PROGETTO COMUNI IN PISTA

E’ stato presentato a Roma il progetto “Comuni in pista – sulla buona strada” promosso dall’Istituto per il Credito Sportivo in collaborazione con ANCI e Federciciclismo.

Il progetto prevede lo stanziamento di 50 milioni di euro a tasso zero in favore dei Comuni italiani per incentivare investimenti finalizzati a promuovere e sviluppare le piste ciclabili dei nostri territori (realizzazioni e miglioramenti delle stesse e delle strutture e attrezzature connesse e strumentali). Plafond impegnato entro il 2 luglio 2018, importo massimo per ogni singola operazione di 3 milioni. Per la parte eccedente ai 3 milioni previsti, in ogni caso, tassi molto agevolati. La durata massima del mutuo è di 15 anni, la domanda dovrà essere presentata dal 15 marzo al 2 luglio 2018

Calendario esami scorta tecnica

La CRDCS in collaborazione con il Compartimento di Polizia Stradale della Toscana indice le seguenti sessioni di esame per il rilascio del tesserino di scorta Tecnica che si terranno presso il Compartimento di Polizia Stradale della Toscana in Via Sercambi a Firenze nelle seguenti date:
Mercoledì 21/02/2018 ore 08,30
Mercoledì 14/03/2018 ore 08,30
Mercoledì 18/04/2018 ore 08,30
Si ricorda a tutti che per partecipare è necessario aver frequentato i corsi appositamente organizzati dalla FCI e essere in possesso l’attestato di frequenza Corso di formazione ,approvato dal Ministero dell’Interno con circolare del 17/06/2015, rilasciato al termine dei suddetti corsi, l’attestato ha validità di 12 mesi dalla data di rilascio.

LIVORNESI SCATENATI NELLA COPPA CIANTELLI-CONTI

GIOVANISSIMI

Tra le società prima la Donoratico Carli– In 150 al via

LIVORNO.- Prima della stagione per i giovanissimi del pedale in provincia di Livorno con appuntamento proprio in città nella zona industriale Picchianti. Organizzata dal G.S. Montenero 1926 si è svolta presenti circa 150 atleti, la decima Coppa Giovanni Ciantelli-35^ Coppa Enzo Conti che ha visto il netto dominio delle società livornesi sia per quanto riguarda i successi individuali che nella classifica di società, dove ha prevalso l’U.C. Donoratico-Carli. Tra i successi anche quello di un giovanissimo russo, Danil Lizak (10 anni) che corre nell’A.C.Eiffel. Buona l’organizzazione del Montenero capitanato da Paolo Quaglierini, che ha ricordato la figura di Giovanni Ciantelli per tanti anni presidente della società. Queste le varie classifiche.

CATEGORIA G1: 1)Alessio Cammarata (Costa Etrusca); 2)Federico Nesti (Coltano Grube); 3)Diego De Stefano (Butese). CAT.G2: 1)Leonardo Barsotti (Mamma e Papà Fanini); 2)Davide Natucci (Stradella); 3)Marco Dell’Amico (Eiffel). CAT. G3: 1)Emanuele Favilli (DonoraticoCarli); 2)Leonardo Pavi Degl’Innocenti (S.Miniato Ciclismo); 3)Paolo Orifici (Tarros Giovani). CAT. G4: 1)Danil Lizak (Ac Eiffel); 2)Edoardo Prisco (Coltano Grube); 3)Lorenzo Guidi (Colognole). CAT. G5: 1)Lorenzo Bertuccelli (Stradella); 2)Giulio Pavi Degl’Innocenti (S.Miniato Ciclismo BCC); 3)Cristian Barra (Elba Bike). CAT. G6: 1)Alessio Anguillesi (Coltano Grube); 2)Federico Cozzani (Tarros); 3)Fabio del Medico (Pedale Pietrasantino).

SETTORE FEMMINILE: Hanno conseguito i successi Elena Geppi (Costa Etrusca), Rachele Paternostro, Aurora Salvestrini e Angelica Coluccini (Donoratico Carli), Teresa Guadagni (Team Stradella). SOCIETA’: 1)Uc Donoratico-Carli punti 28; 2)Team Stradella 21; 3)Coltano Grube 21; 4)Costa Etrusca 17; 5)San Miniato Ciclismo 16.

                                     ANTONIO MANNORI

GRAN FONDO GIGLIO D’ORO IN ONORE DI ALFREDO MARTINI

L’APPUNTAMENTO

Il 30 aprile la manifestazione ciclisticaTre percorsi

 CALENZANO(FI). E’ sempre bello essere presenti a una manifestazione che ricorda un personaggio unico del nostro ciclismo, il grande Alfredo Martini. Il conto alla rovescia è già iniziato da parte dell’Asd Giglio D’Oro, società organizzatrice e del suo presidente Saverio Carmagnini, per le due giornate previste a Calenzano e che caratterizzeranno l’ultimo fine settimana di aprile. Sabato 28 aprile nel pomeriggio ci sarà una manifestazione con gli studenti delle scuole di Calenzano e grazie alla Polizia Municipale; domenica 29 aprile invece di buon mattino l’appuntamento con l’ottava edizione della Gran Fondo Giglio D’Oro-Alfredo Martini non competitiva, presenti oltre ai familiari di Alfredo, le figlie Silvia e Milvia, numerosi ospiti, ex corridori, dirigenti, personaggi anche di altri sport e dello spettacolo, che volentieri hanno aderito all’invito degli organizzatori per rendere omaggio e ricordare Alfredo Martini. La granfondo fa parte dei circuiti “Le Terre dei Medici” e “3 Giri di Pedale” con la collaborazione del Ciclo Tour Mugello, il patrocinio della Regione Toscana, della Città Metropolitana di Firenze e del Comune di Calenzano. Il ritrovo presso la sede St. Art. Eventi in via Garibaldi a Calenzano alle 7, la partenza alle 7,50 e tre i percorsi a disposizione degli amanti della bici che saranno presenti alla gara. Quello corto di 51 Km (Calenzano, Le Croci, il Giro del Lago di Bilancino e ritorno); quello medio di 83, con la salita da Barberino di Mugello a S.Lucia, quindi Panna, Galliano, Scarperia e ritorno, quello lungo di 138 chilometri con la salita della Futa, Firenzuola, il Passo del Giogo, Scarperia, Le Croci, Calenzano. Ricco il pacco gara della manifestazione, mentre sono previste altre iniziative come una mostra di bici d’epoca e possibilità di avere una maglia speciale a ricordo della gara e di Alfredo Martini.  

                                 ANTONIO MANNORI

EROICA: TOSCANA TERRA DI CICLISMO PER GLI UNDER 23

UNDER 23/Gara Internazionale

Tre tappe tra le province di Grosseto, Siena e Arezzo

 FIRENZE.– Tre tappe in programma (e dopo la prima di sabato 28 aprile un giorno di riposo) per complessivi Km 465,5, attraverso le province di Grosseto, Siena e Arezzo, per la manifestazione internazionale “Toscana Terra di CiclismoEroica” riservata agli under 23. Definite le tre tappe, la prima interamente in provincia di Grosseto, con partenza da Paganico ed arrivo a Cinigiano dopo 146 chilometri e 300 metri. Domenica 29 aprile giornata di riposo, quindi la tre giorni a tappe riprenderà lunedì 30 aprile in provincia di Siena con la frazione Radicofani-Abbadia S.Salvatore-Vetta Monte Amiata, per 156 chilometri con un finale tutto in salita ed arrivo presso il rifugio. La conclusione martedì 1 Maggio con ritrovo a Cesa nel Comune di Marciano della Chiana(Ar), partenza ufficiale da Lucignano e conclusione a Buonconvento in provincia di Siena dopo 163 chilometri. Queste le tre giornate predisposte dagli organizzatori mentre si attende la conferma in merito alle squadre under 23 presenti alla manifestazione che l’anno scorso vide il successo dell’australiano Jai Hindley.

“Il ritorno di Eroica con gli Under 23 ha radici importanti – afferma Giancarlo Brocci –. Nel 2009 si parti con l’esperienza del Giro Bio, l’anno scorso siamo tornati a chiamare Eroica il “Toscana Terra di Ciclismo”, ovvero una prova internazionale per Under 23 che ha riproposto strade e scenari tipici del nostro modo di concepire il ciclismo. Quest’anno – conclude Brocci – siamo in grado di riproporre una manifestazione più importante, attorno a Buonconvento e Nova Eroica, in grado di mostrare al popolo eroico che il ciclismo del domani non può fare a meno dei suoi valori.

LE TAPPE: 28/4: Paganico-Cinigiano Km 146,3; 30/4: Radicofani-Abbadia S.Salvatore (Vetta Monte Amiata) Km 156,2; 1/5 Cesa-Marciano della Chiana(via ufficiale da Lucignano)Buonconvento Km 163.

                                   ANTONIO MANNORI

AL LIVORNESE BUTTERONI IL TROFEO PIERO BACCHERETI A.M.

ALLIEVI

Bis stagionale – Il titolo pratese a Lorenzo Peschi

CALENZANO(FI).- Si è svolto sul circuito nella zona tra Calenzano e Settimello, il campionato provinciale pratese allievi organizzato dal Velo Club Seano One. L’anello interamente pianeggiante misurava 2 Km e 700 metri ed è stato ripetuto per 18 volte. Ha vinto per distacco il brillante livornese Gregorio Butteroni al secondo successo stagionale, avendo firmato nella prima giornata di attività la Coppa Cei, mentre qui a Calenzano si è aggiudicato la gara nel ricordo di Piero Bacchereti a 7 anni dalla scomparsa (il 7 aprile 2011), di questo personaggio conosciuto da tutti nel ciclismo. L’iniziativa partita dai suoi grandi amici Paolo Cervo, Marzio Mazzoni,Andrea Angeli, i quali soddisfatti per il successo della gara (77 i partenti)intendono continuare ad organizzarla anche in futuro grazie agli sponsorTirrena Truck, Nigro Costruzioni, Fabrizio e Fulvio Vangi, Truck Service Officina Concessionaria Man. Con Butteroni vincitore per distacco, soddisfatto anche Lorenzi Peschi della Big Hunter Beltrami Seanese che si è riconfermato campione provinciale pratese grazie al terzo posto. La gara si è decisa con la fuga di Tedeschi, Gavilli e Bianchi ripresi poco dopo metà corsa dallo scatenato Butteroni che in contropiede s’involava da solo. Dietro si lanciava Bozicevich che lo raggiungeva restando con lui fino a 2 giri dalla fine quando Butteroni staccava il massese per andare a cogliere il successo. Bozicevich manteneva la seconda piazza, mentre Peschi vinceva la volata del gruppo ed il titolo provinciale pratese.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Gregorio Butteroni (Ciclistica Cecina) Km 48,5, in 1h12’, media Km 40,678; 2)Lapo Matteo Bozicevich (Team Stradella) a 15”; 3)Lorenzo Peschi (Big Hunter Beltrami Seanese) a 33”; 4)Pietro Salvadori (Fosco Bessi); 5) Danilo Masi (Iperfinish); 6)Magli; 7)Tedeschi; 8)Bechini; 9)Bernardini.

                                  ANTONIO MANNORI

IL TRICOLORE ALESSIO ACCO SFRECCIA A PIEVE AL TOPPO

JUNIORES

Ai posti d’onore due debuttanti Crescioli e Tiberi

 PIEVE AL TOPPO(AR).- Nel 35° Trofeo Polisportiva Pieve al Toppo, località alle porte di Arezzo, sfreccia davanti al gruppo la maglia tricolore di Alessio Acco, aretino di Castiglion Fiorentino ed uno degli uomini di punta dello squadrone tosco-veneto Work Service Romagnano. Dopo il recente quarto posto, il campione italiano firma la sua prima vittoria della stagione con un guizzo poderoso ma soprattutto intelligente che gli permette di anticipare due juniores del primo anno, il toscano Crescioli ed il laziale Tiberi, che arrivano da straordinarie stagioni come allievi e che sono tra i debuttanti più attesi. Il percorso non eccessivamente impegnativo, sicuramente adatto ai passisti veloce ha permesso al tricolore di esprimersi al meglio e nel momento in cui a tanti chilometri di distanza il suo compagno di squadra Samuele Manfredi giungeva secondo nella Parigi-Roubaix, l’aretino firmava la prima vittoria nel 2018 tra i suoi tifosi e sportivi. Da segnalare la media fatta registrare dal vincitore della gara di Pieve al Toppo.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Alessio Acco (Work Service Romagnano) Km 101, in 2h26’, media Km 42,656; 2)Giosuè Crescioli (Pitti Shoes Taddei); 3)Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini Primigi Store); 4)Andrea Biancalani (Unicash Cipriani e Gestri Due C); 5)Aurelio Massaro (Il Pierata Sicilia); 6)Boscaro; 7)Pencedano; 8)Ghigino; 9)Boutabaa; 10)Salvadori.

                                    ANTONIO MANNORI  

BALDACCINI FULMINA TUTTI NEL G.P. MONTANINO

ELITE UNDER 23

Ai posti d’onore Battistella e Garavaglia-In 179 al via

MONTANINO DI REGGELLO(FI).- Tradizionale appuntamento di primavera con il ciclismo dilettanti sulle strade del Valdarno fiorentino con la disputa del Gran Premio Montanino e nuova vittoria per un atleta che arriva da fuori Toscana. Sul lungo rettilineo di via Turati il più forte di tutti è risultato Davide Baldaccini, ventenne del Team Colpack, formazione che ha gareggiato con intelligenza ed alla fine ha avuto ragione grazie allo spunto veloce di Baldaccini nei confronti di altre due forti compagini come la Zalf Euromobil che ha piazzato il vincitore della Coppa Mercatale ValdarnoBattistella al secondo posto, mentre la Petroli Firenze Hopplà Maserati ha conquistato il terzo con Garavaglia. A proposito di quest’ultimo c’è da ricordare che si è reso protagonista a 43 Km dal traguardo di una bella fuga con il compagno di colori, l’empolese Natali, ma i due sono stati ripresi dagli inseguitori trascinatati da Battistella, sulla salita della Costa (terzo ed ultimo passaggio) a 11 Km dalla conclusione. Gruppo compatto poi l’azione di un quintetto che riusciva a conservare un vantaggio di appena sei secondi sul traguardo, dove Baldaccini esplodeva una volata, di cui lui stesso si è meravigliato. Al 57° Gp Montanino presente anche il tricolore élite Milani(giunto nono) ed il plurivittorioso Tagliani (classificatosi decimo) hanno preso parte 179 atleti di 26 squadre. Bel percorso, gara veloce, oltre 41 di media e finale combattuto con nuova vittoria per la Colpack che aveva vinto a Montanino anche nel 2017 con Toniatti.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Davide Baldaccini (Team Colpack) Km 159, in 3h40,21”, media Km 41, 521; 2)Samuele Battistella (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 3)Giacomo Garavaglia (Petroli Firenze Hopplà Maserati); 4)Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club); 5)Alberto Giurato (Team Cycling Friuli); 6)Michele Corradini (Mastromarco Sensi Nibali) a 6”; 7)Nicolas Dalla Valle(Team Colpack); 8)Gabriele Bonechi (Team Cervelo); 9)Gianluca Milani (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 10)Filippo Tagliani (Delio Gallina ColosioEurofeed).

                                  ANTONIO MANNORI

BELLA APERTURA STAGIONALE A CASA BONELLO

GIOVANISSIMI

In gara nel Trofeo Bieffe 21 società – I risultati

SAN MINIATO(PI).- Battesimo stagionale per i giovanissimi sulla pista del ciclodromo di Casa Bonello a San Miniato. In palio il Trofeo Bieffe organizzato dalla San Miniato-S.Croce sull’Arno. Dei 203 iscritti alla gara inaugurale dell’annata 2018, hanno preso parte alla stessa 183 concorrenti in rappresentanza di 21 società. Una bella giornata di sole ha favorito il successo della manifestazione, primo impegno organizzativo della stagione per la società di San Miniato, con il lavoro della solerte segreteria affidata all’esperto Daniele Brotini. Da segnalare le tre vittorie della Fosco Bessi con Castrucci, Migheli e Petri.

LE CLASSIFICHE- CAT. G1: 1)Francesco Martinelli (Carube); 2)Alessio Cammarata (Costa Etrusca); 3)Diego De Stefano (Butese). CAT. G2: 1)Andrea Castrucci (Fosco Bessi); 2)Dario Carboncini (Empolese); 3)Christian Lucherini (Stabbia). CAT. G3: 1)Emanuele Favilli (Donoratico); 2)Niccolò Nieri (Fosco Bessi); 3)Leonardo Pavi Degl’Innocenti (San Miniato Banca Cambiano). CAT. G4: 1)Alejandro Di Riccio (Carube); 2)Danil Lizak (Eiffel); 3)William Luciano Gaggioli (Stabbia). CAT. G5: 1)Gerolamo Manuel Migheli (Fosco Bessi); 2)Niccolò Iacchi (idem); 3)Riccardo Del Cucina (Olimpia Valdarnese). CAT. G6: 1)Damiano Petri (Fosco Bessi); 2)Alessio Anguillesi (Coltano Grube); 3)Paul Cappellini (San Miniato Banca Cambiano). SETTORE FEMMINILE: Hanno conquistato il successo nelle sei batterie Alyssa Di Girolamo (Costa Etrusca), Matilde Semoli (Olimpia Valdarnese), Clara Fondelli e Margherita Mariottini (Coltano Grube), Angelica Coluccini (Donoratico), Letizia Tasciotti (San Miniato-S.Croce).

                              Antonio Mannori

PER PASQUETTA CINQUE GARE A CALENZANO!

LA GIORNATA AZZURRA E ROSA

Juniores, allievi, esordienti, donne – In 400 al via  

CALENZANO(FI).- Edizione record per quella che è definita la “Giornata Azzurra e Rosa” in programma nel giorno di Pasquetta sul circuito del “Colle e degli Assi” nella zona tra Calenzano e Settimello in provincia di Firenze. A partire dalle ore 9 e fino al tardo pomeriggio, saranno 5 le gare in programma organizzate dalla Fosco Bessi di Calenzano società che proprio quest’anno festeggia i 70 anni di attività, con oltre 400 iscritti tra maschi e femmine. Il ritrovo è previsto al Circolo Mcl Don Minzoni di Settimello, il circuito invece dista 500 metri ed interessa via delle Cantine (qui partenza ed arrivo), via delle Vigne, via del Colle per una lunghezza di 3 Km e mezzo. Alle 9 il via agli esordienti 1° e 2° anno (gara unica con 78 iscritti) con in palio la 70^ Coppa Comune di Calenzano. I giri in programma saranno 7 per un totale di 24 Km e mezzo. Alle 10,15 la gara delle donne esordienti (61 le iscritte) che dovranno ripetere sei volte questo insidioso e impegnativo anello. Alle 11,15 le donne allieve (57 al via) sulla distanza di Km 31,5. Le due gare femminili saranno valevoli per il Campionato Provinciale fiorentino. Dopo una breve pausa, il programma riprenderà alle 14 con gli allievi (98 iscritti) nel Trofeo degli Assi su 14 giri per complessivi 49 chilometri. Infine alle 15,45 la partenza della gara juniores (Coppa Comune di Calenzano-Trofeo Faliero Vangi) con 23 giri in programma per un totale di Km 80,5. A questa gara risultano iscritti 115 corridori.

                                  Antonio Mannori

U.C. DONORATICO: E’ UN 2018 CON TANTE NOVITA’

LE NUOVE SQUADRE

Intanto è arrivata la prima vittoria con Bartalesi

DONORATICO(LI).- E’ iniziata con una vittoria, quella ottenuta in volata a Monte San Quirico in provincia di Lucca nel Trofeo Apertura dal promettente Edoardo Bartalesi, la stagione 2018 ricca di novità, per l’U.C. Donoratico. Archiviato l’anno 2017, quello del Cinquantenario della società livornese, il presidente Stefano Callaioli ha siglato per le categorie esordienti e allievi, un duplice accordo per unire le forze con alcune società vicine. Per gli esordienti collaborazione con il Rosignano Colognole, per gli allievi la partnership con il G.S. Carli Coop La Variante di Livorno. L’unione delle forze ha permesso di allestire due formazioni di ottimo livello: la squadra esordienti Rosignano-Donoratico, comprende Edoardo Bartalesi (vice campione regionale su strada e come detto sopra già a segno ieri), Marco Serni, Matteo Creatini, Lorenzo Fiorillo, Damiano Zucchelli. Direttore sportivo Enzo Sandri, coadiuvato da Giuliano Taddei e Alessandro Serni. Ancora più numeroso il gruppo allievi, con la sigla Donoratico-Carli Salviano e che vede al via ben 10 atleti. La punta di diamante sarà ovviamente Tommaso Panicucci, due volte campione toscano esordienti con la maglia dell’U.C. Donoratico, che avrà quali compagni di squadra Giulio Biagioni, Miguel Perez Rodriguez, Leonardo Micheletti, Matteo Busdraghi,, Federico Moriconi, Matteo Bufalini, Elia Bertozzi, Leonardo Marchionni e Gabriele Leonardi. Direttore sportivo Gino Mataresi, figura storica del ciclismo livornese. L’unica categoria per la quale invece non si registrano particolari novità è quella dei giovanissimi, gruppo sempre puntuale protagonista. Quindici i giovanissimi per la stagione che sta per iniziare: Andrea Piacenza, Cosimo Topi, Marcello Barzotti, Ginevra Fialdini, Rachele Paternostro, Fabrizio Allegrini, Emanuele Favilli, Aurora Salvestrini, Federico Lorenzini, Sebastiano Creatini, Angelica Coluccini, Francesco Magnani, Jacopo Belmonte, Tommaso Topi e Filippo Piacenza. La guida tecnica sarà affidata per il terzo anno consecutivo a Michele Cerrini, coadiuvato da Michele Piacenza. Infine le gare da organizzare a Donoratico. Il 25 Aprile per esordienti e allievi, il 7 luglio giovanissimi.
ANTONIO MANNORI