gli Under 23

LAMPORECCHIO(PT).- Tre scroscianti applausi al Teatro Comunale di Lamporecchio dove si è tenuta la presentazione ufficiale della Mastromarco Sensi Nibali TLC, forte di 12 atleti under 23 con 5 riconferme. Il primo per la mamma di Michael Antonelli lo sfortunato atleta vittima della drammatica caduta nella Firenze-Viareggio dello scorso 15 agosto, che continua a insegnare a tutti il coraggio di correre e di vivere. Il secondo per Vincenzo Nibali il campione della Bahrain Merida nel cuore degli sportivi di Mastromarco e sulle maglie della squadra dilettanti con il disegno dello Squalo, il terzo infine per i 12 atleti, per il direttore sportivo Gabriele Balducci che guida la squadra dal 2013 e per il presidente Carlo Franceschi, che nel 1962 quando nacque la società, indossò la maglia proprio della Mastromarco Mokalindi.

La formazione che ha già ottenuto in questo prime gare stagionali un secondo posto con Federico Molini nelle Marche, si presenta con cinque atleti riconfermati tra i quali Filippo Magli che proprio nel giorno della presentazione della squadra ha indossato la maglia della nazionale azzurra nel Gp di Larciano. Cinque anche i debuttanti in categoria tra i quali due ex juniores, grandi e brillanti protagonisti nel 2018 come Benedetti e Nencini. Infine due atleti con esperienza già in categoria. Il tecnico Balducci è fiducioso per l’annata in corso ma al di là delle vittorie, le priorità della società Mastromarco sono i suoi principi, i suoi valori, il suo stile che ne fanno una bella famiglia. Altra nota positiva per la stagione 2019 l’arrivo di sponsor nuovi a rafforzare un pool di sicura garanzia grazie a Sensi Vini, al Calzaturificio TLC, alla Paimex, alla Triger, ed a quelli tecnici. Uno degli obbiettivi della prima parte della stagione, essere ammessi al Giro d’Italia under 23, vetrina importante per una società, oltre alla presenza alle più importanti gare del calendario regionale, nazionale ed internazionale.

LA SQUADRA: Fabian Acuna (atleta colombiano), Gabriele Benedetti, Niccolò Ferri, Giuseppe La Terra, Davide Masi, Filippo Magli, Federico Molini, Tommaso Nencini, Gabriele Ninci, Luca Roberti, Federico Rosati, Nicholas Spinelli.

ANTONIO MANNORI

DONNE ELITE – SPUNTO VINCENTE DI LAURA TOMASI A MONTIGNOSO

MONTIGNOSO.- Nonostante la pioggia abbia accompagnato il Trofeo Oro in Euro Memorial Elisabetta Coli e Lorena Baldi, non è mancato lo spettacolo in provincia di Massa Carrara e il finale palpitante ha sicuramente ripagato lo sforzo degli organizzatori della Montignoso Ciclismo. Ha vinto con un finale in crescendo Laura Tomasi che ha preceduto la Sanguineti, vanamente lanciata alla sua caccia nelle battute finali. Al via si sono presentate in 93 delle 115 iscritte e la prima parte di gara, più pianeggiante e semplice, è vissuta su un tentativo di una decina di atlete. Nel corso del terzo giro all’attacco un plotoncino con Sanguineti, Vigilia, Dobrynina, costretta ben presto ad abbandonare la fuga per un problema meccanico, Magri, Zanardi, Asencio, Teutenberg, Gasparini, Basei e Sessi.

All’inizio della salita il drappello aveva ancora una quarantina di secondi di vantaggio sul gruppo e nel corso dell’ascesa perdevano contatto Basei e Sessi, mentre molto attiva era Sanguineti. Al culmine della salita transitava per prima la Magri, mentre era autore di un ottimo rientro la Tomasi. Tutto si decideva nel corso dell’ultimo giro con la salita della Fortezza dove forzavano i tempi Tomasi, Asencio e Sanguineti.

Sfruttando le doti di discesista la Tomasi lanciava il suo attacco, mentre le inseguitrici non trovavano l’accordo per andare a riprenderla.

A 5 km dall’arrivo la bravissima e brillante Sanguineti, rompeva gli indugi cercando di acciuffare la Tomasi, ma era troppo tardi e sul traguardo erano sei i secondi che dividevano le due brillanti atlete e protagoniste di questa bella competizione.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Tomasi Laura (Top Girls Fassa Bortolo) km 106,800, in  2h,45,  media Km 38,830; 2)Sanguineti Ilaria (Valcar Cylance Cycling) a 6”; 3)Magri Silvia (BePink) a 44”; 4)Asencio Laura (WNT Rotor Pro Cycling Team); 5)Gasparini Alice (Eurotarget Bianchi Vittoria) a 50”; 6)Zanardi Silvia (BePink) a 1’05”; 7)Fidanza Martina (Eurotarget Bianchi Vittoria) a 1’26”; 8)Cavalli Marta (Valcar Cylance Cycling); 9)Barbieri Rachele (BePink); 10)Carbonari Anastasia (Born to Win).

ANTONIO MANNORI

CAMBIA IL MEMORIAL TOMMASO CAVORSO 2019

Oltre alle sei prove su strada anche una su pista

FIRENZE.- E’ cambiato il vento per quanto riguarda l’attività su pista in Toscana anche per l’impegno che è stato medsso in questi anni. Un ottimo numero di iscritti ai due Centri (Firenze e San Vincenzo) un nuovo entusiasmo attorno a questa attività fondamentale. Anche per questo Marco Cavorso organizzatore del Memorial (nona edizione quest’anno) che ricorda suo figlio Tommaso ha voluto, d’accordo con le società organizzatrici, apportare delle modifiche alla Challenge a partire da quest’anno per cercare di portare il movimento ciclistico giovanile a non fossilizzarsi sulla strada come è stato sempre fatto, ma di allargare maggiormente l’attività alla pista e al fuoristrada come avviene nelle nazioni che poi crescono i migliori ciclisti di questi anni anche in relazione alla sicurezza dei ragazzi.

“Come avevo anticipato – dice Marco – l’edizione del 2019 del Memorial avrà una novità importante, le tappe diventano sette perché abbiamo inserito una gara in pista al Velodromo di Firenze (organizzata dalla Fosco Bessi) che è a tutti gli effetti valida anche per l’assegnazione dei punteggi. Nell’edizione del 2020 invece le tappe diverranno otto con l’inserimento, come prima tappa a gennaio, di una gara di ciclocross, la cui società organizzatrice e la località di svolgimento verranno comunicate a ottobre 2019 quando uscirà il calendario fuoristrada”.

Questo il calendario delle gare esordienti primo e secondo anno per l’imminente stagione.

14 Aprile: Pontassieve (Org. Aquila Ponte a Ema).

28 Aprile: San Bartolo a Cintoia (Org. Itala 1907).

1 Maggio: Luco Mugello (Org. Ciclo Appenninico 1907).

15 Maggio: Firenze Velodromo Cascine (Gara su pista – Org. Fosco Bessi)

2 Giugno: S.Casciano Val di Pesa (Org. Sancascianese).

30 Giugno: Figline Valdarno (Org. Figlinese).

15 Settembre: Galliano Mugello (Org. Gastone Nencini).

LA COPPA LANCIOTTO BALLERINI A CAMPI BISENZIO IL 7 APRILE

CAMPI BISENZIO(FI).- La Coppa Lanciotto Ballerini, per dilettanti Elite Under 23 giunta alla sua 69^ edizione, si svolgerà regolarmente alla data prevista dal calendario toscano, quella di domenica 7 aprile. E come sempre ci sarà il sostegno e la piena collaborazione del Comune di Campi Bisenzio, come ci ha confermato Salvatore Gaziano dell’Ufficio Sport. Unica novità quella della società organizzatrice, che non sarà quella locale ma la S.C. Gastone Nencini presieduta da Massimo Bacherini (abita a Campi Bisenzio) che si è resa disponibile ad allestire la gara fiorentina firmata nel 2018, da Giovanni Lonardi (Zalf Euromobil Desirèer Fior) su Fiaschi e Rocchi.

ANTONIO MANNORI

LE SQUADRE 2019 – MAMMA E PAPA’ FANINI LIVORNO

LIVORNO.- Pronto alla stagione ciclistica il Team Mamma e Papà Fanini di Livorno. Il battesimo ufficiale presso il Circolo Arci di Stagno, sede della società labronica che conta una decina di tesserati. Tra gli ospiti della serata Libera Camici, vice sindaco e assessore allo sport di Collesalvetti, il patron Ivano Fanini, altri sponsor della società ed esponenti del ciclismo livornese. L’impegno nel 2019 sarà garantito da un paio di allievi, da altrettanti Under 23 e da un sestetto juniores. Il neo presidente Gino Massei ha presentato gli atleti che vestiranno la nuova maglia soffermandosi sui valori che da sempre hanno contraddistinto la società livornese: spirito di aggregazione, multidisciplinarità e passione per questo meraviglioso sport. Un ringraziamento particolare è stato rivolto a Ivano Fanini che ha partecipato alla presentazione confermando la sua vicinanza al team con cui collabora da oltre 10 anni e di cui condivide i valori. Questo l’organico completo del Team Mamma e Papà Fanini per la stagione 2019.

ALLIEVI: Juninger Mosè, Nicolucci Iacopo.

JUNIORES: Apuzzo Alberto, Casati Andrea, Fiumalbi Mattia, Mansani Fabio, Nappo Luca, Tognarelli Leonardo.

UNDER 23: Galli Lorenzo, Vicini Lorenzo. A guidare gli atleti nel ruolo di direttori sportivi Olaf Juninger, Marco Pelosini, Roberto Nicolucci e Lorenzo Zanobini.

                                  

LE SQUADRE 2019 – UNIONE SPORTIVA MONTECARLO

MONTECARLO(LU).- Dopo la splendida stagione 2018, l’Unione Sportiva Dilettantistica Montecarlo è pronta a ripartire nella nuova annata agonistica, nel segno dei giovani come avviene puntualmente dal 1960. Una società che si può definire anche scuola di ciclismo, perché continua a mantenere l’aspetto fondamentale voluto dai soci fondatori. L’interesse verso i ragazzi è sempre preminente ed è quello che, grazie a dirigenti e direttori sportivi appassionati e competenti, si cerca di offrire a chi fa parte di questa società che si presenta con un folto gruppo di giovanissimi, un sestetto di esordienti e nove allievi. Nella formazione esordienti spicca il nome di Edoardo Cipollini, figlio di Cesare, ex corridore recentemente operato al cuore a Bologna, al quale vanno sentiti auguri. Edoardo 14 anni, campione toscano e provinciale nel 2018, fu protagonista brillante nella passata stagione con numerose vittorie che lo pongono tra i favoriti anche per l’imminente annata. Quasi interamente rinnovata per il passaggio nella categoria juniores, la compagine allievi con solo due riconfermati e sette giovani del primo anno. L’U.S. Montecarlo presieduta da Ferdinando Di Galante, con il vice Domenichini ed il cassiere Da Valle oltre ai consiglieri e soci, si avvale di numerosi sponsor tra i quali ricordiamo Pizzeria La Rusticanella, Agraria Checchi, Bama, Bar Mauro, Cantina M13, Calzaturificio Lenci, Nardi Autotrasporti, Nissan Domenichini, Pasquini e Allori, Punto del Serramento, Salumi Benvenuti, Solettificio Due C e System Data.

Nel programma organizzativo 2019 ci sono due gare per giovanissimi, il 27 aprile a San Giuseppe di Montecarlo ed il 21 luglio a Porcari, oltre alla “Giornata Azzurra” con tre gare (esordienti 1° e 2° anno) e allievi in programma sempre sul circuito di San Giuseppe di Montecarlo domenica 28 aprile valevoli per il nono Memorial Ugo Silla. Queste le tre squadre 2019.

ALLIEVI: Tommaso Bambini, Francesco Dhamo, Denis Ferhti, Leonardo Giusti, Daniel Giovannini, Niccolò Lipparelli, Blendi Rruga, Federico Galeotti, Giovanni Nucera. (Ds Pierantonio Avanzinelli, Sauro Bertoncini, Samuel Burlacescu)

ESORDIENTI: Jean Acciari, Roberto Moncini, Leonardo Sica, Andrea Cepa, Edoardo Cipollini, Thomas Sbrana. (Ds Claudio Lucchesi, Domenico Pellegrini).

GIOVANISSIMI: Giona Nottoli, Gaia Del Carlo, Alberto Lari, Sebastian Del Carlo, Daniele Ginesi, Marco Citti, Alessio Bertagni, Gabriele Cepa, Gabriele Pierazzuoli, Fabio Bendinelli, Pablo Rocchi, Matteo Nottoli, Francesco Bandini, Gabriel Del Carlo, Lorenzo Corti, Riccardo Orsi. (Ds Michele Farnesi, Gabriele Lisci, Fabrizio Nesi).

Antonio Mannori

LE SQUADRE 2019 – FOSCO BESSI CALENZANO

CALENZANO(FI). – Un presidente, Alvaro Belli, che guida la società da 46 anni, un programma con attività su strada, pista, crono e nel ciclocross, oltre a un programma organizzativo intenso che inizierà il 17 marzo con la gara di apertura della stagione juniores in Toscana, il Memorial Piero Bacchereti a Calenzano. La novità è il logo azzurro che appare sulle maglie con la scritta “Per sempre Alfredo” e la firma di Alfredo Martini, dedicato all’uomo immagine del ciclismo italiano. Questo l’organico completo.

JUNIORES: Lorenzo Magli, Giacomo e Daniele Frius, Samuele Bigalli, Tommaso Senesi, Mattia Benedetti, Daniele Colacione, Salvatore Giannini, Matteo Bettacchi, Tommaso Pozzolini. (Ds Manuel Baccanelli e Danilo Gianassi).

ALLIEVI: Niccolò Sitera, Emanuele Pinzauti, Denis Tuku, Massimiliano Morandini, Lorenzo Iacchi, Leonardo Leardini, Thomas Panichi. (Ds Sauro Iacchi).

ALLIEVE: Jessica Fiorini, Veronika Druzhkova, più le due esordienti Nicole Frugoli, Caterina Senesi. (Ds Roberto Senesi).

ESORDIENTI: Damiano Petri, Arturo Baroni, Ruggiero Lombardi, Marco Merola, Elia Gherardini, Ciolini Esteban, Alberto Pinai, Lorenzo Ducci, Thomaso Rizzo, Riccardo Lorello, Pietro Pieralli. (Ds Fausto Dainelli). Accompagnatori Beatrice Dainelli e Massimo Bonciani; responsabile categoria Giacomo Pieralli.

GIOVANISSIMI: Dario Picariello, Brando Poccianti, Achille Biancalani, Gabriel Todaro, Leonardo Corsini, Giordano Balli, Andrea Castrucci, Mauro Pieralli, Alessio Pratesi, Niccolò Nieri, Marco Migheli, Giulio Moroni, Federico Mugnaini, Ilaria Romoli, Iacopo Punzi, Niccolò Vescuso, Nicoletta Berni, Manuele Migheli, Niccolò Iacchi, Alessandro Conti, Filippo Lippi, Gabriele Moroni, Maddalena Simeoni, Bruno Tuku. (Ds Simone Bigozzi, Massimo Migheli, Luigi Becagli, Moreno Berni, Maurizio Vescuso, Antonio Castrucci).

ANTONIO MANNORI

LE SQUADRE 2019 – U.C. PIANO DI MOMMIO

PIANO DI MOMMIO(LU).- Educazione e rispetto degli avversari, impegno, passione e sano divertimento. Sono queste le linee guida dell’U.C. Piano di Mommio, società versiliese giunta al 46° anno di attività essendo stata fondata nel 1973, presieduta da 20 anni da Cristina Batini. La presidentessa lo ha tenuto a ribadire nel corso della presentazione ufficiale nel salone parrocchiale di Piano di Mommio, alla presenza del sindaco di Massarosa Franco Mungai, del delegato allo sport Raffaello Giannini, dei dirigenti di ciclismo Giacomo Bacci, Gianfranco Battaglia e Giampaolo Castellani, ospite d’onore la campionessa locale Francesca Baroni, azzurra nell’ultimo mondiale di ciclocross che ha regalato la maglia azzurra a Piero Batini, perno insostituibile della società con Antonio D’Alessandro. La società che svolge attività su strada e nel mountain bike, propone quest’anno 8 esordienti, alcuni dei quali provenienti dal vivaio e questo costituisce un motivo di orgoglio e soddisfazione. Agli esordienti si aggiungono 9 giovanissimi per proseguire questa bella tradizione mentre continua anche l’accordo con lo Speedy Bike, altra società versiliese, che completa la filiera occupandosi di allievi. In tema di collaborazione prosegue la fattiva collaborazione dell’Uc Piano di Mommio con le Associazioni culturali, sociali e sportive del territorio e con l’amministrazione comunale di Massarosa. Due le gare da organizzare, il 2 Giugno il 4° Trofeo Uc Piano di Mommio-Memorial Carlo Da Castagnori-e Manù di MTB, ed il 18 agosto il 39° Trofeo Donatori di Sangue Fratres per allievi. Gli sponsor principali, la Banca Credito Cooperativo Versilia Lunigiana Garfagnana, Bata Lido di Camaiore, Autocarrozzeria Stadio e Rossini Diesel.

ESORDIENTI: Guido Pardini, Andrea Dini, Luca D’Agliano, Daniele Cremoni, Samuele Cicchetti, Mario Oliva, Domenico Trotta, Joele Farnocchia.

GIOVANISSIMI: Matteo Verdini, Emanuele Andrea Romboni, Mario Libero Maffei, Daniele Fontana, Alessandro Del Giudice, Alessandro Frati, Andrea Farnocchia, Elia Barsottelli, Lorenzo Cinquini.

DIRETTORI SPORTIVI: Piero Batini, Stefano Gemignani, Antonio Cicchetti, Roberto Del Giudice.

CONSIGLIO DIRETTIVO: Presidente Cristina Batini, vice Marco Dinelli; consiglieri Gasperi, Batini, Lucchesi, Mazza, Benassi con i soci D’Alessandro, Trotta e Pardini.

ANTONIO MANNORI

LE SQUADRE 2019 – IL TEAM FRANCO BALLERINI JUNIORES-DUE C

PISTOIA.- Una squadra con 11 corridori e grandissime ambizioni. Il team juniores Franco Ballerini-Due C si appresta alla stagione 2019 cercando di consolidare la propria realtà, quella di una squadra ormai vicina al top a livello nazionale, come confermato dai risultati nel 2018 che hanno portato per la prima volta un atleta, Antonio Tiberi, ad affacciarsi alla ribalta iridata di Innsbruck. Il corridore laziale sarà l’uomo di punta della squadra 2019 presieduta da Franco Miniati e diretta da Davide Lenzi e Samuele Breschi, coadiuvati dai due collaboratori Rocco Visconti e Alessio Zucconi. Tra gli arrivi quello di Gregorio Butteroni che l’anno scorso ha fatto faville nella categoria allievi, conquistando i titoli toscani (linea e crono) oltre a quello tricolore su pista. “Abbiamo un organico – dice il DS Lenzi – costituito da ottimi elementi, tra i quali spiccano ovviamente Tiberi e Butteroni, ma il nostro valore aggiunto è il gruppo, coeso e amalgamato come forse non lo è mai stato, per poter puntare a importanti traguardi. Il debutto sul circuito di Calenzano il 17 marzo nel Memorial Piero Bacchereti.

LA SQUADRA: Antonio Tiberi, Gregorio Butteroni, Marco Cecchi, Emanuele Galli, Alessio Riccardi, Fabio Malucchi, Tommaso Perazzolo, Dennis Budei, Federico Conti, Alessandro Fruzzetti e Christian Mucci.

LE SQUADRE 2019 – IL TEAM PIERI CALAMAI DI CALENZANO CON 25 ATLETI

CALENZANO(FI).- Anche quest’anno il ciclismo juniores toscano avrà ai nastri di partenza il Team Pieri Calamai. Merito indiscutibile del suo presidente Piero Pieri che dopo aver svolto il ruolo di direttore sportivo per tanti anni togliendosi molte soddisfazioni, ha assunto con il solito impegno ma anche con proverbiale serietà e professionalità, il ruolo di dirigente con un consiglio che propone Ivana Pieri e Massimiliano De Angelis quali vice presidenti, ed i consiglieri Forconi, Poggi e Sacchi. La squadra juniores che debutterà a Calenzano domenica 17 marzo, si è rinnovata per metà. Sette gli juniores e 4 gli Under 23 del terzo anno che in virtù delle normative possono gareggiare tra gli juniores fino al raggiungimento di dieci punti. Tesserato anche un allievo che svolge attività nel fuoristrada ma si spera anche su strada, oltre a una dozzina di cicloamatori. Una bella realtà che arriva da una stagione 2018 dove il Team Pieri Calamai ha conseguito alcuni apprezzabili piazzamenti che per la società fiorentina ed il suo presidente hanno avuto un valore particolare.

Guiderà la squadra Federico Fioravanti, giovane quanto abile conoscitore del ciclismo coadiuvato dal prezioso Giovanni Poggi. Importante anche il rinnovato sostegno garantito alla società di Calenzano da una decina di aziende: Massimo Rossi, Oma, Batistoni, Pandolfini, Promax, M.T.Bike Service, Carrozzeria Formula Tre, Coop CDM., Aea Pneumatici Calenzano, Tipografia Catarzi. La squadra da sabato 2 marzo fino al 10 sarà in ritiro ad Arcille in provincia di Grosseto e dopo il debutto di Calenzano affronterà la gara di Stabbia e la cronosquadre di Monsummano Terme valevole per il campionato toscano in programma il 31 marzo.

LA SQUADRA: I 4 under 23 sono Andrea Bacci, Francesco Dani, Cosimo Veribeni, Lorenzo Viviani. Gli juniores Filippo Ceri, Matteo Magrini, Giovanni Rastrelli, Valerio Rossi, Mattia Siviero, Andrea Targioni, Yuri Zisa.

L’allievo è Federico Nesi, mentre il gruppo dei cicloamatori comprende: Marco Amerighi, Luca Barbieri, Giulio e Severino Bocchino, Paolo Bertini, Danio Dainelli, Federico Faggioli, Danio Gori, Leonardo Michelotti, Gabriele Monni, Fabio Pandolfini, Giovanni Paolieri, Claudio Reali.

ANTONIO MANNORI