corso di formazione ASA

Comunicato n. 2

Del 26 aprile 2021 

CORSO DI FORMAZIONE PER ASA

San Miniato Basso (Pisa) 

 

Il Settore Studi Regionale in collaborazione con la C.R.D.C.S. ha programmato un Corso di Formazione per ASA il giorno 08 maggio 2021.

Il Corso si svolgerà presso la Casa Culturale in via Giuseppina Pizzigoni n°. 10 a San Miniato Basso (Pi), con i seguenti orari 08.30 – 12.30 e 13.30 – 18.30.

Il corso ha frequenza obbligatoria; vedi dettagli nella normativa.

L’esame finale si svolgerà, in data 08 maggio 2021 presso Casa Culturale a San Miniato (Pi) al termine del corso.

Gli interessati devono inviare richiesta di ammissione al corso per fax o per e-mail al Comitato Regionale Toscana (e-mail: toscana@federciclismo.it e direttoricorsa@fci-crt.it) entro il 06 maggio 2021 compilando il modulo di iscrizione pubblicato sul sito FCI, in ogni sua parte ed in maniera chiara e leggibile.

Per l’iscrizione a questo corso è previsto il pagamento di € 20,00. I versamenti andranno effettuati sul c/c bancario intestato a:

FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA – Comitato Regionale Toscana Banca Nazionale del Lavoro

IBAN: IT11 M010 0502 8000 0000 0006 718

Causale: corso ASA San Miniato e nominativo corsista

Copia della ricevuta di pagamento andrà allegata alla scheda di iscrizione. Le domande incomplete non verranno considerate valide.

In caso di pagamenti cumulativi andranno indicati, nella causale, i nominativi degli aspiranti corsisti. 

Il Settore Studi Regionale si riserva di chiudere anticipatamente le iscrizioni, al raggiungimento del numero massimo di domande (minino 20 – massimo 40).

 

Firenze, 26 aprile 2021

 

Presidente del CR. Toscana

Saverio METTI

 

riunione pubblica per un bilancio sui primi 100 giorni

il 22 di aprile 2021 saranno passati 100 giorni dall’elezione del nuovo comitato regionale della toscana, per fare un bilancio di questi primi 100 giorni e indicare le prossime attività del comitato è stata convocata una riunione pubblica su piattaforma teams per mercoledì 21 aprile alle 21 al link

i primi 100 giorni

sono invitate tutte le componenti del movimento ciclistico toscano

società, atleti, direttori sportivi, commissari di gara, direttori di corsa, scorte tecniche, organizzatori

 

elezioni2021

NUOVA TRASFERTA PER LA RAPPRESENTATIVA TOSCANA ALLIEVI

Una nuova trasferta attende la Rappresentativa Regionale allievi della Toscana. La squadra sarà impegnata domenica 20 giugno nel 2° Memorial Giuliano Lasagni-Memorial Vittorio Berardi a Savignano sul Rubicone in provincia di Forlì Cesana. Il Comitato Regionale su segnalazione del tecnico regionale della categoria allievi Fabio Frontani ha convocato questi atleti.

Tommaso Bambagioni (Pedale Toscano Ponticino); Andrea Brogi (Sancascianese Ciclismo); Lorenzo Lavorini (Giusfredi Macolive); Matteo Perselli (Pol. Milleluci); Damiano Petri e Pietro Pieralli (Fosco Bessi Calenzano). In qualità di riserva Francesco Nicolini (Team Stradella). La rappresentativa della Toscana sarà accompagnata oltre che dal tecnico regionale Fabio Frontani, dal coordinatore della Struttura Tecnica Regionale Marco Buggiani, mentre il meccanico sarà Rolando Ricciardi.

                            Antonio Mannori

BRAVATA ALLA SCULTURA DI FRANCO BALLERINI

 

Come era la scultura dedicata a Franco Ballerini

Poco dopo San Domenico lungo la strada in salita che porta in Piazza Mino a Fiesole e che fu teatro della prova iridata di otto anni fa, si trova la scultura dedicata a Franco Ballerini, morto il 7 febbraio 2010, campione di ciclismo e poi apprezzato commissario tecnico della Nazionale Azzurra di ciclismo, inaugurata in occasione dei Campionati del Mondo 2013 in Toscana ed a Firenze. Mani ignote purtroppo hanno compiuto una “bravata” portando vita la ruota anteriore come testimoniano le due foto, che mostrano come era la scultura e come è adesso. Sgomenti i familiari di Franco Ballerini, gli sportivi, il sindaco di Fiesole Anna Ravoni che affida a poche righe il suo commento.

“Sono rimasta senza parole!!! La scultura in memoria di Franco Ballerini inaugurata nel 2013 in occasione dei mondiali di ciclismo, oggi è così!!!

Se è una bravata, invito chi l’ha fatto a riportarla!!

Se è per tenere un trofeo…. ricordo che è un bene della città, quindi di tutti noi!!”. Crediamo che non ci siano da aggiungere altre parole.

    Come si presenta adesso dopo la bravata

 

 

 

ATTESA A BACCHERETO PER IL TRICOLORE UNDER 23 DI SABATO

Il campione italiano uscente Under 23 Giovanni Aleotti

Da alcuni giorni Bacchereto è pavesato a festa con drappi e bandiere tricolori che sventolano a finestre e balconi e terrazze. Una doppia coincidenza sia per l’impegno della Nazionale Italiana di calcio ai Campionati Europei che per il Campionato Italiano dilettanti Under 23 di ciclismo che si corre sabato prossimo con la 65^ edizione del Giro del Montalbano. Un premio meritato per una gara nata nel 1954 e che si svolgerà nel ricordo di Luigi Bellini uno dei fondatori assieme a Luciano Lenzi, che continua ad esserci nel ruolo di presidente del G.S. Bacchereto società organizzatrice con la Seanese Corse ed il grande apporto del Comune di Carmignano. Al momento sono 175 i corridori iscritti (il numero massimo dei partenti sarà di 176) e gli ultimi iscritti tramite il Comitato Regionale sono stati gli atleti della Toscana 36 in tutti, con la Petroli Firenze Hopplà Don Camillo e la Mastromarco Sensi Nibali che avranno il maggior numero di corridori in gara. Intanto alla vigilia della corsa, venerdì sera alle ore 21 in Piazza Giuseppe Verdi a Bacchereto organizzato dal Comune di Carmignano, ci sarà un incontro con personaggi del ciclismo dal titolo “Prima del Km 0- Aspettando il 65° Giro del Montalbano”. Ci saranno Bugno, Giovannetti, Popovich, Poggiali, Berzin, gli ex professionisti locali Spinelli, Grassi, Anzà. Moderatore dell’incontro Marco Pastonesi, nota penna del ciclismo per tanti anni alla Gazzetta dello Sport. Ricordiamo che sabato mattina il ritrovo e la presentazione delle squadre è previsto a Bacchereto in Piazza Verdi, da dove alle 12,15 si muoverà la carovana della corsa per raggiungere Seano con partenza ufficiale da via Carlo Levi alle 12,30. I km previsti 175 con 5 passaggi da Bacchereto e dalla Madonna del Papa e conclusione attorno alle 16,30 in via C.Levi nei pressi della Pista Rossa a Seano. La gara sarà trasmessa su Rai Sport sabato a partire dalle ore 17,30.

Antonio Mannori

 

 

 

 

MOUNTAIN BIKE: LA TOSCANA MANTIENE IL 5° POSTO NELLA CLASSIFICA

Il gruppo della Toscana in Coppa Italia

Una trasferta a due facce per la rappresentativa della Toscana nella terza tappa della Coppa Italia Giovanile di mountain bike. Ci sono stati tre podi per Angelo Daniele Ronzoni (Borgonuovo), Nelia Kabetaj (Team Zhiraf Guerciotti) ed Elisa Ferri (Olimpia Valdarnese) che costituiscono le soddisfazioni mentre l’altra faccia è quella della sfortuna per il guasto meccanico del quale è rimasto vittima Federico Bartolini che stava lottando per il podio, per la doppia foratura di Tommaso Massi che senza questo inconveniente sarebbe terminato nella Top ten. Forature anche per Edoardo Bonafini, altro atleta che stava lottando per salire sul podio, per Brian Ceccarelli e Francesco Bertini. Nonostante tutto questo la Toscana mantiene la quinta posizione nella classifica generale provvisoria, prima delle ultime due trasferte che attendono i giovani e le rappresentanti femminili. L’obbiettivo è di centrare il podio finale.

Nella trasferta di Lugagnano da segnalare l’ottima prova fornita dalle new entry della rappresentativa toscana, Noemi Semplici, Anna Rododendro, Tommaso Cervini e Dario Velasco che si sono inseriti bene nella squadra regionale contribuendo a tenere alto il nome della nostra regione. Una dimostrazione, ma non c’era assolutamente bisogno di questa prova, dell’unione, della compattezza, amicizia e stima che regna nel gruppo del mountain bike.

 

 

ALLIEVI: SCATENATO IL VENETO RENATO FAVERO NELLA “RESCETO CUP”

 

  L’arrivo di Renato Favero a Resceto

Con partenza da Romagnano di Massa ed arrivo in salita nella piccola quanto caratteristica frazione di ai piedi del Monte Tambura, si è svolta la terza edizione della “Resceto Cup” firmata con una prestazione eccellente dal veneto Renato Favero che il giorno prima si era affermato anche nella cronoscalata in provincia di Verona. Un ottimo scalatore che ha lasciato tutti con l’avvicinarsi a Resceto per cogliere un’altra perentoria volata mentre lo sprint per le piazze d’onore è stato vinto da Cipollini nei confronti del compagno di squadra Lorello. Una bella edizione per la gara massese con 100 allievi ai nastri di partenza, e con un finale scintillante lungo i tornanti che portavano al traguardo posto all’ingresso di Resceto.

La gara era valevole anche per il Campionato Provinciale di Massa Carrara, titolo conseguito da Giacomo Belloni del Team Stradella giunto in decima posizione.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Renato Favero (Borgo Molino Rinascita Ormelle) Km 74,300, in 2h02’, media Km 36,541; 2)Edoardo Cipollini (Fosco Bessi) a 30”; 3)Riccardo Lorello (id.); 4)Alex Stella (Speedy Bike Work Service); 5)Samuel Bertolli (Giusfredi Macolive); 6)Privitera; 7)Creatini; 8)Bufalini; 9)Cozzani; 10)Belloni.

Antonio Mannori

 

 

ESORDIENTI: BIS DI POLI A STABBIA CON UNA VOLATA MAGISTRALE

  Il podio si Stabbia (Foto Roberto Fruzzetti)

Splendida volata e seconda vittoria stagionale per il pratese Tommaso Poli, nel XII° Memorial Antonj Orsani. La gara con partenza unica (primo e secondo anno assieme) nel ricordo del giovane atleta di Castelmartini morto mentre si allenava a seguito di un incidente stradale nel novembre del 2009 si è decisa nel corso del primo giro dopo la salita di Poggio Tempesti al settimo chilometro di gara. In testa si portavano 18 corridori poi diventati 16 in quanto due perdevano contatto, mentre nel finale c’era il rientro di un quartetto. Volata del gruppo di 20 corridori e spunto irresistibile di Poli nei confronti di Mezzasalma giunto secondo e comunque il migliore tra gli atleti del 1° anno. Al via 85 corridori (38 del primo anno e 47 del secondo) con ottima organizzazione del gruppo sportivo Stabbia in questo “Festival del Ciclismo Giovanile”.

ORDINE DI ARRIVO (2° anno): 1)Tommaso Poli (Pol. Milleluci) Km 28, in 47’12”, media Km 35,593; 2)Gabriel Amari (Velo Club Empoli); 3)Ramon Pablo Rocchi (Team Valdinievole); 4)Niccolò Iacchi (Pol. Milleluci); 5)Cristian Barra (Uc Donoratico); 6)Galigani; 7)Damiano; 8)Bertuccelli; 9)Tondelli; 10)Turini.

ORDINE DI ARRIVO (1° anno): 1)Massimo Mezzasalma (Team Valdinievole) Km 28, media Km 35,593; 2)Luciano Gaggioli (Empolese); 3)Alejandro Di Riccio (Team Valdinievole); 4)Dario Teneggi (Cooperatori); 5)Christian Bandini (Club Ciclo Appenninico 1907); 6)Legname; 7)Colangelo; 8)Paladini; 9)Cecchi; 10)Parigi.

Antonio Mannori

 

 

 

 

 

 

 

AL FIORENTINO SCELFO IL TITOLO TOSCANO JUNIORES

Il podio (Foto V.Pagni)

La più bella vittoria della carriera del diciottenne juniores Christian Scelfo che abita nella zona di Ponte a Greve nel comune di Firenze, è arrivata sul lungo rettilineo del Campionato Toscano a Stabbia di Cerreto Guidi, quando l’atleta che corre per la squadra pistoiese della Pol. Monsummanese è schizzato davanti a un gruppo di circa 50 atleti. Volata perfetta e di potenza quella del fiorentino tra l’incontenibile gioia della staff della società, per poter avere ragione di avversari di tutto rispetto come il massese Zanetti giunto secondo mentre il bronzo è stato conseguito dall’emiliano Rossi. Nei primi cinque a completare la classifica altri due favoriti della gara, lo slovacco Svrcek accreditato di 9 vittorie in tre mesi di attività ed affiliato in Toscana per il Team Franco Ballerini, e Russo, quotato velocista autore di tre vittorie nel 2021. Scelfo si è prodotto in una progressione entusiasmante a conferma della sua crescita e di quelle di tutta la squadra pistoiese diretta dai direttori sportivi Lenzi e Gradassi.

E’ stato un Campionato Toscano senza storia per sette dei 9 giri in programma, su di un circuito che proponeva solo la non proibitiva salita di Poggio Tempesti. Per 100 Km sporadici e brevi tentativi di fuga, quindi il ritmo di corsa si è alzato e sono aumentati i tentativi che comunque il gruppo ha provveduto a neutralizzare con un lavoro che ha visto di sovente la Speedy Bike Work Service in prima fila proprio per preparare la volata di Russo. L’ultimo generoso tentativo attuato da un atleta di casa, Crescioli messo in atto a 7 Km dal traguardo e neutralizzato all’ultimo Km. Volata di gruppo quindi a grande spunto di Scelfo per una maglia pienamente meritata. Sono stati ben 187 i partenti di 25 squadre per questo 57° Gran Premio Commercio e Artigianato Stabbiese organizzato con grande impegno e bravura dal gruppo locale presieduto da Luciano Benvenuti. La consegna della maglia al fiorentino da parte del presidente del Comitato Regionale Toscana, Saverio Metti.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Christian Scelfo (Pol. Monsummanese) Km 131, in 3h08’29”, media Km 41,791; 2)Romeo Alessandro Zanetti (Casano Matec); 3)Nicola Rossi (Pedale Casalese); 4)Martin Svrcek (Team Franco Ballerini); 5)Vincenzo Russo (Speedy Bike Work Service); 6)Luca Testi (Valdarno Regìa Congressi Seiecom); 7)Lorenzo Pellegrini (idem); 8)Lorenzo Conforti (Iperfinish); 9)Alessio Frius (Pol. Monsummanese); 10)Alessandro Pasquotto (Autozai Petrucci Contri).

Antonio Mannori

 

 

 

 

 

 

GLI JUNIORES TOSCANI SI CONTENDONO A STABBIA IL TITOLO 2021

Mai nella storia del Campionato Toscano Juniores si è registrato un numero di partenti così elevato. Infatti dopodomani domenica 13 giugno a Stabbia di Cerreto Guidi nel 57° Gran Premio Artigianato e Commercio Stabbiese organizzato dal G.S. Stabbia Ciclismo presieduto da Luciano Benvenuti, sono stati ammessi anche gli atleti extraregionali per cui il numero dei partenti sarà non lontano dai 200. Coloro che si contenderanno la maglia l’anno scorso conquistata per distacco a Pieve al Toppo da Lorenzo Germani passato Under 23con la stagione in corso, saranno 102, e il favorito principale nel giudizio unanime è di nazionalità slovacca, Martin Svrcek, arriva dalla scuola di ciclismo dell’ex campione del mondo Peter Sagan, corre per il Team Franco Ballerini ed in questa sua splendida stagione ha già vinto 9 gare in tre mesi di attività, l’ultima domenica nel Lazio. Prima di tornare in Slovacchia per i Campionati Nazionali (prova in linea e crono) Martin vuole indossare questa maglia. Proverà a farlo lungo il circuito di 14 chilometri da ripetere per 9 volte e che comprende la breve salita di Poggio Tempesti e le ondulazioni successive verso Cerreto Guidi. Un tracciato giudicato non eccessivamente impegnativo, sicuramente adatto ai passisti-veloci.

Contro il favorito Svrcek per il titolo proveranno a ribaltare il pronostico gli altri toscani. Nella rosa dei favoriti Russo, Tornaboni, Giordani, Pellegrini, Bozicevich, Crescioli che corre in casa, Conforti, Piccini, Gavilli, Serni, Savino. Tredici le formazioni toscane e 12 quelle extraregionali. Se allarghiamo il pronostico ai potenziali protagonisti non in lizza per il titolo regionale, spiccano i nomi di Kajamini, Disconzi, Biagini, Bagnara, Rossi, Mion, Garzon, Skerl, Longato, Milan.

Il ritrovo della corsa presso il Circolo 23 Agosto a Stabbia, la partenza alle 14,30, i chilometri previsti sono 126 con arrivo posto lungo la Provinciale Francesca e circuito che interessa Stabbia, Maccanti Palagina, Le Botteghe, Poggio Tempesti, Cerreto Guidi, Lazzeretto, Stabbia.

Antonio Mannori

 

 

 

 

 

 

PISTA: BRILLANO ESORDIENTI E ALLIEVI TOSCANI NEL “FIORENZUOLA 2021”

L’esordiente Giulio Pavi Degl’Innocenti sul podio a Fiorenzuola d’Arda

Splendida trasferta ieri sera sulla pista del velodromo Attilio Pavesi a Fiorenzuola per gli esordienti e gli allievi toscani guidati dal tecnico regionale Antonio Fanelli. Nel “Gran Premio Città di Fiorenzuola 2021” il quattordicenne esordiente Giulio Pavi Degl’Innocenti della Sancascianese Ciclismo si è affermato nella corsa a punti al termine della quale la squadra toscana ha completato il trionfo con il terzo posto di Gerolamo Manuele Migheli (Velo Club Scuola Ciclismo Empoli) e il quinto del compagno di squadra del vincitore Francesco Matteoli.

Nella categoria allievi pur mancando il successo, brillante la prestazione del tandem della Fosco Bessi di Calenzano formato da Riccardo Lorello e Marco Merola che hanno ottenuto i due posti d’onore alle spalle del vincitore della gara l’emiliano Cristian Capuccilli.

An. Mann.

 

MTB: I BIKER TOSCANI CONVOCATI PER LA COPPA ITALIA GIOVANILE

Fine settimana intenso per i biker toscani che saranno impegnati sabato 12 e domenica 13 giugno, a Lugagnano Val d’Arda in provincia di Piacenza nella terza prova della Coppa Italia Giovanile di mountain bike. Su segnalazione del responsabile della Struttura Tecnica Regionale – Settore Fuoristrada Roberto Cecchi, il Comitato Regionale Toscana ha convocato i seguenti atleti.

CAT. ALLIEVI: Bartolini Federico (Team Siena Bike); Bertini Francesco (Olimpia Valdarnese); Bonafini Edoardo (Bessi Calenzano); Massi Tommaso (Olimpia Valdarnese).

CAT. ESORDIENTI: Ceccarelli Brian (Olimpia Valdarnese); Cervini Tommaso (Elba Bike); Ronzoni Daniele Angelo (Borgonuovo); Velasco Dario (Elba Bike).

CAT. DONNE ALLIEVE: Kabetaj Nelia (Zhiraf Guerciotti); Rododendro Anna (Elba Bike).

CAT. DONNE ESORDIENTI: Ferri Elisa (Olimpia Valdarnese); Semplici Noemi (Garfagnana MTB).

La Rappresentativa Regionale sarà accompagnata da Valter Giammattei, componente STR Fuoristrada e dal tecnico regionale Emiliano Ferri.

 

 

 

 

 

 

 

PISTA: OGGI ESORDIENTI E ALLIEVI TOSCANI AL “FIORENZUOLA 2021”

Per gli esordienti e allievi toscani impegno odierno nel “Fiorenzuola d’Arda 2021” manifestazione in programma sulla pista del Velodromo Attilio Pavesi a Fiorenzuola d’Arda (PC). Per questa manifestazione il Consiglio Regionale del C.R. Toscana, su segnalazione del Tecnico Regionale Settore Pista, Sig.  Antonio Fanelli, ha convocato convoca i seguenti atleti:

ALLIEVI:

Del Medico Fabio (Borgonuovo); Failli Alessandro (Olimpia Valdarnese); Lorello Riccardo; Merola Marco, Petri Damiano, Rizzo Thomas  (Fosco Bessi Calenzano).

ESORDIENTI:

Bertelli Lorenzo (Team Stradella); Bertuccelli Lorenzo (Team Valdinievole); Di Riccio Alejandro (Team Valdinievole); Frasconi Pietro (Pedale Toscano Ponticino); Matteoli Francesco (Sancascianese Ciclismo); Migheli Manuele Gerolamo (Velo Club S.C. Empoli); Pavi Degl’Innocenti Giulio (Sancascianese Ciclismo).

La Rappresentativa Regionale sarà accompagnata dal tecnico regionale Antonio Fanelli; meccanico Rolando Ricciardi.

 

 

 

 

 

 

GIOVANISSIMI: LA SAN MINIATO-S.CROCE PROFETA IN PATRIA

Un podio della gara di Casa Bonello

Festa per i giovanissimi del pedale con il primo sabato di giugno. Anche per loro (7-12 anni) è iniziata la stagione 2021 e l’apertura in provincia di Pisa era affidata al 3° Trofeo Conceria La Patrie–Memorial Pietro Brotini a ricordare un appassionato del ciclismo. La rassegna inaugurale svoltasi nel rispetto dei protocolli sanitari anti Covid 19, è stata organizzata dalla San Miniato-S.Croce del presidente Franco Biagini, risultata la prima società nella speciale classifica. Queste le classifiche della gara sulla pista del ciclodromo di Casa Bonello.

CATEGORIA G1: 1)Alessandro Giannini (Costa Etrusca); 2)Buggiani; 3)Bartoli; 4)Parentini; 5)Rasori. CAT. G2: 1)Mattia Bolognesi (Una Bici x Tutti); 2)Ciucci; 3)Bottai; 4)Cearini; 5)Tassi. CAT. G3: 1)Edoardo Stefanini (Coltano Grube); 2)Bellucci; 3)Rayadi; 4)De Angelki; 5)Della Polla. CAT. G4: 1)Diego De Stefano (Butese); 2)Casalini; 3)Lepri; 4)Mandriani; 5)Sichi. CAT. G5: 1)Antonio Cerone (Via Nova); 2)Barsotti; 3)Lucherini; 4)Gastasini; 5)Bravatà. CAT. G6: 1)Giuseppe Seminara (Milleluci); 2)Tarabori; 3)Fogli; 4)Kovatz; 5)Puccioni. SETTORE FEMMINILE: Hanno vinto Emma Lazzereschi (Coltano Grube); Sofia Bacci (San Miniato-S.Croce); Emma Tapinassi (Sancascianese); Sara Colzi (Milleluci); Giulia Campani (Colognole); Angelica Bagatella (Carube).

 

 

 

DONNE: COPPI, BIANCHI E SPINELLI LE TRE REGINE A LAJATICO

Un percorso non facile per le caratteristiche del circuito ha tenuto a battesimo la prima edizione del Trofeo Fanelli Bike-Coppa Comune di Lajatico, organizzata dalla società di Pontedera “Una Bici x tutti” con la fattiva collaborazione degli sportivi locali e dell’amministrazione comunale. Una rassegna nell’ambito del Trofeo Rosa che ha offerto alla campionessa toscana allieve Giulia Coppi l’occasione di far felici i dirigenti del Racing Team Fanelli grazie al successo ottenuto. La Coppi è giunta sul traguardo con tre secondi vantaggio sulla ligure Lucia Romeo Brillante (Ciclistica Bordighera) e su Vittoria Grassi VO2 Team Pinke) tra il comprensibile entusiasmo degli sportivi locali. In quarta posizione La Bella ed in quinta la fiorentina Emma Meucci.

La vincitrice assoluta della gara esordienti 1° e 2° anno è risultata Giulia Erja Bianchi (Ju Green Gorla Minore) che ha anticipato di due secondi la toscana Angelica Coluccini della Zhiraf Guerciotti e Sofia Cabri della Pol. San Marinese. Al quarto posto Sara Spinelli la migliore tra le atlete del primo anno (classe 2008) che è riuscita a precedere la volata la fiorentina Nicoletta Berni del Team Zhiraf. Un centinaio le atlete in gara a Lajatico e solerte quanto impeccabile il lavoro di Daniele Brotini in segreteria.

Giulia Coppi brillante vincitrice tra le allieve

 

 

ESORDIENTI: TRIONFO DELLA SQUADRA TOSCANA IN VENETO – VINCE MIGHELI

  Gli esordienti toscani hanno trionfato in Veneto

Splendida trasferta per la rappresentativa esordienti della Toscana in Veneto. La squadra regionale guidata dal tecnico della categoria Manuel Baccanelli ed accompagnata dal coordinatore della Struttura Tecnica Regionale Marco Buggiani ha dominato la gara del 2° anno di Saccolongo valevole per il Gran Premio Tecnodue. Al termine di una volata capolavoro si è affermato il campione toscano della velocità su pista Gerolamo Manuele Migheli, portacolori del Velo Club Scuola di Ciclismo Empoli ma che in tale occasione sfoggiava la fiammante nuova malia della Toscana griffata Neri Sottoli, Truck Italia e Pissei. Oltre al successo di Migheli a completare il magnifico trionfo c’è stato il terzo posto di Giulio Pavi Degl’Innocenti della Sancascianese Ciclismo ed il quinto di Niccolò Iacchi della Pol. Milleluci. La squadra toscana ha controllato in ogni fase la gara  dimostrando compattezza e unione . Il vincitore Migheli ha compiuto da solo quattro giri e mezzo dei sette in programma dando letteralmente spettacolo.

In precedenza nella gara del primo anno brillante terzo posto per il plurivittorioso toscano della stagione Massimo Mezzasalma del Team Valdinievole. Un bilancio finale dunque eccellente per la Toscana con la comprensibile soddisfazione dei tecnici e dirigenti.

                                  Antonio Mannori

JUNIORES: PINARELLO ALLUNGA E CONQUISTA IL MEMORIAL MAURTIZIO BRESCI

La vittoria di Alessandro Pinarello (Foto V. Pagni)

Doveva essere una gara dura e impegnativa il Memorial Maurizio Bresci nel giudizio unanime, la selezione in effetti non è mancata, ma non nella misura attesa. Ha vinto Alessandro Pinarello che faceva parte della Rappresentativa del Veneto, uscito alla grande dal Giro del Friuli a tappe e che ha centrato in Toscana la terza vittoria stagionale. E’ stato un finale movimentato con uno sbaglio di percorso dei 14 corridori di testa a circa 6 Km dal traguardo che ha costretto la direzione di gara e la giuria a neutralizzare la corsa (gli altri che inseguivano non avevano più l’adeguata protezione ai fine della sicurezza) che è ripresa dopo circa venti minuti e si è risolta all’ingresso sul rettilineo di arrivo quando dai 14 che comandavano la gara è uscito come una freccia Pinarello che ha tagliato il traguardo con qualche metro di vantaggio sugli altri componenti il drappello di testa regolato dal massese Bozicevich autore di una prestazione eccellente. La squadra regionale del Veneto è stata comunque la protagonista in quanto c’è stato anche il terzo posto di Bettarello ed il quarto di Disconzi. In gara 26 squadre e 164 atleti con sei “Cote” sul percorso, ossia le salite che erano state denominate con i nomi di quelle celebri presenti nella classica monumento belga la Liegi-Bastogne Liegi, e la corsa al ricordo di Maurizio abbinava quello di “Piccola Liegi”.  Dopo una fuga di Disconzi e Carpene era il toscano Bozicevich a salire in cattedra sul “muro” di Madonna del Papa dando vita a un tentativo a cinque  che era neutralizzato a 15 Km dal traguardo. Quindi l’azione di una dozzina di corridori, lo splendido rientro di Giordani e Crescioli e l’epilogo con Pinarello davanti a tutti.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Alessandro Pinarello (Rappresentativa Veneto) Km 117, in 2,57’, media Km 39,890; 2)Lapo Matteo Bozicevich (Casano Matec) a 1”; 3)Andrea Bettarello (Rappresentativa Veneto); 4)Samuele Disconzi (id.); 5)Edoardo Zamperini (Assali Stefen Omap); 6)Gianmarco Carpene (idem); 7)Luca Bagnara (Reda Mokador); 8)Leonardo Giordani (Casano Matec); 9)Lorenzo Pellegrini (Valdarno Regia Congressi Seiecom); 10)Luca Paletti (Team Ciclistico Paletti.

Il podio di Galciana di Prato (Foto Roberto Fruzzetti)