LA TOSCANA AI TRICOLORI GIOVANILI SU PISTA – UN ORO, DUE ARGENTI E DUE BRONZI

Il Titolo Italiano ad Alessia Paccalini e Serena Semoli

San Giovanni al Natisone(Ud),3 settembre 2020 – Si sono conclusi sulla pista friulana di San Giovanni al Natisone i Campionati Italiani Giovanili di ciclismo. Per la Toscana guidata dal tecnico regionale Antonio Fanelli un ottimo bilancio con una medaglia d’oro, due d’argento e due di bronzo a ripagare gli sforzi, l’impegno e la passione verso questa specialità, da parte delle società, dei dirigenti ed in primis degli atleti e atlete. La medaglia d’oro è arrivata grazie proprio a due giovani esponenti del ciclismo toscano, le allieve Alessia Paccalini e Serena Semoli, esponenti dell’Olimpia Valdarnese di Montevarchi, che si sono imposte nella prova della velocità a squadre con una bella prestazione. I due argenti frutto delle belle prove offerte nell’omnium dall’esordiente pistoiese Damiano Petri, quattordicenne della Fosco Bessi di Calenzano, e dal terzetto degli allievi formato da Niccolò Sitera, Riccardo Lorello e Filippo Ricci, i primi due della Fosco Bessi, l’altro della Speedy Bike di Capezzano Pianore, nella velocità a squadre alle spalle dell’Emilia Romagna. Infine dalla rassegna tricolore in Friuli le due medaglie di bronzo per la Toscana ottenute dalla fiorentina Emma Meucci del Team Zhiraf Guerciotti e da Lorenzo Conforti, allievi della Iperfinish e già campione toscano a cronometro.

C’è gioia e soddisfazione dell’intera Toscana per gli ultimi risultati ottenuti dalla rappresentativa regionale ai Campionati Italiani Giovanili 2020 in Friuli. Qui l’ultimo traguardo raggiunto da un gruppo che si è impegnato tantissimo, parliamo dei Centri di Specializzazione di Firenze e di San Vincenzo, delle due società che gestiscono l’attività. E qui il discorso si allarga investendo l’’impegno del Comitato Regionale Toscana presieduto da Giacomo Bacci e che ha nel vice Giancarlo Del Balio uno dei dirigenti che si è speso molto per il rilancio della pista, nella Fosco Bessi di Calenzano che cura l’attività al Velodromo Enzo Sacchi di Firenze grazie anche alla collaborazione del Club Sportivo Firenze, ed ancora la Struttura Tecnica Regionale. Ci sono poi il tecnico regionale Antonio Fanelli, tutti i dirigenti che hanno lavorato all’organizzazione dell’attività anche in un periodo così difficile e complicato come quello trascorso, quelle società con i loro dirigenti, i direttori sportivi e naturalmente gli atleti al quale spetta un riconoscimento particolare, perché hanno frequentato nonostante tutto l’attività su pista e continuano a farlo. Sarebbe importante in futuro, vedere altre società, altri atleti ed altri tecnici fare altrettanto.

“Un bel bilancio – ha affermato Marco Buggiani, responsabile della Struttura Tecnica Regionale Strada e Pista – sia gli uomini che le donne sono stati bravi, hanno saputo adattarsi ed hanno espresso il meglio di loro stessi sulla pista friulana. Naturalmente il loro impegno è quello di progredire ancora, continuando l’attività su pista davvero importante per la loro crescita sul piano tecnico. Un grazie a tutti, e naturalmente al tecnico responsabile Fanelli, alle società, ai loro direttori sportivi ed ai genitori dei ragazzi e delle ragazze presenti in questa trasferta tricolore”.

Per le statistiche sono ormai 5 anni consecutivi che la Toscana riesce a raggiungere la medaglia più pregiata.

Dopo la conclusione del tricolore in Friuli le parole anche di Saverio Metti della Fosco Bessi di Calenzano, Società che merita tanti complimenti per quanto ha fatto.

“Era il 4 giugno 2020 – dice Metti – quando si è riaperto il Centro della pista di Firenze post Covid-19. Dopo 7 giorni dall’uscita del protocollo della Federazione per il distanziamento sociale, ci siamo buttati in questa avventura, contro tante paure e reticenze, esclusivamente per dare una speranza a questi ragazzi di poter correre in bicicletta e magari rincorrere ognuno i propri sogni. Molti ci criticavano, ci dicevano parliamone nel 2021. Devo ringraziare il Club Sportivo che ci ha dato lo spazio, Marco Lapucci, Giancarlo Mengoni, Luca Becagli, Fausto Dainelli, lo staff della Fosco Bessi nessuno escluso, tutte le società e dirigenti che in quei giorni ci hanno aiutato nel trovare le combinazioni e i turni di allenamento. E grazie soprattutto ai ragazzi che hanno sopportato e accettato tutte le limitazioni imposte, soprattutto a coloro che purtroppo ahimè la legge dello sport non gli ha regalato soddisfazioni, ma a Firenze ne sono passati 114, con juniores, allievi, esordienti, i giovanissimi con Mario Cipollini e Daniele Bennati. Grazie a tutti, fare si può e modestamente la Fosco Bessi lo ha dimostrato”.

 

.

CAMPIONATI TOSCANI GIOVANILI SU PISTA A SAN VINCENZO

I Titoli a Riccardo Lorello, Emma Meucci, Damiano Petri e Letizia Tasciotti

SAN VINCENZO(LI) –  Assegnati i quattro titoli toscani giovanili su pista in occasione del VII° Trofeo Amici della Pista, organizzato dal Cycling Team San Vincenzo. Un’ottantina fra esordienti e allievi (maschi e femmine in rappresentanza di 18 società) coloro che hanno preso parte alla manifestazione sulla pista del velodromo livornese “Eugenio Solvay” in località San Carlo. I quattro i titoli in palio, quelli dell’Omnium con classifica finale determinata dalle prove di specialità. Per gli esordienti Tempo Race, Eliminazione e Corsa a Punti; per gli allievi in aggiunta alle tre prove anche quella dello scratch. Hanno conquistato la maglia di campioni toscani 2020 l’esordiente Damiano Petri e l’allievo Riccardo Lorello tandem della Fosco Bessi di Calenzano, società che ha confermato la bontà del proprio vivaio giovanile protagonista di recente e vittorioso anche nelle gare a cronometro svoltesi in Toscana e Umbria. Tra l’altro la società fiorentina del presidente Alvaro Belli, non si è limitata alle sole vittorie ed alla conquista dei due titoli, dominando la scena in quanto l’allievo Sitera è giunto 2°, mentre negli esordienti l’intero podio è stato occupato dalle maglia nero-verdi della società calenzanese. Nel settore femminile titolo toscano per l’allieva fiorentina Emma Meucci del Team Zhiraf Guerciotti, seconda nella classifica finale. La vincitrice la pisana di Calci Beatrice Bertolini, appartiene alla Valcar Travel & Service affiliata in Lombardia e proprio in settimana ha conquistato il titolo lombardo su strada nella prova svoltasi all’autodromo di Monza. Infine il titolo donne esordienti per la brillante pisana Letizia Tasciotti portacolori della San Miniato S.Croce che ha avuto ragione della Cappellini e della compagna di squadra Nesti. Tra i presenti il tecnico regionale responsabile dell’attività su pista Antonio Fanelli, soddisfatto per la ottima riuscita della manifestazione livornese, così come Marco Lapucci, direttore del Centro Pista di Firenze, per i titoli conseguiti da esponenti iscritti al Centro con sede al Velodromo delle Cascine.

CLASSIFICA OMNIUM ALLIEVI: 1)Riccardo Lorello (Fosco Bessi); 2)Niccolò Sitera (idem); 3)Filippo Ricci (Speedy Bike); 4)Tommaso Catarzi (Aquila); 5)Brian Binelli(Lenzi Bike).

CLASSIFICA ALLIEVE: 1)Beatrice Bertolini (Valcar Travel & Service); 2)Emma Meucci (Zhiraf Guerciotti); 3)Serena Semoli (Olimpia Valdarnese); 4)Ilaria Leardini (Fosco Bessi); 5)Elisa Taiti (Zhiraf Guerciotti).

CLASSIFICA ESORDIENTI: 1)Damiano Petri (Fosco Bessi); 2)Marco Merola (id.); 3)Gerolamo Manuel Migheli (id.); 4)Andrea Nannini (Borgonuovo); 5)Davide Bufalini (Donoratico Carli).

CLASSIFICA DONNE ESORDIENTI: 1)Letizia  Tasciotti (S.Miniato S.Croce); 2)Vittoria Cappellini (S.Miniato Ciclismo); 3)Melissa Nesti (S.Miniato S.Croce); 4)Teresa Guadagni (Cinquale); 5)Angelica Coluccini (S.Miniato S.Croce).

ANTONIO MANNORI

TRIONFO DELLA FOSCO BESSI SU PISTA A FIRENZE

Un tris di vittorie con Lorello, Petri e la Leardini

FIRENZE- Trionfo per la Fosco Bessi di Calenzano, la società organizzatrice di questa seconda gara su pista in Toscana al Velodromo Enzo Sacchi di Firenze, valida per la 72^ Coppa Lavoratori e riservata agli esordienti e allievi del settore maschile e femminile. Per queste categorie era la prima manifestazione stagionale ufficiale e ben 90 coloro che vi hanno preso parte in un pomeriggio di sole ma con impetuose folate di vento. Nel programma  era previsto  l’Omnium con i 200 metri lanciati per tutte le categorie, quindi il Giro con partenza da fermo per gli esordienti e l’inseguimento per gli allievi e le allieve. La Fosco Bessi società fiorentina ricca di tanti giovani, ha ottenuto un tris di successi con il brillante allievo Riccardo Lorello, classe 2005, primo anno in categoria, che dopo il terzo posto nei 200 metri lanciati ha vinto la prova dell’inseguimento con l’ottimo tempo di 3’56”18, unico a scendere sotto i quattro minuti in questa prova disturbata dal vento. Per l’esordiente Damiano Petri il 4° posto nei 200 metri lanciati ed il primo nel Giro con partenza da fermo, gli hanno consentito di superare per il miglior piazzamento nella prova finale l’aretino Franchi, autore di una pregevole prestazione. Infine la terza affermazione per la Fosco Bessi firmata dall’allieva Ilaria Leardini grazie alla vittoria nella prova dell’inseguimento. Tra le esordienti si è invece imposta l’umbra Anita Cocchioni dell’U.C. Foligno, vincitrice delle due prove speciali, davanti alla Tasciotti e alla Formisano. Presenti alla manifestazione i Vice Presidenti Bruni Maria e Del Balio Giancarlo ed il Responsabile della Struttura Tecnica Buggiani Marco con il Tecnico Regionale Fanelli Antonio.

OMNIUM ALLIEVI: 1)Riccardo Lorello (Fosco Bessi)Punti 76; 2)Niccolò Sitera (id.); 3)Samuele Scappini (Team Fortebraccio); 4)Gabrio Salomone (Albergo Del Tongo); 5)Filippo Ricci (Speedy Bike).

OMNIUM ALLIEVE: 1)Ilaria Leardini (Fosco Bessi) Punti 74; 2)Serena Semoli (Olimpia Valdarnese); 3)Caterina Senesi (Fosco Bessi); 4)Alessia Paccalini (Olimpia Valdarnese); 5)Greta Zingoni (San Miniato S.Croce).

OMNIUM ESORDIENTI: 1)Damiano Petri (Fosco Bessi) Punti 74; 2)Samuele Franchi (Albergo Del Tongo); 3)Fabio Del Medico (Borgonuovo); 4)Marco Merola (Fosco Bessi); 5)Gerolamo Manuele Migheli (id.).

OMNIUM DONNE ESORDIENTI: 1)Anita Cocchioni (Uc Foligno) Punti 80; 2)Letizia Tasciotti (San Miniato S.Croce); 3)Silvia Formisano (id.); 4)Melissa Nesti (id.); 5)Teresa Guadagni (G.S. Cinquale).

 

A LORENZO TEDESCHI E ILENIA BIGOZZI I DUE TITOLI TOSCANI JUNIORES DELL’INSEGUIMENTO SU PISTA

Al velodromo Enzo Sacchi a Firenze presente il C.T. Marco Villa

Firenze – Sulla pista del velodromo Enzo Sacchi nel Parco delle Cascine a Firenze in un pomeriggio con 33 gradi, la riapertura della stagione ciclistica in Toscana con l’assegnazione dei due titoli regionali juniores dell’inseguimento (uomini e donne) vinti da Lorenzo Tedeschi del Team Casano e da Ilenia Bigozzi del Team Aromitalia Basso Vaiano. In palio il 72° Gran Premio Lavoratori sotto la regia della Fosco Bessi di Calenzano con la collaborazione del Club Sportivo Firenze e la presenza del c.t. della nazionale Marco Villa venuto in Toscana a rivedere quegli atleti toscani chiamati nelle settimane scorse agli stage della Nazionale a Montichiari.

“Le convocazioni – dice Villa – mi hanno permesso di visionare complessivamente circa 110 corridori e di avere un quadro generale di quanto può esprimere la categoria. Sono soddisfatto, ed anche qui a Firenze ho avuto delle belle conferme da parte degli atleti che avevo già visto a Montichiari”.

Una quarantina i partecipanti alla riunione fiorentina che si è aperta con la finale della prova femminile e la vittoria di Ilenia Bigozzi nei confronti di Sabrina Ventisette. Lo stesso risultato si è ripetuto anche nella gara di contorno, quella del Giro lanciato. Sono poi entrati in scena gli uomini e nelle qualifiche per scegliere i migliori 4 tempi, si è avuta la splendida conferma di Lorenzo Tedeschi del Team Casano che già aveva impressionato durante lo stage azzurro. Tedeschi faceva segnare il miglior tempo e nella finalissima superava l’altrettanto bravo Russo con il tempo sui 3 Km della prova di 3’37”81 mentre il rivale che ha condotto la gara per tre quarti prima del travolgente finale di Tedeschi, fermava il cronometro a 3’39”74. Al terzo posto Butteroni, quindi Djordjevic e il Campione Europeo su strada 2019 l’ucraino Ponomar in maglia Team Franco Ballerini. Lo stesso Butteroni si aggiudicava con il tempo di 20”41 la prova del Giro lanciato davanti a Giordani e Senesi. La manifestazione si è svolta in tutta tranquillità nel rispetto dei protocolli previsti con misurazione della temperatura, registrazione e autodichiarazione dei vari addetti ai lavori, all’ingresso nel velodromo. Tra i presenti per il CRT il presidente Bacci, il vice Del Balio, la consigliera Gradassi e per la Struttura Tecnica Buggiani e Dolfi, oltre al responsabile tecnico della pista per la Toscana Antonio Fanelli. Domenica 12 luglio altra riunione a Firenze con inizio alle 16,30 (90 gli iscritti) tra esordienti e allievi del settore maschile e femminile.

Sicuramente un plauso è da fare a chi si è fortemente impegnato per organizzare queste manifestazioni con cui riparte il ciclismo in Toscana e cioè la Fosco Bessi con Saverio Metti e la Struttura Tecnica Regionale con Marco Buggiani ed i rispettivi collaboratori.

RISULTATI :

INSEGUIMENTO INDIVIDUALE (Uomini): 1)Lorenzo Tedeschi (Team Casano) Km 3, in 3’37”81; 2)Vincenzo Russo (Work Service Romagnano); 3)Gregorio Butteroni (Team Franci Ballerini Due C); 4)Riccardo Djordjevic (Valdarno Regi Congressi); 5)Andrii Ponomar (Team Franco Ballerini Due C); 6)Leonardo Giordani.

GIRO LANCIATO: 1)Gregorio Butteroni (Team Franco Ballerini Due C); 2)Giordani; 3)Senesi; 4)Santucci; 5)Peschi.

INSEGUIMENTO INDIVIDUALE (Donne): 1)Ilenia Bigozzi (Aromitalia Basso Vaiano) Km 2, in 2’27”60; 2)Sabrina Ventisette (Zhiraf Guerciotti).

GIRO LANCIATO: 1)Ilenia Bigozzi; 2)Ventisette.

Nella foto il C.T. Marco Villa premiato da Saverio Metti

A FIRENZE SU PISTA LA PRIMA GARA IN ITALIA DOPO IL LOCKDOWN

Si svolgerà giovedì 9 luglio a porte chiuse

FIRENZE – La prima gara ufficiale in Italia della Federciclismo dopo il lockdown si svolgerà giovedì prossimo 9 luglio al Velodromo Enzo Sacchi di Firenze, quando è in programma il campionato toscano inseguimento individuale riservato alla categoria juniores (uomini e donne). La gara sarà organizzata dalla Fosco Bessi Calenzano che gestisce l’attività su pista a Firenze con la collaborazione del Club Sportivo Firenze. In palio la 72^ Coppa Lavoratori con inizio della riunione alle ore 16.00 presente anche il commissario tecnico della nazionale Marco Villa.

Il presidente del Comitato Regionale Toscana Giacomo Bacci, informa che il pubblico non potrà assistere alla gara e quindi accedere sulla gradinata del Velodromo Enzo Sacchi; l’ingresso all’impianto sarà esclusivamente riservato agli addetti ai lavori, nel rispetto dei protocolli stabiliti per le gare individuali.

Antonio Mannori

SI RIPARTE : DAL 4 GIUGNO ALLENAMENTI AL VELODROMO LE CASCINE

Da giovedì 4 Giugno ripartono gli allenamenti al Velodromo Le Cascine di Firenze per Esordienti, Allievi e Juniores. E’ stato predisposto dalla Società di gestione , l’AC Fosco Bessi di Calenzano, un Piano accurato e completo per l’ingresso nell’impianto di atleti e dirigenti, per il posizionamento degli stessi all’interno e per le modalità di svolgimento degli allenamenti. Il tutto nel rispetto delle normative in materia a tutela della sicurezza sanitaria. Il Piano è stato presentato lunedì 1.6, con l’ausilio di un filmato curato da Stefano Masi, in una riunione sulla piattaforma Zoom ad oltre 50 rappresentanti di Società.  A breve anche il Velodromo di San Vincenzo dovrebbe riaprire con un programma analogo.  E’ una ripartenza importante in un momento come questo che da buone speranze per il futuro. Non possiamo che sottolineare positivamente il lavoro svolto dalla Fosco Bessi con il Team Manager Saverio Metti ed il suo Staff e la fattiva collaborazione  della Struttura Tecnica di Marco Buggiani.

Il velodromo è stato adeguato agli standard richiesti dal Protocollo di Attuazione della Federazione Ciclistica Italiana, sviluppato in base ai principi fondamentali che Il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità hanno definito per evitare il contagio del COVID-19.
Di seguito le disposizioni operative :
Il sito sportivo sarà suddiviso in tre zone:
ZONA BIANCA
suddivisa in due sottozone, quella di ingresso-uscita per gli atleti e tecnici e quella degli spalti per accompagnatori e genitori. All’interno di questa zona vige l’obbligo di indossare tutti i dispositivi di protezione individuale e di mantenere il distanziamento interpersonale così come prescritto dal DPCM e delle Ordinanze territoriali.
Agli atleti e tenici, che dovranno accedere alla pista, sarà rilevata con il termo scanner la temperatura corporea che deve risultare sempre e comunque al di sotto dei 37.5°C  e non dovranno presentare sintomi parainfluenzali. La società che gestisce l’impianto si impegna a mantenere un libro delle presenze giornaliero per ogni giorno di utilizzo
ZONA GIALLA
E’ l’area centrale all’interno della pista del velodromo, vi accedono atleti, tecnici ed il personale necessario allo svolgimento degli allenamenti.
Anche in questa zona è obbligatorio l’uso dei dispositivi di protezione individuale ed il mantenimento della distanza interpersonale.
All’interno di questa zona si trovano l’area di riposo atleti, area deposito bici, area tecnici, area staff pista, area riparazioni meccaniche ed i corridoi di transito tra le zone.
Attraverso la fascia di transito, ad uso esclusivo degli atleti senza l’obbligo di utilizzare mascherina e guanti ma con l’obbligo di indossare gli occhiali e di rispettare il distanziamento di 10m, si accede alla ZONA VERDE.
ZONA VERDE
E’ l’area della pista del velodromo ad uso esclusivo degli atleti senza mascherina ma con l’obbligo di indossare gli occhiali e di mantenere una distanza interpersonale di 2 metri se affiancati e di 20 metri se in fila.
Dopo gli esercizi in bici l’atleta può accedere al corridoio centrale dal rettilineo a Nord. Alla fine della sessione di allenamenti gli atleti, con l’eventuale borsa sulle spalle, previo mezzo giro di pista.

CAMPIONATI DEL MONDO JUNIORES SU PISTA – GIORGIA CATARZI IRIDATA

Giorgia Catarzi conferma il Titolo Mondiale nell’Inseguimento a Squadre Juniores

Ai Campionati del Mondo Juniores su Pista disputati a Francoforte Giorgia Catarzi in forza alla Ciclismo Insieme ha conquistato il Titolo Mondiale nell’Inseguimento a Squadre Juniores Donne assieme a Camilla Alessio, Eleonora Gasparrini e Sofia Collinelli dopo una gara combattuta e vinta per soli 7 millesimi di secondo sulla Nuova Zelanda e confermando così il successo dello scorso anno.

E’ un grande risultato per la ragazza cresciuta  nell’Aquila di Ponte a Ema e su pista al Velodromo delle Cascine di Firenze.

CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI SU PISTA

BEATRICE BERTOLINI VINCE IL TITOLO NELL’OMNIUM ENDURANCE ESORDIENTI. A PACCALINI E SEMOLI L’ARGENTO NELLA VELOCITA’ A SQUADRE ALLIEVE.

San Francesco al Campo (TO). Ai Campionati Italiani Giovanili su Pista disputati al Velodromo Francone di San Francesco al Campo di Torino dal 29 Luglio al 1 Agosto,  una maglia Tricolore per la Toscana conquistata da Beatrice Bertolini della M.B. Victory Team nella specialità Omnium Endurance Esordienti Donne al termine di un serrato duello nelle diverse prove in programma con la Campionessa Italiana su strada Federica Venturelli del G.S. Cicli Fiorin. Una medaglia d’argento è stata conquistata da Alessia Paccalini della Ciclistica San Miniato-Santa Croce e Serena Semoli dell’Olimpia Valdarnese nella Velocità a Squadre Allieve Donne. In campo maschile due buoni piazzamenti per Vincenzo Russo della Milleluci,  5° nell’Inseguimento Individuale e 6° nell’Omnium Endurance Categoria Allievi

PISTA – CAMPIONATI TOSCANI ESORDIENTI ED ALLIEVI OMNIUM SPRINT

I NEO CAMPIONI TOSCANI OMNIUM ESORDIENTI E ALLIEVI : BOZICEVICH MATTEO LAPO, LORELLO RICCARDO, PACCALINI ALESSIA E BERTOLINI BEATRICE

SAN CARLO(LI).- Ultimo atto della stagione 2019 per quanto riguarda i Campionati Toscani su pista, con in gara esordienti e allievi (uomini e donne) che si sono contesi i titoli per la specialità “Omnium Sprint”.

Le gare in una bella serata al Velodromo “E. Solvay” di San Carlo a San Vincenzo in Provincia di Livorno.

I successi sono stati ottenuti negli esordienti da Riccardo Lorello (Fosco Bessi Calenzano) che si è imposto su Federico Amati (Logistica Ambientale), terzo posto per Fabio Del Medico (Borgonuovo), quarto Alessandro Failli (Olimpia Valdarnese) e quinto Simone Cesari (Campi Bisenzio).

Nella gara riservata alle donne esordienti vittoria per la pisana Beatrice Bertolini (M.B. Victory Team) che ha preceduto Anita Cocchioni (Foligno), Caterina Senesi (Fosco Bessi), Rebecca Tomei (Tweam NPM Chianciano) e Letizia Tasciotti (S.Miniato-S.Croce)

Nell’altra gara femminile riservata alle allieve vittoria per Rebecca Bacchettini (Foligno) su Alessia Paccalini (S. Miniato S. Croce) che grazie a questo risultato si è laureata campionessa toscana, terzo posto per Serena Semoli (Olimpia Valdarnese), quarta Ilenia Bigozzi (Aromitalia Vaiano Basso), quinta Elisa Fedeli (Team Di Federico White), sesta Giorgia Marabissi (Team NPM Chianciano).

Nella prova riservata agli allievi vittoria del laziale Simone Pinna (Civitavecchiese) che ha preceduto Matteo Lapo Bozicevich (Team Stradella) che grazie al secondo posto è il nuovo campione toscano Omnium Sprint, dopo aver conquistato di recente anche il titolo nella prova in linea su strada. Medaglia di bronzo per il fiorentino Ezio Cesari (Campi Bisenzio), quarto Tommaso Panicucci (Donoratico Carli), quinto Davide Leonardi (Iperfinish Alpa) e sesto Lapo Gavilli (Pol.Milleluci).

Le prove per l’omnium esordienti erano quelle dei 200 metri, keirin e velocità, mentre per gli allievi prove dei 200 e 500 mt., keirin e velocità.

 

CAMPIONATI EUROPEI PISTA UNDER 23 E JUNIORES

ORO A VITTORIA GUAZZINI E GIORGIA CATARZI NELL’INSEGUIMENTO A SQUADRE FEMMINILE UNDER 23 E JUNIORES. ARGENTO A VITTORIA GUAZZINI NELL’INSEGUIMENTO INDIVIDUALE. HANNO PARTECIPATO ANCHE TOMMASO DATI E GIOSUE CRESCIOLI

Ai Campionati Europei Under 23 ed Juniores su Pista disputati a Gand in Belgio molti successi per gli Italiani. Tra l’altro le Medaglie d’Oro nell’Inseguimento a Squadre Femminile Under 23 con Vittoria Guazzini e nell’Inseguimento a Squadre Femminile Juniores con Giorgia Catarzi. Vittoria Guazzini ha conquistato anche l’argento nell’Inseguimento Individuale Femminile Under 23. Hanno partecipato a questi Europei anche Tommaso Dati arrivato alle semifinali nel Keirin Juniores e poi classificatosi 11° e Giosuè Crescioli 18° nelle qualifiche Inseguimento Individuale Juniores

PISTA – 6° TROFEO AMICI DELLA PISTA A SAN VINCENZO

Lorenzo Magli della Fosco Bessi Campione Toscano Omnium Endurance Juniores. Le altre gare a Tommaso Panicucci, Riccardo Lorello, Alessia Paccalini e Beatrice Bertolini

San Vincenzo (Li) – Si è disputato l’11.7 al Velodromo San Carlo il 6° Trofeo Amici della Pista ottimamente organizzato dal Cycling Team San Vincenzo e che ha visto un buon numero di partecipanti. In palio tra l’altro il Titolo di Campione Toscano Omnium Endurance per la Categoria Juniores aggiudicato da Lorenzo Magli della Fosco Bessi Calenzano davanti a Gabriele Arzilli e Francesco Della Lunga entrambi dello Stabbia Ciclismo. Si sono disputate anche delle gare Omnium per Allievi ed Esordienti, Uomini e Donne con le vittorie di Tommaso Panicucci  (U.C. Donoratico), Riccardo Lorello  (Fosco Bessi Calenzano), Alessia Paccalini (Ciclistica San Miniato – S. Croce) e  Beatrice Bertolini (M.B. Victory Team).

Questi i risultati :

CAMPIONATO TOSCANO OMNIUM ENDURANCE JUNIORES

1° Magli Lorenzo (Fosco Bessi Calenzano)

2° Arzilli Gabriele (G.S. Stabbia Ciclismo)

3° Della Lunga Francesco (G.S. Stabbia Ciclismo)

4° Fiaschi Matteo (Team Work Service Romagnano)

5° Venturini Alessandro (G.S. Stabbia Ciclismo)

ALLIEVI UOMINI

1° Panicucci Tommaso (U.C. Donoratico)

2° Panna Simone (Civitavecchiese F.lli Petito)

3° Cesari Enzo (Campi Bisenzio)

4° Catarzi Tommaso (S.S. Aquila)

5° Conforti Lorenzo (G.S. Iperfinish)

ESORDIENTI UOMINI

1° Lorello Riccardo (Fosco Bessi Calenzano)

2° Cesari Simone (S.C. Campi Bisenzio)

3° Giannelli Alessio (Olimpia Valdarnese)

DONNE ALLIEVE

1° Paccalini Alessia (Ciclistica San Miniato – S. Croce)

2° Semoli Derena (G.S. Olimpia Valdarnese)

3° Fedeli Elisa (Team Di Federico White)

DONNE ESORDIENTI

1° Bertolini Beatrice (M.B. Victory Team)

2° Tomei Rebecca (NPM Chianciano)

3° Tasciotti Letizia (Ciclistica San Miniato – S. Croce)

TOSCANI PER GLI EUROPEI SU PISTA

Dal 9 al 14 luglio si svolgeranno a Gand, in Belgio, i Campionati Europei Pista Juniores e Under 23, Maschili e Femminili. All’evento sono stati convocati dal Coordinatore delle Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione dei Commissari Tecnici Marco Villa ed Edoardo Salvoldi, tra gli altri anche i seguenti atleti toscani che hanno svolto attività su pista fin da esordienti nei nostri Velodromi delle Cascine Firenze e di San Vincenzo.:

 

NAZIONALE UOMINI (Ct Marco Villa)

Crescioli Giosuè (Pitti Shoes – Cicli Taddei)

Dati Tommaso (G.S. Stabbia Ciclismo)

 

NAZIONALE DONNE (Ct Edoardo Salvoldi)

Catarzi Giorgia  (Ciclismo Insieme)

Guazzini Vittoria (G.S. Fiamme Oro)

CHALLENGE GIOVANISSIMI IN PISTA

A Siena la 1° Prova

Si è disputata a Siena la 1° Prova della Challenge Giovanissimi in Pista per l’anno 2019, manifestazione che sta riscuotendo un ottimo successo in termini di numero di partecipanti e soprattutto di entusiasmo e divertimento per gli stessi.

In allegato le Classifiche Individuali e di Società e per i Direttori Sportivi. Per le Società ai primi posti dopo questa prova la Fosco Bessi seguita dalla San Miniato Ciclismo e dalla Olimpia Valdarnese. Per i Direttori Sportivi in testa la San Miniato Ciclismo .

Con l’occasione ricordiamo che entrambi i Velodromi delle Cascine Firenze e di San Vincenzo svolgono l’attività di Avviamento alla Pista per i Giovanissimi.