ESORDIENTI: DOMENICA A BAGNO DI GAVORRANO IL CAMPIONATO TOSCANO

Il tecnico regionale della categoria esordienti Roberto Moretti

Le strade della provincia di Grosseto e segnatamente quelle del comune di Gavorrano tornano ad ospitare nella prima domenica di luglio un evento ciclistico importante, il Campionato Toscano esordienti primo e secondo anno. Una manifestazione nel nome e nel ricordo di Jonny Venturi ex brillante corridore locale degli Anni Ottanta, grande protagonista a livello giovanile, tanto da vincere complessivamente 41 gare con i titoli toscani sia da esordiente che da allievo, mentre furono 4 le sue vittorie come juniores. Sarà la ASD Free Bike Pedale Follonichese con Giancarlo Donati, il delegato tecnico Alessandro Villani ed i loro collaboratori, ad allestire le due gare a sei giorni dalla disputa sabato 9 luglio delle prove tricolori di Darfo Boario Terme. La prova regionale del 1° anno (il via alle 9,30) si svolgerà sulla distanza di 36 km pari a sei giri di un circuito locale con arrivo in leggera salita su via Guglielmo Marconi. Per gli esordienti del 2° anno (partenza alle 11,15) sette i giri previsti e quindi 42 i chilometri complessivi della manifestazione. A seguire la rassegna naturalmente il tecnico regionale della categoria, il grossetano Roberto Moretti, che illustra il tracciato che conosce bene e che dopo il “Toscano” sceglierà gli atleti per la prova tricolore del 9 luglio.

“Il percorso è prevalentemente pianeggiante, ma è presente uno strappetto al 2,5-3 per cento di circa 400 metri prima del traguardo, con l’arrivo posizionato a metà di questa breve salitella. Negli ultimi 500 metri una curva a sinistra ad angolo retto, 250 metri pianeggianti e 200 in salita. La discesa – conclude Moretti – è bella, sede stradale ampia e senza curve”.

I due campioni uscenti sono Riccardo Del Cucina e Andrea Bonciani entrambi l’anno scorso in maglia  Olimpia Valdarnese che vinsero i titoli a Monteverdi Marittimo. Del Cucina in questa stagione è allievo, mentre Bonciani avrà la possibilità di fare il bis. Il ritrovo presso la Casa del Popolo a Bagno di Gavorrano in via Marconi.

Antonio Mannori

 

 

 

 

 

 

 

 

JUNIORES: I 15 ATLETI TOSCANI SCELTI PER IL CAMPIONATO ITALIANO

Lorenzo Conforti in  maglia azzurra campione toscano 2022

Domenica prossima 3 luglio a Cherasco in provincia di Cuneo, sarà assegnata la maglia di campione italiano juniores per la stagione 2022. Per la gara tricolore il Consiglio Regionale del C.R. Toscana, su segnalazione del Tecnico Regionale della categoria Alessio Lazzeri, ha convocato 15 atleti.

TITOLARI: Lorenzo Conforti (Speedy Bike Work Service) – Campione Regionale -, Tommaso Bambagioni (Tewam Franco Ballerini), Matteo Bennati (Uc Foligno), Antonio Alberto Cavallaro (Speedy Bike-Work Service), Edoardo Cipollini (Fosco Bessi), Alessio Cristalli (Stabbia Ciclismo), Mattia Di Felice (Seanese Beltrami TSA), Alessio Frius (Pol. Monsummanese), Riccardo Lorello (Regia Congressi Seiecom Valdarno), Mattia Maioli (Team Franco Ballerini, Jacopo Militello (Team Franco Ballerini), Valentino Romolini (Team Fortebraccio), Federico Savino (Speedy Bike Work Service), Andrea Sergiampietri (Speedy Bike Work Service), Alex Stella (Casano Matec).

RISERVE:

Giacomo Belloni (Velo Club S.C. Empoli); Gabriele Leonardi (Maserati Cadeo Carpaneto), Tommaso Pini (Pol. Monsummanese), Nicholas Staccioli (Stabbia Ciclismo).

La Rappresentativa Regionale sarà accompagnata da Alessandro Dolfi, Componente S.T.R.–Settore Strada/Pista; Alessio Lazzeri Tecnico Regionale Cat. Juniores; Marco Lapucci Marco Tecnico Regionale a supporto; Giuliano Bettini e Sergio Mugnai meccanici.

I 15 atleti toscani indosseranno in occasione della gara tricolore di domenica, la maglia della Rappresentativa Toscana.

Antonio Mannori

 

 

 

ALLIEVI: L’EMPOLESE MIGHELI VINCE IL TITOLO TOSCANO

Il neo campione toscano Migheli

Giornata trionfale a Indicatore in provincia di Arezzo per la famiglia Migheli. Infatti al mattino nella prova esordienti del primo anno Marco Migheli è risultato il migliore conquistando il successo. Sette ore più tardi nella stessa località si è svolto il Campionato Toscano allievi ed è stato il fratello Gerolamo Manuele Migheli a conquistare il successo regolando sul traguardo del Trofeo Roberto Barbagli organizzato dal Pedale Toscano, quattro compagni di fuga. Un quintetto che ha dato vita a una bella fuga mettendo fuori gioco tutti gli altri per poi contendersi il successo e l’ambita maglia in volata, dove l’empolese è stato il più forte di tutti. Naturalmente giornata di grande festa anche per il direttore sportivo del Velo Club Scuola Ciclismo di Empoli, Massimo Migheli, papà di Marco e Gerolamo Manuele e per il presidente della società empolese Alberto Mazzoni. Ai posti d’onore due aretini Del Cucina e Bertini che assieme al vincitore a Pavi Degl’Innocenti e Bufalini, hanno fatto parte del quintetto protagonista della prova regionale.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Gerolamo Manuele Migheli (V.C. Empoli) Km 81,400, in 2h06’, media Km 37,569; 2)Riccardo Del Cucina (Fosco Bessi); 3)Francesco Bertini (Olimpia Valdarnese); 4)Giulio Pavi Degl’Innocenti (Uc Empolese); 5)Davide Bufalini (Uc Donoratico); 6)Nannini a 1’10”; 7)Iacchi a 1’51”; 8)Di Riccio; 9)Ferruzzi; 10)Lavorini.

ANTONIO MANNORI

JUNIORES: AL VENETO VOLPATO IL GIRO DELLA VALDERA

Il vincitore del Giro della Valdera, il veneto Leonardo Volpato (Foto V.Pagni)

Le maglie del Giro e gli ospiti (Foto V.Pagni)

Il diciottenne veneto Leonardo Volpato dell’U.C. Giorgione Ven-Cam ha vinto il primo Giro Ciclistico della Valdera a tappe juniores conclusosi sul traguardo di Terricciola dove si è imposto nella terza ed ultima tappa Mirko Bozzola della Aspiratori Otelli nei confronti di Volpato. Un Giro ottimamente organizzato dalla A.C. “Una Bici X Tutti” con il presidente Claudio De Angeli, Daniele Brotini, Federico Grassi ed i loro collaboratori, che hanno profuso tanto impegno grazie al contributo delle istituzioni e degli sponsor tutti soddisfatti della riuscita della manifestazione. La gara è stata dominata dall’Uc Giorgione che ha interpretato in maniera perfetta la corsa, sul piano tecnico e tattico. Ha vinto la prima tappa a Capannoli con Leonardo Vardanega, la seconda Chianni con Giovanni Zordan, (terzo Volpato) ed il Giro con lo stesso Leonardo Volpato autore di una splendida fuga con Bozzola nell’ultima frazione. Al traguardo arrivo in parata senza volata e gioia sia per il vincitore di tappa che per il secondo arrivato in quanto il “Valdera” era suo.

Per Volpato oltre alla maglia bianca Regione Toscana anche quella rossa della classifica a punti; quella verde del gran premio della montagna sulle spalle di Matteo Scalco del Borgo Molino Vigna Fiorita; il primo dei giovani (17 anni) e quindi sua la maglia bianca è stato Simone Gualdi (S.C. Cene); vincitore della classifica dei traguardi volanti (maglia azzurra) per il toscano Romeo Alessandro Zanetti della Regia Congressi Seiecom Valdarno, ed infine la maglia grigia come primo toscano in classifica generale, sulle spalle di Lorenzo Conforti della Work Service-Speedy Bike.

IL GIRO IN SINTESI: Prima tappa dominata da un terzetto in fuga dopo 35 km e volata vincente del veneto Leonardo Vardanega (Uc Giorgione) su Sierra e Sergiampietri. Sul traguardo in salita di Chianni la firma ancora dei veneti con il successo di Giovanni Zordan (Uc Giorgione) su Scalco ed il compagno di colori Volpato. A Terricciola infine la conclusione con l’ultima tappa risultata decisiva per la fuga di Bozzola e Volpato che hanno raggiunto il traguardo entrambi felici per il successo di tappa e per quello nel Giro da parte dell’ottimo Volpato.

ORDINE DI ARRIVO (ultima tappa): 1)Mirko Bozzola (Aspiratori Otelli Carin Baiocchi) Km 111,5, in 2h43’52”, media Km 40,826; 2)Leonardo Volpato (Uc Giorgione); 3)Luca Rosa (Energy Tea, Young) a 55”; 4)Omar Dal Cappello (Autozai Petrucci Contri) a 1’03”; 5)Riccardo Galante (Ausonia CSI Pescantina) a 1’13”.

CLASSIFICA GENERALE: 1)Leonardo Volpato (Uc. Giorgione Ven-Cam) Km 302,8, media Km 39,533; 2)Matteo Scalco (Borgo Molino Vigna Fiorita) a 1’17”; 3)Simone Gualdi (S.C. Cene) a 1’37”; 4)Riccardo Archetti (Bustese Olonia) a 1’56”; 5)Mirko Bozzola (Aspiratori Otelli) s.t.; 6)Cattani a 2’20; 7)Dal Cappello a 2’59”; 8)Bracalente a 3’12”; 9)Paletti a 3’15”; 10)Conforti a 3’31”.

                                Antonio Mannori

ELITE/UNDER 23: QUARTUCCI TRIONFA A MALMANTILE–VITTORIA PER ALESSIO

L’arrivo di Lorenzo Quartucci a Malmantile

Il meritatissimo bis stagionale delle vittorie per il ventitreenne Lorenzo Quartucci della Hopplà Petroli Firenze Don Camillo sul traguardo di Malmantile, arriva in un momento particolare per la società fiorentina, tre giorni dopo la morte di Alessio Pelatti titolare assieme al fratello Sandro dell’azienda di Scandicci, Petroli Firenze. Un successo quindi che assume un significato particolare e Quartucci dopo un’esaltante e meravigliosa galoppata solitaria di 50 chilometri sotto il sole implacabile e temperatura a 37 gradi, nel momento in cui ha tagliato il traguardo ha alzato gli occhi indicando con il dito il cielo. Era il suo commosso pensiero per la famiglia Pelatti e per Alessio, grande tifoso della Fiorentina ed amante del ciclismo. Una vittoria straordinaria in questo XII° Trofeo Città di Malmantile che ha portato all’arrivo soltanto 14 atleti degli 84 che avevano preso il via. Quartucci che aveva vinto in precedenza il “Matteotti” a Marcialla, ha lasciato il compagno di fuga Venturini in discesa a 50 Km dalla conclusione mentre dietro si susseguivano i ritiri e gli inseguitori cercavano di raggiungere lo scatenato fuggitivo che invece resisteva brillantemente fino al termine. Al secondo posto Filippo Magli che ha lavorato molto e che grazie al piazzamento ottenuto, ha vinto la speciale Challenge nel ricordo di Mauro Mancini, terzo l’ottimo Peschi atleta che corre nella società di Malmantile organizzatrice di questa gara dilettanti.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Lorenzo Quartucci (Hopplà Petroli Firenze) Km 124,8, in 3h01’, media Km 41,351; 2)Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali) a 53”; 3)Lorenzo Peschi (Team Malmantile); 4)Ludovico Crescioli (Mastromarco Sensi Nibali); 5)Luca Bagnara (Reda Mokador) a 56”; 6)Matteo Niccoli (Gragnano S.C.) a 1’22”; 7)Valter Ghigino (Hopplà Petroli Firenze Don Camillo) a 1’24”; 8)Federico Molini (Maltinti Banca Cambiano); 9)Ivan Troia (ParkPre Racing Team); 10)Ignazio Longo (Zero Zero Jki Sport).

Antonio Mannori

JUNIORES: VENETI SUPER NEL “VALDERA” ZORDAN FA TRIS E VINCE A CHIANNI

 

La vittoria di Zordan a Chianni (Foto V. Pagni)

Maglie speciali, sponsor e ospiti (Foto V. Pagni)

Sono gli juniores veneti i principali protagonisti del Giro Ciclistico della Valdera a tappe e segnatamente l’Unione Ciclistica Giorgione. Dopo la vittoria di Vardanega a Capannnoli, sono stati i suoi due compagni Giovanni Zordan e Volpato ad occupare il primo ed il terzo posto sul traguardo di Chianni, pregevole borgo etrusco delle colline pisane, che alla fine degli Anni Ottanta conferì la cittadinanza onoraria al campione trentino di ciclismo l’ex iridato Maurizio Fondriest. Tra Zordan e Volpato si è inserito un altro veneto, l’ottimo scalatore Scalco nuovo leader del gran premio della montagna, mentre il primo dei toscani in classifica è il campione regionale Lorenzo Conforti in tredicesima posizione. La tappa da Casciana Terme a Chianni ha dato una precisa fisionomia alla classifica esprimendo i valori in campo al termine di una frazione risultata difficile e impegnativa con una fuga di un plotoncino di 9 unità poi ridottosi a 7 e quindi frazionatosi lungo l’erta finale con Zordan che è andato a cogliere il terzo successo stagionale. Oggi la terza e ultima tappa di Km 108,7 con partenza da La Rosa ed arrivo in leggera salita a Terricciola, asperità che sarà percorso in precedenza per altre tre volte, oltre a quella di Lajatico. La partenza alle 12,30

ORDINE DI ARRIVO: 1)Giovanni Zordan (Uc. Giorgione) km 96,3, in 2h28’ media Km 39,654; 2)Matteo Scalco (Borgo Molino); 3)Leonardo Volpato (Uc Giorgione) a 5”; 4)Sergio Giaffreda (Autozai Contri) a 9”; 5)Simone Gualdi (Scuola Ciclismo Cene) a 20”.

CLASSIFICA GENERALE: 1)Giovanni Zordan; 2) Scalco s.t.; 3)Volpato a 5”; 4)Gualdi a 20”; 5)Archetti a 20”.

Antonio Mannori

 

 

 

 

LUTTO: LO SPORT PIANGE LA MORTE DI ALESSIO PELATTI

Da sx Alessio Pelatti con il fratello Sandro

Firenze – A soli 55 anni è venuto a mancare Alessio Pelatti fratello di Sandro della Petroli Firenze. Una perdita per lo sport perché Alessio lo amava; dal ciclismo quale sponsor con il fratello della Hopplà Petroli Firenze Don Camillo, al calcio del quale era grande tifoso della Fiorentina.

Era una persona benvoluta e amata, un dirigente molto apprezzato. La sua perdita è gravissima per tutta la famiglia della società toscana. I suoi amici e tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo non scorderanno mai Alessio. Ai suoi familiari, al fratello Sandro, l’abbraccio affettuoso di tutto il movimento ciclistico regionale e nazionale, del Comitato Regionale Toscana con il suo presidente Saverio Metti, al quale aggiungiamo anche il nostro.

Antonio Mannori

 

 

JUNIORES: AL VENETO VARDANEGA LA TAPPA DI CAPANNOLI DEL “VALDERA”

Lo sprint vittorioso di Leonardo Vardanega (Foto V. Pagni)

Le maglie speciali e le autorità (Foto V. Pagni)

E’ il diciottenne veneto Leonardo Vardanega che abita ai piedi del Monte Grappa, il primo vincitore al Giro della Valdera. L’atleta dell’U.C. Giorgione al primo successo stagionale, si è imposto sul rettilineo di via Gramsci a Capannoli ai due compagni di fuga Sierra e Sergiampietri, ricevendo così la speciale maglia bianca della Regione Toscana quale primo leader della classifica generale, dalle mani dell’assessora regionale all’istruzione Alessandra Nardini. La fuga che ha deciso la prima tappa del Giro juniores (37 squadre e 148 atleti come da programma) è nata dopo 35 km su iniziativa di Sierra e del toscano Sergiampietri ripresi poco dopo da Vardanega. I tre hanno viaggiato di comune accordo mentre il gruppo si è “svegliato“ solo verso la fine riducendo il distacco che ha toccato la punta massima di 2’20”. In volata netta la vittoria del veneto, felicissimo e complimentato dal sindaco di Capannoli Arianna Cecchini, che ha dato il via alla corsa assieme al presidente dell’A.C. Una Bici X Tutti Claudio De Angeli, ed al presidente del Comitato Toscano del ciclismo Saverio Metti. Oggi sabato 2^ tappa da Casciana Terme a Chianni di km 96,3 con partenza alle ore 14 dia via Magnani. Due i traguardi volanti ai passaggi da Casciana, e due i gran premi della montagna a Chianni con arrivo in salita. Una tappa ritenuta la più dura e difficile del “Valdera”.

ORDINE DI ARRIVO; 1)Leonardo Vardanega (Uc Giorgione) Km 95, in 2h26’10”, media Km 39,041; 2)David Juan Sierra (Ciclistica Biringhello); 3)Andrea Sergiampietri (Work Service Speedy Bike); 4)Christian Piffer (Ausonia Pescantina) a 40”; 5)Francesco Gamba (Scuola Ciclismo Cene)a 42”; 6)Leonardo Rossi (Assali Stefen Makro); 7)Salvatore Umberto Morea (Team Franco Ballerini); 8)Alessio Delle Vedove (Borgo Molino Vigna Fiorita) a 45”; 9)Lorenzo Anniballi (Sidermec F.lli Vitali); 10)Giovanni Zordan (U.C. Giorgione).

La classifica generale rispecchia l’ordine di arrivo.

Antonio Mannori

JUNIORES: SCATTA DOMANI DA CAPANNOLI IL GIRO DELLA VALDERA

Le sei maglie del Giro della Valdera (Foto V. Pagni)

A nove giorni dal Campionato Italiano del 3 luglio in Piemonte, una sfida juniores attesa che riporta in Toscana una gara a tappe. E’ il Giro della Valdera organizzato dall’A.C. “Una Bici X Tutti” del presidente Claudio De Angeli e che terminerà domenica pomeriggio sulla collina di Terricciola. Il via invece domani venerdì da Capannoli dove sarà posto anche il traguardo della prima tappa lunga 95 km adatta ai velocisti. Le società al via saranno 37 delle quali 12 toscane, per 148 atleti. Le squadre della nostra regione: Team Franco Ballerini, Seanese Beltrami TSA, Team Pieri, Fosco Bessi, Casano Matec, Regia Congressi Seicom Valdarno, Pol. Monsummanese, Stabbia Ciclismo, Velo Club Empoli, Team Fortebraccio, Mamma e Papa Fanini Livorno, Work Service. Venticinque le società che arrivano da altre regioni con alcuni dei corridori più forti della categoria a rendere attraente e atteso il confronto sulle strade della Valdera.

LE TAPPE: Il Giro è lungo km 302,8. Domani venerdì Capannoli-Capannoli di km 95; sabato la Casciana Terme-Chianni di km 96,3; domenica La Rosa Terricciola-Terricciola di km 111,5. La tappa più impegnativa la seconda, in un Giro non durissimo aperto a tutti dove non mancherà lo spettacolo. Per il leader della corsa la maglia bianca della Regione Toscana che patrocina la manifestazione con la Provincia di Pisa ed i comuni di Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni e Terricciola, mentre la corsa è valevole per i Memorial Ilo Lorenzetti, Mario Rifiuti e Davide Faraoni. La maglia rossa sponsor (Ecofor Service) per la classifica a punti; quella verde (Alanchim) per il Gp della Montagna; azzurra (Magazzini Mangini) per i traguardi volanti; gialla (Vesta Corporation) classifica dei giovani, ed infine la maglia grigia (Valdera D.B.) che andrà al primo corridore toscano della classifica.

PRINCIPALI ISCRITTI: Amati, Anniballi, Belletta, Bozzola, Bessega, Bracalente, Cattani, neo campione italiano a cronometro, Conforti, Capra, Cuccarolo, Dapporto, Delle Vedove (plurivittorioso nazionale con 6 vittorie), Di Bernardo, Di Felice, Florio, Maccaferri, Paletti, Savino, Scappini, Scalco, Sciortino, Salomone, Zordan.

Antonio Mannori

 

 

PISTA/ESORDIENTI: TITOLI TOSCANI A MATTEO CAPODARCA E AURORA MASI

Il campione toscano esordienti Matteo Capodarca

Sulla pista del velodromo “E.Solvay” in località San Carlo nel comune livornese di San Vincenzo, si è tenuta la prima riunione della stagione valida anche per l’assegnazione dei due titoli toscani Omnium per la categoria esordienti (maschi e femmine) oltre alle gare di contorno per allievi e allieve. E qui ci sia consentito di esprimere un doveroso ringraziamento a Marco Lapucci, tecnico regionale della pista e direttore del Centro Territoriale di Firenze per la comunicazione dei risultati relativi alla riunione organizzata dal Cycling Team San Vincenzo. Lo stesso Lapucci tiene ad informare che ogni lunedì mattina al Velodromo Enzo Sacchi nel Parco delle Cascine a Firenze, si tiene l’attività addestrativa riservata ai giovanissimi del pedale per le categorie G4, G5 e G6. Tornando alla riunione a San Vincenzo non molti purtroppo i partecipanti e titoli toscani per il sempre più bravo e convincente Matteo Capodarca della Sancascianese, società che torna a fregiarsi di un titolo regionale e per Aurora Masi del Team Zhiraf Guerciotti società sempre attivamente impegnata su pista. Per il Comitato Regionale Toscana di ciclismo presente il vice presidente Mauro Renzoni. Questi i risultati della manifestazione livornese.

OMNIUM ESORDIENTI: 1)Matteo Capodarca (Sancascianese Ciclismo); 2)Alejandro Di Riccio (Team Valdinievole); 3)Massimo Mezzasalma (idem); 4)Luciano Gaggioli (idem); 5)Lorenzo Luci (Vc Empoli); 6)Favilli.

DONNE ESORDIENTI: 1)Aurora Masi (Team Zhiraf Guerciotti); 2 Ginevra Bacci (San Miniato-S.Croce); 3)Nicoletta Berni (Team Zhiraf Guerciotti).

ALLIEVI (Omnium): 1)Marco Merola (Fosco Bessi); 2)Davide Bufalini (Uc Donoratico); 3)Francesco Matteoli (Team Valdinievole); 4)Matteo Luci (Velo Club Empoli); 5)Tommaso Bufalini (Uc Donoratico); 6)Pavi Degl’Innocenti.

ALLIEVE (Omnium): 1)Elisa Ferri (Olimpia Valdarnese); 2)Angelica Coluccini (Racing Team Fanelli); 3)Maddalena Simeoni (Michele Bartoli Academy); 4)Melissa Nesti (Il Pirata Sama Ricambi Vangi); 5)Emma Franceschini (Team Zhiraf); 6)Formisano.

Antonio Mannori

 

 

COMUNICATO “COMITATO REGIONALE TOSCANA” n° 15 del 21/06/2022.

Firenze, 21 giugno 2022.

Comunicato n° 15/2022.

 

CAMPIONATO ITALIANO STRADA 2022 CAT. UNDER 23 – ELENCO ATLETI CONTINGENTE DELLA TOSCANA

In merito alla gara in oggetto, il Consiglio Regionale del C.R. Toscana in accordo la Struttura Tecnica Regionale Settore Strada, con, comunica l’elenco degli atleti iscritti:

 

  • TRIPETETOLO: De Vita Mauro Pietro e Fabbri Giulio – Ris.: Ciafardini Niccolò.

 

  • GS MALTINTI LAMP. BANCA CAMBIANO: Dati Tommaso e Spinelli Nicholas – Ris.: Gimignani Samuele.

 

  • ASD TEAM MALMANTILE: Bazzica Tommaso, Peschi Lorenzo e Piccini Mattia – Ris.: Severa Nicolò

 

  • ETRURIA TEAM SESTESE AMORE&VITA: Coltelli Edoardo e Panichi Thomas.

 

  • TEAM QHUBEKA: Bonaldo Kevin, Guasco Mattia, Mosca Raffaele e Parisini Nicolò – Ris. Menegotto Jacopo.

 

  • MASTROMARCO SENSI FC NIBALI: Arzilli Gabriele, Crescioli Ludovico, Garzi Fabio e Magli Lorenzo

Ris.: Butteroni Gregorio e Venturini Alessandro.

 

  • PARKPRE RACING TEAM: Bruno Andrea Alfio, Rizza Stefano e Troia Ivan – Ris.: Barsottelli Matteo.

 

  • HOPPLA’-PETROLI FIRENZE-DON CAMILLO: Cantoni Andrea, Cretti Luca, Fiaschi Matteo, Ghigino Valter, Nencini Tommaso e Porta Gabriele – Ris.: Bosini Diego, Santarpia Giuliano e Lettiero Armando.

 

  • K VIS – COLORS FOR PEACE – VPM: Carollo Francesco.

 

 

Il Presidente del C.R. Toscana

Saverio Metti

 

GIORNATA AZZURRA: PARIS, MENICI E ROCCHI NELLE GARE DI PAGNANA

Papi campione provinciale fiorentino 2° anno (Foto V.Pagni)

 

Migheli campione provinciale fiorentino 1° anno (Foto V.Pagni)

Il ciclismo fiorentino dopo quello juniores, ha assegnato le due maglie di campione provinciale esordienti primo e secondo anno. La gara a Pagnana sulla riva sinistra del fiume Arno non distante da Empoli dove si è svolta la “Giornata Azzurra” completata dalla prova riservata agli allievi. In palio il Trofeo Due Ponti – Memorial Adriano Chiti e Mauro Neri, personaggi del ciclismo prematuramente scomparsi che si impegnarono a fondo in questo sport e circa 200 complessivamente gli atleti in gara. Nella prima competizione il successo al laziale Brian Paris del Team Coratti che ha regolato il gruppo precedendo l’empolese Marco Migheli del Velo Club Empoli che si è laureato Campione Provinciale tra gli atleti di 13 anni. Al terzo posto Tarabori, quindi Pavi Degl’Innocenti, Ferraro, Nieri, Roggi, Graziani, Luci e Benevieri. Nella gara del 2° anno splendida conferma del pratese Pietro Menici al quarto successo, che ha preceduto Tarallo e il valdarnese Bonciani. Grazie al quarto posto il nuovo campione provinciale fiorentino è risultato Ruben Papi della Sancascianese Ciclismo, un giovane davvero interessante che non ha ancora vinto nel corso della stagione, ma si è sempre puntualmente segnalato e questa volta il piazzamento gli ha permesso di indossare la maglia di campione della Provincia di Firenze. La Top ten completata da Gaggioli, Paladini, Cianti, Carnevali, Di Riccio, Meloni. La gara per allievi del pomeriggio a completare il trittico è stata firmata dal forte laziale Emanuele Rocchi per distacco che ha compiuto un finale di corsa straordinario ripetendo la prodezza compiuta in Valdinievole due settimane prima. L’atleta della società Il Pirata Official Team ha preceduto di 57 secondi l’ottimo Cardelli, Gerotto, Ferruzzi e Remelli. Con un ritardo di 1’26” Battain, quindi a 1’40” Damiano, Ficaccio, Ragnatela e Cozzani. Degli 89 allievi al via solo in 30 hanno concluso la gara.

Antonio Mannori

ELITE/UNDER 23: NEL 66° GIRO DEL MONTALBANO L’ACUTO DI SESSA

Da sx Sekkak e Sessa sul traguardo (Foto Vezzosi)

Un’altra edizione per il Giro del Montalbano, la prima dal 1954 senza Luciano Lenzi storico fondatore della gara morto qualche settimana fa, e ricordato con viva commozione dagli organizzatori, dal Comune di Carmignano, dagli sportivi di Bacchereto, da società, atleti, tecnici e dirigenti delle 24 squadre presenti. Con lui ricordato anche l’altro fondatore della corsa Luigi Bellini scomparso nel 2011. Il successo, anzi il trionfo sul traguardo di Piazza Giuseppe Verdi per la formazione lombarda del Velo Racing Palazzago guidato dall’ex professionista Paolo Tiralongo. E’ stato infatti un arrivo in parata tra il campano Gerardo Sessa e il suo compagno di squadra il marocchino Sekkak con la ruota di Sessa transitata per prima sul traguardo. Il tandem è stato brillante protagonista del finale di corsa. A tre km dal traguardo raggiunto il brillante e generoso Colombo, è schizzata via la coppia secondo un piano prestabilito dal loro direttore sportivo per cercare di vincere questa classica dei dilettanti. Nessuno è stato pronto a seguire i due a parte il generoso Pirro che però oramai stanco ha desistito quasi subito. I battistrada hanno tenuto benissimo nell’ultimo tratto tutto in salita e per il ventitreenne élite campano si è trattato del primo successo stagionale. Per il vincitore il premio speciale consegnato dall’assessore allo sport del comune di Carmignano Jacopo Palloni, mentre per al marocchino Sekkak ed al terzo arrivato Moro sono stati consegnati i premi nel ricordo dei due fondatori della corsa Bellini e Lenzi, da parte di Sofia nipote di Lenzi. Al via della gara in un pomeriggio da bollino rosso per il caldo, 131 corridori tra i quali meritano di essere ricordati Colombo, encomiabile fino alla fine, Garibbo e Palumbo. Tra i toscani invece menzione particolare per il giovane Crescioli autore di un ottimo finale e per Filippo Magli ancora una volta (4°) il migliore di tutti. La gara è stata organizzata dalla Seanese Corse.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Gerardo Sessa (Velo Racing Palazzago) Km 154,6, in 3h52’, media Km 39,987; 2)Imad Sekkak (id.); 3)Riccardo Moro (Parkpre) a 5”; 4)Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali); 5)Samuele Zambelli (Work Service); 6)Sasso; 7)Peschi; 8)Pettiti a 8”; 9)Pierantozzi; 10)Colnaghi a 13”.

Antonio Mannori

GLI EVENTI: A CORSANICO CICLISMO DI CASA TRA SPORT E SPETTACOLO

Il gruppo degli ospiti a Corsanico

La pregevole località di Corsanico sulle colline versiliesi, non smentisce la sua bella tradizione sportiva proponendo una seconda parte della stagione ciclistica ricca di eventi, grazie all’impegno della società ciclistica locale presieduta da Doriano Angeli, ed al contributo della Regione Toscana, dei comuni di Massarosa, Viareggio e Camaiore, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, e al sostegno degli sponsor. I tre eventi illustrati nel corso di una conferenza stampa presso il ristorante “Da Rina” a Corsanico, presenti il Vice Presidente Regionale della Federciclismo Mauro Renzoni, i presidenti del Comitato Provinciale di Lucca della FCI e del Comitato Paralimpico Toscano Massimo Porciani, il delegato CONI della Provincia di Lucca Stefano Pellacani. Nutrita anche la presenza delle autorità locali coinvolte come il Vice Sindaco di Massarosa Damasco Rosi, l’Assessore allo Sport Lucio Lucchesi, il neo Sindaco di Camaiore Marcello Pierucci, l’assessore del Comune di Viareggio

Alessandro Meciani. Nella località Pian del Quercione sabato 16 luglio in occasione della “Sagra dell’Olio e delle Olive” una gara per giovanissimi nel ricordo di un direttore sportivo di ciclismo appassionato come Eliano Pierini. Domenica 11 settembre il 32° Trofeo S.C. Corsanico, gara nazionale per Elite e Under 23 che nel 2019 fu valevole come Campionato Italiano Under 23. Lo stesso anno ricordiamo l’impegno della S.C. Corsanico nell’allestimento non solo della gara in linea, ma anche di altre 5 prove tricolori a cronometro, per gli Under 23, juniores e allievi. Il tracciato di quest’anno sarà di 153 Km e 900 metri e si sviluppa su 5 giri, due di km 26,5 e tre di km 31,7, più il tratto finale che da Piano di Conca porterà al traguardo di Corsanico. Una corsa impegnativa, con pochi tratti di pianura in quanto complessivamente sarà affrontata per cinque volte la salita di Montemagno-Monte Pitoro e per tre volte quella del Pedona, adatta agli scalatori e che nel 2021 fu firmata dal lucano Alessandro Verre. Il terzo appuntamento dell’anno proposto dalla S.C. Corsanico sarà quello in autunno previsto per domenica 23 ottobre con la settima ed ultima tappa del Giro d’Italia Handbike valevole per il Campionato Italiano di società. Sede della gara con tutti i migliori esponenti nazionali del settore paralimpico la zona di Marina di Torre del Lago, relativa ai viali Europa, J.K. Kennedy, G.Marconi e via Giovanni XXII. Un ricco programma insomma tra sport, spettacolo e tanto altro ancora, da vedere e ammirare in queste splendide zone.

Antonio Mannori

JUNIORES: LA RAPPRESENTATIVA DELLA TOSCANA PER LA GARA NEL LAZIO

Firenze – Altra trasferta per una rappresentativa della Toscana. Questa volta impegnati gli juniores, che domenica prossima 19 giugno disputeranno a Ferentino in provincia di Frosinone l’undicesima edizione del Trofeo Città di Feretino Oscar Tuttobici. Il Consiglio Regionale del C.R. Toscana, su segnalazione del Tecnico Regionale della categoria Alessio Lazzeri, ha convocato i seguenti atleti:

TITOLARI: Giacomo Belloni (Velo Club S.C. Empoli), Alessandro Benedini (Veloce Club Pradaccio), Matteo Bennati (U.C. Foligno), Mattia Di Felice (U.C. Seanese Beltrami TSA), Gabriele Leonardi (Maserati Cadeo Carpaneto), Iacopo Nicolucci (Team Mamma e Papà Fanini Livorno), Alex Stella (Casano Matec), Francesco Zanaga Team Pieri).

RISERVE: Leonardo Bitossi (Velo Club S.C. Empoli), Francesco Catelli (Team Pieri), Nicola Natola (Team Mamma e Papà Fanini Livorno), Gianni Matteo Pucci (Velo Club Pradaccio).

La Rappresentativa Regionale sarà accompagnata da Metti Saverio Componente S.T.R. – Sett. Strada/Pista, Lazzeri Alessio Tecnico Regionale Cat. Juniores, Marchese Emiliano Massaggiatore. Gli atleti gareggeranno con la maglia della Rappresentativa Regionale Toscana, che verrà loro consegnata sul campo gara.

Antonio Mannori