COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 12 DEL 17/05/2019.

Comunicato n° 12 del 17 maggio 2019

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

PLAUSI

CAMPIONATI REGIONALI STRADA

Il Comitato Regionale Toscana desidera complimentarsi con gli atleti/e di seguito elencati, per aver conseguito il titolo di Campione Regionale su strada nelle rispettive categorie:

  • BENEDETTI GABRIELE (Mastromarco Sensi FC Nibali) – cat. Under 23, titolo conseguito il giorno 11/05/2019 in Castiglion Fiorentino (AR).
  • FEDELI ELISA (Team Di Federico White) – cat. Donne Allieve, titolo conseguito il giorno 12/05/2019 in Montevarchi (AR).
  • BERTOLINI BEATRICE (M.B. Victory team A.S.D.) – cat. Donne Esordienti 2° anno, titolo conseguito il giorno 12/05/2019 in Montevarchi (AR).
  • TASCIOTTI LETIZIA (Ciclistica S. Miniato-S. Croce A.S.D.) – cat. Donne Esordienti 1° anno, titolo conseguito il giorno 12/05/2019 in Montevarchi (AR).

Le congratulazioni sono estese anche alle Società di appartenenza, ai Dirigenti ed ai tecnici

 

IBAN CR TOSCANA

Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.

Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:

  • BNL – IBAN: IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
  • Banca di Cambiano – IBAN: IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che, sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile, è iniziata la consueta attività.

Di seguito diamo alcune informazioni utili sull’attività prevista dei citati Centri.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI FIRENZE:

Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13 – 50144 Firenze (FI)

Direttore Tecnico del Centro: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it

Meccanico del Centro: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it

Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale).

Inizio attività: da Lunedì 8 aprile 2019.

Orari di apertura: Lunedì e Mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 17.30; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento; per i giovanissimi da metà del mese di Giugno inizierà l’attività formativa riservata a questa categoria.

Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI SAN VINCENZO:

Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo – 57027 San Vincenzo (LI).

Direttore Tecnico del Centro: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it

Meccanico del Centro: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale).

Inizio attività: da martedì 9 Aprile 2019.

Orari di apertura: Martedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento.

Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo (LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it

IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro

Per eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a:

PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it

FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it

ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com

SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati.

CALENDARIO PISTA TOSCANA PER L’ANNO 2019

8 Maggio:         Firenze, Gare Esordienti e Allievi (valida anche come Campionato Provinciale Firenze)

Campionato Regionale Juniores (inseguimento individuale- Corsa a Punti)

15 Maggio:       Firenze, Trofeo Eroica Esordienti e Allievi (valido per Memorial Tommaso Cavorso)

05 Giugno:       Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium endurance)

11 Luglio:         San Vincenzo, Gare Esordienti e Allievi – Juniores Campionato Regionale endurance

18 Luglio:         San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium velocità)

VARIE

Si ricorda infine che le Società devono comunicare ai Centri le misure delle biciclette dei propri corridori ed inoltre che è indispensabile per la frequenza del Centro Pista che ogni corridore porti un paio di pedali idonei per gli scarpini che utilizza.

Terremo comunque informati attraverso i Comunicati ed il Sito del Comitato Regionale su tutte le iniziative organizzative che intenderemo intraprendere in modo da poter svolgere una regolare e proficua attività su pista anche per l’anno in corso.

REGOLAMENTO TROFEO TOSCANA PISTA 2019

  1. Premessa

Il Comitato Regionale Toscana (successivamente indicato come C.R.T.) allo scopo di incentivare la multidisciplina ha inteso promuovere un calendario regionale Pista per valorizzare la suddetta disciplina ed incentivare la partecipazione delle società e degli atleti toscani alle gare inserite nel suddetto calendario.

  1. Calendario

Le gare inserite nel calendario Pista Toscana 2019 sono le seguenti:

  • 08/05 Velodromo Le Cascine – Firenze (C.R. Juniores e C.P. Esordienti Allievi)
  • 15/05 Velodromo Le Cascine – Firenze (Esordienti ed Allievi)
  • 05/06 Velodromo Le Cascine – Firenze (C.R. Esordienti Allievi)
  • 11/07 Velodromo San Carlo – S.Vincenzo (C.R. Juniores – Esordienti ed Allievi)
  • 18/07 Velodromo San Carlo – S.Vincenzo (C.R. Esordienti Allievi)
  1. Categorie ammesse

Alle prove del Trofeo Toscana Pista 2019 possono partecipare tutte le società che svolgono attività nelle categorie Esordienti, Allievi ed Juniores.

Per la classifica del Trofeo concorrono solo ed esclusivamente le società affiliate in Toscana (08).

  1. Punteggi

Il C.R.T. allo scopo di incentivare l’attività su Pista ha previsto di assegnare ad ogni atleta iscritto e partente ad ogni singola gara inserita nella riunione n. 3 punti.

Saranno assegnati anche punteggi ai primi 6 atleti classificati di ogni prova che preveda una classifica finale, vedi tabella seguente:

 

Classifica Punti
1° classificato 12
2° classificato 10
3° classificato  8
4° classificato  6
5° classificato  4
6° classificato  2

 

La somma dei punti ottenuti per la partecipazione alla gara e quelli della classifica finale, che ogni singolo atleta avrà ottenuto saranno imputati alla società di appartenenza, andando a determinare il punteggio complessivo della società.

Al termine delle 5 riunioni riservate alle categorie Esordienti ed Allievi, ed alle 2 riunioni riservate alla categoria Juniores, sarà stilata la classifica finale per società.

Nel caso in cui una o più società ottenessero lo stesso punteggio finale, in considerazione dello scopo di promuovere la partecipazione del maggior numero di atleti alle gare in pista, sarà privilegiata la società con il maggior numero di atleti partenti tra tutte le prove disputate nelle riunioni inserite nel calendario, punto 2 del presente regolamento.

  1. Premi

In C.R.T. ha deliberato di distribuire un montepremi complessivo del valore di Euro 1.500,00 (millecinquecento/00), suddiviso tra le varie categorie come da tabella sottostante:

 

Categoria 1^ soc. classif. 2^ soc. classif. 3^ soc. classif. Montep. Totale
Juniores 300,00 200,00 100,00 600,00
Allievi 250,00 150,00 100,00 500,00
Esordienti 200,00 120,00 80,00 400,00
        1.500,00

 

  1. Regolamenti

Saranno applicati i Regolamenti e le N.A. Pista in vigore al momento dello svolgimento di ogni singola riunione prevista nel calendario Pista Toscana 2019.

  1. Programma gara

Per ogni singola riunione i programmi di gara ed i relativi orari saranno evidenziati nel programma di gara inserito nel fattore K ed approvato dalla Struttura Tecnica Regionale, in ogni caso sarà data la possibilità al Responsabile di ogni singola riunione di poter variare i programmi della stessa in base al numero totale degli atleti iscritti ed alle condizioni metereologiche.

  1. Iscrizioni alle gare

Le iscrizioni degli atleti alle riunioni previste nel calendario Trofeo Toscana Pista 2019, dovranno essere effettuate solo ed esclusivamente tramite il fattore K della F.C.I.

  1. Premiazione finale Trofeo Toscana Pista 2019

Durante lo svolgimento delle gare saranno comunicate le modalità di premiazione finale del Trofeo Toscana Pista 2019, premiazioni delle prime 3 società toscane di ogni categoria ammessa, che eventualmente saranno effettuate in occasione della festa di fine stagione del Ciclismo Toscano, organizzata dal C.R.T.

  1. Approvazione

Il presente Regolamento è stato approvato dalla Struttura Tecnica Nazionale Pista.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB

Challenge di 7 gare Fuoristrada per le categorie Giovanissimi maschili e femminili, oltre all’attività Gioco Ciclismo da affiancare al Trofeo aperta ai tesserati PG dai 5 a 12 anni di età e per i non tesserati dai 5 anni fino a 15 anni, facoltativa per gli organizzatori che può consistere (riferendosi alle norme attuative nazionali 2019) o in una gincana di abilità o nell’effettuazione di alcuni giri del percorso (accorpando alcuni anni di nascita) a velocità controllata.

CATEGORIE AMMESSE:

G1 M/F (7 anni), G2 M/F (8 anni), G3 M/F (9 anni), G4 M/F (10 anni), G5 M/F (11 anni), G6 M/F (12 anni)

ATTIVITA’ GIOCO CICLISMO:

PG (età 5/12 anni), NON TESSERATI (età 5/15 anni)

MEZZI:

Sono ammesse biciclette solo Mountain-Bike (per la categoria giovanissimi limitazione ruote “27.5” Pollici)  per i tesserati nelle varie categorie, mentre per i tesserati PG e non tesserati sono ammesse qualsiasi tipo di bici, sia per i tesserati che per i PG e non tesserati le biciclette devono rientrare nel rispetto dei requisiti di massima sicurezza a salvaguardia della incolumità dei concorrenti, è vietato l’uso di appendici per le categorie Giovanissimi. Per tutti gli atleti è obbligatorio l’uso del casco.

Per i tesserati g1 e g2 M/F è obbligatorio l’uso dei pedali FLAT.

ISCRIZIONI :

La Società organizzatrice è tenuta ad accettare solo le Società iscritte on-line tramite il sistema informatico della F.C.I

I non tesserati e i tesserati PG si possono iscrivere in loco il giorno della gara.

CARATTERISTICHE PERCORSO GARA:

Dovranno avere una lunghezza non superiore ai 500 Mt. per le categorie fino ai G4 e promozionali, possibilmente pianeggianti , che potranno raggiungere i  1000 Mt G5/G6 privi di eccessive  pendenze e lunghezza delle  asperità, ma con requisiti tecnici  sia in salita che in discesa per migliorare la tecnica dei nostri ragazzi, i percorsi devono essere interamente delimitati da nastro segnaletico  per i più piccoli e ben segnalati  per le altre categorie e comunque in ogni suo sviluppo privi di pericoli,  vigilati da personale dell’organizzazione, il circuito deve costituire un anello.

La larghezza del percorso non dovrà essere inferiore ai 2 Mt. nei punti più stretti, sono accettati brevi restringimenti, che non causino pericoli ai partecipanti per le categorie minori ,a partire dalla categoria G5/G6 si prevedono anche variazioni di larghezza del percorso, la zona partenza e quella di arrivo  deve essere sufficientemente ampia tale da consentire lo schierarsi degli atleti almeno sei per fila per la partenza e una eventuale sprint finale.

Per la cat. G1 e G2 la gara potrà essere una combinata (cross country + gincana) le classifiche di queste due categorie saranno date dalla somma dei due punteggi ottenuti (sulle norme nazionali si può vedere come assegnare tali punteggi)

Tempo massimo durata delle gare:

G1 M/F (5 minuti), G2 M/F (7 minuti), G3 M/F (10 minuti), G4 M/F (12 minuti), G5 M/F (15 Minuti),

G6 M/F (20 minuti).

SVOLGIMENTO DELLA GARA:

La gara come da regolamento Nazionale è PROMISCUA e suddivisa per categoria, qualora il numero dei partecipanti tesserati G1-G2 ecc. nella singola categoria superi i 44 partecipanti verrà divisa in maschile femminile, se comunque non si rientra nel numero massimo previsto verrà divisa la categoria e inserite le femmine in un’unica delle suddette batterie, le batterie verranno fatte con l’estrazione del numero ogni gara del trofeo.

Qualora il numero degli iscritti in una categoria sia inferiore a 5 la Società Organizzatrice in accordo con la Giuria, potrà provvedere l’accorpamento delle categorie nella seguente modalità G1-G2  G3-G4  G5-G6.

Nelle gare con accorpamento delle categorie, il tempo massimo sarà quello della categoria inferiore, sulla linea di partenza i più giovani partiranno dietro sia per i maschi che per le femmine.

Le categorie femminili partiranno in coda a quelle maschili.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI:

Saranno fatte le classifiche per ogni categoria sia maschili che femminili e anche se verrà effettuato l’accorpamento, le premiazioni per ogni singola prova prevedono premiazioni individuali e premiazioni di società a punteggio.

In caso di pari punteggio nelle classifica a punti per società nella singola prova si terrà in considerazione il maggior numero di vittorie, e in un’eventuale parità varrà la vittoria nella categoria maggiore tra le due società.

Per i tesserati PG e i non tesserati non sarà stilata nessuna classifica, al termine della prova, verrà consegnato ad ognuno di loro un premio o attestato di partecipazione.

CLASSIFICA CHALLENGE TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB:

Saranno ritenuti validi tutti i punti acquisiti nelle prove effettuate.

La classifica finale verrà stilata con gli atleti che hanno partecipato a 6 prove su 7 della Challenge come da regolamento Nazionale.

In caso di pari punteggio nella classifica finale prevarrà chi ha partecipato a più prove.

In caso di ulteriore parità il miglior piazzamento nell’ultima prova.

Per la classifica finale riservata alle Società saranno sommati tutti i punti acquisiti dai propri atleti.

PUNTEGGI:

I punti saranno assegnati come segue.

1° (12 punti), 2° (9 punti), 3° (7 punti), 4° (6 punti), 5° (5 punti), dal 6° al 10° (3 punti), dal 11° in poi (1 punto).

I punti sopra descritti valgono anche nel caso siano fatte più batterie della stessa categoria.

Al termine delle prove dello Challenge Trofeo GRANDUCATO JUNIOR MTB sarà assegnato un bonus alle Società che hanno più prove con un minimo di 5 partenti il punteggio assegnato sarà il seguente.

N° prove tot.  150

N° prove tot-1  130

Nel caso di parità di punteggio tra Società prevarrà la Società che avrà partecipato a più prove, e in caso di ulteriore parità la Società che ha ottenuto il miglior punteggio all’ultima prova.

Saranno assegnati alla società i punti degli atleti tesserati, sono esclusi i tesserati PG.

Tutto quello che non è citato in questo Regolamento riservato al Trofeo GRANDUCATO JUNIOR MTB si tiene in considerazione il Regolamento Tecnico Nazionale e le Norme Attuative Nazionale nonché le Norme Attuative Regionali in vigore per tutto il 2019.

PREMIAZIONI FINALI: Verranno premiate le prime 5 società classificate.

TROFEO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

Challenge di 7 gare Fuoristrada per le categorie Giovanissimi maschili e femminili, oltre all’attività Gioco Ciclismo da affiancare al Trofeo aperta ai tesserati PG dai 5 a 12 anni di età e per i non tesserati dai 5 anni fino a 15 anni, facoltativa per gli organizzatori che può consistere (riferendosi alle norme attuative nazionali 2019) o in una gincana di abilità o nell’effettuazione di alcuni giri del percorso (accorpando alcuni anni di nascita) a velocità controllata.

CATEGORIE AMMESSE:

G1 M/F (7 anni), G2 M/F (8 anni), G3 M/F (9 anni), G4 M/F (10 anni), G5 M/F (11 anni), G6 M/F (12 anni)

ATTIVITA’ GIOCO CICLISMO:

PG (età 5/12 anni), NON TESSERATI (età 5/15 anni)

MEZZI:

Sono ammesse biciclette solo Mountain-Bike (per la categoria giovanissimi limitazione ruote “27.5” Pollici)  per i tesserati nelle varie categorie, mentre per i tesserati PG e non tesserati sono ammesse qualsiasi tipo di bici, sia per i tesserati che per i PG e non tesserati le biciclette devono rientrare nel rispetto dei requisiti di massima sicurezza a salvaguardia della incolumità dei concorrenti, è vietato l’uso di appendici per le categorie Giovanissimi. Per tutti gli atleti è obbligatorio l’uso del casco.

Per i tesserati g1 e g2 M/F è obbligatorio l’uso dei pedali FLAT.

ISCRIZIONI :

La Società organizzatrice è tenuta ad accettare solo le Società iscritte on-line tramite il sistema informatico della F.C.I

I non tesserati e i tesserati PG si possono iscrivere in loco il giorno della gara.

CARATTERISTICHE PERCORSO GARA

Dovranno avere una lunghezza non superiore ai 500 Mt. per le categorie fino ai G4 e promozionali, possibilmente pianeggianti , che potranno raggiungere i  1000 Mt G5/G6 privi di eccessive  pendenze e lunghezza delle  asperità, ma con requisiti tecnici  sia in salita che in discesa per migliorare la tecnica dei nostri ragazzi, i percorsi devono essere interamente delimitati da nastro segnaletico  per i più piccoli e ben segnalati  per le altre categorie e comunque in ogni suo sviluppo privi di pericoli,  vigilati da personale dell’organizzazione, il circuito deve costituire un anello.

La larghezza del percorso non dovrà essere inferiore ai 2 Mt. nei punti più stretti, sono accettati brevi ristringimenti, che non causino pericoli ai partecipanti per le categorie minori ,a partire dalla categoria G5/G6 si prevedono anche variazioni di larghezza del percorso, la zona partenza e quella di arrivo  deve essere sufficientemente ampia tale da consentire lo schierarsi degli atleti almeno sei per fila per la partenza e una eventuale sprint finale.

Per la cat. G1 e G2 la gara potrà essere una combinata (cross country + gincana) le classifiche di queste due categorie saranno date dalla somma dei due punteggi ottenuti (sulle norme nazionali si può vedere come assegnare tali punteggi)

Tempo massimo durata delle gare:

G1 M/F (5 minuti), G2 M/F (7 minuti), G3 M/F (10 minuti), G4 M/F (12 minuti), G5 M/F (15 Minuti),

G6 M/F (20 minuti).

SVOLGIMENTO DELLA GARA:

La gara come da regolamento Nazionale è PROMISCUA e suddivisa per categoria, qualora il numero dei partecipanti tesserati G1-G2 ecc. nella singola categoria superi i 44 partecipanti verrà divisa in maschile femminile, se comunque non si rientra nel numero massimo previsto verrà divisa la categoria e inserite le femmine in un’unica delle suddette batterie, le batterie verranno fatte con l’estrazione del numero ogni gara del trofeo.

Qualora il numero degli iscritti in una categoria sia inferiore a 5 la Società Organizzatrice in accordo con la Giuria, potrà provvedere l’accorpamento delle categorie nella seguente modalità G1-G2  G3-G4  G5-G6.

Nelle gare con accorpamento delle categorie, il tempo massimo sarà quello della categoria inferiore, sulla linea di partenza i più giovani partiranno dietro sia per i maschi che per le femmine.

Le categorie femminili partiranno in coda a quelle maschili.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI:

Saranno fatte le classifiche per ogni categoria sia maschili che femminili e anche se verrà effettuato l’accorpamento, le premiazioni per ogni singola prova prevedono premiazioni individuali e premiazioni di società a punteggio.

In caso di pari punteggio nelle classifica a punti per società nella singola prova si terrà in considerazione il maggior numero di vittorie, e in un’eventuale parità varrà la vittoria nella categoria maggiore tra le due società.

Per i tesserati PG e i non tesserati non sarà stilata nessuna classifica, al termine della prova, verrà consegnato ad ognuno di loro un premio o attestato di partecipazione.

CLASSIFICA CHALLENGE TROFEO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

Saranno ritenuti validi tutti i punti acquisiti nelle prove effettuate.

La classifica finale verrà stilata con gli atleti che hanno partecipato a 6 prove su 7 della Challenge come da regolamento Nazionale.

In caso di pari punteggio nella classifica finale prevarrà chi ha partecipato a più prove.

In caso di ulteriore parità il miglior piazzamento nell’ultima prova.

Per la classifica finale riservata alle Società saranno sommati tutti i punti acquisiti dai propri atleti.

PUNTEGGI:

I punti saranno assegnati come segue.

1° (12 punti), 2° (9 punti), 3° (7 punti), 4° (6 punti), 5° (5 punti), dal 6° al 10° (3 punti), dal 11° in poi (1 punto).

I punti sopra descritti valgono anche nel caso siano fatte più batterie della stessa categoria.

Al termine delle prove dello Challenge Trofeo TUSCANY TOUR JUNIOR MTB sarà assegnato un bonus alle Società che hanno più prove con un minimo di 5 partenti il punteggio assegnato sarà il seguente.

N° prove tot.  150

N° prove tot-1  130

Nel caso di parità di punteggio tra Società prevarrà la Società che avrà partecipato a più prove, e in caso di ulteriore parità la Società che ha ottenuto il miglior punteggio all’ultima prova.

Saranno assegnati alla società i punti degli atleti tesserati, sono esclusi i tesserati PG.

Tutto quello che non è citato in questo Regolamento riservato al Trofeo TUSCANY TOUR JUNIOR MTB si tiene in considerazione il Regolamento Tecnico Nazionale e le Norme Attuative Nazionale nonché le Norme Attuative Regionali in vigore per tutto il 2019.

PREMIAZIONI FINALI: Verranno premiate le prime 5 società classificate.

CALNEDARIO GRANDUCATO JUNIOR MTB

20 APRILE COSTA ETRUSCA LI
12 MAGGIO SCUOLA MTB GAVORRANO GR
25 MAGGIO BORGONUOVO PO
02 GIUGNO PIANO DI MOMMIO LU
22 GIUGNO MTB CASENTINO AR
28 LUGLIO TEAM SIENA BIKE SI
08 SETTEMBRE TEAM SIENA BIKE SI

CALENDARIO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

07 APRILE ELBA BIKE LI
14 APRILE TEAM SIENA BIKE SI
18 MAGGIO SC GARFAGNANA MTB LU
01 SETTEMBRE SC GARFAGNANA MTB LU
22 SETTEMBRE SCUOLA MTB GAVORRANO GR
29 SETTEMBRE LIVORNO CYCLING TEAM LI

9° MEMORIAL FRANCO BALLERINI 2019

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO:

Il Memorial Franco Ballerini categoria Giovanissimi si svolge in tre prove che toccano tutti gli aspetti della multidisciplinarietà con gare di mountain bike, abilità,velocità e strada.

Al termine di ogni singolo meeting avremo una classifica generale di società che  sommandosi di volta in volta andrà a definire quella che sarà la classifica finale. La società vincitrice risulterà “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi”.

Date di svolgimento:

25 – Aprile Meeting di MTB

05 – Maggio Meeting Abilità-Velocità

09 – Giugno Meeting Strada

MEETING REGIONALE FUORISTRADA

La prova deve essere effettuata esclusivamente con bici da MTB, tenendo conto di quanto stabilito dalle vigenti Norme Attuative Giovanissimi (ART.1 capoverso 5) Per le biciclette da MTB la misura massima consentita delle ruote è di 27,5”.

Nelle prove fuoristrada, per le cat. G1- G2 maschili e femminili è obbligatorio l’utilizzo dei pedali flat (pedale semplice) Norme attuative 2019 Categoria Giovanissimi approvate dal C.F. 26/07/2018

Di seguito la tabella con i tempi massimi di percorrenza per ciascuna categoria. Si precisa che in caso di terreno fangoso o presenza di leggera pioggia va ridotto almeno del 30% il tempo massimo della prova stabilito per ciascuna categoria.

cat. G1: max. 5 minuti, cat. G2: max. 7 minuti, cat. G3: max.10 minuti, cat. G4: max. 12 minuti,

cat. G5: max. 15 minuti, cat. G6: max. 20 minuti.

Le batterie verranno fatte in base agli iscritti e non potranno superare il numero massimo di 30 concorrenti.

Punti ottenuti in base ai risultati nella prova fuoristrada.

In ciascuna batteria verranno assegnati punti ai primi 5 classificati secondo il seguente schema:

1° classificato 35 punti
2° classificato 30 punti
3° classificato 25 punti
4° classificato 20 punti
5° classificato 15 punti

Verranno inoltre assegnati 2 punti presenza per ciascun partente

PENALITA’:

Per ogni iscritto non giustificato (certificato medico) che non parteciperà alla manifestazione verrà conteggiato 1 punto di penalità

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Fuoristrada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE PROVA SU STRADA

Le gare si svolgeranno, su 2 circuiti chiusi completamente asfaltati. Per motivi organizzativi è possibile gareggiare su di un unico circuito.

Nel programma gara sono definite, in linea di massima, le categorie che effettueranno la prova in ciascuno dei 2 percorsi. Nel caso fosse un solo circuito verranno suddivise le categorie iniziando con quelle dei più piccoli (G1-MF) e proseguendo in ordine di età per concludere con le categorie dei più grandi (G6-MF)

In base agli effettivi iscritti il programma esatto delle diverse gare saranno comunicate alle società in occasione della riunione tecnica.

Sulla base della lunghezza del circuito e del numero di partecipanti saranno stabilite:

  • l’ordine di partenza per categoria;
  • il numero di categorie assegnate in ciascuno dei percorsi;
  • il numero di giri e di conseguenza la distanza di gara per ogni categoria; la composizione del numero massimo di partecipanti per ogni categoria.

Per ogni batteria sarà stilata una classifica finale.

I concorrenti verranno disposti, sul rettilineo di partenza in griglie numerate (il numero di concorrenti per ciascuna riga sarà stabilito sulla base dell’ampiezza della sede stradale). La collocazione in partenza dei singoli concorrenti, di ciascuna batteria sara’ stabilita automaticamente dal computer. Avendo già una posizione stabilita precedentemente nella griglia di partenza la misurazione dei rapporti avverrà per sorteggio in base al numero effettivo dei partenti fino ad un massimo di 5 concorrenti per batteria:

misurazione per 2 atleti fino a 10 partenti, misurazione per 3 atleti fino a 20 partenti, misurazione per 4 atleti fino 30 partenti, misurazione per 5 atleti fino a 40 partenti.

MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI PUNTI

Punti ottenuti in base ai risultati nelle prove su strada

In ciascuna batteria saranno assegnati punti ai primi 10 classificati, secondo il seguente schema:

1° classificato 50 punti
2° classificato 45 punti
3° classificato 40 punti
4° classificato 35 punti
5° classificato 30 punti
6° classificato 25 punti
7° classificato 20 punti
8° classificato 15 punti
9° classificato 10 punti
10° classificato   5 punti

 

Punti di partecipazione

A ciascuna società vengono assegnati:

  • 1 punto per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria.
  • E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Strada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

CLASSIFICHE SPECIALI

CATEGORIE FEMMINILI E PER NUMERO PARTECIPANTI

Al termine di ogni prova per ognuno dei tre Meeting Regionali valevoli per l’assegnazione del Memorial Franco Ballerini verranno stilate due classifiche parallele che andranno a premiare di volta in volta la società che ha ottenuto il miglior punteggio in gara con le sole partecipanti delle categorie femminili estrapolandone i punteggi nelle varie batterie.

Verrà inoltre premiata ogni volta la società che sommando il punteggio di presenza dei suoi partecipanti e togliendo le eventuali penalità risulterà vincitrice di questa speciale classifica.

Al termine delle tre prove (Mtb – Abilità/Velocità-Strada) oltre ad avere la società vincitrice del Memorial Franco Ballerini avremo anche la società vincitrice per il miglior punteggio categorie femminili e la società vincitrice della speciale classifica del miglior punteggio presenza.

CLASSIFICA FINALE

La classifica finale del “Memorial Franco Ballerini” si avrà sommando i punteggi ottenuti dai partecipanti per ogni società nelle varie batterie di ogni singolo Meeting a cui verranno sommati i punti presenza.

Al termine delle tre prove avremmo una classifica Finale che assegnerà alla società vincitrice

del “9° Memorial Franco Ballerini” il titolo di “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi 2019”.

 

COMMISSIONE REGIONALE GIUDICI DI GARA

Ai sensi dell’art. 15 del Regolamento Operativo Giudici di Gara, si pubblica di seguito l’Albo dei G.d.G. per l’anno in corso.

ALBO GIUDICI DI GARA REGIONALI DELLA TOSCANA 2019

GIUDICI IN RUOLO ATTIVO (*Giudice Cadetto):

Baldini Giovanni (MS), Batignani Daniele (FI), Berti Pier Luigi (MS), Bondi Mauro (AR), Colligiani Maurizio (PO), Deda Soldian (MS), Degl’Innocenti Alessia (PT), Degl’Innocenti Frediano (PT), D’Isep Marco (PT), Esposito Emilia (FI), Falaschi Fabio (PI), Fratoni Silvia (LU), Fruzzetti Ilaria (MS), Gabrielli Emiliano (MS), Gironi Alessio (PT), Goti Andrea (PO), Gradassi Elena (PI), Grazi Daniela (GR), Guarducci Sofia (AR), Guidi Giovanni (PI), Izzo Lisa (LU), Lamanda Alessandra (PT), Lamanda Simona (PT), Leporatti Francesco (PT), Lorenzini Barbara (PI), Lulurgas Michele (FI), Magri Lorenzo (AR), Malanima Marco Andrea (LI), Martorini Alberto (MS), Mattei Giuseppe (PO), Mealli Filippo (AR), Medi Franco (SI), Nencetti Giovanni (FI), Occhini Marcello (AR), Panetta Valentino (FI), Paolini Alessandra * (SI), Pardini Rossana (PI), Ricci Riccardo (FI), Soldi Giulia (FI), Spinetti Francesca (LI), Valleri Marco (FI), Verani Marco (LI), Viggiano Domenico (PI), Zanobini Federica (LI).

GIUDICI IN ASPETTATIVA:

Bacci Giacomo (PI), Belgiorno Rito (LU), Bruni Maria (PO), Del Giudice Roberto (LU), Fruzzetti Claudia (MS), Gambacciani Rodolfo (PO), Gironi Pier Luigi (PT), Marchesini Maurizio (AR), Parlanti Andrea (PO), Spadoni Roberto (PI), Venanzoni Davide (LI), Zega Lorenzo * (PI).

GIUDICI IN RUOLO NON ATTIVO:

D’Alessandro Antonio (LU), Del Bravo Massimo (FI), Lamanda Nino (PT), Maestrini Silvano (SI), Magini Lido (AR), Mazzoni Angelo (FI), Nocchi Rolando (LI), Sferruzza Antonio (PI),

GIUDICI BENEMERITI:

Bendinelli Aimone (PI), Calcinai Giulio (LU).

 

COMMISSIONE AMATORIALE

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

 

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

COMITATO PROVINCIALE DI LUCCA

REGOLAMENTO CHALLENGE TOSCANA MTB 2019

  • 1 – Promotori dell’evento

Il Comitato Provinciale della Federazione Ciclistica di Lucca indice e organizza con il consenso e il contributo operativo delle seguenti associazioni: A.S.D. Giovo Team Torpado – CM2 A.S.D. –  New Bike 2008 A.S.D. – A.S.D. Team Jolly Bike, – Ciocco Sport Lab il III° Challenge Lucchese denominata DUCATO DI LUCCA “Memorial Simone Pardini” di Mountain Bike, per le gare che si svolgeranno nel territorio della Provincia di Lucca.

  • 2 – Date e tipologie di gara

Il calendario delle gare del Challenge denominato DUCATO DI LUCCA “Memorial Simone Pardini” sarà così composto:

  • 5 Maggio – Borgo a Mozzano loc. Rocca
    2° Trofeo MTB la Rocca
    S.D. Giovo Team Torpado (08L2874)
  • 30 Giugno – Altopiano delle Pizzorne Villa Basilica (LU)
    3° Trofeo MTB Altopiano delle Pizzorne
    S.D. Team Jolly Bike (08Q3052)
  • 7 Luglio – Sillano – loc. Lamastrone
    2° Memorial Valentino Luccarini
    CM2 A.S.D. (08N3213) – Proloco di Sillano
  • 25 Agosto – Santa Maria Del Giudice (LU)
    4° Trofeo Simone Pardini
    New Bike 2008 A.S.D. (08S2753)
  • 14/15 Settembre – Il Ciocco – Barga – (LU)

1° Ciocco Bike Circle

Ciocco Sport Lab

  • 3 – Categorie ammesse

Le categorie ammesse alle singole prove saranno:

  • CATEGORIE AGONISTICHE (solo FCI)
    Esordienti, Donna Esordiente, Allievi, Donna Allieva, Junior, Donna Junior, Under 23, Donna Under 23, Elite , Donna Elite.
  • CATEGORIE AMATORIALI (aperta a tutti gli enti convenzionati FCI)
    Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8, Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1, W2.
  • 4 – Accorpamenti di Categorie

Le seguenti categorie gareggiano in promiscuità con una classifica per accorpamento:

  • Donna esordiente, donna allieva accorpamento DONNE1
  • Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1 accorpamento DONNE2
  • Under23 ed Elite Maschili accorpamento OPEN MASCHILE
  • Junior, Under23, Elite Femminili accorpamento OPEN FEMMINILI
  • M7 e M8 accorpamento M7+
  • 5 – Premiazioni a termine ogni singola gara

A termine di ogni singola prova verranno effettuate le seguenti premiazioni

  • I primi 3 classificati per
    Esordienti, Allievi, Junior, DONNE1, Open maschile, Open femminile
  • I primi 5 classificati per
    Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8, DONNE2, W2.
  • Le prime 3 società per punteggi ottenuti (vedi art. 12 – Punteggio Singola Gara)
  • 6 – Costo Iscrizione

Vengono definiti i costi di partecipazione di ogni categoria:

  • GRATUITA: Categorie agonistiche (vedi art. 3). Iscrizione OBBLIGATORIA tramite fattore k;
  • € 10,00: Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1, W2.
  • € 15,00: Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8.
  • 7 – Iscrizioni e Verifica Licenze

Gli atleti appartenenti alla Federazione Ciclistica Italiana dovranno obbligatoriamente seguire la norma federale che prevede l’iscrizione tramite la società di appartenenza con il sistema informatico noto come fattore-K (si ribadisce che tale obbligo è anche per le categorie amatoriali della FCI).

Per agevolare l’iscrizione degli enti convenzionati è attivo un sistema di pre-iscrizione tramite il sito internet: www.xctoscana.it, vivamente consigliato l’utilizzo per velocizzare le operazioni sul campo.

L’ammissione in gara sarà subordinata al controllo della tessera il giorno della manifestazione da parte della giuria della Federazione Ciclistica Italiana, pertanto gli atleti sono tenuti a presentarsi alla Verifica Licenze, negli orari stabiliti, con la tessera o i sistemi equivalenti riconosciuti.

  • 8 – Orari di Partenza

Per agevolare gli spostamenti di tutti i partecipanti le partenze saranno fissate per le ore 10:00.

  • 9 – Griglie ed ordini di partenza

La partenza sarà unica, effettuata per categoria o per accorpamento delle singole categorie in base al numero dei concorrenti comunque distanziate un minuto una dall’altra.

Esempio:
ore 10:00: Open, ELMT,M1,M2, M3, M4.

ore 10:01: Open Femminili, Juniores, Junior Master Sport, M5, M6, M7+, Donne2, W2.

ore 10:02: Esordienti, Allievi, Donne1.

Il tutto verrà valutato dai giudici insieme all’organizzazione in base al percorso a disposizione, con possibilità di dividere ulteriormente le partenze con distanze di 30” fra una e l’altra.

  • 10 – Percorsi, Segnaletica e Personale

I percorsi potranno essere a giro unico o da ripetersi più volte tutto in base alle esigenze dell’ organizzatore e alle categorie di appartenenza. Per le categorie Esordienti, Allievi percorso come da norme attuative,  comunque da restare in un tempo limite come da regolamento FCI.

I percorsi dovranno essere ben tracciati e frecciati con cartelli di colore giallo con scritta nera MTB messi ad ogni bivio che si può incontrare sul percorso per fare in modo di non prendere strade sbagliate o seguire segnali di altre manifestazioni sempre esistenti sul territorio.
Importante avere personale sul percorso in particolar modo dove ci siano situazioni di rischio che dovranno essere segnalate.

  • 11 – Ristoro finale

Il tutto da verificare in base alle esigenze e disponibilità degli organizzatori.

  • 12 – Punteggi singola prova

Ad ogni prova verrà assegnato un punteggio in base alla classifica di accorpamento o di singola categoria ad ogni concorrente che andrà a formare una classifica individuale e di società:

 

30 pnt 12 pnt
22 pnt 10 pnt
18 pnt 8 pnt
16 pnt 5 pnt
14 pnt 10° 3 pnt

 

La classifica delle società di ogni singola gara verrà fatta sommando i punti dei propri atleti classificati nelle prime 10 posizioni di categoria ed accorpamento.

Nei casi di parità, sia per gli atleti che per i team, si terrà conto del numero di 1°posti conseguiti nelle gare disputate, in caso di ulteriore parità di 2°, fino al 10°, in ultimo la migliore prestazione all’ultima prova.

  • 13 – Maglie di Leader

Ai vincitori di ogni singola categoria o accorpamento, al termine dell’ultima prova che si svolgerà al Ciocco – Barga (Lu) il 15 settembre, verrà assegnata la maglia BIANCA quale vincitore della Challenge DUCATO DI LUCCA MTB – Memorial Simone Pardini.

Queste le maglie che saranno assegnate

AGONISTI

Esordienti, Allievi, Donne1, Juniores, Open Maschili, Open Femminili

AMATORIALI

Junior Master Sport, ELMT ,M1,M2, M3, M4, M5, M6, M7+, Donne2, W2.

  • 14 – Classifica Finale: Discriminanti

Per accedere alle classifiche finali, sia di team che individuali, sarà necessario aver effettuato 4 prove su 5 di quelle indicate nel calendario.

Nei casi di parità, sia per gli atleti che per i team, si terrà conto del numero di 1°posti conseguiti nelle gare disputate, in caso di ulteriore parità di 2°, fino al 10°, in ultimo la migliore prestazione all’ultima prova.

  • 15 – Pubblicazioni classifiche

Le classifiche parziali e totali saranno pubblicate su www.federciclismolucca.it e www.xctoscana.it.

  • 16 – Premiazioni finali

Nell’ultima decade di Novembre o nella prima decade di Dicembre presso la sede del Comitato Provinciale della Federazione Ciclistica di Lucca “aula Magna del Coni” avverranno le premiazioni finali del Challenge “DUCATO DI LUCCA MTB” con la premiazione dei primi 3 classificati di ogni categoria e le prime  3 Società classificate.

  • 17 – Reclami e norme di rinvio

Ai fini della creazione delle classifiche è valido esclusivamente l’ordine di arrivo delle singole categorie ed accorpamento di ogni gara vale esclusivamente quello emanato dalla Giuria. L’eventuale reclamo secondo le norme previste dal Regolamento tecnico.

Per quanto non contemplato nel seguente regolamento valgono il Regolamento Tecnico e le Norme attuative emanate dal Settore Fuoristrada.

 

COMITATO PROVINCIALE DI MASSA CARRARA

CHALLENGE DI CICLISMO 2019 PER LA CATEGORIA GIOVANISSIMI – MEMORIAL “RENATO PARDINI”

Il Comitato Provinciale di Massa Carrara e le associazioni ciclistiche organizzatrici di manifestazioni per Giovanissimi di Massa Carrara organizzano lo Challange riservato alla categoria Giovanissimi per la stagione 2019 denominato MEMORIAL RENATO PARDINI.

REGOLAMENTO

1 – Le gare su strada inserite nel Calendario dello speciale Challange 2019 saranno quelle organizzate dalle società apuane con eventuale aggiunta di chi ne faccia richiesta.

2 – Ogni categoria dalla G1 alla G6 (sia Maschile che Femminile) ed ogni batteria, avrà una sua Classifica Finale a Punti e il punteggio che segue: PUNTEGGIO Categoria MASCHILE e FEMMINILE: 5 punti al 1°, 4 punti al 2°, 3 punti al 3°, 2 punti al 4°, 1 punto al 5°. Tale punteggio sarà assegnato ad ogni batteria. Questa attribuzione di punteggio determina la classifica a punti per società, la quale sarà valida per realizzare la classifica A PUNTI della manifestazione.

3 – Per ogni atleta partito verrà attribuito un punto alla società, per ogni atleta regolarmente iscritto e non partecipante sarà detratto un punto, salvo presentazione di certificato medico.

4 – Classifica finale della Challange verrà stilando sommando i punti di ogni singola società della classifica a PUNTI con quelli della classifica PARTECIPANTI di ogni singola prova considerando i punti della mancata partecipazione.

5 – In caso di parità nella classifica finale la prima discriminante sarà il numero di manifestazioni a cui il team avrà preso parte, appartenenti allo challange. In caso di ulteriore parità tra uno o più team nella Classifica Finale, si terrà conto di chi avrà totalizzato maggior vittorie della classifica della singola prova, in caso di ulteriore parità i secondi posto e così via. Nel caso in cui sussista ancora il caso di parità si andrà a considerare il numero di vittorie degli atleti durante le gare abbinate alla “Challenge”; ad ulteriore parità si guarderà chi avrà totalizzato più secondi posti e/o terzi posti e così via (regola valida sia per i Maschi che per le Femmine), questo criterio partendo dalla gara più recente a ritroso fino a risolvere la parità.

6 – Dopo l’ultima prova i team che avranno partecipato a TUTTE le prove verrà attribuito un bonus di punti 50, mentre chi ne avrà effettuata TUTTE TRANNE UNA otterrà un bonus di 30 punti. La prova non disputata per maltempo oppure altre cause sarà eliminata dallo Challenge e pertanto il numero dal numero di prove totali sarà detratta l’evento/i non disputato.

7 – La classifica ufficiale verrà pubblicata ed aggiornata dopo ogni singola prova su: www.segreteriagare.it.

8 – La premiazione finale si svolgerà nei mesi invernali durante la festa annuale di premiazione del Comitato Provinciale di Massa Carrara. Saranno premiati i primi 3 (tre) team con un contributo in denaro, offerta dai sodalizi apuani e dal Comitato Provinciale di Massa Carrara, destinato al favorire lo sviluppo dell’attività giovanile. 1° Classificato € 500,00 2° Classificato € 300,00 3° Classificato € 200,00

9 – Elenco delle gare per la Classifica dello Challenge Renato Pardini:

150251 3° MEMORIAL VERONICA LUISI – 31° CIRCUITO DELLE PISCINE MS 02/06/2019 08U1373 SOCIETA’ CICLISTICA VILLAFRANCA

150252 TROFEO GINESI GIANFRANCO MS 22/06/2019 08W0172 VELO CLUB CARRARA A.S.D.

150253 TROFEO DE ANGELI CAVALIER TORQUATO MS 06/07/2019 08G2679 A.S. DILETTANTISTICA G.S. DE ANGELI

150254 MARCO UNA CORSA PER TE FOREVER! 4^ EDIZIONE MS 03/08/2019 08R3029 A.S.D. FABRIMAR

150255 3° MEMORIAL DORIANO LUISITO E ROSELLA MS 10/08/2019 08E3125 A.S. DILETTANTISTICA CICLO ABILIA

150256 7° TROFEO TUSCANSPORT MS 24/08/2019 08K3063 A.S.D. MASSA CARRARA CICLISMO

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

ANNULLAMENTO GARE GIOVANISSIMI

Si comunica che le seguenti gare Categoria Giovanissimi in programma sabato 18.5 p.v. sono state annullate dalle Società organizzatrici d’intesa con la Commissione Giovanile Regionale per motivi di prudenza in seguito all’allerta meteo

V° COPPA LOMBARDI E SAIELLI   con ID 150853 organizzata dalla Società A.S.D. A.C.FOSCO BESSI CALENZANO

a Prato

3° TROFEO CESARE DEL CANCIA – 3° TROFEO RE.BA.- 3° TROFEO SERGIO MONTI -1° TROFEO BERNARDINI SILVIO

con ID 150806  organizzata dalla Società G.S.BUTESE A.S.D.  a Calcinaia

Le gare saranno possibilmente recuperate nel corso dell’anno.

 

PISTA – TROFEO POLVERE E FATICA-CICLISMO D’EPOCA

AL VELODROMO DELLA CASCINE VINCONO L’OMNIUM LORENZO DUCCI, LAPO GAVILLI, REBECCA TOMEI E REBECCA BACCHETTINI

FIRENZE.- Poco più di 50 i concorrenti della seconda riunione stagionale su pista al Velodromo Enzo Sacchi a Firenze. Per la manifestazione organizzata come sempre dalla Fosco Bessi di Calenzano con la collaborazione della  Polvere e Fatica-Ciclismo D’Epoca che ha dato la denominazione al Trofeo. In gara in un pomeriggio con il sole ma piuttosto freddo per il periodo e con un discreto vento, esordienti e allievi del settore maschile e femminile con la prova “Omnium” su tre specialità. Da ricordare altresì che per gli esordienti questa gara era valida per l’assegnazione dei punti del nono Memorial Tommaso Cavorso, che gli organizzatori della Challenge hanno voluto quest’anno inserire come prova supplementare, oltre alle competizioni tradizionali su strada. I successi nelle quattro gare “Omnium” sono stati ottenuti dall’esordiente Lorenzo Ducci della Fosco Bessi di Calenzano sui due compagni di squadra Lorello e Pieralli, dall’allievo Lapo Gavilli della Pol. Milleluci, dall’esordiente Rebecca Tomei del Team NPM Chianciano e dall’allieva Rebecca Bacchettini dell’U.C.Foligno. Questi i risultati della riunione fiorentina,

OMNIUM (Allievi): 1)Lapo Gavilli (Pol. Milleluci); 2)Mattia Nocentini (Team Fortebraccio Toscana); 3)Tommaso Catarzi (Aquila); 4)Juninger; 5)Russo.

ESORDIENTI: 1)Lorenzo Ducci (Fosco Bessi); 2)Riccardo Lorelo (idem); 3)Pietro Pieralli (idem); 4)Alunni; 5)Cesari.

DONNE ESORDIENTI: 1)Rebecca Tomei (Team NPM Chainciano); 2)Anita Cocchioni (U.C. Foligno); 3)Ilaria Leardini (Fosco Bessi).

ALLIEVE: 1)Rebecca  Bacchettini (Uc Foligno); 2)Ilenia Bigozzi (Aromitalia Basso Vaiano); 3)Elisa Taiti (Campi Bisenzio); 4)Marabissi; 5)Ventisette.

                                      

UNDER 23 – 69° COPPA CICOGNA

ALLUNGO DI ANDREA BAGIOLI CHE VINCE A CICOGNA

CICOGNA(AR).- Terza vittoria consecutiva del Team Colpack nella 69^ Coppa Cicogna, la classica di primavera che si corre nella piccola località del Valdarno superiore a pochi chilometri da Terranuova Bracciolini. Dopo la doppietta di Alessandro Covi nel 2017 e nel 2018 è stato Andrea Bagioli ad imporsi con un’accelerazione impressionante sul “muro” del Valcello a 700 metri dal traguardo. Vanamente il bravo e brillante Smarzaro della General Store ha cercato di replicare prontamente allo scatenato alfiere della Colpack guidato da Antonio Bevilacqua nella trasferta in Valdarno. Bagioli ha guadagnato 70 metri che ha difeso fino al traguardo cogliendo così la sua seconda vittoria stagionale dopo quella di San Vendemiano. Un numero stupendo quella di Bagioli sotto gli occhi del c.t. Marino Amadori al seguito di questa classica che ha avuto un numero di partenti “contenuto” (130) ma di eccellente qualità come piace al suo appassionato organizzatore Marco Borgogni che ha ereditato dal padre Gilberto un impegno che continua ad allestire in maniera impeccabile, con entusiasmo e passione. Un vincitore superbo che sul podio ha avuto a fianco altri due splendidi protagonisti. Secondo infatti il non ancora diciannovenne Benedetti, neo campione toscano under 23 che ha disputato un’altra prova eccellente dimostrando sicurezza, intelligenza e una condizione atletica superba. Tanto l’entusiasmo e l’incitamento per l’atleta della Mastromarco Sensi Nibali che correva a pochi chilometri da dove abita. Per Gabriele ci sarà presto la maglia azzurra della nazionale anche tra gli under 23, ma niente Giro d’Italia, perché è l’anno della maturità, l’esame si avvicina ed occorre pensare a questo importante traguardo che è la scuola. Bravissimo anche Smarzaro e con lui anche i suoi compagni di squadra Di Felice, Casarotto e Tosin, primo attaccante di giornata la cui fuga, prima da solo e poi con Caiti è stata neutralizzata dopo 100 Km. Per la Colpack oltre al meraviglioso vincitore bello spunto finale di Baccio mentre per la Zalf Euromobil i migliori sono stati Zurlo e Verza, ma occorre ricordare la lunga fuga protagonista Caiati. Verza a due Km e mezzo dal traguardo ha provato a sorprendere tutti ma il primo a riportarsi su di lui è stato Rinaldi, altro atleta in bella evidenza, prima del ritorno anche degli altri sulle testa della corsa quando è iniziata la micidiale rampa finale che ha costituito un vero e proprio trampolino di lancio per Bagioli. Venticinque le squadre al via per 130 under 23 con mossieri di partenza il sindaco di Terranuova Bracciolini Sergio Chienni, il vice Bimonte e il presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo Bacci. Nel primo dei 9 giri di 17 Km la fuga di Tosin, ripreso da Caiti. La coppia che ha avuto un vantaggio massimo di 4 minuti sul gruppo è stata ripresa al Km 105. Subito dopo l’azione di 17 corridori, rimasti prima in 11 e quindi in 9 con rientro a 10 Km dal traguardo di Verza e Baccio. Era Verza il primo a tentare il colpo, ma senza successo e sul ”muro” che portava nel centro storico di Cicogna Bagioli emergeva con un’azione dirompente che non lasciava margini di difesa agli avversari.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Andrea Bagioli (Team Colpack) Km 154,600, in 3h42’31”, media Km 41,687; 2)Gabriele Benedetti (Mastromarco Sensi Nibali TLC) a 6”; 3)Daniel Smarzaro (General Store Essegibi); 4)Francesco Di Felice (idem) a 9”; 5)Nicholas Rinaldi (Iseo Rime Carnovali); 6)Riccardo Verza (Zalf Euromobil Desirèe Fior)a 28”; 7)Francesco Zandri (Maltinti Banca Cambiano) a 32”; 8)David Casarotto (General Store Essegibi) a 43”; 9)Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago) a 51”; 10)Simone Zandomeneghi (Iseo Rime Carnovali).

ANTONIO MANNORI

UNDER 23 – 32° GRAN PREMIO INDUSTRIE DEL MARMO

A GAMPER PER DISTACCO L’INTERNAZIONALE DI CARRARA. Ai posti d’onore il marocchino El Chokri e Baccio

CARRARA.- Finale spettacolare e bella vittoria per Patrick Gamper alfiere del Team Tirol KTM che si è aggiudicato per distacco il 32° Gran premio Industrie del Marmo a Carrara, organizzato dalla locale società Fausto Coppi. Il ventiduenne tirolese si è presentato da solo sul traguardo di Marina di Carrara dopo aver staccato i compagni fuga lungo la discesa. Spericolato, ma anche coraggioso e lucido per compiere tale prodezza Gamper ha saputo realizzare uno splendido numero al termine di una gara senza un attino di tregua in un pomeriggio con folate di vento impetuose a rendere ancora più dura la gara che prevedeva come al solito la salita dei Ponti di Vara e nel finale il “dente” di Bedizzano. Alle spalle dello scatenato atleta austriaco

Sono giunti ad occupare i due posti d’onore, il marocchino El Chokri e Baccio, quindi in un arrivo frazionato un’altra dozzina di corridori, mentre il gruppo regolato per la quindicesima piazza da Gregorio Ferri ha tagliato il traguardo con 4 minuti e mezzo di ritardo. Al via di questa prova internazionale 137 corridori.

ORDINE DI ARRIVO: 1)aPatrick Gamper (Tirol KTM Cycling Team) Km 174, in 4h20’25”, alla media di Km 40,090; 2) El Medi Chokri (Dimensiona Data For Qhubeka) a 40”; 3)Paolo Baccio (Team Colpack); 4)Markus Wildauer (Tirol KTM Cycling Team) a 1’11”; 5)Francesco De Felice (Gemeral Store Essegibi) a 2’15”; 6)Samuele Rivi (Zalf Euromobil Fior); 7)Francesco Edoardo Faresin (idem); 8)Michel Piccot (Biesse Carrera) a 2’22”; 9)Olzhas Bayembayev (Astana City) a 2’35”; 10)Manuel Allori (Team Franco Ballerini Albion) a 2’55”.

ANTONIO MANNORI

ALLIEVI ED ESORDIENTI DONNE – CAMPIONATI REGIONALI

Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) ottiene a Montevarchi la quinta vittoria stagionale nella Categoria Allieve

Elisa Fedeli (Team Di Federico White) conquista il titolo di Campionessa Regionale Allievi Donne

Beatrice Bertolini (M.B.Victory Team) vince e conquista il titolo di Campione Regionale della Toscana Esordienti Donne 2° anno

Tasciotti Letizia è Campione Regionale Esordienti Donne 1° anno

MONTEVARCHI (AR) – ALLIEVE DONNE
1 TROFEO FORNO CANU PROVA VALIDA COME CAMPIONATO REGIONALE di Km. 42,900 alla media di 36,763 Km/h

1° CIABOCCO ELEONORA  (A.S.D. TEAM DI FEDERICO PINK)

2° FEDELI ELISA  (TEAM DI FEDERICO WHITE)

3° MARABISSI GIORGIA (TEAM NPM CHIANCIANO)

 

MONTEVARCHI (AR) – ESORDIENTI DONNE 2° ANNO
1 TROFEO FORNO CANU PROVA VALIDA COME CAMPIONATO REGIONALE di Km. 29,600 alla media di 31,583 Km/h

 

1° BERTOLINI BEATRICE  (M.B. VICTORY TEAM A.S.D)

2° URBINATI MELISSA  (RE ARTU’ – GENERAL SYSTEM)

3° MEUCCI EMMA  (S.C. CAMPI BISENZIO)

 

MONTEVARCHI (AR) – ESORDIENTI DONNE 1° ANNO

1° COCCHIONI ANITA  (ASD U.C.FOLIGNO)
2° ALBANESI SARA  (A.S.D. PEDALE ROSSOBLU-PICENUM)
3° TASCIOTTI LETIZIA  (CICLISTICA S.MINIATO-S.CROCE ASD)

 

ALLIEVI ED ESORDIENTI – GARE DEL 12.5

ALLIEVI – VECCHIANO (PI)
32 COPPA CITTA’ DI VECCHIANO di Km. 55 alla media di 43,796 Km/h

Federico Savino (Coltano Grube costruzioni) batte  il gruppo allo sprint nella 32^ Coppa Citta’ di Vecchiano

1° SAVINO FEDERICO  (UC COLTANO GRUBE COSTRUZIONI )

2° BOZICEVICH MATTEO LAPO  (A.S.D. TEAM STRADELLA)

3° RICCI FILIPPO (ASD SPEEDY BIKE)

 

ALLIEVI – CINTOLESE (PT)
42 TROFEO JOZZELLI di Km. 59 alla media di 38,873 Km/h

Ludovico Crescioli (U.C.Empolese) conquista il 42° Trofeo Jozzelli

 

1° CRESCIOLI LUDOVICO (UC EMPOLESE)

2° CONFORTI LORENZO  (GS IPERFINISH)

3° NOCENTINI MATTIA  (TEAM FORTEBRACCIO)

 

ESORDIENTI – CECINA (LI)
10° COPPA GENERALE FERDINANDO DEMI GARA UNICA di Km. 26,500

Nico Biagi (G.S.Borgonuovo) Esordienti 2° anno vince a Cecina la 10^ Coppa Generale Ferdinando Demi

Il ligure Federico Cozzani e’ il migliore fra gli Esordienti 1° anno

 

ESORDIENTI – CINTOLESE (PT)
3° GRAN PREMIO TEAM VALDINIEVOLE Esordienti 2° anno di Km. 30,500 alla media di 32,679 Km/h

Tommaso Farsetti (Pedale Toscano Ponticino) vince a braccia alzate sul traguardo di Cintolese la gara Esordienti 2° anno

 

ESORDIENTI – CINTOLESE (PT)
3° GRAN PREMIO TEAM VALDINIEVOLE Esordienti 1° anno di Km. 28,200 alla media di 34,531 Km/h

Iacopo Dani del G.S.Via Nova vince davanti al compagno di squadra Lapo Cardelli nella gara Esordienti 1° anno 

MTB – SUCCESSO DI BARTOLINI

BARTOLINI VINCE GARA NAZIONALE NELLA XCO

L’esordiente Bartolini Federico dell’ ASD Team Siena Bike, trionfa a Pineto (TE) nella Gara nazionale XCO Categoria esordienti 2° anno.

Il forte atleta castiglionese in forza all’ ASD Team Siena Bike è alla sua quarta vittoria stagionale di cui due di livelli nazionale.

ELITE UNDER 23 – CAMPIONATO TOSCANO

GABRIELE BENEDETTI VINCE IL TITOLO TOSCANO UNDER 23 CON IL SUCCESSO NEL TROFEO MENCI A CASTIGLION FIORENTINO.

A RICCARDO MARCHESINI IL TITOLO TOSCANO ELITE

CASTIGLION FIORENTINO(AR).- Un campionato toscano velocissimo (oltre 43 di media), un vincitore magnifico, Gabriele Benedetti che non ha ancora 19 anni ed è giustamente considerato una bella promessa del nostro ciclismo, ed altri due protagonisti ammirati negli ultimi 25 Km, il fiorentino Luigi Pietrini finito a dieci metri da Benedetti con l’arrivo in salita nel Viale Marconi a Castiglion Fiorentino e Riccardo Marchesini, che si è esaltato sulle strade di casa (abita nella zona) e pur non salendo sul podio perché superato a dieci metri dalla linea di arrivo dal primo degli scatenati inseguitori, ha conquistato il titolo regionale élite. Il tutto in una corsa ben organizzata dall’Ac Castiglionese presieduta dall’ex corridore Gianfranco Gironi e dal Team Fortebraccio, seguita da tanti sportivi su di un percorso non selettivo, ma che ha reso spettacolare la gara proponendo un finale emozionante. Detto della fuga di Capati, Susco, Galli e Casadei nella prima parte e di un successivo tentativo di sette corridori tra i quali Pietrini e Marchesini eccoci al momento più bello, spettacolare ed esaltante del 20° Trofeo Menci.  Mentre il gruppo si portava sui sette al comando, a 25 Km dal traguardo partiva Pietrini, in grandi condizioni di forma. Su di lui rinvenivano anche Marchesini e Benedetti e si formava un terzetto che trovava subito l’accordo necessario, cosa che invece non avveniva nel gruppo alle loro spalle. Così era un finale tra il terzetto e gli inseguitori, con Bendetti che lanciava il suo attacco generoso, ma avventato, a 12 Km dal traguardo, vincendo anche il gran premio della montagna. Per otto chilometri mentre si era alzato anche un forte vento, Benedetti viaggiava da solo con una dozzina di secondi di vantaggio prima di essere raggiunto da Pietrini e Marchesini mentre il gruppo si avvicinava sempre più alla testa sotto l’azione di 4 o 5 team. L’ultimo chilometro del Trofeo Menci era in salita prima di approdare sul Viale Marconi e Piazza Garibaldi a due passi dal centro storico della splendida cittadina della Valdichiana.  Benedetti in volata si dimostrava ancora il più forte andando a cogliere il primo successo nei dilettanti (compirà 19 anni il prossimo 9 giugno) davanti al bravissimo Pietrini. Marchesini che aveva perso qualche metro veniva rimontato per il terzo posto dal lombardo Andrea Colnaghi, finendo in quarta posizione, ma primo tra gli élite toscani davanti a Fiorelli e Friscia, per cui la maglia di campione toscano era sua proprio nella località dove risiede.

Una vittoria quella di Benedetti da dedicare al suo Ds Gabriele Balducci, in ospedale a Lucca dopo l’intervento chirurgico dei giorni scorsi e che era guidato nel “Toscano” dal presidente della società di Mastromarco Carlo Franceschi.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Gabriele Benedetti (Mastromarco Sensi Nibali) Km 139, in 3h13’48”, media Km 43,282 – Campione Toscano Under 23 -; 2)Luigi Pietrini (Maltinti Banca Cambiano) a 2”; 3)Andrea Colnaghi (Named Rocket) a 7″; 4)Riccardo Marchesini(Pitti Shoes-Pol.Tripetetolo a 9″ – Campione Toscano Elite -; 5)Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club Caselli); 6)Lorenzo Friscia (idem); 7)Francesco Zandri (Maltinti Banca Cambiano); 8)Tommaso Fiaschi (Beltrami TSA Hopplà Petroli Firenze); 9)Davide Masi (Mastromarco Sensi Dover); 10)Giovanni Iannelli(Team Hato Green).

ANTONIO MANNORI

PISTA – 3° MEMORIAL PAOLO MARCUCCI ALLE CASCINE

A GIOSUE’ CRESCIOLI E ALESSANDRO VENTURINI I DUE TITOLI TOSCANI JUNIORES IN PALIO.

Nelle altre gare Riccardo Lorello, Beatrice Bertolini, Ilenia Bigozzi e Vincenzo Russo

FIRENZE.- Buon avvio per la stagione su pista in Toscana. Al Velodromo Enzo Sacchi nel Parco delle Cascine a Firenze, la prima riunione del 2019 valevole per il 3° Memorial Paolo Marcucci con l’organizzazione della Fosco Bessi di Calenzano che gestisce l’attività dell’impianto fiorentino. Presenti una settantina di atleti, con in palio anche due titoli toscani per la categoria juniores, quello dell’inseguimento individuale e quello della corsa a punti, oltre ai titoli provinciali fiorentini. La manifestazione era altresì valida come prima prova della Coppa Toscana, istituita quest’anno e che terrà conto delle varie gare su pista che si svolgeranno in questa stagione. Il primo titolo del 2019 è stato conquistato nell’Inseguimento dallo juniores Giosuè Crescioli della Pitti Shoes Cicli Taddei, che dopo aver fatto segnare il miglior tempo in sede di qualificazione (3’48’06”) ha battuto nella finale Lorenzo Magli, mentre la medaglia di bronzo è stata conseguita da Venturini. L’altro titolo regionale in palio, quello della corsa a punti su 42 giri dell’anello fiorentino ha visto il successo di Alessandro Venturini dello Stabbia Dover Andia Fora, giunto secondo nella classifica finale alle spalle di Pietro Salvadori, atleta del Team Giorgi tesserato in Lombardia. Terza piazza invece per Magli. La rassegna è stata completata dalle gare “Omnium” per le categorie giovanili su tre prove, ad esclusione di quella per allievi (due le prove disputate) in quanto la pioggia del tardo pomeriggio non ha permesso lo svolgimento della corsa a punti. Tra le donne esordienti successo della pisana Beatrice Bertolini e titolo provinciale fiorentino per Ilaria Leardini della Fosco Bessi. Nelle allieve ha prevalso Ilenia Bigozzi dell’Aromitalia Basso Bikes Vaiano e titolo fiorentino a Elisa Taiti del Campi Bisenzio, mentre negli esordienti ha vinto l’omnium Riccardo Lorello della Fosco Bessi che ha indossato così anche la speciale maglia di campione provinciale. Infine negli allievi successo di Vincenzo Russo della Pol. Milleluci e titolo provinciale che sarà assegnato mercoledì prossimo nella riunione prevista sempre a Firenze, in quanto non è stato possibile completare l’omnium per la pioggia. Tra i presenti alla prima stagionale, il vice presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo Giancarlo Del Balio, Marco Buggiani per la Struttura Tecnica Regionale ed il tecnico regionale Antonio Fanelli.  Questi i risultati della riunione di Firenze.

JUNIORES (Inseg.Individuale): 1)Giosuè Crescioli (Pitti Shoes-Cicli Taddei) – Camp. Toscano -; 2)Lorenzo Magli (Fosco Bessi); 3)Alessandro Venturini (Stabbia Dover); 4)Bernardo Angiolini (Big Hunter Beltrami); 5)Pietro Salvadori (Team Giorgi). Corsa a punti: 1)Pietro Salvadori (Team Giorgi); 2)Alessandro Venturini (Stabbia Dover) – Camp. Toscano -; 3)Lorenzo Magli (Fosco Bessi); 4)(Filippo Ceri (Team Pieri Calamai); 5)Filippo Cecchi (Stabbia Dover).

OMNIUM (Allievi): 1) Vincenzo Russo (Pol. Milleluci); 2)Tommaso Catarzi (Aquila); 3)Christian Scelfo (Empolese); 4)Gavilli; 5)Militello.

OMNIUM (Donne Allieve): 1)Ilenia Bigozzi (Aromitalia Basso Vaiano); 2)Giorgia Marabissi (Team NPM Chianciano); 3)Rebecca Bacchettini (Uc Foligno); 4)Taiti; 5)Ventisette.

OMNIUM (Esordienti): 1)Riccardo Lorello (Fosco Bessi); 2)Lorenzo Ducci (id.); 3)Pietro Pieralli (id.); 4)Cesari; 5)Alunni.

OMNIUM (Donne esordienti): 1)Beatrice Bertolini (M.B.Victor Team); 2)Rebecca Tomei (Team NPM Chianciano); 3)Ilaria Leardini (Fosco Bessi); 4)Senesi; 5)Cocchioni.

 

ALLIEVI – I CONVOCATI PER IL TROFEO FERALPI

La classica gara per Allievi in provincia di Brescia il 19 maggio

FIRENZE.- Il Comitato Regionale Toscana su indicazione della Struttura Tecnica Regionale, ha reso noto il sestetto allievi che farà parte della rappresentativa regionale, in occasione del 41° Trofeo Feralpi, in programma domenica 19 maggio a Lonato del Garda in provincia di Brescia. Questa la squadra: Lapo Matteo Bozicevich (Team Stradella), Lorenzo Conforti (Iperfinish), Ludovico Crescioli (Empolese Lupi), Tommaso Panicucci (Donoratico-Carli), Luca Testi (Pol. Albergo Del Tongo), Federico Savino (Coltano Grube). In qualità di riserva Jacopo Militello (Club Ciclo Appenninico 1907).

ELITE UNDER 23 – FIORELLI NEL TROFEO LEARCO GUERRA

FILIPPO FIORELLI SUL TRAGUARDO DI BADIA AGNANO. Ai posti d’onore Landi e Smarzaro – In 172 al via

BADIA AGNANO(AR).- Lo spunto di Filippo Fiorelli della Gragnano Sporting Club è stato irresistibile, nulla da dire, come la vittoria meritata da parte di un atleta brillante protagonista lo scorso anno che meritava di passare professionista e pronto a mettersi in evidenza anche in questo 2019. Detto questo e concessi al corridore diretto da Marcello Massini e caro al presidente della società lucchese Carlo Palandri tutti i giusti meriti, come non segnalare che nei primi dieci ci sono 5 atleti della Zalf Euromobil Desirèe Fior (tre nei primi cinque) ma questa volta lo squadrone veneto ha mancato la vittoria. Colui che l’ha diretta in terra toscana in questo sesto Trofeo Learco Guerra, il direttore sportivo Luciano Rui, crediamo che non sia soddisfatto dell’esito della gara, ma non sempre si può vincere. In verità nel finale hanno provato l’azione di forza (erano in 5 nel drappello dei 13 attaccanti) ma anche l’ultimo tentativo di Pietrobon non ha avuto successo. In volata ha cercato di contrastare il successo a Fiorelli, fior di velocista, il brillante Landi, già in bella evidenza da qualche settimana a questa parte ma Fiorelli ha resistito fino all’ultimo cogliendo il successo seppur di poco. In terza posizione Smarzaro della General Store. A questa gara che aveva alla partenza tra gli ospiti d’onore il professionista valdarnese in attività Rinaldo Nocentini, hanno preso parte 172 élite under 23 dei 208 iscritti mentre hanno concluso la gara in 70. Il percorso prevedeva tre giri con lo strappo di Pieve a Presciano, quindi la salita di San Pancrazio dal versante più duro, l’ascesa di Pergine e Montelucci con circa 6 chilometri di strade sterrate. Alla distanza la selezione è stata evidente ed un plotoncino di 13 corridori ha preso decisamente la testa sostenuto dal quintetto della Zalf a caccia di una vittoria che invece è sfuggita come già raccontato. Nel finale di corsa oltre al tentativo a vuoto di Pietrobon aveva provato ad uscire anche l’umbro Corradini ma i risultati sono stati gli stessi.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club) Km 140, in 3h23’, media Km 41,374; 2)Marco Landi (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 3)Daniel Smarzaro (General Store Essegi); 4)Riccardo Verza (Zalf Euromobil Fior); 5)Andrea Pietrobon (idem); 6)Ener Reyes Rubio (Aran Cucine Vejus); 7)Aldo Caiati (Zalf Euromobil Fior); 8)Gabriele Benedetti (Mastromarco Sensi Nibali TLC); 9)Gabriele Ninci (idem); 10)Marco Frigo (Zalf Euromobil Fior).

ANTONIO MANNORI

JUNIORES – BUTTERONI NEL G.P. PITTI SHOES A TORRE

PRIMA VITTORIA DA JUNIORES PER BUTTERONI A TORRE. Ai posti d’onore Giosuè Crescioli e l’ex tricolore Paties

TORRE DI FUCECCHIO.- A distanza di 24 ore dalla vittoria di Antonio Tiberi nel campionato toscano a cronometro di Baccaiano in Provincia di Firenze, il Team Franco Ballerini Due C è andato nuovamente a segno grazie a uno splendido e brillante Gregorio Butteroni, il quale si è aggiudicato il Gran Premio Pitti Shoes-Memorial Mauro Guidoni svoltosi sul circuito di Torre sulle colline delle Cerbaie con partenza ed arrivo in località Caino. Per la società pistoiese del presidente Franco Miniati, guidata dai tecnici Lenzi e Breschi,  è questa la terza vittoria stagionale considerando il titolo conquistato dalla formazione nel Campionato Toscano cronometro a squadre a Monsummano Terme. Butteroni ha regolato con sicurezza i due compagni di fuga, il bravo Crescioli apparso in crescita di condizione e l’ex tricolore allievi 2018 Montagner Paties, finito a qualche decina di metri nella volata conclusiva. Un tentativo nato nella parte finale e che i tre brillanti protagonisti hanno saputo portare a termine con successo. Butteroni, atleta livornese, grande ed ammirato protagonista come allievo lo scorso anno, ha provato anche la soluzione di forza ma Crescioli che teneva particolarmente a questa corsa che aveva la stessa denominazione della società di appartenenza, la Pitti Shoes di Piero Ferri e figli, ha saputo replicare anche se nella volata nulla ha potuto contro il vincitore. Una vittoria che ha voluto dedicare all’amico e compagno di squadra Alessandro Fruzzetti, vittima del pauroso incidente durante la recente gara di Pieve al Toppo, e che tutti ci auguriamo possa tornare a gareggiare prima della fine della stagione. Butteroni ha voluto il cellulare per parlare direttamente con Alessandro che si trovava presso la sua abitazione a Massa. Un bel gesto che gli fa onore. Ventidue i giri in programma per la prova degli juniores con al via 104 corridori.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Gregorio Butteroni (Team Franco Ballerini) Km 80, in 2h01’08’, media Km 39,564; 2)Giosuè Crescioli (Pitti Shoes Cicli Taddei) a 1”; 3)Eric Montagner Paties (Team Work Service Veneto) a 7”; 4)Lorenzo Magli (Fosco Bessi) a 32”; 5)Marco Cecchi (Franco Ballerini); 6)Matteo Regnanti (Stabbia Dover) a 36”; 7)Francesco Mastrangelo (Team Fortebraccio); 8)Flavio Cuppone (Team Ciclistico Paletti) a 46”; 9)Lorenzo Germani (Team Work Service) a 53”; 10)Matteo Fiaschi (Team Work Service Romagnano) a 56”.

ALLIEVI – MILITELLO VINCE A TORRE

MILITELLO SUPERA BURANI SUL TRAGUARDO DI TORRE NEL MEMORIAL PUCCETTI – NERI

TORRE DI FUCECCHIO – Sette giorni dopo il secondo posto ottenuto sul circuito di San Bartolo a Cintoia a Firenze, il mugellano di Borgo San Lorenzo, Jacopo Militello portacolori della società locale, il Club Ciclo Appenninico 1907, è salito sul gradino più alto del podio vincendo a Torre di Fucecchio, il Memorial nel ricordo di due grandi appassionati di ciclismo della zona Empolese, Emilio Puccetti e Mauro Neri. Militello sul traguardo posto in Piazza San Gregorio e dopo la lieve ascesa finale, è riuscito ad imporsi con qualche metro di vantaggio nei confronti dell’umbro Burani suo compagno di fuga nel tentativo finale che ha avuto per la coppia pieno successo. I due infatti sono riusciti a conservare un margine di vantaggio di tutta tranquillità nei confronti del gruppo dove viaggiavano diversi dei corridori più attesi in questa corsa svoltasi sotto la pioggia ed in un pomeriggio non certo con temperatura da primavera. Crescioli, portacolori dell’U.C. Empolese, società organizzatrice della gara con l’apporto della locale U.C. La Torre 1949 e della famiglia Testai, ha chiuso in quarta posizione in quanto proprio in vista del traguardo è uscito dal gruppo anche Djordjevic che è andato a cogliere la medaglia di bronzo.  Alla gara su 14 giri di Km 3,600 di quella che è stata definita in ambito ciclistico la “Giornata Azzurra” erano iscritti 90 corridori dei quali 80 hanno preso il via mentre hanno concluso la gara condotta a una buona media solo 34 atleti. Durante le fasi di questo Memorial Emilio Puccetti e Mauro Neri, non sono mancati gli episodi di un certo interesse, ma è stato alla distanza che la corsa ha proposto spunti tecnici di rilievo fimno all’attacco decisivo di Militello e Burani che sicuramente hanno saputo approfittare del marcamento reciproco tra coloro che erano considerati i favoriti della gara. Per Militello, per lo staff tecnico e per il suo presidente Stefano Rossi una bella soddisfazione a confermare la buona condizione atletica espressa 24 ore dopo aver disputato anche il campionato toscano a cronometro.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Jacopo Militello (Club Ciclo Appenninico 1907) Km 50, in 1h19’41”, media Km 37,942; 2)Edoardo Burani (Team Fortebraccio) a 1”; 3)Riccardo Diordjevic (Aquila) a 14”; 4)Ludovico Crescioli (Empolese Lupi) a 16”; 5)Luca Testi (Pol. Albergo); 6)Lapo Matteo Bozicevich (Team Stradella); 7)Tobia Zingoni (Iperfinish); 8)Francesco Castaldo (Pedale Toscano); 9)Matteo Belluomini (Iperfinish); 10)Matteo Laloni (Team Fortebraccio).

ANTONIO MANNORI

ALLIEVI – BRUGNOLI NEL TROFEO CLAS-ABATE

Il titolo provinciale a Miguel Juan Perez Rodriguez

LIVORNO.- Pioggia e freddo per il trofeo Clas-Abate per allievi a Livorno. Ha vinto il massese Federico Brugnoli della Berti Mobili Benassi che ha regolato in volata un terzetto, con il quale aveva iniziato la fuga a 23 Km dall’arrivo. Il titolo provinciale livornese è stato conquistato da Miguel Perez Rodriguez, giunto terzo nella volata sul traguardo di via dell’Acquaioli. ORDINE DI ARRIVO: 1)Federico Brugnoli (Berti Mobili Benassi) Km 61, in 1h36’, media Km 38,159; 2)Federico Galeotti (Montecarlo Ciclismo); 3)Miguel Perez Rodriguez (Donoratico-Carli); 4)Mario Venomi (id.); 5)Mosè Juninger (Mamma e Papà Fanini)  a 51”; 6)Dani; 7)Bertini; 8)Bertozzi; 9)Balestri; 10)Ricci.