COMUNICATO “COMITATO REGIONALE TOSCANA” N° 20 DEL 12/07/2019.

Comunicato n° 20 del 12 luglio 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

ATTIVITA’ SU PISTA DEI GIOVANISSIMI PER IL 2019

Da lunedì 17 Giugno 2019 dalle ore 9 alle ore 12 è iniziata al “Velodromo Enzo Sacchi di Firenze“

l’attività addestrativa rivolta ai Giovanissimi delle cat. G4–G5–G6-M/F sarà finalizzata alla formazione

verso la Pista alla conoscenza della stessa e alla preparazione in vista della CHALLANGE PISTA 2019

I giorni di addestramento sono i seguentil: 17 Giugno, 24 Giugno, 1 Luglio, 8 Luglio, 15 Luglio e 22 Luglio.

Un grazie per tutto questo lo dobbiamo alla Società A.C.F. Bessi Calenzano che per ben Due Anni

venendo incontro alla Commissione Regionale Giovanile e alle Società Toscane che portavano i suoi

Giovanissimi G4-G5-G6 M/F alla conoscenza della Pista, con lezioni tenute dai propri tecnici Istruttori

senza pretendere niente, dal momento che tutto ciò era considerato un progetto promozionale rivolto

a tutti i Giovanissimi G4-G5-G6-M/F di tutte le società Toscane.

Visto che siamo già al terzo anno e avendo parlato con i diretti interessati siamo arrivati ad un accordo

di versare come contributo una tantum per questo anno, di €uro 20,00 a Società per chi porta i suoi

Giovanissimi in pista per continuare il lavoro di preparazione e addestramento.

Per Versare tale contributo basta mettersi in contatto con la Società A.C.F. Bessi Calenzano che

gestisce il Velodromo Enzo Sacchi di Firenze.

Tale discorso vale anche per il Velodromo E. Solvay, mettersi in contatto con la Società Cycling Team

A.S.D. San Vincenzo che gestisce la Pista di San Carlo.

Mentre per la Challenge 2019 questa volta ci saranno solo 3 Gare in Calendario e precisamente:

Si parte con la prima Gara da Siena alla Pista dell’Acquacalda il 26 GIUGNO. Velocità ed Eliminazione

La seconda Gara sarà a Firenze al Velodromo Enzo Sacchi il 17 LUGLIO. Eliminazione e Corsa a Punti

La terza Gara sarà a San Vincenzo al Velodromo di San Carlo il 01 AGOSTO. Velocità e Corsa a Punti

CHALLENGE GIOVANISSIMI IN PISTA “GARE MULTIPLE” 2019

REGOLAMENTO:

La manifestazione è aperta ai Giovanissimi delle Categorie G4 MF- G5 MF- G6 MF (Art 5.6 Norme Attuative 2018 Settore Giovanile Nazionale) suddivisi in batterie.

E’ reso obbligatorio per tutte le prove l’uso della bici da strada. Prima della gara viene effettuata la misurazione rapporti per tutti i partecipanti di ogni batteria.

Ogni batteria sarà formata da un massimo di 18 partecipanti. Nel caso di più batterie i componenti di ognuna di queste verranno equamente suddivisi.

Possono essere inserite nel programma della manifestazione massimo due prove tra quelle consentite che sono: Corsa a punti – Corsa a Eliminazione -Velocità e Scratch.

I concorrenti ammessi nella batteria dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma. Le batterie verranno formate appena terminata la verifica licenze alla presenza del presidente di giuria e del responsabile della manifestazione con un sorteggio effettuato dal rappresentante di ognuna delle società partecipanti alla gara (sorteggio dei propri tesserati) includendo i soli effettivi partenti.

Per le categorie femminili se superiori o comunque pari a 10 partenti verranno formate batterie separate. Diversamente le ragazze verranno inserite nelle batterie promiscue ma sempre con classifiche separate. Per esigenze organizzative e con il parere favorevole del collegio di giuria e del responsabile della manifestazione si possono formare batterie femminili con meno di 10 partecipanti. Nel caso ci fossero meno di 5 partenti il conteggio dei punti subirà una modifica (Vedi esempio in Tabella Punteggi)

CORSA A PUNTI:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma scelte tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Per la Corsa a punti in gare multiple il chilometraggio massimo previsto è il seguente:

  • Categoria G4 massimo 4 km. (massimo 2 traguardi)
  • Categoria G5 massimo 4 km. (massimo 3 traguardi)
  • Categoria G6 massimo 4 km. (massimo 4 traguardi)

La corsa a punti é una specialità nella quale la classifica finale si stabilisce in base ai punti conquistati e accumulati dai concorrenti in occasione degli sprint.

Al primo concorrente classificato in ogni volata intermedia saranno attribuiti 5 punti, al secondo 3 punti, 2 punti al terzo ed 1 punto al quarto.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è data lanciata, dopo un giro neutralizzato.

Al concorrente vittima di un incidente che non gli permette di terminare la gara verranno comunque riconosciuti e conteggiati i punti conquistati prima del suo incidente.

Tabella Punteggio Gara:

Risulterà vincitore il concorrente che avrà ottenuto il punteggio maggiore in base ai punti conquistati nei vari sprint. In caso di parità risulterà vincitore chi avrà ottenuto il miglior piazzamento nell’ultimo traguardo. Questo stesso criterio verrà adottato anche per i successivi piazzamenti.

In base ai punti ottenuti dalla classifica individuale verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA CORSA A PUNTI
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI  – 5
PUNTI  – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio:

Esempio: Categoria G5 F con 3 partenti alla prima classificata verrà assegnato 15 punti alla seconda 10 alla terza 5.

CORSA AD ELIMINAZIONE:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Il massimo sviluppo gara consentito sono 10 giri per tutte le categorie.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti viene allineata lungo la balaustra, mentre l’altra metà e posta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Dal secondo giro in poi è prevista l’eliminazione dell’ultimo concorrente in base alla posizione della ruota posteriore sulla linea di arrivo. Un concorrente eliminato deve lasciare la pista immediatamente.

Tabella Punteggio Gara:

L’ultimo giro con volata (composta dagli atleti rimasti in gara) stabilisce la classifica finale della prova. La classifica sarà fatta secondo la posizione della ruota anteriore di ogni concorrente sulla linea d’arrivo. In base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA ELIMINAZIONE
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI – 5
PUNTI – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio:

Esempio: Categoria G4 F con 2 partenti alla prima classificata verrà assegnato 10 punti alla seconda 5.

Scratch:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Distanza massima consentita è di 2 chilometri (per tutte le categorie) con traguardo unico finale. In riferimento all’articolo 5.5 Norme Attuative 2018 tale specialità potrà essere considerata anche come prova di qualificazione di una corsa a punti.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Tabella Punteggio Gara:

La classifica della prova si determina in occasione dello sprint finale in base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA SCRATCH
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI –  5
PUNTI –  3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio: Esempio: Categoria G6 F con 4 partenti alla prima classificata verrà assegnato 20 punti la seconda 15 la terza 10 la quarta 5.

 

Velocità:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti e Corsa a Eliminazione Velocità e Scratch)

Qualificazione: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Al termine della prova saranno qualificati per la finale i primi 4 concorrenti classificati della batteria

Recupero: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Per il recupero vale la stessa tipologia di gara impiegata per la qualificazione. In questo caso saranno recuperati ed accederanno alla finale i primi 2 concorrenti classificati della batteria.

Finale: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Nel caso che una o più concorrenti delle categorie femminile fossero classificate per la finale, la classifica individuale sia maschile che femminile terrà conto della posizione ottenuta dai concorrenti nella batteria di recupero.

Alla finale prendono parte 6 concorrenti (4 provenienti dalla qualificazione più 2 concorrenti dal recupero)

La classifica della prova si determina con il risultato ottenuto dai concorrenti in occasione dello sprint finale.

Tabella Punteggio Gara:

In base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

 

CLASSIFICA VELOCITA’
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI – 5
PUNTI – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio: Esempio: Categoria G4 F con 2 partenti alla prima classificata verrà assegnato 10 punti alla seconda 5.

Classifiche:

La somma combinata delle tabelle punteggi ottenuti nelle due discipline tra quelle consentite (Corsa a Punti – Corsa a Eliminazione – Velocità – Scratch) determinerà la classifica finale di ogni batteria. In caso di parità tra due o più concorrenti risulterà vincitore di batteria chi avrà ottenuto il miglior risultato nell’ultima prova. La somma combinata dei punti di più batterie (G4MF-G5MF-G6MF) determinerà la classifica Generale a Squadre di TAPPA.

La somma generale alla fine delle 6 Tappe determinerà la SOCIETA’ vincitrice della Challenge a PUNTEGGIO.

Verrà inoltre istituito un premio speciale per il DS della Società vincitrice della Classifica Generale della Challenge.

Premio di Partecipazione DS:

Questo premio speciale sarà dedicato ai DS con l’obbiettivo di stimolare e promuovere la partecipazione dei propri tesserati in questa particolare disciplina. Non essendo assegnati punteggi di gara ma solo punteggi di presenza intendiamo rimarcare e valorizzare l’importanza ed il carattere promozionale di questo progetto. Risulterà vincitore il DS della società che avrà ottenuto il maggior punteggio presenza. Nel caso che il DS vincitore del punteggio presenza fosse anche il vincitore della Classifica Generale per Società il premio di Partecipazione verrà assegnato al DS della seconda squadra classificata per Punti presenza.

Tabella Punti Presenza:

Verranno assegnati 3 punti presenza per ogni concorrente iscritto partente, mentre per ogni iscritto non partente verranno tolti 2 punti.

Esempio: Società con 10 iscritti e 3 non partenti il punteggio verrà così conteggiato

7 partenti x 3 punti = 21

3 assenti x 2 punti = 6

Per un totale di 21 – 6 = 15 punti presenza

La somma dei punti di partecipazione (bonus/malus) stabilirà la classifica finale di società a PUNTI PRESENZA.

La Sezione dedicata al DS: avrà anche un ulteriore premio estratto a sorte e riservato ai DS che avranno iscritto e fatto quindi partecipare i loro tesserati ad almeno 4 delle 6 prove in programma. Tutti e tre i premi dedicati al DS dovranno seguire lo stesso criterio che prevede la partecipazione ad almeno 2 delle 3 prove in programma. Sarà nostro partner del progetto in questa speciale sezione:

TERME DI CHIANCIANO che ha messo a disposizione i premi dedicati al DS in entrambe le speciali classifiche più la sezione dedicata per sorteggio.

  • Classifica Generale a punteggio Squadre.
  • Classifica Generale a Punti Presenza.
  • Sorteggio di un DS tra coloro che hanno disputato almeno 2 Tappe della Challenge.
  • I tre premi consisteranno ognuno in un WEEK END per 2 persone da trascorrere a Chianciano Terme ospiti in hotel con trattamento di mezza pensione, e ingresso alle Terme. Le prime 5 società della Classifica Generale insieme con la prima società per punti presenza parteciperanno nel mese di Novembre alla premiazione del Meeting Regionale di Società “9° Memorial Franco Ballerini”.
  • Dettaglio Gare ed Impianti: Le gare della Challenge Giovanissimi in Pista si effettueranno nel periodo Giugno/Agosto in modo da non interferire con il calendario scolastico, e in giorni infrasettimanali (martedi–mercoledi-giovedì) a seconda delle esigenze della società organizzatrice. Al di fuori di questa tipologia di date e di periodo serve l’approvazione della Commissione Giovanile Regionale. Le piste interessate alle 3 tappe e le date di svolgimento della Challenge sono:
1 Pista Acqua Calda (SI) Eliminazione Velocità 26 Giugno
2 Velodromo E. Sacchi (FI) Corsa a punti Eliminazione 17 Luglio
3 Velodromo San Carlo (LI) Corsa a punti Velocità 01 Agosto

 

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “COMITATO REGIONALE TOSCANA” N° 19 DEL 05/07/2019.

Comunicato n° 19 del 05 luglio 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che, sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile è iniziata la consueta attività.

Calendario Pista Toscana per l’anno 2019.

Il Calendario definito per l’anno in corso dalla S.T.R.-Sett. Pista e dalle Società di Gestione dei due Centri di Avviamento alla Pista, prevedeva le Riunioni già disputate nel mese di maggio ( con il Campionato Regionale Juniores) ed il 5.6 u.s, con il Campionato Regionale Allievi ed Esordienti, Donne Allieve e Donne Esordienti, Omnium Endurance ed Inseguimento) al Velodromo Le Cascine di Firenze, oltre a quelle dei giorni 11 e 18 luglio (con il Campionato Regionale Esordienti e Allievi, Donne Allieve e Donne Esordienti, Omnium Velocità e Campionato Regionale Juniores) al Velodromo di San Vincenzo, ancora da disputare. Sono anche  previste tre gare su pista per la Categoria Giovanissimi articolate in una Challenge  come da Comunicato del Settore Giovanile Regionale

Categoria Giovanissimi

Comunichiamo inoltre alle Società con tesserati Giovanissimi che Lunedi 17 Giugno avrà inizio l’attività formativa su pista per la Categoria presso il Velodromo Le Cascine a Firenze Via del Fosso Macinante 13.

Tale attività sarà gestita dalla Società A.C.F. Bessi Calenzano che si avvarrà del proprio personale tecnico già operante presso il Centro Pista ed è rivolta alle categorie G4 – G5 – G6 con le proprie biciclette da strada.

Le giornate addestrative saranno sempre il Lunedì dalle 9.30 alle 12.00 nei giorni 17 e 24 Giugno e 1 – 8 – 15 – 22 Luglio.

Per informazioni rivolgersi al direttore del Centro Pista Firenze Lapucci Marco 347-5809414 e/o alla Società di gestione il cui indirizzo mail è foscobessi@gmail.com

Per quanto riguarda il Velodromo di San Vincenzo l’attività per i Giovanissimi viene svolta il Martedì dalle ore 15.30 in poi e su appuntamento per eventuali altri giorni sempre con il personale tecnico già operante presso il Centro Pista ed è rivolta alle categorie G4 – G5 – G6 con le proprie biciclette da strada. Per informazioni rivolgersi al Direttore del Centro Carducci Giacomo 338 – 5815588

La S.T.R. – Settore Pista si impegna, attraverso i Comunicati Ufficiali pubblicati sul sito web del Comitato Regionale Toscana, ad informare tutte le Società sulle iniziative relative all’organizzazione delle gare, al fine di svolgere una regolare e proficua attività per la stagione in corso.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

MEETING REGIONALI PER SOCIETA’ 2019

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

 

ATTIVITA’ SU PISTA DEI GIOVANISSIMI PER IL 2019

Da lunedì 17 Giugno 2019 dalle ore 9 alle ore 12 è iniziata al “Velodromo Enzo Sacchi di Firenze“

l’attività addestrativa rivolta ai Giovanissimi delle cat. G4–G5–G6-M/F sarà finalizzata alla formazione

verso la Pista alla conoscenza della stessa e alla preparazione in vista della – CHALLANGE PISTA 2019

I giorni di addestramento sono i seguentil: 17 Giugno, 24 Giugno, 1 Luglio, 8 Luglio, 15 Luglio e 22 Luglio.

Un grazie per tutto questo lo dobbiamo alla Società A.C.F. Bessi Calenzano che per ben Due Anni

venendo incontro alla Commissione Regionale Giovanile e alle Società Toscane che portavano i suoi

Giovanissimi G4-G5-G6 M/F alla conoscenza della Pista, con lezioni tenute dai propri tecnici Istruttori

senza pretendere niente, dal momento che tutto ciò era considerato un progetto promozionale rivolto

a tutti i Giovanissimi G4-G5-G6-M/F di tutte le società Toscane.

Visto che siamo già al terzo anno e avendo parlato con i diretti interessati siamo arrivati ad un accordo

di versare come contributo una tantum per questo anno, di €uro 20,00 a Società per chi porta i suoi

Giovanissimi in pista per continuare il lavoro di preparazione e addestramento.

Per Versare tale contributo basta mettersi in contatto con la Società A.C.F. Bessi Calenzano che

gestisce il Velodromo Enzo Sacchi di Firenze.

Tale discorso vale anche per il Velodromo E. Solvay, mettersi in contatto con la Società Cycling Team

A.S.D. San Vincenzo che gestisce la Pista di San Carlo.

Mentre per la Challenge 2019 questa volta ci saranno solo 3 Gare in Calendario e precisamente:

Si parte con la prima Gara da Siena alla Pista dell’Acquacalda il 26 GIUGNO. Velocità ed Eliminazione

La seconda Gara sarà a Firenze al Velodromo Enzo Sacchi il 17 LUGLIO. Eliminazione e Corsa a Punti

La terza Gara sarà a San Vincenzo al Velodromo di San Carlo il 01 AGOSTO. Velocità e Corsa a Punti

CHALLENGE GIOVANISSIMI IN PISTA “GARE MULTIPLE” 2019

REGOLAMENTO:

La manifestazione è aperta ai Giovanissimi delle Categorie G4 MF- G5 MF- G6 MF (Art 5.6 Norme Attuative 2018 Settore Giovanile Nazionale) suddivisi in batterie.

E’ reso obbligatorio per tutte le prove l’uso della bici da strada. Prima della gara viene effettuata la misurazione rapporti per tutti i partecipanti di ogni batteria.

Ogni batteria sarà formata da un massimo di 18 partecipanti. Nel caso di più batterie i componenti di ognuna di queste verranno equamente suddivisi.

Possono essere inserite nel programma della manifestazione massimo due prove tra quelle consentite che sono: Corsa a punti – Corsa a Eliminazione -Velocità e Scratch.

I concorrenti ammessi nella batteria dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma. Le batterie verranno formate appena terminata la verifica licenze alla presenza del presidente di giuria e del responsabile della manifestazione con un sorteggio effettuato dal rappresentante di ognuna delle società partecipanti alla gara (sorteggio dei propri tesserati) includendo i soli effettivi partenti.

Per le categorie femminili se superiori o comunque pari a 10 partenti verranno formate batterie separate. Diversamente le ragazze verranno inserite nelle batterie promiscue ma sempre con classifiche separate. Per esigenze organizzative e con il parere favorevole del collegio di giuria e del responsabile della manifestazione si possono formare batterie femminili con meno di 10 partecipanti. Nel caso ci fossero meno di 5 partenti il conteggio dei punti subirà una modifica (Vedi esempio in Tabella Punteggi)

CORSA A PUNTI:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma scelte tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Per la Corsa a punti in gare multiple il chilometraggio massimo previsto è il seguente:

  • Categoria G4 massimo 4 km. (massimo 2 traguardi)
  • Categoria G5 massimo 4 km. (massimo 3 traguardi)
  • Categoria G6 massimo 4 km. (massimo 4 traguardi)

La corsa a punti é una specialità nella quale la classifica finale si stabilisce in base ai punti conquistati e accumulati dai concorrenti in occasione degli sprint.

Al primo concorrente classificato in ogni volata intermedia saranno attribuiti 5 punti, al secondo 3 punti, 2 punti al terzo ed 1 punto al quarto.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è data lanciata, dopo un giro neutralizzato.

Al concorrente vittima di un incidente che non gli permette di terminare la gara verranno comunque riconosciuti e conteggiati i punti conquistati prima del suo incidente.

Tabella Punteggio Gara:

Risulterà vincitore il concorrente che avrà ottenuto il punteggio maggiore in base ai punti conquistati nei vari sprint. In caso di parità risulterà vincitore chi avrà ottenuto il miglior piazzamento nell’ultimo traguardo. Questo stesso criterio verrà adottato anche per i successivi piazzamenti.

In base ai punti ottenuti dalla classifica individuale verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA CORSA A PUNTI
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI  – 5
PUNTI  – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio:

Esempio: Categoria G5 F con 3 partenti alla prima classificata verrà assegnato 15 punti alla seconda 10 alla terza 5.

CORSA AD ELIMINAZIONE:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Il massimo sviluppo gara consentito sono 10 giri per tutte le categorie.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti viene allineata lungo la balaustra, mentre l’altra metà e posta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Dal secondo giro in poi è prevista l’eliminazione dell’ultimo concorrente in base alla posizione della ruota posteriore sulla linea di arrivo. Un concorrente eliminato deve lasciare la pista immediatamente.

Tabella Punteggio Gara:

L’ultimo giro con volata (composta dagli atleti rimasti in gara) stabilisce la classifica finale della prova. La classifica sarà fatta secondo la posizione della ruota anteriore di ogni concorrente sulla linea d’arrivo. In base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA ELIMINAZIONE
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI – 5
PUNTI – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio:

Esempio: Categoria G4 F con 2 partenti alla prima classificata verrà assegnato 10 punti alla seconda 5.

Scratch:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Distanza massima consentita è di 2 chilometri (per tutte le categorie) con traguardo unico finale. In riferimento all’articolo 5.5 Norme Attuative 2018 tale specialità potrà essere considerata anche come prova di qualificazione di una corsa a punti.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Tabella Punteggio Gara:

La classifica della prova si determina in occasione dello sprint finale in base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA SCRATCH
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI –  5
PUNTI –  3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio: Esempio: Categoria G6 F con 4 partenti alla prima classificata verrà assegnato 20 punti la seconda 15 la terza 10 la quarta 5.

 

Velocità:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti e Corsa a Eliminazione Velocità e Scratch)

Qualificazione: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Al termine della prova saranno qualificati per la finale i primi 4 concorrenti classificati della batteria

Recupero: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Per il recupero vale la stessa tipologia di gara impiegata per la qualificazione. In questo caso saranno recuperati ed accederanno alla finale i primi 2 concorrenti classificati della batteria.

Finale: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Nel caso che una o più concorrenti delle categorie femminile fossero classificate per la finale, la classifica individuale sia maschile che femminile terrà conto della posizione ottenuta dai concorrenti nella batteria di recupero.

Alla finale prendono parte 6 concorrenti (4 provenienti dalla qualificazione più 2 concorrenti dal recupero)

La classifica della prova si determina con il risultato ottenuto dai concorrenti in occasione dello sprint finale.

Tabella Punteggio Gara:

In base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA VELOCITA’
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI – 5
PUNTI – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio: Esempio: Categoria G4 F con 2 partenti alla prima classificata verrà assegnato 10 punti alla seconda 5.

Classifiche:

La somma combinata delle tabelle punteggi ottenuti nelle due discipline tra quelle consentite (Corsa a Punti – Corsa a Eliminazione – Velocità – Scratch) determinerà la classifica finale di ogni batteria. In caso di parità tra due o più concorrenti risulterà vincitore di batteria chi avrà ottenuto il miglior risultato nell’ultima prova. La somma combinata dei punti di più batterie (G4MF-G5MF-G6MF) determinerà la classifica Generale a Squadre di TAPPA.

La somma generale alla fine delle 6 Tappe determinerà la SOCIETA’ vincitrice della Challenge a PUNTEGGIO.

Verrà inoltre istituito un premio speciale per il DS della Società vincitrice della Classifica Generale della Challenge.

Premio di Partecipazione DS:

Questo premio speciale sarà dedicato ai DS con l’obbiettivo di stimolare e promuovere la partecipazione dei propri tesserati in questa particolare disciplina. Non essendo assegnati punteggi di gara ma solo punteggi di presenza intendiamo rimarcare e valorizzare l’importanza ed il carattere promozionale di questo progetto. Risulterà vincitore il DS della società che avrà ottenuto il maggior punteggio presenza. Nel caso che il DS vincitore del punteggio presenza fosse anche il vincitore della Classifica Generale per Società il premio di Partecipazione verrà assegnato al DS della seconda squadra classificata per Punti presenza.

Tabella Punti Presenza:

Verranno assegnati 3 punti presenza per ogni concorrente iscritto partente, mentre per ogni iscritto non partente verranno tolti 2 punti.

Esempio: Società con 10 iscritti e 3 non partenti il punteggio verrà così conteggiato

7 partenti x 3 punti = 21

3 assenti x 2 punti = 6

Per un totale di 21 – 6 = 15 punti presenza

La somma dei punti di partecipazione (bonus/malus) stabilirà la classifica finale di società a PUNTI PRESENZA.

La Sezione dedicata al DS: avrà anche un ulteriore premio estratto a sorte e riservato ai DS che avranno iscritto e fatto quindi partecipare i loro tesserati ad almeno 4 delle 6 prove in programma. Tutti e tre i premi dedicati al DS dovranno seguire lo stesso criterio che prevede la partecipazione ad almeno 2 delle 3 prove in programma. Sarà nostro partner del progetto in questa speciale sezione:

TERME DI CHIANCIANO che ha messo a disposizione i premi dedicati al DS in entrambe le speciali classifiche più la sezione dedicata per sorteggio.

  • Classifica Generale a punteggio Squadre.
  • Classifica Generale a Punti Presenza.
  • Sorteggio di un DS tra coloro che hanno disputato almeno 2 Tappe della Challenge.
  • I tre premi consisteranno ognuno in un WEEK END per 2 persone da trascorrere a Chianciano Terme ospiti in hotel con trattamento di mezza pensione, e ingresso alle Terme. Le prime 5 società della Classifica Generale insieme con la prima società per punti presenza parteciperanno nel mese di Novembre alla premiazione del Meeting Regionale di Società “9° Memorial Franco Ballerini”.
  • Dettaglio Gare ed Impianti: Le gare della Challenge Giovanissimi in Pista si effettueranno nel periodo Giugno/Agosto in modo da non interferire con il calendario scolastico, e in giorni infrasettimanali (martedi–mercoledi-giovedì) a seconda delle esigenze della società organizzatrice. Al di fuori di questa tipologia di date e di periodo serve l’approvazione della Commissione Giovanile Regionale. Le piste interessate alle 3 tappe e le date di svolgimento della Challenge sono:
1 Pista Acqua Calda (SI) Eliminazione Velocità 26 Giugno
2 Velodromo E. Sacchi (FI) Corsa a punti Eliminazione 17 Luglio
3 Velodromo San Carlo (LI) Corsa a punti Velocità 01 Agosto

 

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “COMITATO REGIONALE TOSCANA” N° 18 DEL 28/06/2019.

Comunicato n° 18 del 28 giugno 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

 

PLAUSI

CAMPIONATI REGIONALI STRADA

Il Comitato Regionale Toscana desidera complimentarsi con l’atleta REALINI GAIA (Vallerbike), per aver conseguito il titolo di Campione Regionale su strada nella cat. Donne Juniores.

Le congratulazioni sono estese anche alla Società di appartenenza, ai Dirigenti ed ai tecnici

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che, sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile è iniziata la consueta attività.

Calendario Pista Toscana per l’anno 2019.

Il Calendario definito per l’anno in corso dalla S.T.R.-Sett. Pista e dalle Società di Gestione dei due Centri di Avviamento alla Pista, prevedeva le Riunioni già disputate nel mese di maggio ( con il Campionato Regionale Juniores) ed il 5.6 u.s, con il Campionato Regionale Allievi ed Esordienti, Donne Allieve e Donne Esordienti, Omnium Endurance ed Inseguimento) al Velodromo Le Cascine di Firenze, oltre a quelle dei giorni 11 e 18 luglio (con il Campionato Regionale Esordienti e Allievi, Donne Allieve e Donne Esordienti, Omnium Velocità e Campionato Regionale Juniores) al Velodromo di San Vincenzo, ancora da disputare. Sono anche  previste tre gare su pista per la Categoria Giovanissimi articolate in una Challenge  come da Comunicato del Settore Giovanile Regionale

Categoria Giovanissimi

Comunichiamo inoltre alle Società con tesserati Giovanissimi che Lunedi 17 Giugno avrà inizio l’attività formativa su pista per la Categoria presso il Velodromo Le Cascine a Firenze Via del Fosso Macinante 13.

Tale attività sarà gestita dalla Società A.C.F. Bessi Calenzano che si avvarrà del proprio personale tecnico già operante presso il Centro Pista ed è rivolta alle categorie G4 – G5 – G6 con le proprie biciclette da strada.

Le giornate addestrative saranno sempre il Lunedì dalle 9.30 alle 12.00 nei giorni 17 e 24 Giugno e 1 – 8 – 15 – 22 Luglio.

Per informazioni rivolgersi al direttore del Centro Pista Firenze Lapucci Marco 347-5809414 e/o alla Società di gestione il cui indirizzo mail è foscobessi@gmail.com

Per quanto riguarda il Velodromo di San Vincenzo l’attività per i Giovanissimi viene svolta il Martedì dalle ore 15.30 in poi e su appuntamento per eventuali altri giorni sempre con il personale tecnico già operante presso il Centro Pista ed è rivolta alle categorie G4 – G5 – G6 con le proprie biciclette da strada. Per informazioni rivolgersi al Direttore del Centro Carducci Giacomo 338 – 5815588

La S.T.R. – Settore Pista si impegna, attraverso i Comunicati Ufficiali pubblicati sul sito web del Comitato Regionale Toscana, ad informare tutte le Società sulle iniziative relative all’organizzazione delle gare, al fine di svolgere una regolare e proficua attività per la stagione in corso.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

MEETING REGIONALI PER SOCIETA’ 2019

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

 

ATTIVITA’ SU PISTA DEI GIOVANISSIMI PER IL 2019

Da lunedì 17 Giugno 2019 dalle ore 9 alle ore 12 è iniziata al “Velodromo Enzo Sacchi di Firenze“

l’attività addestrativa rivolta ai Giovanissimi delle cat. G4–G5–G6-M/F sarà finalizzata alla formazione

verso la Pista alla conoscenza della stessa e alla preparazione in vista della – CHALLANGE PISTA 2019

I giorni di addestramento sono i seguentil: 17 Giugno, 24 Giugno, 1 Luglio, 8 Luglio, 15 Luglio e 22 Luglio.

Un grazie per tutto questo lo dobbiamo alla Società A.C.F. Bessi Calenzano che per ben Due Anni

venendo incontro alla Commissione Regionale Giovanile e alle Società Toscane che portavano i suoi

Giovanissimi G4-G5-G6 M/F alla conoscenza della Pista, con lezioni tenute dai propri tecnici Istruttori

senza pretendere niente, dal momento che tutto ciò era considerato un progetto promozionale rivolto

a tutti i Giovanissimi G4-G5-G6-M/F di tutte le società Toscane.

Visto che siamo già al terzo anno e avendo parlato con i diretti interessati siamo arrivati ad un accordo

di versare come contributo una tantum per questo anno, di €uro 20,00 a Società per chi porta i suoi

Giovanissimi in pista per continuare il lavoro di preparazione e addestramento.

Per Versare tale contributo basta mettersi in contatto con la Società A.C.F. Bessi Calenzano che

gestisce il Velodromo Enzo Sacchi di Firenze.

Tale discorso vale anche per il Velodromo E. Solvay, mettersi in contatto con la Società Cycling Team

A.S.D. San Vincenzo che gestisce la Pista di San Carlo.

Mentre per la Challenge 2019 questa volta ci saranno solo 3 Gare in Calendario e precisamente:

Si parte con la prima Gara da Siena alla Pista dell’Acquacalda il 26 GIUGNO. Velocità ed Eliminazione

La seconda Gara sarà a Firenze al Velodromo Enzo Sacchi il 17 LUGLIO. Eliminazione e Corsa a Punti

La terza Gara sarà a San Vincenzo al Velodromo di San Carlo il 01 AGOSTO. Velocità e Corsa a Punti

CHALLENGE GIOVANISSIMI IN PISTA “GARE MULTIPLE” 2019

REGOLAMENTO:

La manifestazione è aperta ai Giovanissimi delle Categorie G4 MF- G5 MF- G6 MF (Art 5.6 Norme Attuative 2018 Settore Giovanile Nazionale) suddivisi in batterie.

E’ reso obbligatorio per tutte le prove l’uso della bici da strada. Prima della gara viene effettuata la misurazione rapporti per tutti i partecipanti di ogni batteria.

Ogni batteria sarà formata da un massimo di 18 partecipanti. Nel caso di più batterie i componenti di ognuna di queste verranno equamente suddivisi.

Possono essere inserite nel programma della manifestazione massimo due prove tra quelle consentite che sono: Corsa a punti – Corsa a Eliminazione -Velocità e Scratch.

I concorrenti ammessi nella batteria dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma. Le batterie verranno formate appena terminata la verifica licenze alla presenza del presidente di giuria e del responsabile della manifestazione con un sorteggio effettuato dal rappresentante di ognuna delle società partecipanti alla gara (sorteggio dei propri tesserati) includendo i soli effettivi partenti.

Per le categorie femminili se superiori o comunque pari a 10 partenti verranno formate batterie separate. Diversamente le ragazze verranno inserite nelle batterie promiscue ma sempre con classifiche separate. Per esigenze organizzative e con il parere favorevole del collegio di giuria e del responsabile della manifestazione si possono formare batterie femminili con meno di 10 partecipanti. Nel caso ci fossero meno di 5 partenti il conteggio dei punti subirà una modifica (Vedi esempio in Tabella Punteggi)

CORSA A PUNTI:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma scelte tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Per la Corsa a punti in gare multiple il chilometraggio massimo previsto è il seguente:

  • Categoria G4 massimo 4 km. (massimo 2 traguardi)
  • Categoria G5 massimo 4 km. (massimo 3 traguardi)
  • Categoria G6 massimo 4 km. (massimo 4 traguardi)

La corsa a punti é una specialità nella quale la classifica finale si stabilisce in base ai punti conquistati e accumulati dai concorrenti in occasione degli sprint.

Al primo concorrente classificato in ogni volata intermedia saranno attribuiti 5 punti, al secondo 3 punti, 2 punti al terzo ed 1 punto al quarto.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è data lanciata, dopo un giro neutralizzato.

Al concorrente vittima di un incidente che non gli permette di terminare la gara verranno comunque riconosciuti e conteggiati i punti conquistati prima del suo incidente.

Tabella Punteggio Gara:

Risulterà vincitore il concorrente che avrà ottenuto il punteggio maggiore in base ai punti conquistati nei vari sprint. In caso di parità risulterà vincitore chi avrà ottenuto il miglior piazzamento nell’ultimo traguardo. Questo stesso criterio verrà adottato anche per i successivi piazzamenti.

In base ai punti ottenuti dalla classifica individuale verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA CORSA A PUNTI
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI  – 5
PUNTI  – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio:

Esempio: Categoria G5 F con 3 partenti alla prima classificata verrà assegnato 15 punti alla seconda 10 alla terza 5.

CORSA AD ELIMINAZIONE:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Il massimo sviluppo gara consentito sono 10 giri per tutte le categorie.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti viene allineata lungo la balaustra, mentre l’altra metà e posta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Dal secondo giro in poi è prevista l’eliminazione dell’ultimo concorrente in base alla posizione della ruota posteriore sulla linea di arrivo. Un concorrente eliminato deve lasciare la pista immediatamente.

Tabella Punteggio Gara:

L’ultimo giro con volata (composta dagli atleti rimasti in gara) stabilisce la classifica finale della prova. La classifica sarà fatta secondo la posizione della ruota anteriore di ogni concorrente sulla linea d’arrivo. In base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA ELIMINAZIONE
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI – 5
PUNTI – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio:

Esempio: Categoria G4 F con 2 partenti alla prima classificata verrà assegnato 10 punti alla seconda 5.

Scratch:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti, Corsa a Eliminazione, Velocità, Scratch)

Distanza massima consentita è di 2 chilometri (per tutte le categorie) con traguardo unico finale. In riferimento all’articolo 5.5 Norme Attuative 2018 tale specialità potrà essere considerata anche come prova di qualificazione di una corsa a punti.

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Tabella Punteggio Gara:

La classifica della prova si determina in occasione dello sprint finale in base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA SCRATCH
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI –  5
PUNTI –  3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio: Esempio: Categoria G6 F con 4 partenti alla prima classificata verrà assegnato 20 punti la seconda 15 la terza 10 la quarta 5.

 

Velocità:

ART. 5.6 Norme Attuative 2018/19 categoria Giovanissimi:

Il massimo dei concorrenti ammessi nella batteria è di 18 che dovranno restare gli stessi per entrambe le discipline in programma tra quelle consentite (Corsa a Punti e Corsa a Eliminazione Velocità e Scratch)

Qualificazione: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Prima della partenza, la metà dei concorrenti è posta lungo la balaustra, mentre l’altra metà è tenuta in fila indiana nella corsia dei velocisti.

La partenza è lanciata dopo un giro neutralizzato durante il quale i concorrenti devono marciare in gruppo ad una velocità moderata.

Al termine della prova saranno qualificati per la finale i primi 4 concorrenti classificati della batteria

Recupero: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Per il recupero vale la stessa tipologia di gara impiegata per la qualificazione. In questo caso saranno recuperati ed accederanno alla finale i primi 2 concorrenti classificati della batteria.

Finale: Si corre sulla distanza di 2 giri dopo un giro di raggruppamento a velocità moderata

Nel caso che una o più concorrenti delle categorie femminile fossero classificate per la finale, la classifica individuale sia maschile che femminile terrà conto della posizione ottenuta dai concorrenti nella batteria di recupero.

Alla finale prendono parte 6 concorrenti (4 provenienti dalla qualificazione più 2 concorrenti dal recupero)

La classifica della prova si determina con il risultato ottenuto dai concorrenti in occasione dello sprint finale.

Tabella Punteggio Gara:

In base ai punti ottenuti verrà stilata una classifica finale per Società che terrà conto della seguente tabella punteggi.

 

CLASSIFICA VELOCITA’
PUNTI – 25
PUNTI – 20
PUNTI – 15
PUNTI – 10
PUNTI – 5
PUNTI – 3

 

Nel caso non venga raggiunto il numero di 5 partecipanti il punteggio seguirà il seguente criterio: Esempio: Categoria G4 F con 2 partenti alla prima classificata verrà assegnato 10 punti alla seconda 5.

Classifiche:

La somma combinata delle tabelle punteggi ottenuti nelle due discipline tra quelle consentite (Corsa a Punti – Corsa a Eliminazione – Velocità – Scratch) determinerà la classifica finale di ogni batteria. In caso di parità tra due o più concorrenti risulterà vincitore di batteria chi avrà ottenuto il miglior risultato nell’ultima prova. La somma combinata dei punti di più batterie (G4MF-G5MF-G6MF) determinerà la classifica Generale a Squadre di TAPPA.

La somma generale alla fine delle 6 Tappe determinerà la SOCIETA’ vincitrice della Challenge a PUNTEGGIO.

Verrà inoltre istituito un premio speciale per il DS della Società vincitrice della Classifica Generale della Challenge.

 

 

 

Premio di Partecipazione DS:

Questo premio speciale sarà dedicato ai DS con l’obbiettivo di stimolare e promuovere la partecipazione dei propri tesserati in questa particolare disciplina. Non essendo assegnati punteggi di gara ma solo punteggi di presenza intendiamo rimarcare e valorizzare l’importanza ed il carattere promozionale di questo progetto. Risulterà vincitore il DS della società che avrà ottenuto il maggior punteggio presenza. Nel caso che il DS vincitore del punteggio presenza fosse anche il vincitore della Classifica Generale per Società il premio di Partecipazione verrà assegnato al DS della seconda squadra classificata per Punti presenza.

Tabella Punti Presenza:

Verranno assegnati 3 punti presenza per ogni concorrente iscritto partente, mentre per ogni iscritto non partente verranno tolti 2 punti.

Esempio: Società con 10 iscritti e 3 non partenti il punteggio verrà così conteggiato

7 partenti x 3 punti = 21

3 assenti x 2 punti = 6

Per un totale di 21 – 6 = 15 punti presenza

La somma dei punti di partecipazione (bonus/malus) stabilirà la classifica finale di società a PUNTI PRESENZA.

La Sezione dedicata al DS: avrà anche un ulteriore premio estratto a sorte e riservato ai DS che avranno iscritto e fatto quindi partecipare i loro tesserati ad almeno 4 delle 6 prove in programma. Tutti e tre i premi dedicati al DS dovranno seguire lo stesso criterio che prevede la partecipazione ad almeno 2 delle 3 prove in programma. Sarà nostro partner del progetto in questa speciale sezione:

TERME DI CHIANCIANO che ha messo a disposizione i premi dedicati al DS in entrambe le speciali classifiche più la sezione dedicata per sorteggio.

  • Classifica Generale a punteggio Squadre.
  • Classifica Generale a Punti Presenza.
  • Sorteggio di un DS tra coloro che hanno disputato almeno 2 Tappe della Challenge.
  • I tre premi consisteranno ognuno in un WEEK END per 2 persone da trascorrere a Chianciano Terme ospiti in hotel con trattamento di mezza pensione, e ingresso alle Terme. Le prime 5 società della Classifica Generale insieme con la prima società per punti presenza parteciperanno nel mese di Novembre alla premiazione del Meeting Regionale di Società “9° Memorial Franco Ballerini”.
  • Dettaglio Gare ed Impianti: Le gare della Challenge Giovanissimi in Pista si effettueranno nel periodo Giugno/Agosto in modo da non interferire con il calendario scolastico, e in giorni infrasettimanali (martedi–mercoledi-giovedì) a seconda delle esigenze della società organizzatrice. Al di fuori di questa tipologia di date e di periodo serve l’approvazione della Commissione Giovanile Regionale. Le piste interessate alle 3 tappe e le date di svolgimento della Challenge sono:
1 Pista Acqua Calda (SI) Eliminazione Velocità 26 Giugno
2 Velodromo E. Sacchi (FI) Corsa a punti Eliminazione 17 Luglio
3 Velodromo San Carlo (LI) Corsa a punti Velocità 01 Agosto

 

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “COMITATO REGIONALE TOSCANA” N° 17 DEL 21/06/2019.

Comunicato n° 17 del 21 giugno 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

CHIUSURA UFFICI

Si comunica a tutte le Società affiliate che il giorno 24/06/2019 (lunedì), gli uffici del Comitato Regionale Toscana rimarranno chiusi, in quanto si festeggia San Giovanni, Santo Patrono della città di Firenze.

 

PLAUSI

CAMPIONATI REGIONALI STRADA

Il Comitato Regionale Toscana desidera complimentarsi con l’atleta CIPRIANI CARMELA (Aromitalia basso Bikes Vaiano), per aver conseguito il titolo di Campione Regionale su strada nella cat. Donne Elite.

Le congratulazioni sono estese anche alla Società di appartenenza, ai Dirigenti ed ai tecnici

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che, sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile è iniziata la consueta attività.

Calendario Pista Toscana per l’anno 2019.

Il Calendario definito per l’anno in corso dalla S.T.R.-Sett. Pista e dalle Società di Gestione dei due Centri di Avviamento alla Pista, prevedeva le Riunioni già disputate nel mese di maggio ( con il Campionato Regionale Juniores) ed il 5.6 u.s, con il Campionato Regionale Allievi ed Esordienti, Donne Allieve e Donne Esordienti, Omnium Endurance ed Inseguimento) al Velodromo Le Cascine di Firenze, oltre a quelle dei giorni 11 e 18 luglio (con il Campionato Regionale Esordienti e Allievi, Donne Allieve e Donne Esordienti, Omnium Velocità e Campionato Regionale Juniores) al Velodromo di San Vincenzo, ancora da disputare. Sono anche  previste tre gare su pista per la Categoria Giovanissimi articolate in una Challenge  come da Comunicato del Settore Giovanile Regionale

Categoria Giovanissimi

Comunichiamo inoltre alle Società con tesserati Giovanissimi che Lunedi 17 Giugno avrà inizio l’attività formativa su pista per la Categoria presso il Velodromo Le Cascine a Firenze Via del Fosso Macinante 13.

Tale attività sarà gestita dalla Società A.C.F. Bessi Calenzano che si avvarrà del proprio personale tecnico già operante presso il Centro Pista ed è rivolta alle categorie G4 – G5 – G6 con le proprie biciclette da strada.

Le giornate addestrative saranno sempre il Lunedì dalle 9.30 alle 12.00 nei giorni 17 e 24 Giugno e 1 – 8 – 15 – 22 Luglio.

Per informazioni rivolgersi al direttore del Centro Pista Firenze Lapucci Marco 347-5809414 e/o alla Società di gestione il cui indirizzo mail è foscobessi@gmail.com

Per quanto riguarda il Velodromo di San Vincenzo l’attività per i Giovanissimi viene svolta il Martedì dalle ore 15.30 in poi e su appuntamento per eventuali altri giorni sempre con il personale tecnico già operante presso il Centro Pista ed è rivolta alle categorie G4 – G5 – G6 con le proprie biciclette da strada. Per informazioni rivolgersi al Direttore del Centro Carducci Giacomo 338 – 5815588

La S.T.R. – Settore Pista si impegna, attraverso i Comunicati Ufficiali pubblicati sul sito web del Comitato Regionale Toscana, ad informare tutte le Società sulle iniziative relative all’organizzazione delle gare, al fine di svolgere una regolare e proficua attività per la stagione in corso.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

MEETING REGIONALI PER SOCIETA’ 2019

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “COMITATO REGIONALE TOSCANA” N° 16 DEL 14/06/2019

Comunicato n° 16 del 14 giugno 2019.

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che, sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile è iniziata la consueta attività.

Calendario Pista Toscana per l’anno 2019.

Il Calendario definito per l’anno in corso dalla S.T.R.-Sett. Pista e dalle Società di Gestione dei due Centri di Avviamento alla Pista, prevedeva le Riunioni già disputate nel mese di maggio ( con il Campionato Regionale Juniores) ed il 5.6 u.s, con il Campionato Regionale Allievi ed Esordienti, Donne Allieve e Donne Esordienti, Omnium Endurance ed Inseguimento) al Velodromo Le Cascine di Firenze, oltre a quelle dei giorni 11 e 18 luglio (con il Campionato Regionale Esordienti e Allievi, Donne Allieve e Donne Esordienti, Omnium Velocità e Campionato Regionale Juniores) al Velodromo di San Vincenzo, ancora da disputare. Sono anche  previste tre gare su pista per la Categoria Giovanissimi articolate in una Challenge  come da Comunicato del Settore Giovanile Regionale

Categoria Giovanissimi

Comunichiamo inoltre alle Società con tesserati Giovanissimi che Lunedi 17 Giugno avrà inizio l’attività formativa su pista per la Categoria presso il Velodromo Le Cascine a Firenze Via del Fosso Macinante 13.

Tale attività sarà gestita dalla Società A.C.F. Bessi Calenzano che si avvarrà del proprio personale tecnico già operante presso il Centro Pista ed è rivolta alle categorie G4 – G5 – G6 con le proprie biciclette da strada.

Le giornate addestrative saranno sempre il Lunedì dalle 9.30 alle 12.00 nei giorni 17 e 24 Giugno e 1 – 8 – 15 – 22 Luglio.

Per informazioni rivolgersi al direttore del Centro Pista Firenze Lapucci Marco 347-5809414 e/o alla Società di gestione il cui indirizzo mail è foscobessi@gmail.com

Per quanto riguarda il Velodromo di San Vincenzo l’attività per i Giovanissimi viene svolta il Martedì dalle ore 15.30 in poi e su appuntamento per eventuali altri giorni sempre con il personale tecnico già operante presso il Centro Pista ed è rivolta alle categorie G4 – G5 – G6 con le proprie biciclette da strada. Per informazioni rivolgersi al Direttore del Centro Carducci Giacomo 338 – 5815588

La S.T.R. – Settore Pista si impegna, attraverso i Comunicati Ufficiali pubblicati sul sito web del Comitato Regionale Toscana, ad informare tutte le Società sulle iniziative relative all’organizzazione delle gare, al fine di svolgere una regolare e proficua attività per la stagione in corso.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

MEETING REGIONALI PER SOCIETA’ 2019

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “COMITATO REGIONALE TOSCANA” – N° 15 DEL 07/06/2019.

Comunicato n° 15 del 07 giugno 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

In merito alll’attività su pista per la stagione 2019 si informano tutte le Società interessate che,

sia il Centro di Firenze “Cascine” che il Centro di San Vincenzo “San Carlo”, stanno svolgendo dal mese di Aprile la consueta attività di formazione su Pista.

Di seguito diamo alcune informazioni utili sull’attività prevista dei citati Centri.

Centro di Avviamento alla Pista di Firenze:

Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13, 50144 Firenze (FI)

Direttore Tecnico del Centro: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it

Meccanico del Centro: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it

Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)

Inizio attività: da Lunedì 8 aprile 2019

Orari di apertura: Lunedì, Mercoledì e Venerdì (riservata agli Juniores) dalle ore 14.30 alle ore 17.30; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento; per i giovanissimi da metà del mese di Giugno inizierà l’attività formativa riservata a questa categoria.

Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438

Centro di Avviamento alla Pista di San Vincenzo:

Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo, 57027 San Vincenzo (LI)

Direttore Tecnico del Centro: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it

Meccanico del Centro: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)

Inizio attività: da Aprile 2019 (nei prossimi comunicati verrà specificata la data precisa)

Orari di apertura: Martedì e Giovedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento

Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo (LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it

IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro.

Per eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a:

PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it

FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it

ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com

SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati

Calendario prossime gare Pista Toscana per l’anno 2019:

05 Giugno      Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium endurance)

11 Luglio       San Vincenzo, Gare Esordienti e Allievi – Juniores Campionato Regionale

18 Luglio       San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium velocità)

 

COMMISSIONE GIOVANILE

MEETING REGIONALI PER SOCIETA’ 2019

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE PROVA SU STRADA

Le gare si svolgeranno, su 2 circuiti chiusi completamente asfaltati. Per motivi organizzativi è possibile gareggiare su di un unico circuito.

Nel programma gara sono definite, in linea di massima, le categorie che effettueranno la prova in ciascuno dei 2 percorsi. Nel caso fosse un solo circuito verranno suddivise le categorie iniziando con quelle dei più piccoli (G1-MF) e proseguendo in ordine di età per concludere con le categorie dei più grandi (G6-MF)

In base agli effettivi iscritti il programma esatto delle diverse gare saranno comunicate alle società in occasione della riunione tecnica.

Sulla base della lunghezza del circuito e del numero di partecipanti saranno stabilite:

  • l’ordine di partenza per categoria;
  • il numero di categorie assegnate in ciascuno dei percorsi;
  • il numero di giri e di conseguenza la distanza di gara per ogni categoria; la composizione del numero massimo di partecipanti per ogni categoria.

Per ogni batteria sarà stilata una classifica finale.

I concorrenti verranno disposti, sul rettilineo di partenza in griglie numerate (il numero di concorrenti per ciascuna riga sarà stabilito sulla base dell’ampiezza della sede stradale). La collocazione in partenza dei singoli concorrenti, di ciascuna batteria sara’ stabilita automaticamente dal computer. Avendo già una posizione stabilita precedentemente nella griglia di partenza la misurazione dei rapporti avverrà per sorteggio in base al numero effettivo dei partenti fino ad un massimo di 5 concorrenti per batteria:

misurazione per 2 atleti fino a 10 partenti, misurazione per 3 atleti fino a 20 partenti, misurazione per 4 atleti fino 30 partenti, misurazione per 5 atleti fino a 40 partenti.

MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI PUNTI

Punti ottenuti in base ai risultati nelle prove su strada

In ciascuna batteria saranno assegnati punti ai primi 10 classificati, secondo il seguente schema:

1° classificato 50 punti
2° classificato 45 punti
3° classificato 40 punti
4° classificato 35 punti
5° classificato 30 punti
6° classificato 25 punti
7° classificato 20 punti
8° classificato 15 punti
9° classificato 10 punti
10° classificato   5 punti

 

Punti di partecipazione

A ciascuna società vengono assegnati:

  • 1 punto per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria.
  • E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Strada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

CLASSIFICHE SPECIALI

CATEGORIE FEMMINILI E PER NUMERO PARTECIPANTI

Al termine di ogni prova per ognuno dei tre Meeting Regionali valevoli per l’assegnazione del Memorial Franco Ballerini verranno stilate due classifiche parallele che andranno a premiare di volta in volta la società che ha ottenuto il miglior punteggio in gara con le sole partecipanti delle categorie femminili estrapolandone i punteggi nelle varie batterie.

Verrà inoltre premiata ogni volta la società che sommando il punteggio di presenza dei suoi partecipanti e togliendo le eventuali penalità risulterà vincitrice di questa speciale classifica.

Al termine delle tre prove (Mtb – Abilità/Velocità-Strada) oltre ad avere la società vincitrice del Memorial Franco Ballerini avremo anche la società vincitrice per il miglior punteggio categorie femminili e la società vincitrice della speciale classifica del miglior punteggio presenza.

CLASSIFICA FINALE

La classifica finale del “Memorial Franco Ballerini” si avrà sommando i punteggi ottenuti dai partecipanti per ogni società nelle varie batterie di ogni singolo Meeting a cui verranno sommati i punti presenza.

Al termine delle tre prove avremmo una classifica Finale che assegnerà alla società vincitrice

del “9° Memorial Franco Ballerini” il titolo di “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi 2019”.

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 14 DEL 31/05/2019.

Comunicato n° 14 del 31 maggio 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

PLAUSI

CAMPIONATI REGIONALI CICLISMO PARALIMPICO

Il Comitato Regionale Toscana desidera complimentarsi con gli atleti di seguito elencati, per aver conseguito il titolo di Campione Regionale di Ciclismo Paralimpico su Strada e a Cronometro nelle rispettive categorie, titoli conseguiti nei giorni 6 e 7 aprile 2019 in Marina di Massa (MS):

STRADA:

  • PUSATERI ANDREA (cat. MC1) – Soc. “Cykeln Team Pol. A.S.D.”.
  • VALORI GIANLUCA (cat. MC2) – Soc. “A.S.D. You Can”.
  • FERRALI PAOLO (cat. MC3) – Soc. “Team Fracor”.
  • MOTTOLA FRANCESCO (cat. MC4) – Soc. “A.S.D. You Can”.
  • CRESTI ALESSANDRO (cat. MC5) – Soc. “Donkey Bike Sinalunga”.
  • CAVALLINI RICCARDO (cat. MH1) – Soc. “A.S.D. You Can”.
  • JAZIC HARIS (cat. MH3) – Soc. ASD A.FA.P.H.”.
  • NARI FABIO (cat. Mt1) – Soc. ASD A.FA.P.H.”.

CRONOMETRO:

  • VALORI GIANLUCA (cat. MC2) – Soc. “A.S.D. You Can”.
  • FERRALI PAOLO (cat. MC3) – Soc. “Team Fracor”.
  • MOTTOLA FRANCESCO (cat. MC4) – Soc. “A.S.D. You Can”.
  • CRESTI ALESSANDRO (cat. MC5) – Soc. “Donkey Bike Sinalunga”.
  • JAZIC HARIS (cat. MH3) – Soc. ASD A.FA.P.H.”.
  • NARI FABIO (cat. Mt1) – Soc. ASD A.FA.P.H.”.

Le congratulazioni sono estese anche alle Società di appartenenza, ai Dirigenti ed ai tecnici.

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

In merito alll’attività su pista per la stagione 2019 si informano tutte le Società interessate che,

sia il Centro di Firenze “Cascine” che il Centro di San Vincenzo “San Carlo”, stanno svolgendo dal mese di Aprile la consueta attività di formazione su Pista.

Di seguito diamo alcune informazioni utili sull’attività prevista dei citati Centri.

Centro di Avviamento alla Pista di Firenze:

Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13, 50144 Firenze (FI)

Direttore Tecnico del Centro: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it

Meccanico del Centro: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it

Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)

Inizio attività: da Lunedì 8 aprile 2019

Orari di apertura: Lunedì, Mercoledì e Venerdì (riservata agli Juniores) dalle ore 14.30 alle ore 17.30; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento; per i giovanissimi da metà del mese di Giugno inizierà l’attività formativa riservata a questa categoria.

Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438

Centro di Avviamento alla Pista di San Vincenzo:

Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo, 57027 San Vincenzo (LI)

Direttore Tecnico del Centro: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it

Meccanico del Centro: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)

Inizio attività: da Aprile 2019 (nei prossimi comunicati verrà specificata la data precisa)

Orari di apertura: Martedì e Giovedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento

Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo (LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it

IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro.

Per eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a:

PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it

FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it

ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com

SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati

Calendario prossime gare Pista Toscana per l’anno 2019:

05 Giugno      Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium endurance)

11 Luglio       San Vincenzo, Gare Esordienti e Allievi – Juniores Campionato Regionale

18 Luglio       San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium velocità)

Inizio attività categoria Giovanissimi:

Da lunedì 17 giugno 2019, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, avrà inizio l’attività rivolta ai Giovanissimi delle cat. G4, G5 e G6 maschili e femminili, finalizzato alla formazione al ciclismo su Pista e propedeutico per le specialità previste.

Inoltre avrà inizio anche l’attività formativa rivolta ai Giovanissimi G1, G2 e G3 maschili e femminili, finalizzato alla conoscenza della struttura del velodromo.

Le date per tali incontri saranno il: 17 Giugno, 24 Giugno, 1 Luglio, 8 Luglio, 15 Luglio e 22 Luglio.

Sarà previsto un contributo di partecipazione per tutti i Giovanissimi di €. 20,00 a partecipante, da versare a A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438

Calendario allenamenti: 17/06, 24/06, 01/07, 08/07, 15/07, 22/07.

REGOLAMENTO TROFEO TOSCANA PISTA 2019

  1. Premessa

Il Comitato Regionale Toscana (successivamente indicato come C.R.T.) allo scopo di incentivare la multidisciplina ha inteso promuovere un calendario regionale Pista per valorizzare la suddetta disciplina ed incentivare la partecipazione delle società e degli atleti toscani alle gare inserite nel suddetto calendario.

  1. Calendario

Le gare inserite nel calendario Pista Toscana 2019 sono le seguenti:

  • 08/05 Velodromo Le Cascine – Firenze (C.R. Juniores e C.P. Esordienti Allievi)
  • 15/05 Velodromo Le Cascine – Firenze (Esordienti ed Allievi)
  • 05/06 Velodromo Le Cascine – Firenze (C.R. Esordienti Allievi)
  • 11/07 Velodromo San Carlo – S.Vincenzo (C.R. Juniores – Esordienti ed Allievi)
  • 18/07 Velodromo San Carlo – S.Vincenzo (C.R. Esordienti Allievi)
  1. Categorie ammesse

Alle prove del Trofeo Toscana Pista 2019 possono partecipare tutte le società che svolgono attività nelle categorie Esordienti, Allievi ed Juniores.

Per la classifica del Trofeo concorrono solo ed esclusivamente le società affiliate in Toscana (08).

  1. Punteggi

Il C.R.T. allo scopo di incentivare l’attività su Pista ha previsto di assegnare ad ogni atleta iscritto e partente ad ogni singola gara inserita nella riunione n. 3 punti.

Saranno assegnati anche punteggi ai primi 6 atleti classificati di ogni prova che preveda una classifica finale, vedi tabella seguente:

 

Classifica Punti
1° classificato 12
2° classificato 10
3° classificato  8
4° classificato  6
5° classificato  4
6° classificato  2

 

La somma dei punti ottenuti per la partecipazione alla gara e quelli della classifica finale, che ogni singolo atleta avrà ottenuto saranno imputati alla società di appartenenza, andando a determinare il punteggio complessivo della società.

Al termine delle 5 riunioni riservate alle categorie Esordienti ed Allievi, ed alle 2 riunioni riservate alla categoria Juniores, sarà stilata la classifica finale per società.

Nel caso in cui una o più società ottenessero lo stesso punteggio finale, in considerazione dello scopo di promuovere la partecipazione del maggior numero di atleti alle gare in pista, sarà privilegiata la società con il maggior numero di atleti partenti tra tutte le prove disputate nelle riunioni inserite nel calendario, punto 2 del presente regolamento.

  1. Premi

In C.R.T. ha deliberato di distribuire un montepremi complessivo del valore di Euro 1.500,00 (millecinquecento/00), suddiviso tra le varie categorie come da tabella sottostante:

 

Categoria 1^ soc. classif. 2^ soc. classif. 3^ soc. classif. Montep. Totale
Juniores 300,00 200,00 100,00 600,00
Allievi 250,00 150,00 100,00 500,00
Esordienti 200,00 120,00 80,00 400,00
        1.500,00

 

  1. Regolamenti

Saranno applicati i Regolamenti e le N.A. Pista in vigore al momento dello svolgimento di ogni singola riunione prevista nel calendario Pista Toscana 2019.

  1. Programma gara

Per ogni singola riunione i programmi di gara ed i relativi orari saranno evidenziati nel programma di gara inserito nel fattore K ed approvato dalla Struttura Tecnica Regionale, in ogni caso sarà data la possibilità al Responsabile di ogni singola riunione di poter variare i programmi della stessa in base al numero totale degli atleti iscritti ed alle condizioni metereologiche.

  1. Iscrizioni alle gare

Le iscrizioni degli atleti alle riunioni previste nel calendario Trofeo Toscana Pista 2019, dovranno essere effettuate solo ed esclusivamente tramite il fattore K della F.C.I.

  1. Premiazione finale Trofeo Toscana Pista 2019

Durante lo svolgimento delle gare saranno comunicate le modalità di premiazione finale del Trofeo Toscana Pista 2019, premiazioni delle prime 3 società toscane di ogni categoria ammessa, che eventualmente saranno effettuate in occasione della festa di fine stagione del Ciclismo Toscano, organizzata dal C.R.T.

  1. Approvazione

Il presente Regolamento è stato approvato dalla Struttura Tecnica Nazionale Pista.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

MEETING REGIONALI PER SOCIETA’ 2019

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE PROVA SU STRADA

Le gare si svolgeranno, su 2 circuiti chiusi completamente asfaltati. Per motivi organizzativi è possibile gareggiare su di un unico circuito.

Nel programma gara sono definite, in linea di massima, le categorie che effettueranno la prova in ciascuno dei 2 percorsi. Nel caso fosse un solo circuito verranno suddivise le categorie iniziando con quelle dei più piccoli (G1-MF) e proseguendo in ordine di età per concludere con le categorie dei più grandi (G6-MF)

In base agli effettivi iscritti il programma esatto delle diverse gare saranno comunicate alle società in occasione della riunione tecnica.

Sulla base della lunghezza del circuito e del numero di partecipanti saranno stabilite:

  • l’ordine di partenza per categoria;
  • il numero di categorie assegnate in ciascuno dei percorsi;
  • il numero di giri e di conseguenza la distanza di gara per ogni categoria; la composizione del numero massimo di partecipanti per ogni categoria.

Per ogni batteria sarà stilata una classifica finale.

I concorrenti verranno disposti, sul rettilineo di partenza in griglie numerate (il numero di concorrenti per ciascuna riga sarà stabilito sulla base dell’ampiezza della sede stradale). La collocazione in partenza dei singoli concorrenti, di ciascuna batteria sara’ stabilita automaticamente dal computer. Avendo già una posizione stabilita precedentemente nella griglia di partenza la misurazione dei rapporti avverrà per sorteggio in base al numero effettivo dei partenti fino ad un massimo di 5 concorrenti per batteria:

misurazione per 2 atleti fino a 10 partenti, misurazione per 3 atleti fino a 20 partenti, misurazione per 4 atleti fino 30 partenti, misurazione per 5 atleti fino a 40 partenti.

MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI PUNTI

Punti ottenuti in base ai risultati nelle prove su strada

In ciascuna batteria saranno assegnati punti ai primi 10 classificati, secondo il seguente schema:

1° classificato 50 punti
2° classificato 45 punti
3° classificato 40 punti
4° classificato 35 punti
5° classificato 30 punti
6° classificato 25 punti
7° classificato 20 punti
8° classificato 15 punti
9° classificato 10 punti
10° classificato   5 punti

 

Punti di partecipazione

A ciascuna società vengono assegnati:

  • 1 punto per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria.
  • E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Strada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

CLASSIFICHE SPECIALI

CATEGORIE FEMMINILI E PER NUMERO PARTECIPANTI

Al termine di ogni prova per ognuno dei tre Meeting Regionali valevoli per l’assegnazione del Memorial Franco Ballerini verranno stilate due classifiche parallele che andranno a premiare di volta in volta la società che ha ottenuto il miglior punteggio in gara con le sole partecipanti delle categorie femminili estrapolandone i punteggi nelle varie batterie.

Verrà inoltre premiata ogni volta la società che sommando il punteggio di presenza dei suoi partecipanti e togliendo le eventuali penalità risulterà vincitrice di questa speciale classifica.

Al termine delle tre prove (Mtb – Abilità/Velocità-Strada) oltre ad avere la società vincitrice del Memorial Franco Ballerini avremo anche la società vincitrice per il miglior punteggio categorie femminili e la società vincitrice della speciale classifica del miglior punteggio presenza.

CLASSIFICA FINALE

La classifica finale del “Memorial Franco Ballerini” si avrà sommando i punteggi ottenuti dai partecipanti per ogni società nelle varie batterie di ogni singolo Meeting a cui verranno sommati i punti presenza.

Al termine delle tre prove avremmo una classifica Finale che assegnerà alla società vincitrice

del “9° Memorial Franco Ballerini” il titolo di “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi 2019”.

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 13 DEL 24/05/2019.

Comunicato n° 13 del 24 maggio 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

PLAUSI

CAMPIONATI REGIONALI STRADA

Il Comitato Regionale Toscana desidera complimentarsi con gli atleti/e di seguito elencati, per aver conseguito il titolo di Campione Regionale su strada nelle rispettive categorie:

  • MARCHESINI RICCARDO (Pol. Tripetetolo) – cat. Elite s.c., titolo conseguito il giorno 11/05/2019 in Castiglion Fiorentino (AR).
  • TIBERI ANTONIO (Team Franco Ballerini Due C) – cat. Juniores, titolo conseguito il giorno 12/05/2019 in Montevarchi (AR).

Le congratulazioni sono estese anche alle Società di appartenenza, ai Dirigenti ed ai tecnici

 

IBAN CR TOSCANA

Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.

Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:

  • BNL – IBAN: IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
  • Banca di Cambiano – IBAN: IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che, sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile, è iniziata la consueta attività.

Di seguito diamo alcune informazioni utili sull’attività prevista dei citati Centri.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI FIRENZE:

Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13 – 50144 Firenze (FI)

Direttore Tecnico del Centro: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it

Meccanico del Centro: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it

Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale).

Inizio attività: da Lunedì 8 aprile 2019.

Orari di apertura: Lunedì e Mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 17.30; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento; per i giovanissimi da metà del mese di Giugno inizierà l’attività formativa riservata a questa categoria.

Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI SAN VINCENZO:

Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo – 57027 San Vincenzo (LI).

Direttore Tecnico del Centro: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it

Meccanico del Centro: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale).

Inizio attività: da martedì 9 Aprile 2019.

Orari di apertura: Martedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento.

Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo (LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it

IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro

Per eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a:

PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it

FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it

ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com

SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati.

CALENDARIO PISTA TOSCANA PER L’ANNO 2019

8 Maggio:         Firenze, Gare Esordienti e Allievi (valida anche come Campionato Provinciale Firenze)

Campionato Regionale Juniores (inseguimento individuale- Corsa a Punti)

15 Maggio:       Firenze, Trofeo Eroica Esordienti e Allievi (valido per Memorial Tommaso Cavorso)

05 Giugno:       Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium endurance)

11 Luglio:         San Vincenzo, Gare Esordienti e Allievi – Juniores Campionato Regionale endurance

18 Luglio:         San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium velocità)

VARIE

Si ricorda infine che le Società devono comunicare ai Centri le misure delle biciclette dei propri corridori ed inoltre che è indispensabile per la frequenza del Centro Pista che ogni corridore porti un paio di pedali idonei per gli scarpini che utilizza.

Terremo comunque informati attraverso i Comunicati ed il Sito del Comitato Regionale su tutte le iniziative organizzative che intenderemo intraprendere in modo da poter svolgere una regolare e proficua attività su pista anche per l’anno in corso.

REGOLAMENTO TROFEO TOSCANA PISTA 2019

  1. Premessa

Il Comitato Regionale Toscana (successivamente indicato come C.R.T.) allo scopo di incentivare la multidisciplina ha inteso promuovere un calendario regionale Pista per valorizzare la suddetta disciplina ed incentivare la partecipazione delle società e degli atleti toscani alle gare inserite nel suddetto calendario.

  1. Calendario

Le gare inserite nel calendario Pista Toscana 2019 sono le seguenti:

  • 08/05 Velodromo Le Cascine – Firenze (C.R. Juniores e C.P. Esordienti Allievi)
  • 15/05 Velodromo Le Cascine – Firenze (Esordienti ed Allievi)
  • 05/06 Velodromo Le Cascine – Firenze (C.R. Esordienti Allievi)
  • 11/07 Velodromo San Carlo – S.Vincenzo (C.R. Juniores – Esordienti ed Allievi)
  • 18/07 Velodromo San Carlo – S.Vincenzo (C.R. Esordienti Allievi)
  1. Categorie ammesse

Alle prove del Trofeo Toscana Pista 2019 possono partecipare tutte le società che svolgono attività nelle categorie Esordienti, Allievi ed Juniores.

Per la classifica del Trofeo concorrono solo ed esclusivamente le società affiliate in Toscana (08).

  1. Punteggi

Il C.R.T. allo scopo di incentivare l’attività su Pista ha previsto di assegnare ad ogni atleta iscritto e partente ad ogni singola gara inserita nella riunione n. 3 punti.

Saranno assegnati anche punteggi ai primi 6 atleti classificati di ogni prova che preveda una classifica finale, vedi tabella seguente:

 

Classifica Punti
1° classificato 12
2° classificato 10
3° classificato  8
4° classificato  6
5° classificato  4
6° classificato  2

 

La somma dei punti ottenuti per la partecipazione alla gara e quelli della classifica finale, che ogni singolo atleta avrà ottenuto saranno imputati alla società di appartenenza, andando a determinare il punteggio complessivo della società.

Al termine delle 5 riunioni riservate alle categorie Esordienti ed Allievi, ed alle 2 riunioni riservate alla categoria Juniores, sarà stilata la classifica finale per società.

Nel caso in cui una o più società ottenessero lo stesso punteggio finale, in considerazione dello scopo di promuovere la partecipazione del maggior numero di atleti alle gare in pista, sarà privilegiata la società con il maggior numero di atleti partenti tra tutte le prove disputate nelle riunioni inserite nel calendario, punto 2 del presente regolamento.

  1. Premi

In C.R.T. ha deliberato di distribuire un montepremi complessivo del valore di Euro 1.500,00 (millecinquecento/00), suddiviso tra le varie categorie come da tabella sottostante:

 

Categoria 1^ soc. classif. 2^ soc. classif. 3^ soc. classif. Montep. Totale
Juniores 300,00 200,00 100,00 600,00
Allievi 250,00 150,00 100,00 500,00
Esordienti 200,00 120,00 80,00 400,00
        1.500,00

 

  1. Regolamenti

Saranno applicati i Regolamenti e le N.A. Pista in vigore al momento dello svolgimento di ogni singola riunione prevista nel calendario Pista Toscana 2019.

  1. Programma gara

Per ogni singola riunione i programmi di gara ed i relativi orari saranno evidenziati nel programma di gara inserito nel fattore K ed approvato dalla Struttura Tecnica Regionale, in ogni caso sarà data la possibilità al Responsabile di ogni singola riunione di poter variare i programmi della stessa in base al numero totale degli atleti iscritti ed alle condizioni metereologiche.

  1. Iscrizioni alle gare

Le iscrizioni degli atleti alle riunioni previste nel calendario Trofeo Toscana Pista 2019, dovranno essere effettuate solo ed esclusivamente tramite il fattore K della F.C.I.

  1. Premiazione finale Trofeo Toscana Pista 2019

Durante lo svolgimento delle gare saranno comunicate le modalità di premiazione finale del Trofeo Toscana Pista 2019, premiazioni delle prime 3 società toscane di ogni categoria ammessa, che eventualmente saranno effettuate in occasione della festa di fine stagione del Ciclismo Toscano, organizzata dal C.R.T.

  1. Approvazione

Il presente Regolamento è stato approvato dalla Struttura Tecnica Nazionale Pista.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

MEETING REGIONALI PER SOCIETA’ 2019

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE PROVA SU STRADA

Le gare si svolgeranno, su 2 circuiti chiusi completamente asfaltati. Per motivi organizzativi è possibile gareggiare su di un unico circuito.

Nel programma gara sono definite, in linea di massima, le categorie che effettueranno la prova in ciascuno dei 2 percorsi. Nel caso fosse un solo circuito verranno suddivise le categorie iniziando con quelle dei più piccoli (G1-MF) e proseguendo in ordine di età per concludere con le categorie dei più grandi (G6-MF)

In base agli effettivi iscritti il programma esatto delle diverse gare saranno comunicate alle società in occasione della riunione tecnica.

Sulla base della lunghezza del circuito e del numero di partecipanti saranno stabilite:

  • l’ordine di partenza per categoria;
  • il numero di categorie assegnate in ciascuno dei percorsi;
  • il numero di giri e di conseguenza la distanza di gara per ogni categoria; la composizione del numero massimo di partecipanti per ogni categoria.

Per ogni batteria sarà stilata una classifica finale.

I concorrenti verranno disposti, sul rettilineo di partenza in griglie numerate (il numero di concorrenti per ciascuna riga sarà stabilito sulla base dell’ampiezza della sede stradale). La collocazione in partenza dei singoli concorrenti, di ciascuna batteria sara’ stabilita automaticamente dal computer. Avendo già una posizione stabilita precedentemente nella griglia di partenza la misurazione dei rapporti avverrà per sorteggio in base al numero effettivo dei partenti fino ad un massimo di 5 concorrenti per batteria:

misurazione per 2 atleti fino a 10 partenti, misurazione per 3 atleti fino a 20 partenti, misurazione per 4 atleti fino 30 partenti, misurazione per 5 atleti fino a 40 partenti.

MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI PUNTI

Punti ottenuti in base ai risultati nelle prove su strada

In ciascuna batteria saranno assegnati punti ai primi 10 classificati, secondo il seguente schema:

1° classificato 50 punti
2° classificato 45 punti
3° classificato 40 punti
4° classificato 35 punti
5° classificato 30 punti
6° classificato 25 punti
7° classificato 20 punti
8° classificato 15 punti
9° classificato 10 punti
10° classificato   5 punti

 

Punti di partecipazione

A ciascuna società vengono assegnati:

  • 1 punto per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria.
  • E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Strada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

CLASSIFICHE SPECIALI

CATEGORIE FEMMINILI E PER NUMERO PARTECIPANTI

Al termine di ogni prova per ognuno dei tre Meeting Regionali valevoli per l’assegnazione del Memorial Franco Ballerini verranno stilate due classifiche parallele che andranno a premiare di volta in volta la società che ha ottenuto il miglior punteggio in gara con le sole partecipanti delle categorie femminili estrapolandone i punteggi nelle varie batterie.

Verrà inoltre premiata ogni volta la società che sommando il punteggio di presenza dei suoi partecipanti e togliendo le eventuali penalità risulterà vincitrice di questa speciale classifica.

Al termine delle tre prove (Mtb – Abilità/Velocità-Strada) oltre ad avere la società vincitrice del Memorial Franco Ballerini avremo anche la società vincitrice per il miglior punteggio categorie femminili e la società vincitrice della speciale classifica del miglior punteggio presenza.

CLASSIFICA FINALE

La classifica finale del “Memorial Franco Ballerini” si avrà sommando i punteggi ottenuti dai partecipanti per ogni società nelle varie batterie di ogni singolo Meeting a cui verranno sommati i punti presenza.

Al termine delle tre prove avremmo una classifica Finale che assegnerà alla società vincitrice

del “9° Memorial Franco Ballerini” il titolo di “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi 2019”.

 

COMMISSIONE AMATORIALE

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

 

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

COMITATO PROVINCIALE DI LUCCA

REGOLAMENTO CHALLENGE TOSCANA MTB 2019

  • 1 – Promotori dell’evento

Il Comitato Provinciale della Federazione Ciclistica di Lucca indice e organizza con il consenso e il contributo operativo delle seguenti associazioni: A.S.D. Giovo Team Torpado – CM2 A.S.D. –  New Bike 2008 A.S.D. – A.S.D. Team Jolly Bike, – Ciocco Sport Lab il III° Challenge Lucchese denominata DUCATO DI LUCCA “Memorial Simone Pardini” di Mountain Bike, per le gare che si svolgeranno nel territorio della Provincia di Lucca.

  • 2 – Date e tipologie di gara

Il calendario delle gare del Challenge denominato DUCATO DI LUCCA “Memorial Simone Pardini” sarà così composto:

  • 5 Maggio – Borgo a Mozzano loc. Rocca
    2° Trofeo MTB la Rocca
    S.D. Giovo Team Torpado (08L2874)
  • 30 Giugno – Altopiano delle Pizzorne Villa Basilica (LU)
    3° Trofeo MTB Altopiano delle Pizzorne
    S.D. Team Jolly Bike (08Q3052)
  • 7 Luglio – Sillano – loc. Lamastrone
    2° Memorial Valentino Luccarini
    CM2 A.S.D. (08N3213) – Proloco di Sillano
  • 25 Agosto – Santa Maria Del Giudice (LU)
    4° Trofeo Simone Pardini
    New Bike 2008 A.S.D. (08S2753)
  • 14/15 Settembre – Il Ciocco – Barga – (LU)

1° Ciocco Bike Circle

Ciocco Sport Lab

  • 3 – Categorie ammesse

Le categorie ammesse alle singole prove saranno:

  • CATEGORIE AGONISTICHE (solo FCI)
    Esordienti, Donna Esordiente, Allievi, Donna Allieva, Junior, Donna Junior, Under 23, Donna Under 23, Elite , Donna Elite.
  • CATEGORIE AMATORIALI (aperta a tutti gli enti convenzionati FCI)
    Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8, Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1, W2.
  • 4 – Accorpamenti di Categorie

Le seguenti categorie gareggiano in promiscuità con una classifica per accorpamento:

  • Donna esordiente, donna allieva accorpamento DONNE1
  • Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1 accorpamento DONNE2
  • Under23 ed Elite Maschili accorpamento OPEN MASCHILE
  • Junior, Under23, Elite Femminili accorpamento OPEN FEMMINILI
  • M7 e M8 accorpamento M7+
  • 5 – Premiazioni a termine ogni singola gara

A termine di ogni singola prova verranno effettuate le seguenti premiazioni

  • I primi 3 classificati per
    Esordienti, Allievi, Junior, DONNE1, Open maschile, Open femminile
  • I primi 5 classificati per
    Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8, DONNE2, W2.
  • Le prime 3 società per punteggi ottenuti (vedi art. 12 – Punteggio Singola Gara)
  • 6 – Costo Iscrizione

Vengono definiti i costi di partecipazione di ogni categoria:

  • GRATUITA: Categorie agonistiche (vedi art. 3). Iscrizione OBBLIGATORIA tramite fattore k;
  • € 10,00: Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1, W2.
  • € 15,00: Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8.
  • 7 – Iscrizioni e Verifica Licenze

Gli atleti appartenenti alla Federazione Ciclistica Italiana dovranno obbligatoriamente seguire la norma federale che prevede l’iscrizione tramite la società di appartenenza con il sistema informatico noto come fattore-K (si ribadisce che tale obbligo è anche per le categorie amatoriali della FCI).

Per agevolare l’iscrizione degli enti convenzionati è attivo un sistema di pre-iscrizione tramite il sito internet: www.xctoscana.it, vivamente consigliato l’utilizzo per velocizzare le operazioni sul campo.

L’ammissione in gara sarà subordinata al controllo della tessera il giorno della manifestazione da parte della giuria della Federazione Ciclistica Italiana, pertanto gli atleti sono tenuti a presentarsi alla Verifica Licenze, negli orari stabiliti, con la tessera o i sistemi equivalenti riconosciuti.

  • 8 – Orari di Partenza

Per agevolare gli spostamenti di tutti i partecipanti le partenze saranno fissate per le ore 10:00.

  • 9 – Griglie ed ordini di partenza

La partenza sarà unica, effettuata per categoria o per accorpamento delle singole categorie in base al numero dei concorrenti comunque distanziate un minuto una dall’altra.

Esempio:
ore 10:00: Open, ELMT,M1,M2, M3, M4.

ore 10:01: Open Femminili, Juniores, Junior Master Sport, M5, M6, M7+, Donne2, W2.

ore 10:02: Esordienti, Allievi, Donne1.

Il tutto verrà valutato dai giudici insieme all’organizzazione in base al percorso a disposizione, con possibilità di dividere ulteriormente le partenze con distanze di 30” fra una e l’altra.

  • 10 – Percorsi, Segnaletica e Personale

I percorsi potranno essere a giro unico o da ripetersi più volte tutto in base alle esigenze dell’ organizzatore e alle categorie di appartenenza. Per le categorie Esordienti, Allievi percorso come da norme attuative,  comunque da restare in un tempo limite come da regolamento FCI.

I percorsi dovranno essere ben tracciati e frecciati con cartelli di colore giallo con scritta nera MTB messi ad ogni bivio che si può incontrare sul percorso per fare in modo di non prendere strade sbagliate o seguire segnali di altre manifestazioni sempre esistenti sul territorio.
Importante avere personale sul percorso in particolar modo dove ci siano situazioni di rischio che dovranno essere segnalate.

  • 11 – Ristoro finale

Il tutto da verificare in base alle esigenze e disponibilità degli organizzatori.

  • 12 – Punteggi singola prova

Ad ogni prova verrà assegnato un punteggio in base alla classifica di accorpamento o di singola categoria ad ogni concorrente che andrà a formare una classifica individuale e di società:

 

30 pnt 12 pnt
22 pnt 10 pnt
18 pnt 8 pnt
16 pnt 5 pnt
14 pnt 10° 3 pnt

 

La classifica delle società di ogni singola gara verrà fatta sommando i punti dei propri atleti classificati nelle prime 10 posizioni di categoria ed accorpamento.

Nei casi di parità, sia per gli atleti che per i team, si terrà conto del numero di 1°posti conseguiti nelle gare disputate, in caso di ulteriore parità di 2°, fino al 10°, in ultimo la migliore prestazione all’ultima prova.

  • 13 – Maglie di Leader

Ai vincitori di ogni singola categoria o accorpamento, al termine dell’ultima prova che si svolgerà al Ciocco – Barga (Lu) il 15 settembre, verrà assegnata la maglia BIANCA quale vincitore della Challenge DUCATO DI LUCCA MTB – Memorial Simone Pardini.

Queste le maglie che saranno assegnate

AGONISTI

Esordienti, Allievi, Donne1, Juniores, Open Maschili, Open Femminili

AMATORIALI

Junior Master Sport, ELMT ,M1,M2, M3, M4, M5, M6, M7+, Donne2, W2.

  • 14 – Classifica Finale: Discriminanti

Per accedere alle classifiche finali, sia di team che individuali, sarà necessario aver effettuato 4 prove su 5 di quelle indicate nel calendario.

Nei casi di parità, sia per gli atleti che per i team, si terrà conto del numero di 1°posti conseguiti nelle gare disputate, in caso di ulteriore parità di 2°, fino al 10°, in ultimo la migliore prestazione all’ultima prova.

  • 15 – Pubblicazioni classifiche

Le classifiche parziali e totali saranno pubblicate su www.federciclismolucca.it e www.xctoscana.it.

  • 16 – Premiazioni finali

Nell’ultima decade di Novembre o nella prima decade di Dicembre presso la sede del Comitato Provinciale della Federazione Ciclistica di Lucca “aula Magna del Coni” avverranno le premiazioni finali del Challenge “DUCATO DI LUCCA MTB” con la premiazione dei primi 3 classificati di ogni categoria e le prime  3 Società classificate.

  • 17 – Reclami e norme di rinvio

Ai fini della creazione delle classifiche è valido esclusivamente l’ordine di arrivo delle singole categorie ed accorpamento di ogni gara vale esclusivamente quello emanato dalla Giuria. L’eventuale reclamo secondo le norme previste dal Regolamento tecnico.

Per quanto non contemplato nel seguente regolamento valgono il Regolamento Tecnico e le Norme attuative emanate dal Settore Fuoristrada.

 

COMITATO PROVINCIALE DI MASSA CARRARA

CHALLENGE DI CICLISMO 2019 PER LA CATEGORIA GIOVANISSIMI – MEMORIAL “RENATO PARDINI”

Il Comitato Provinciale di Massa Carrara e le associazioni ciclistiche organizzatrici di manifestazioni per Giovanissimi di Massa Carrara organizzano lo Challange riservato alla categoria Giovanissimi per la stagione 2019 denominato MEMORIAL RENATO PARDINI.

REGOLAMENTO

1 – Le gare su strada inserite nel Calendario dello speciale Challange 2019 saranno quelle organizzate dalle società apuane con eventuale aggiunta di chi ne faccia richiesta.

2 – Ogni categoria dalla G1 alla G6 (sia Maschile che Femminile) ed ogni batteria, avrà una sua Classifica Finale a Punti e il punteggio che segue: PUNTEGGIO Categoria MASCHILE e FEMMINILE: 5 punti al 1°, 4 punti al 2°, 3 punti al 3°, 2 punti al 4°, 1 punto al 5°. Tale punteggio sarà assegnato ad ogni batteria. Questa attribuzione di punteggio determina la classifica a punti per società, la quale sarà valida per realizzare la classifica A PUNTI della manifestazione.

3 – Per ogni atleta partito verrà attribuito un punto alla società, per ogni atleta regolarmente iscritto e non partecipante sarà detratto un punto, salvo presentazione di certificato medico.

4 – Classifica finale della Challange verrà stilando sommando i punti di ogni singola società della classifica a PUNTI con quelli della classifica PARTECIPANTI di ogni singola prova considerando i punti della mancata partecipazione.

5 – In caso di parità nella classifica finale la prima discriminante sarà il numero di manifestazioni a cui il team avrà preso parte, appartenenti allo challange. In caso di ulteriore parità tra uno o più team nella Classifica Finale, si terrà conto di chi avrà totalizzato maggior vittorie della classifica della singola prova, in caso di ulteriore parità i secondi posto e così via. Nel caso in cui sussista ancora il caso di parità si andrà a considerare il numero di vittorie degli atleti durante le gare abbinate alla “Challenge”; ad ulteriore parità si guarderà chi avrà totalizzato più secondi posti e/o terzi posti e così via (regola valida sia per i Maschi che per le Femmine), questo criterio partendo dalla gara più recente a ritroso fino a risolvere la parità.

6 – Dopo l’ultima prova i team che avranno partecipato a TUTTE le prove verrà attribuito un bonus di punti 50, mentre chi ne avrà effettuata TUTTE TRANNE UNA otterrà un bonus di 30 punti. La prova non disputata per maltempo oppure altre cause sarà eliminata dallo Challenge e pertanto il numero dal numero di prove totali sarà detratta l’evento/i non disputato.

7 – La classifica ufficiale verrà pubblicata ed aggiornata dopo ogni singola prova su: www.segreteriagare.it.

8 – La premiazione finale si svolgerà nei mesi invernali durante la festa annuale di premiazione del Comitato Provinciale di Massa Carrara. Saranno premiati i primi 3 (tre) team con un contributo in denaro, offerta dai sodalizi apuani e dal Comitato Provinciale di Massa Carrara, destinato al favorire lo sviluppo dell’attività giovanile. 1° Classificato € 500,00 2° Classificato € 300,00 3° Classificato € 200,00

9 – Elenco delle gare per la Classifica dello Challenge Renato Pardini:

150251 3° MEMORIAL VERONICA LUISI – 31° CIRCUITO DELLE PISCINE MS 02/06/2019 08U1373 SOCIETA’ CICLISTICA VILLAFRANCA

150252 TROFEO GINESI GIANFRANCO MS 22/06/2019 08W0172 VELO CLUB CARRARA A.S.D.

150253 TROFEO DE ANGELI CAVALIER TORQUATO MS 06/07/2019 08G2679 A.S. DILETTANTISTICA G.S. DE ANGELI

150254 MARCO UNA CORSA PER TE FOREVER! 4^ EDIZIONE MS 03/08/2019 08R3029 A.S.D. FABRIMAR

150255 3° MEMORIAL DORIANO LUISITO E ROSELLA MS 10/08/2019 08E3125 A.S. DILETTANTISTICA CICLO ABILIA

150256 7° TROFEO TUSCANSPORT MS 24/08/2019 08K3063 A.S.D. MASSA CARRARA CICLISMO

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 12 DEL 17/05/2019.

Comunicato n° 12 del 17 maggio 2019

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

PLAUSI

CAMPIONATI REGIONALI STRADA

Il Comitato Regionale Toscana desidera complimentarsi con gli atleti/e di seguito elencati, per aver conseguito il titolo di Campione Regionale su strada nelle rispettive categorie:

  • BENEDETTI GABRIELE (Mastromarco Sensi FC Nibali) – cat. Under 23, titolo conseguito il giorno 11/05/2019 in Castiglion Fiorentino (AR).
  • FEDELI ELISA (Team Di Federico White) – cat. Donne Allieve, titolo conseguito il giorno 12/05/2019 in Montevarchi (AR).
  • BERTOLINI BEATRICE (M.B. Victory team A.S.D.) – cat. Donne Esordienti 2° anno, titolo conseguito il giorno 12/05/2019 in Montevarchi (AR).
  • TASCIOTTI LETIZIA (Ciclistica S. Miniato-S. Croce A.S.D.) – cat. Donne Esordienti 1° anno, titolo conseguito il giorno 12/05/2019 in Montevarchi (AR).

Le congratulazioni sono estese anche alle Società di appartenenza, ai Dirigenti ed ai tecnici

 

IBAN CR TOSCANA

Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.

Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:

  • BNL – IBAN: IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
  • Banca di Cambiano – IBAN: IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che, sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile, è iniziata la consueta attività.

Di seguito diamo alcune informazioni utili sull’attività prevista dei citati Centri.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI FIRENZE:

Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13 – 50144 Firenze (FI)

Direttore Tecnico del Centro: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it

Meccanico del Centro: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it

Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale).

Inizio attività: da Lunedì 8 aprile 2019.

Orari di apertura: Lunedì e Mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 17.30; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento; per i giovanissimi da metà del mese di Giugno inizierà l’attività formativa riservata a questa categoria.

Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI SAN VINCENZO:

Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo – 57027 San Vincenzo (LI).

Direttore Tecnico del Centro: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it

Meccanico del Centro: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale).

Inizio attività: da martedì 9 Aprile 2019.

Orari di apertura: Martedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento.

Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo (LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it

IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro

Per eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a:

PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it

FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it

ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com

SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati.

CALENDARIO PISTA TOSCANA PER L’ANNO 2019

8 Maggio:         Firenze, Gare Esordienti e Allievi (valida anche come Campionato Provinciale Firenze)

Campionato Regionale Juniores (inseguimento individuale- Corsa a Punti)

15 Maggio:       Firenze, Trofeo Eroica Esordienti e Allievi (valido per Memorial Tommaso Cavorso)

05 Giugno:       Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium endurance)

11 Luglio:         San Vincenzo, Gare Esordienti e Allievi – Juniores Campionato Regionale endurance

18 Luglio:         San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium velocità)

VARIE

Si ricorda infine che le Società devono comunicare ai Centri le misure delle biciclette dei propri corridori ed inoltre che è indispensabile per la frequenza del Centro Pista che ogni corridore porti un paio di pedali idonei per gli scarpini che utilizza.

Terremo comunque informati attraverso i Comunicati ed il Sito del Comitato Regionale su tutte le iniziative organizzative che intenderemo intraprendere in modo da poter svolgere una regolare e proficua attività su pista anche per l’anno in corso.

REGOLAMENTO TROFEO TOSCANA PISTA 2019

  1. Premessa

Il Comitato Regionale Toscana (successivamente indicato come C.R.T.) allo scopo di incentivare la multidisciplina ha inteso promuovere un calendario regionale Pista per valorizzare la suddetta disciplina ed incentivare la partecipazione delle società e degli atleti toscani alle gare inserite nel suddetto calendario.

  1. Calendario

Le gare inserite nel calendario Pista Toscana 2019 sono le seguenti:

  • 08/05 Velodromo Le Cascine – Firenze (C.R. Juniores e C.P. Esordienti Allievi)
  • 15/05 Velodromo Le Cascine – Firenze (Esordienti ed Allievi)
  • 05/06 Velodromo Le Cascine – Firenze (C.R. Esordienti Allievi)
  • 11/07 Velodromo San Carlo – S.Vincenzo (C.R. Juniores – Esordienti ed Allievi)
  • 18/07 Velodromo San Carlo – S.Vincenzo (C.R. Esordienti Allievi)
  1. Categorie ammesse

Alle prove del Trofeo Toscana Pista 2019 possono partecipare tutte le società che svolgono attività nelle categorie Esordienti, Allievi ed Juniores.

Per la classifica del Trofeo concorrono solo ed esclusivamente le società affiliate in Toscana (08).

  1. Punteggi

Il C.R.T. allo scopo di incentivare l’attività su Pista ha previsto di assegnare ad ogni atleta iscritto e partente ad ogni singola gara inserita nella riunione n. 3 punti.

Saranno assegnati anche punteggi ai primi 6 atleti classificati di ogni prova che preveda una classifica finale, vedi tabella seguente:

 

Classifica Punti
1° classificato 12
2° classificato 10
3° classificato  8
4° classificato  6
5° classificato  4
6° classificato  2

 

La somma dei punti ottenuti per la partecipazione alla gara e quelli della classifica finale, che ogni singolo atleta avrà ottenuto saranno imputati alla società di appartenenza, andando a determinare il punteggio complessivo della società.

Al termine delle 5 riunioni riservate alle categorie Esordienti ed Allievi, ed alle 2 riunioni riservate alla categoria Juniores, sarà stilata la classifica finale per società.

Nel caso in cui una o più società ottenessero lo stesso punteggio finale, in considerazione dello scopo di promuovere la partecipazione del maggior numero di atleti alle gare in pista, sarà privilegiata la società con il maggior numero di atleti partenti tra tutte le prove disputate nelle riunioni inserite nel calendario, punto 2 del presente regolamento.

  1. Premi

In C.R.T. ha deliberato di distribuire un montepremi complessivo del valore di Euro 1.500,00 (millecinquecento/00), suddiviso tra le varie categorie come da tabella sottostante:

 

Categoria 1^ soc. classif. 2^ soc. classif. 3^ soc. classif. Montep. Totale
Juniores 300,00 200,00 100,00 600,00
Allievi 250,00 150,00 100,00 500,00
Esordienti 200,00 120,00 80,00 400,00
        1.500,00

 

  1. Regolamenti

Saranno applicati i Regolamenti e le N.A. Pista in vigore al momento dello svolgimento di ogni singola riunione prevista nel calendario Pista Toscana 2019.

  1. Programma gara

Per ogni singola riunione i programmi di gara ed i relativi orari saranno evidenziati nel programma di gara inserito nel fattore K ed approvato dalla Struttura Tecnica Regionale, in ogni caso sarà data la possibilità al Responsabile di ogni singola riunione di poter variare i programmi della stessa in base al numero totale degli atleti iscritti ed alle condizioni metereologiche.

  1. Iscrizioni alle gare

Le iscrizioni degli atleti alle riunioni previste nel calendario Trofeo Toscana Pista 2019, dovranno essere effettuate solo ed esclusivamente tramite il fattore K della F.C.I.

  1. Premiazione finale Trofeo Toscana Pista 2019

Durante lo svolgimento delle gare saranno comunicate le modalità di premiazione finale del Trofeo Toscana Pista 2019, premiazioni delle prime 3 società toscane di ogni categoria ammessa, che eventualmente saranno effettuate in occasione della festa di fine stagione del Ciclismo Toscano, organizzata dal C.R.T.

  1. Approvazione

Il presente Regolamento è stato approvato dalla Struttura Tecnica Nazionale Pista.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB

Challenge di 7 gare Fuoristrada per le categorie Giovanissimi maschili e femminili, oltre all’attività Gioco Ciclismo da affiancare al Trofeo aperta ai tesserati PG dai 5 a 12 anni di età e per i non tesserati dai 5 anni fino a 15 anni, facoltativa per gli organizzatori che può consistere (riferendosi alle norme attuative nazionali 2019) o in una gincana di abilità o nell’effettuazione di alcuni giri del percorso (accorpando alcuni anni di nascita) a velocità controllata.

CATEGORIE AMMESSE:

G1 M/F (7 anni), G2 M/F (8 anni), G3 M/F (9 anni), G4 M/F (10 anni), G5 M/F (11 anni), G6 M/F (12 anni)

ATTIVITA’ GIOCO CICLISMO:

PG (età 5/12 anni), NON TESSERATI (età 5/15 anni)

MEZZI:

Sono ammesse biciclette solo Mountain-Bike (per la categoria giovanissimi limitazione ruote “27.5” Pollici)  per i tesserati nelle varie categorie, mentre per i tesserati PG e non tesserati sono ammesse qualsiasi tipo di bici, sia per i tesserati che per i PG e non tesserati le biciclette devono rientrare nel rispetto dei requisiti di massima sicurezza a salvaguardia della incolumità dei concorrenti, è vietato l’uso di appendici per le categorie Giovanissimi. Per tutti gli atleti è obbligatorio l’uso del casco.

Per i tesserati g1 e g2 M/F è obbligatorio l’uso dei pedali FLAT.

ISCRIZIONI :

La Società organizzatrice è tenuta ad accettare solo le Società iscritte on-line tramite il sistema informatico della F.C.I

I non tesserati e i tesserati PG si possono iscrivere in loco il giorno della gara.

CARATTERISTICHE PERCORSO GARA:

Dovranno avere una lunghezza non superiore ai 500 Mt. per le categorie fino ai G4 e promozionali, possibilmente pianeggianti , che potranno raggiungere i  1000 Mt G5/G6 privi di eccessive  pendenze e lunghezza delle  asperità, ma con requisiti tecnici  sia in salita che in discesa per migliorare la tecnica dei nostri ragazzi, i percorsi devono essere interamente delimitati da nastro segnaletico  per i più piccoli e ben segnalati  per le altre categorie e comunque in ogni suo sviluppo privi di pericoli,  vigilati da personale dell’organizzazione, il circuito deve costituire un anello.

La larghezza del percorso non dovrà essere inferiore ai 2 Mt. nei punti più stretti, sono accettati brevi restringimenti, che non causino pericoli ai partecipanti per le categorie minori ,a partire dalla categoria G5/G6 si prevedono anche variazioni di larghezza del percorso, la zona partenza e quella di arrivo  deve essere sufficientemente ampia tale da consentire lo schierarsi degli atleti almeno sei per fila per la partenza e una eventuale sprint finale.

Per la cat. G1 e G2 la gara potrà essere una combinata (cross country + gincana) le classifiche di queste due categorie saranno date dalla somma dei due punteggi ottenuti (sulle norme nazionali si può vedere come assegnare tali punteggi)

Tempo massimo durata delle gare:

G1 M/F (5 minuti), G2 M/F (7 minuti), G3 M/F (10 minuti), G4 M/F (12 minuti), G5 M/F (15 Minuti),

G6 M/F (20 minuti).

SVOLGIMENTO DELLA GARA:

La gara come da regolamento Nazionale è PROMISCUA e suddivisa per categoria, qualora il numero dei partecipanti tesserati G1-G2 ecc. nella singola categoria superi i 44 partecipanti verrà divisa in maschile femminile, se comunque non si rientra nel numero massimo previsto verrà divisa la categoria e inserite le femmine in un’unica delle suddette batterie, le batterie verranno fatte con l’estrazione del numero ogni gara del trofeo.

Qualora il numero degli iscritti in una categoria sia inferiore a 5 la Società Organizzatrice in accordo con la Giuria, potrà provvedere l’accorpamento delle categorie nella seguente modalità G1-G2  G3-G4  G5-G6.

Nelle gare con accorpamento delle categorie, il tempo massimo sarà quello della categoria inferiore, sulla linea di partenza i più giovani partiranno dietro sia per i maschi che per le femmine.

Le categorie femminili partiranno in coda a quelle maschili.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI:

Saranno fatte le classifiche per ogni categoria sia maschili che femminili e anche se verrà effettuato l’accorpamento, le premiazioni per ogni singola prova prevedono premiazioni individuali e premiazioni di società a punteggio.

In caso di pari punteggio nelle classifica a punti per società nella singola prova si terrà in considerazione il maggior numero di vittorie, e in un’eventuale parità varrà la vittoria nella categoria maggiore tra le due società.

Per i tesserati PG e i non tesserati non sarà stilata nessuna classifica, al termine della prova, verrà consegnato ad ognuno di loro un premio o attestato di partecipazione.

CLASSIFICA CHALLENGE TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB:

Saranno ritenuti validi tutti i punti acquisiti nelle prove effettuate.

La classifica finale verrà stilata con gli atleti che hanno partecipato a 6 prove su 7 della Challenge come da regolamento Nazionale.

In caso di pari punteggio nella classifica finale prevarrà chi ha partecipato a più prove.

In caso di ulteriore parità il miglior piazzamento nell’ultima prova.

Per la classifica finale riservata alle Società saranno sommati tutti i punti acquisiti dai propri atleti.

PUNTEGGI:

I punti saranno assegnati come segue.

1° (12 punti), 2° (9 punti), 3° (7 punti), 4° (6 punti), 5° (5 punti), dal 6° al 10° (3 punti), dal 11° in poi (1 punto).

I punti sopra descritti valgono anche nel caso siano fatte più batterie della stessa categoria.

Al termine delle prove dello Challenge Trofeo GRANDUCATO JUNIOR MTB sarà assegnato un bonus alle Società che hanno più prove con un minimo di 5 partenti il punteggio assegnato sarà il seguente.

N° prove tot.  150

N° prove tot-1  130

Nel caso di parità di punteggio tra Società prevarrà la Società che avrà partecipato a più prove, e in caso di ulteriore parità la Società che ha ottenuto il miglior punteggio all’ultima prova.

Saranno assegnati alla società i punti degli atleti tesserati, sono esclusi i tesserati PG.

Tutto quello che non è citato in questo Regolamento riservato al Trofeo GRANDUCATO JUNIOR MTB si tiene in considerazione il Regolamento Tecnico Nazionale e le Norme Attuative Nazionale nonché le Norme Attuative Regionali in vigore per tutto il 2019.

PREMIAZIONI FINALI: Verranno premiate le prime 5 società classificate.

TROFEO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

Challenge di 7 gare Fuoristrada per le categorie Giovanissimi maschili e femminili, oltre all’attività Gioco Ciclismo da affiancare al Trofeo aperta ai tesserati PG dai 5 a 12 anni di età e per i non tesserati dai 5 anni fino a 15 anni, facoltativa per gli organizzatori che può consistere (riferendosi alle norme attuative nazionali 2019) o in una gincana di abilità o nell’effettuazione di alcuni giri del percorso (accorpando alcuni anni di nascita) a velocità controllata.

CATEGORIE AMMESSE:

G1 M/F (7 anni), G2 M/F (8 anni), G3 M/F (9 anni), G4 M/F (10 anni), G5 M/F (11 anni), G6 M/F (12 anni)

ATTIVITA’ GIOCO CICLISMO:

PG (età 5/12 anni), NON TESSERATI (età 5/15 anni)

MEZZI:

Sono ammesse biciclette solo Mountain-Bike (per la categoria giovanissimi limitazione ruote “27.5” Pollici)  per i tesserati nelle varie categorie, mentre per i tesserati PG e non tesserati sono ammesse qualsiasi tipo di bici, sia per i tesserati che per i PG e non tesserati le biciclette devono rientrare nel rispetto dei requisiti di massima sicurezza a salvaguardia della incolumità dei concorrenti, è vietato l’uso di appendici per le categorie Giovanissimi. Per tutti gli atleti è obbligatorio l’uso del casco.

Per i tesserati g1 e g2 M/F è obbligatorio l’uso dei pedali FLAT.

ISCRIZIONI :

La Società organizzatrice è tenuta ad accettare solo le Società iscritte on-line tramite il sistema informatico della F.C.I

I non tesserati e i tesserati PG si possono iscrivere in loco il giorno della gara.

CARATTERISTICHE PERCORSO GARA

Dovranno avere una lunghezza non superiore ai 500 Mt. per le categorie fino ai G4 e promozionali, possibilmente pianeggianti , che potranno raggiungere i  1000 Mt G5/G6 privi di eccessive  pendenze e lunghezza delle  asperità, ma con requisiti tecnici  sia in salita che in discesa per migliorare la tecnica dei nostri ragazzi, i percorsi devono essere interamente delimitati da nastro segnaletico  per i più piccoli e ben segnalati  per le altre categorie e comunque in ogni suo sviluppo privi di pericoli,  vigilati da personale dell’organizzazione, il circuito deve costituire un anello.

La larghezza del percorso non dovrà essere inferiore ai 2 Mt. nei punti più stretti, sono accettati brevi ristringimenti, che non causino pericoli ai partecipanti per le categorie minori ,a partire dalla categoria G5/G6 si prevedono anche variazioni di larghezza del percorso, la zona partenza e quella di arrivo  deve essere sufficientemente ampia tale da consentire lo schierarsi degli atleti almeno sei per fila per la partenza e una eventuale sprint finale.

Per la cat. G1 e G2 la gara potrà essere una combinata (cross country + gincana) le classifiche di queste due categorie saranno date dalla somma dei due punteggi ottenuti (sulle norme nazionali si può vedere come assegnare tali punteggi)

Tempo massimo durata delle gare:

G1 M/F (5 minuti), G2 M/F (7 minuti), G3 M/F (10 minuti), G4 M/F (12 minuti), G5 M/F (15 Minuti),

G6 M/F (20 minuti).

SVOLGIMENTO DELLA GARA:

La gara come da regolamento Nazionale è PROMISCUA e suddivisa per categoria, qualora il numero dei partecipanti tesserati G1-G2 ecc. nella singola categoria superi i 44 partecipanti verrà divisa in maschile femminile, se comunque non si rientra nel numero massimo previsto verrà divisa la categoria e inserite le femmine in un’unica delle suddette batterie, le batterie verranno fatte con l’estrazione del numero ogni gara del trofeo.

Qualora il numero degli iscritti in una categoria sia inferiore a 5 la Società Organizzatrice in accordo con la Giuria, potrà provvedere l’accorpamento delle categorie nella seguente modalità G1-G2  G3-G4  G5-G6.

Nelle gare con accorpamento delle categorie, il tempo massimo sarà quello della categoria inferiore, sulla linea di partenza i più giovani partiranno dietro sia per i maschi che per le femmine.

Le categorie femminili partiranno in coda a quelle maschili.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI:

Saranno fatte le classifiche per ogni categoria sia maschili che femminili e anche se verrà effettuato l’accorpamento, le premiazioni per ogni singola prova prevedono premiazioni individuali e premiazioni di società a punteggio.

In caso di pari punteggio nelle classifica a punti per società nella singola prova si terrà in considerazione il maggior numero di vittorie, e in un’eventuale parità varrà la vittoria nella categoria maggiore tra le due società.

Per i tesserati PG e i non tesserati non sarà stilata nessuna classifica, al termine della prova, verrà consegnato ad ognuno di loro un premio o attestato di partecipazione.

CLASSIFICA CHALLENGE TROFEO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

Saranno ritenuti validi tutti i punti acquisiti nelle prove effettuate.

La classifica finale verrà stilata con gli atleti che hanno partecipato a 6 prove su 7 della Challenge come da regolamento Nazionale.

In caso di pari punteggio nella classifica finale prevarrà chi ha partecipato a più prove.

In caso di ulteriore parità il miglior piazzamento nell’ultima prova.

Per la classifica finale riservata alle Società saranno sommati tutti i punti acquisiti dai propri atleti.

PUNTEGGI:

I punti saranno assegnati come segue.

1° (12 punti), 2° (9 punti), 3° (7 punti), 4° (6 punti), 5° (5 punti), dal 6° al 10° (3 punti), dal 11° in poi (1 punto).

I punti sopra descritti valgono anche nel caso siano fatte più batterie della stessa categoria.

Al termine delle prove dello Challenge Trofeo TUSCANY TOUR JUNIOR MTB sarà assegnato un bonus alle Società che hanno più prove con un minimo di 5 partenti il punteggio assegnato sarà il seguente.

N° prove tot.  150

N° prove tot-1  130

Nel caso di parità di punteggio tra Società prevarrà la Società che avrà partecipato a più prove, e in caso di ulteriore parità la Società che ha ottenuto il miglior punteggio all’ultima prova.

Saranno assegnati alla società i punti degli atleti tesserati, sono esclusi i tesserati PG.

Tutto quello che non è citato in questo Regolamento riservato al Trofeo TUSCANY TOUR JUNIOR MTB si tiene in considerazione il Regolamento Tecnico Nazionale e le Norme Attuative Nazionale nonché le Norme Attuative Regionali in vigore per tutto il 2019.

PREMIAZIONI FINALI: Verranno premiate le prime 5 società classificate.

CALNEDARIO GRANDUCATO JUNIOR MTB

20 APRILE COSTA ETRUSCA LI
12 MAGGIO SCUOLA MTB GAVORRANO GR
25 MAGGIO BORGONUOVO PO
02 GIUGNO PIANO DI MOMMIO LU
22 GIUGNO MTB CASENTINO AR
28 LUGLIO TEAM SIENA BIKE SI
08 SETTEMBRE TEAM SIENA BIKE SI

CALENDARIO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

07 APRILE ELBA BIKE LI
14 APRILE TEAM SIENA BIKE SI
18 MAGGIO SC GARFAGNANA MTB LU
01 SETTEMBRE SC GARFAGNANA MTB LU
22 SETTEMBRE SCUOLA MTB GAVORRANO GR
29 SETTEMBRE LIVORNO CYCLING TEAM LI

9° MEMORIAL FRANCO BALLERINI 2019

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO:

Il Memorial Franco Ballerini categoria Giovanissimi si svolge in tre prove che toccano tutti gli aspetti della multidisciplinarietà con gare di mountain bike, abilità,velocità e strada.

Al termine di ogni singolo meeting avremo una classifica generale di società che  sommandosi di volta in volta andrà a definire quella che sarà la classifica finale. La società vincitrice risulterà “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi”.

Date di svolgimento:

25 – Aprile Meeting di MTB

05 – Maggio Meeting Abilità-Velocità

09 – Giugno Meeting Strada

MEETING REGIONALE FUORISTRADA

La prova deve essere effettuata esclusivamente con bici da MTB, tenendo conto di quanto stabilito dalle vigenti Norme Attuative Giovanissimi (ART.1 capoverso 5) Per le biciclette da MTB la misura massima consentita delle ruote è di 27,5”.

Nelle prove fuoristrada, per le cat. G1- G2 maschili e femminili è obbligatorio l’utilizzo dei pedali flat (pedale semplice) Norme attuative 2019 Categoria Giovanissimi approvate dal C.F. 26/07/2018

Di seguito la tabella con i tempi massimi di percorrenza per ciascuna categoria. Si precisa che in caso di terreno fangoso o presenza di leggera pioggia va ridotto almeno del 30% il tempo massimo della prova stabilito per ciascuna categoria.

cat. G1: max. 5 minuti, cat. G2: max. 7 minuti, cat. G3: max.10 minuti, cat. G4: max. 12 minuti,

cat. G5: max. 15 minuti, cat. G6: max. 20 minuti.

Le batterie verranno fatte in base agli iscritti e non potranno superare il numero massimo di 30 concorrenti.

Punti ottenuti in base ai risultati nella prova fuoristrada.

In ciascuna batteria verranno assegnati punti ai primi 5 classificati secondo il seguente schema:

1° classificato 35 punti
2° classificato 30 punti
3° classificato 25 punti
4° classificato 20 punti
5° classificato 15 punti

Verranno inoltre assegnati 2 punti presenza per ciascun partente

PENALITA’:

Per ogni iscritto non giustificato (certificato medico) che non parteciperà alla manifestazione verrà conteggiato 1 punto di penalità

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Fuoristrada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE PROVA SU STRADA

Le gare si svolgeranno, su 2 circuiti chiusi completamente asfaltati. Per motivi organizzativi è possibile gareggiare su di un unico circuito.

Nel programma gara sono definite, in linea di massima, le categorie che effettueranno la prova in ciascuno dei 2 percorsi. Nel caso fosse un solo circuito verranno suddivise le categorie iniziando con quelle dei più piccoli (G1-MF) e proseguendo in ordine di età per concludere con le categorie dei più grandi (G6-MF)

In base agli effettivi iscritti il programma esatto delle diverse gare saranno comunicate alle società in occasione della riunione tecnica.

Sulla base della lunghezza del circuito e del numero di partecipanti saranno stabilite:

  • l’ordine di partenza per categoria;
  • il numero di categorie assegnate in ciascuno dei percorsi;
  • il numero di giri e di conseguenza la distanza di gara per ogni categoria; la composizione del numero massimo di partecipanti per ogni categoria.

Per ogni batteria sarà stilata una classifica finale.

I concorrenti verranno disposti, sul rettilineo di partenza in griglie numerate (il numero di concorrenti per ciascuna riga sarà stabilito sulla base dell’ampiezza della sede stradale). La collocazione in partenza dei singoli concorrenti, di ciascuna batteria sara’ stabilita automaticamente dal computer. Avendo già una posizione stabilita precedentemente nella griglia di partenza la misurazione dei rapporti avverrà per sorteggio in base al numero effettivo dei partenti fino ad un massimo di 5 concorrenti per batteria:

misurazione per 2 atleti fino a 10 partenti, misurazione per 3 atleti fino a 20 partenti, misurazione per 4 atleti fino 30 partenti, misurazione per 5 atleti fino a 40 partenti.

MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI PUNTI

Punti ottenuti in base ai risultati nelle prove su strada

In ciascuna batteria saranno assegnati punti ai primi 10 classificati, secondo il seguente schema:

1° classificato 50 punti
2° classificato 45 punti
3° classificato 40 punti
4° classificato 35 punti
5° classificato 30 punti
6° classificato 25 punti
7° classificato 20 punti
8° classificato 15 punti
9° classificato 10 punti
10° classificato   5 punti

 

Punti di partecipazione

A ciascuna società vengono assegnati:

  • 1 punto per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria.
  • E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Strada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

CLASSIFICHE SPECIALI

CATEGORIE FEMMINILI E PER NUMERO PARTECIPANTI

Al termine di ogni prova per ognuno dei tre Meeting Regionali valevoli per l’assegnazione del Memorial Franco Ballerini verranno stilate due classifiche parallele che andranno a premiare di volta in volta la società che ha ottenuto il miglior punteggio in gara con le sole partecipanti delle categorie femminili estrapolandone i punteggi nelle varie batterie.

Verrà inoltre premiata ogni volta la società che sommando il punteggio di presenza dei suoi partecipanti e togliendo le eventuali penalità risulterà vincitrice di questa speciale classifica.

Al termine delle tre prove (Mtb – Abilità/Velocità-Strada) oltre ad avere la società vincitrice del Memorial Franco Ballerini avremo anche la società vincitrice per il miglior punteggio categorie femminili e la società vincitrice della speciale classifica del miglior punteggio presenza.

CLASSIFICA FINALE

La classifica finale del “Memorial Franco Ballerini” si avrà sommando i punteggi ottenuti dai partecipanti per ogni società nelle varie batterie di ogni singolo Meeting a cui verranno sommati i punti presenza.

Al termine delle tre prove avremmo una classifica Finale che assegnerà alla società vincitrice

del “9° Memorial Franco Ballerini” il titolo di “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi 2019”.

 

COMMISSIONE REGIONALE GIUDICI DI GARA

Ai sensi dell’art. 15 del Regolamento Operativo Giudici di Gara, si pubblica di seguito l’Albo dei G.d.G. per l’anno in corso.

ALBO GIUDICI DI GARA REGIONALI DELLA TOSCANA 2019

GIUDICI IN RUOLO ATTIVO (*Giudice Cadetto):

Baldini Giovanni (MS), Batignani Daniele (FI), Berti Pier Luigi (MS), Bondi Mauro (AR), Colligiani Maurizio (PO), Deda Soldian (MS), Degl’Innocenti Alessia (PT), Degl’Innocenti Frediano (PT), D’Isep Marco (PT), Esposito Emilia (FI), Falaschi Fabio (PI), Fratoni Silvia (LU), Fruzzetti Ilaria (MS), Gabrielli Emiliano (MS), Gironi Alessio (PT), Goti Andrea (PO), Gradassi Elena (PI), Grazi Daniela (GR), Guarducci Sofia (AR), Guidi Giovanni (PI), Izzo Lisa (LU), Lamanda Alessandra (PT), Lamanda Simona (PT), Leporatti Francesco (PT), Lorenzini Barbara (PI), Lulurgas Michele (FI), Magri Lorenzo (AR), Malanima Marco Andrea (LI), Martorini Alberto (MS), Mattei Giuseppe (PO), Mealli Filippo (AR), Medi Franco (SI), Nencetti Giovanni (FI), Occhini Marcello (AR), Panetta Valentino (FI), Paolini Alessandra * (SI), Pardini Rossana (PI), Ricci Riccardo (FI), Soldi Giulia (FI), Spinetti Francesca (LI), Valleri Marco (FI), Verani Marco (LI), Viggiano Domenico (PI), Zanobini Federica (LI).

GIUDICI IN ASPETTATIVA:

Bacci Giacomo (PI), Belgiorno Rito (LU), Bruni Maria (PO), Del Giudice Roberto (LU), Fruzzetti Claudia (MS), Gambacciani Rodolfo (PO), Gironi Pier Luigi (PT), Marchesini Maurizio (AR), Parlanti Andrea (PO), Spadoni Roberto (PI), Venanzoni Davide (LI), Zega Lorenzo * (PI).

GIUDICI IN RUOLO NON ATTIVO:

D’Alessandro Antonio (LU), Del Bravo Massimo (FI), Lamanda Nino (PT), Maestrini Silvano (SI), Magini Lido (AR), Mazzoni Angelo (FI), Nocchi Rolando (LI), Sferruzza Antonio (PI),

GIUDICI BENEMERITI:

Bendinelli Aimone (PI), Calcinai Giulio (LU).

 

COMMISSIONE AMATORIALE

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

 

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

COMITATO PROVINCIALE DI LUCCA

REGOLAMENTO CHALLENGE TOSCANA MTB 2019

  • 1 – Promotori dell’evento

Il Comitato Provinciale della Federazione Ciclistica di Lucca indice e organizza con il consenso e il contributo operativo delle seguenti associazioni: A.S.D. Giovo Team Torpado – CM2 A.S.D. –  New Bike 2008 A.S.D. – A.S.D. Team Jolly Bike, – Ciocco Sport Lab il III° Challenge Lucchese denominata DUCATO DI LUCCA “Memorial Simone Pardini” di Mountain Bike, per le gare che si svolgeranno nel territorio della Provincia di Lucca.

  • 2 – Date e tipologie di gara

Il calendario delle gare del Challenge denominato DUCATO DI LUCCA “Memorial Simone Pardini” sarà così composto:

  • 5 Maggio – Borgo a Mozzano loc. Rocca
    2° Trofeo MTB la Rocca
    S.D. Giovo Team Torpado (08L2874)
  • 30 Giugno – Altopiano delle Pizzorne Villa Basilica (LU)
    3° Trofeo MTB Altopiano delle Pizzorne
    S.D. Team Jolly Bike (08Q3052)
  • 7 Luglio – Sillano – loc. Lamastrone
    2° Memorial Valentino Luccarini
    CM2 A.S.D. (08N3213) – Proloco di Sillano
  • 25 Agosto – Santa Maria Del Giudice (LU)
    4° Trofeo Simone Pardini
    New Bike 2008 A.S.D. (08S2753)
  • 14/15 Settembre – Il Ciocco – Barga – (LU)

1° Ciocco Bike Circle

Ciocco Sport Lab

  • 3 – Categorie ammesse

Le categorie ammesse alle singole prove saranno:

  • CATEGORIE AGONISTICHE (solo FCI)
    Esordienti, Donna Esordiente, Allievi, Donna Allieva, Junior, Donna Junior, Under 23, Donna Under 23, Elite , Donna Elite.
  • CATEGORIE AMATORIALI (aperta a tutti gli enti convenzionati FCI)
    Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8, Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1, W2.
  • 4 – Accorpamenti di Categorie

Le seguenti categorie gareggiano in promiscuità con una classifica per accorpamento:

  • Donna esordiente, donna allieva accorpamento DONNE1
  • Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1 accorpamento DONNE2
  • Under23 ed Elite Maschili accorpamento OPEN MASCHILE
  • Junior, Under23, Elite Femminili accorpamento OPEN FEMMINILI
  • M7 e M8 accorpamento M7+
  • 5 – Premiazioni a termine ogni singola gara

A termine di ogni singola prova verranno effettuate le seguenti premiazioni

  • I primi 3 classificati per
    Esordienti, Allievi, Junior, DONNE1, Open maschile, Open femminile
  • I primi 5 classificati per
    Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8, DONNE2, W2.
  • Le prime 3 società per punteggi ottenuti (vedi art. 12 – Punteggio Singola Gara)
  • 6 – Costo Iscrizione

Vengono definiti i costi di partecipazione di ogni categoria:

  • GRATUITA: Categorie agonistiche (vedi art. 3). Iscrizione OBBLIGATORIA tramite fattore k;
  • € 10,00: Junior Master Woman, Elite Master Woman, W1, W2.
  • € 15,00: Junior Master Sport, Elite Master Sport, M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8.
  • 7 – Iscrizioni e Verifica Licenze

Gli atleti appartenenti alla Federazione Ciclistica Italiana dovranno obbligatoriamente seguire la norma federale che prevede l’iscrizione tramite la società di appartenenza con il sistema informatico noto come fattore-K (si ribadisce che tale obbligo è anche per le categorie amatoriali della FCI).

Per agevolare l’iscrizione degli enti convenzionati è attivo un sistema di pre-iscrizione tramite il sito internet: www.xctoscana.it, vivamente consigliato l’utilizzo per velocizzare le operazioni sul campo.

L’ammissione in gara sarà subordinata al controllo della tessera il giorno della manifestazione da parte della giuria della Federazione Ciclistica Italiana, pertanto gli atleti sono tenuti a presentarsi alla Verifica Licenze, negli orari stabiliti, con la tessera o i sistemi equivalenti riconosciuti.

  • 8 – Orari di Partenza

Per agevolare gli spostamenti di tutti i partecipanti le partenze saranno fissate per le ore 10:00.

  • 9 – Griglie ed ordini di partenza

La partenza sarà unica, effettuata per categoria o per accorpamento delle singole categorie in base al numero dei concorrenti comunque distanziate un minuto una dall’altra.

Esempio:
ore 10:00: Open, ELMT,M1,M2, M3, M4.

ore 10:01: Open Femminili, Juniores, Junior Master Sport, M5, M6, M7+, Donne2, W2.

ore 10:02: Esordienti, Allievi, Donne1.

Il tutto verrà valutato dai giudici insieme all’organizzazione in base al percorso a disposizione, con possibilità di dividere ulteriormente le partenze con distanze di 30” fra una e l’altra.

  • 10 – Percorsi, Segnaletica e Personale

I percorsi potranno essere a giro unico o da ripetersi più volte tutto in base alle esigenze dell’ organizzatore e alle categorie di appartenenza. Per le categorie Esordienti, Allievi percorso come da norme attuative,  comunque da restare in un tempo limite come da regolamento FCI.

I percorsi dovranno essere ben tracciati e frecciati con cartelli di colore giallo con scritta nera MTB messi ad ogni bivio che si può incontrare sul percorso per fare in modo di non prendere strade sbagliate o seguire segnali di altre manifestazioni sempre esistenti sul territorio.
Importante avere personale sul percorso in particolar modo dove ci siano situazioni di rischio che dovranno essere segnalate.

  • 11 – Ristoro finale

Il tutto da verificare in base alle esigenze e disponibilità degli organizzatori.

  • 12 – Punteggi singola prova

Ad ogni prova verrà assegnato un punteggio in base alla classifica di accorpamento o di singola categoria ad ogni concorrente che andrà a formare una classifica individuale e di società:

 

30 pnt 12 pnt
22 pnt 10 pnt
18 pnt 8 pnt
16 pnt 5 pnt
14 pnt 10° 3 pnt

 

La classifica delle società di ogni singola gara verrà fatta sommando i punti dei propri atleti classificati nelle prime 10 posizioni di categoria ed accorpamento.

Nei casi di parità, sia per gli atleti che per i team, si terrà conto del numero di 1°posti conseguiti nelle gare disputate, in caso di ulteriore parità di 2°, fino al 10°, in ultimo la migliore prestazione all’ultima prova.

  • 13 – Maglie di Leader

Ai vincitori di ogni singola categoria o accorpamento, al termine dell’ultima prova che si svolgerà al Ciocco – Barga (Lu) il 15 settembre, verrà assegnata la maglia BIANCA quale vincitore della Challenge DUCATO DI LUCCA MTB – Memorial Simone Pardini.

Queste le maglie che saranno assegnate

AGONISTI

Esordienti, Allievi, Donne1, Juniores, Open Maschili, Open Femminili

AMATORIALI

Junior Master Sport, ELMT ,M1,M2, M3, M4, M5, M6, M7+, Donne2, W2.

  • 14 – Classifica Finale: Discriminanti

Per accedere alle classifiche finali, sia di team che individuali, sarà necessario aver effettuato 4 prove su 5 di quelle indicate nel calendario.

Nei casi di parità, sia per gli atleti che per i team, si terrà conto del numero di 1°posti conseguiti nelle gare disputate, in caso di ulteriore parità di 2°, fino al 10°, in ultimo la migliore prestazione all’ultima prova.

  • 15 – Pubblicazioni classifiche

Le classifiche parziali e totali saranno pubblicate su www.federciclismolucca.it e www.xctoscana.it.

  • 16 – Premiazioni finali

Nell’ultima decade di Novembre o nella prima decade di Dicembre presso la sede del Comitato Provinciale della Federazione Ciclistica di Lucca “aula Magna del Coni” avverranno le premiazioni finali del Challenge “DUCATO DI LUCCA MTB” con la premiazione dei primi 3 classificati di ogni categoria e le prime  3 Società classificate.

  • 17 – Reclami e norme di rinvio

Ai fini della creazione delle classifiche è valido esclusivamente l’ordine di arrivo delle singole categorie ed accorpamento di ogni gara vale esclusivamente quello emanato dalla Giuria. L’eventuale reclamo secondo le norme previste dal Regolamento tecnico.

Per quanto non contemplato nel seguente regolamento valgono il Regolamento Tecnico e le Norme attuative emanate dal Settore Fuoristrada.

 

COMITATO PROVINCIALE DI MASSA CARRARA

CHALLENGE DI CICLISMO 2019 PER LA CATEGORIA GIOVANISSIMI – MEMORIAL “RENATO PARDINI”

Il Comitato Provinciale di Massa Carrara e le associazioni ciclistiche organizzatrici di manifestazioni per Giovanissimi di Massa Carrara organizzano lo Challange riservato alla categoria Giovanissimi per la stagione 2019 denominato MEMORIAL RENATO PARDINI.

REGOLAMENTO

1 – Le gare su strada inserite nel Calendario dello speciale Challange 2019 saranno quelle organizzate dalle società apuane con eventuale aggiunta di chi ne faccia richiesta.

2 – Ogni categoria dalla G1 alla G6 (sia Maschile che Femminile) ed ogni batteria, avrà una sua Classifica Finale a Punti e il punteggio che segue: PUNTEGGIO Categoria MASCHILE e FEMMINILE: 5 punti al 1°, 4 punti al 2°, 3 punti al 3°, 2 punti al 4°, 1 punto al 5°. Tale punteggio sarà assegnato ad ogni batteria. Questa attribuzione di punteggio determina la classifica a punti per società, la quale sarà valida per realizzare la classifica A PUNTI della manifestazione.

3 – Per ogni atleta partito verrà attribuito un punto alla società, per ogni atleta regolarmente iscritto e non partecipante sarà detratto un punto, salvo presentazione di certificato medico.

4 – Classifica finale della Challange verrà stilando sommando i punti di ogni singola società della classifica a PUNTI con quelli della classifica PARTECIPANTI di ogni singola prova considerando i punti della mancata partecipazione.

5 – In caso di parità nella classifica finale la prima discriminante sarà il numero di manifestazioni a cui il team avrà preso parte, appartenenti allo challange. In caso di ulteriore parità tra uno o più team nella Classifica Finale, si terrà conto di chi avrà totalizzato maggior vittorie della classifica della singola prova, in caso di ulteriore parità i secondi posto e così via. Nel caso in cui sussista ancora il caso di parità si andrà a considerare il numero di vittorie degli atleti durante le gare abbinate alla “Challenge”; ad ulteriore parità si guarderà chi avrà totalizzato più secondi posti e/o terzi posti e così via (regola valida sia per i Maschi che per le Femmine), questo criterio partendo dalla gara più recente a ritroso fino a risolvere la parità.

6 – Dopo l’ultima prova i team che avranno partecipato a TUTTE le prove verrà attribuito un bonus di punti 50, mentre chi ne avrà effettuata TUTTE TRANNE UNA otterrà un bonus di 30 punti. La prova non disputata per maltempo oppure altre cause sarà eliminata dallo Challenge e pertanto il numero dal numero di prove totali sarà detratta l’evento/i non disputato.

7 – La classifica ufficiale verrà pubblicata ed aggiornata dopo ogni singola prova su: www.segreteriagare.it.

8 – La premiazione finale si svolgerà nei mesi invernali durante la festa annuale di premiazione del Comitato Provinciale di Massa Carrara. Saranno premiati i primi 3 (tre) team con un contributo in denaro, offerta dai sodalizi apuani e dal Comitato Provinciale di Massa Carrara, destinato al favorire lo sviluppo dell’attività giovanile. 1° Classificato € 500,00 2° Classificato € 300,00 3° Classificato € 200,00

9 – Elenco delle gare per la Classifica dello Challenge Renato Pardini:

150251 3° MEMORIAL VERONICA LUISI – 31° CIRCUITO DELLE PISCINE MS 02/06/2019 08U1373 SOCIETA’ CICLISTICA VILLAFRANCA

150252 TROFEO GINESI GIANFRANCO MS 22/06/2019 08W0172 VELO CLUB CARRARA A.S.D.

150253 TROFEO DE ANGELI CAVALIER TORQUATO MS 06/07/2019 08G2679 A.S. DILETTANTISTICA G.S. DE ANGELI

150254 MARCO UNA CORSA PER TE FOREVER! 4^ EDIZIONE MS 03/08/2019 08R3029 A.S.D. FABRIMAR

150255 3° MEMORIAL DORIANO LUISITO E ROSELLA MS 10/08/2019 08E3125 A.S. DILETTANTISTICA CICLO ABILIA

150256 7° TROFEO TUSCANSPORT MS 24/08/2019 08K3063 A.S.D. MASSA CARRARA CICLISMO

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 10 DEL 03/05/2019

n° 10 del 03 maggio 2019

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

IBAN CR TOSCANA

Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.

Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:

  • BNL – IBAN: IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
  • Banca di Cambiano – IBAN: IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che, sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile, è iniziata la consueta attività.

Di seguito diamo alcune informazioni utili sull’attività prevista dei citati Centri.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI FIRENZE:

Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13 – 50144 Firenze (FI)

Direttore Tecnico del Centro: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it

Meccanico del Centro: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it

Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale).

Inizio attività: da Lunedì 8 aprile 2019.

Orari di apertura: Lunedì e Mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 17.30; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento; per i giovanissimi da metà del mese di Giugno inizierà l’attività formativa riservata a questa categoria.

Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI SAN VINCENZO:

Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo – 57027 San Vincenzo (LI).

Direttore Tecnico del Centro: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it

Meccanico del Centro: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale).

Inizio attività: da martedì 9 Aprile 2019.

Orari di apertura: Martedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento.

Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo (LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it

IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro

Per eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a:

PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it

FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it

ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com

SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati.

CALENDARIO PISTA TOSCANA PER L’ANNO 2019

8 Maggio:         Firenze, Gare Esordienti e Allievi (valida anche come Campionato Provinciale Firenze)

Campionato Regionale Juniores (inseguimento individuale- Corsa a Punti)

15 Maggio:       Firenze, Trofeo Eroica Esordienti e Allievi (valido per Memorial Tommaso Cavorso)

05 Giugno:       Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium endurance)

11 Luglio:         San Vincenzo, Gare Esordienti e Allievi – Juniores Campionato Regionale endurance

18 Luglio:         San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium velocità)

VARIE

Si ricorda infine che le Società devono comunicare ai Centri le misure delle biciclette dei propri corridori ed inoltre che è indispensabile per la frequenza del Centro Pista che ogni corridore porti un paio di pedali idonei per gli scarpini che utilizza.

Terremo comunque informati attraverso i Comunicati ed il Sito del Comitato Regionale su tutte le iniziative organizzative che intenderemo intraprendere in modo da poter svolgere una regolare e proficua attività su pista anche per l’anno in corso.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB

Challenge di 7 gare Fuoristrada per le categorie Giovanissimi maschili e femminili, oltre all’attività Gioco Ciclismo da affiancare al Trofeo aperta ai tesserati PG dai 5 a 12 anni di età e per i non tesserati dai 5 anni fino a 15 anni, facoltativa per gli organizzatori che può consistere (riferendosi alle norme attuative nazionali 2019) o in una gincana di abilità o nell’effettuazione di alcuni giri del percorso (accorpando alcuni anni di nascita) a velocità controllata.

CATEGORIE AMMESSE:

G1 M/F (7 anni), G2 M/F (8 anni), G3 M/F (9 anni), G4 M/F (10 anni), G5 M/F (11 anni), G6 M/F (12 anni)

ATTIVITA’ GIOCO CICLISMO:

PG (età 5/12 anni), NON TESSERATI (età 5/15 anni)

MEZZI:

Sono ammesse biciclette solo Mountain-Bike (per la categoria giovanissimi limitazione ruote “27.5” Pollici)  per i tesserati nelle varie categorie, mentre per i tesserati PG e non tesserati sono ammesse qualsiasi tipo di bici, sia per i tesserati che per i PG e non tesserati le biciclette devono rientrare nel rispetto dei requisiti di massima sicurezza a salvaguardia della incolumità dei concorrenti, è vietato l’uso di appendici per le categorie Giovanissimi. Per tutti gli atleti è obbligatorio l’uso del casco.

Per i tesserati g1 e g2 M/F è obbligatorio l’uso dei pedali FLAT.

ISCRIZIONI :

La Società organizzatrice è tenuta ad accettare solo le Società iscritte on-line tramite il sistema informatico della F.C.I

I non tesserati e i tesserati PG si possono iscrivere in loco il giorno della gara.

CARATTERISTICHE PERCORSO GARA:

Dovranno avere una lunghezza non superiore ai 500 Mt. per le categorie fino ai G4 e promozionali, possibilmente pianeggianti , che potranno raggiungere i  1000 Mt G5/G6 privi di eccessive  pendenze e lunghezza delle  asperità, ma con requisiti tecnici  sia in salita che in discesa per migliorare la tecnica dei nostri ragazzi, i percorsi devono essere interamente delimitati da nastro segnaletico  per i più piccoli e ben segnalati  per le altre categorie e comunque in ogni suo sviluppo privi di pericoli,  vigilati da personale dell’organizzazione, il circuito deve costituire un anello.

La larghezza del percorso non dovrà essere inferiore ai 2 Mt. nei punti più stretti, sono accettati brevi restringimenti, che non causino pericoli ai partecipanti per le categorie minori ,a partire dalla categoria G5/G6 si prevedono anche variazioni di larghezza del percorso, la zona partenza e quella di arrivo  deve essere sufficientemente ampia tale da consentire lo schierarsi degli atleti almeno sei per fila per la partenza e una eventuale sprint finale.

Per la cat. G1 e G2 la gara potrà essere una combinata (cross country + gincana) le classifiche di queste due categorie saranno date dalla somma dei due punteggi ottenuti (sulle norme nazionali si può vedere come assegnare tali punteggi)

Tempo massimo durata delle gare:

G1 M/F (5 minuti), G2 M/F (7 minuti), G3 M/F (10 minuti), G4 M/F (12 minuti), G5 M/F (15 Minuti),

G6 M/F (20 minuti).

SVOLGIMENTO DELLA GARA:

La gara come da regolamento Nazionale è PROMISCUA e suddivisa per categoria, qualora il numero dei partecipanti tesserati G1-G2 ecc. nella singola categoria superi i 44 partecipanti verrà divisa in maschile femminile, se comunque non si rientra nel numero massimo previsto verrà divisa la categoria e inserite le femmine in un’unica delle suddette batterie, le batterie verranno fatte con l’estrazione del numero ogni gara del trofeo.

Qualora il numero degli iscritti in una categoria sia inferiore a 5 la Società Organizzatrice in accordo con la Giuria, potrà provvedere l’accorpamento delle categorie nella seguente modalità G1-G2  G3-G4  G5-G6.

Nelle gare con accorpamento delle categorie, il tempo massimo sarà quello della categoria inferiore, sulla linea di partenza i più giovani partiranno dietro sia per i maschi che per le femmine.

Le categorie femminili partiranno in coda a quelle maschili.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI:

Saranno fatte le classifiche per ogni categoria sia maschili che femminili e anche se verrà effettuato l’accorpamento, le premiazioni per ogni singola prova prevedono premiazioni individuali e premiazioni di società a punteggio.

In caso di pari punteggio nelle classifica a punti per società nella singola prova si terrà in considerazione il maggior numero di vittorie, e in un’eventuale parità varrà la vittoria nella categoria maggiore tra le due società.

Per i tesserati PG e i non tesserati non sarà stilata nessuna classifica, al termine della prova, verrà consegnato ad ognuno di loro un premio o attestato di partecipazione.

CLASSIFICA CHALLENGE TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB:

Saranno ritenuti validi tutti i punti acquisiti nelle prove effettuate.

La classifica finale verrà stilata con gli atleti che hanno partecipato a 6 prove su 7 della Challenge come da regolamento Nazionale.

In caso di pari punteggio nella classifica finale prevarrà chi ha partecipato a più prove.

In caso di ulteriore parità il miglior piazzamento nell’ultima prova.

Per la classifica finale riservata alle Società saranno sommati tutti i punti acquisiti dai propri atleti.

PUNTEGGI:

I punti saranno assegnati come segue.

1° (12 punti), 2° (9 punti), 3° (7 punti), 4° (6 punti), 5° (5 punti), dal 6° al 10° (3 punti), dal 11° in poi (1 punto).

I punti sopra descritti valgono anche nel caso siano fatte più batterie della stessa categoria.

Al termine delle prove dello Challenge Trofeo GRANDUCATO JUNIOR MTB sarà assegnato un bonus alle Società che hanno più prove con un minimo di 5 partenti il punteggio assegnato sarà il seguente.

N° prove tot.  150

N° prove tot-1  130

Nel caso di parità di punteggio tra Società prevarrà la Società che avrà partecipato a più prove, e in caso di ulteriore parità la Società che ha ottenuto il miglior punteggio all’ultima prova.

Saranno assegnati alla società i punti degli atleti tesserati, sono esclusi i tesserati PG.

Tutto quello che non è citato in questo Regolamento riservato al Trofeo GRANDUCATO JUNIOR MTB si tiene in considerazione il Regolamento Tecnico Nazionale e le Norme Attuative Nazionale nonché le Norme Attuative Regionali in vigore per tutto il 2019.

PREMIAZIONI FINALI: Verranno premiate le prime 5 società classificate.

TROFEO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

Challenge di 7 gare Fuoristrada per le categorie Giovanissimi maschili e femminili, oltre all’attività Gioco Ciclismo da affiancare al Trofeo aperta ai tesserati PG dai 5 a 12 anni di età e per i non tesserati dai 5 anni fino a 15 anni, facoltativa per gli organizzatori che può consistere (riferendosi alle norme attuative nazionali 2019) o in una gincana di abilità o nell’effettuazione di alcuni giri del percorso (accorpando alcuni anni di nascita) a velocità controllata.

CATEGORIE AMMESSE:

G1 M/F (7 anni), G2 M/F (8 anni), G3 M/F (9 anni), G4 M/F (10 anni), G5 M/F (11 anni), G6 M/F (12 anni)

ATTIVITA’ GIOCO CICLISMO:

PG (età 5/12 anni), NON TESSERATI (età 5/15 anni)

MEZZI:

Sono ammesse biciclette solo Mountain-Bike (per la categoria giovanissimi limitazione ruote “27.5” Pollici)  per i tesserati nelle varie categorie, mentre per i tesserati PG e non tesserati sono ammesse qualsiasi tipo di bici, sia per i tesserati che per i PG e non tesserati le biciclette devono rientrare nel rispetto dei requisiti di massima sicurezza a salvaguardia della incolumità dei concorrenti, è vietato l’uso di appendici per le categorie Giovanissimi. Per tutti gli atleti è obbligatorio l’uso del casco.

Per i tesserati g1 e g2 M/F è obbligatorio l’uso dei pedali FLAT.

ISCRIZIONI :

La Società organizzatrice è tenuta ad accettare solo le Società iscritte on-line tramite il sistema informatico della F.C.I

I non tesserati e i tesserati PG si possono iscrivere in loco il giorno della gara.

CARATTERISTICHE PERCORSO GARA

Dovranno avere una lunghezza non superiore ai 500 Mt. per le categorie fino ai G4 e promozionali, possibilmente pianeggianti , che potranno raggiungere i  1000 Mt G5/G6 privi di eccessive  pendenze e lunghezza delle  asperità, ma con requisiti tecnici  sia in salita che in discesa per migliorare la tecnica dei nostri ragazzi, i percorsi devono essere interamente delimitati da nastro segnaletico  per i più piccoli e ben segnalati  per le altre categorie e comunque in ogni suo sviluppo privi di pericoli,  vigilati da personale dell’organizzazione, il circuito deve costituire un anello.

La larghezza del percorso non dovrà essere inferiore ai 2 Mt. nei punti più stretti, sono accettati brevi ristringimenti, che non causino pericoli ai partecipanti per le categorie minori ,a partire dalla categoria G5/G6 si prevedono anche variazioni di larghezza del percorso, la zona partenza e quella di arrivo  deve essere sufficientemente ampia tale da consentire lo schierarsi degli atleti almeno sei per fila per la partenza e una eventuale sprint finale.

Per la cat. G1 e G2 la gara potrà essere una combinata (cross country + gincana) le classifiche di queste due categorie saranno date dalla somma dei due punteggi ottenuti (sulle norme nazionali si può vedere come assegnare tali punteggi)

Tempo massimo durata delle gare:

G1 M/F (5 minuti), G2 M/F (7 minuti), G3 M/F (10 minuti), G4 M/F (12 minuti), G5 M/F (15 Minuti),

G6 M/F (20 minuti).

SVOLGIMENTO DELLA GARA:

La gara come da regolamento Nazionale è PROMISCUA e suddivisa per categoria, qualora il numero dei partecipanti tesserati G1-G2 ecc. nella singola categoria superi i 44 partecipanti verrà divisa in maschile femminile, se comunque non si rientra nel numero massimo previsto verrà divisa la categoria e inserite le femmine in un’unica delle suddette batterie, le batterie verranno fatte con l’estrazione del numero ogni gara del trofeo.

Qualora il numero degli iscritti in una categoria sia inferiore a 5 la Società Organizzatrice in accordo con la Giuria, potrà provvedere l’accorpamento delle categorie nella seguente modalità G1-G2  G3-G4  G5-G6.

Nelle gare con accorpamento delle categorie, il tempo massimo sarà quello della categoria inferiore, sulla linea di partenza i più giovani partiranno dietro sia per i maschi che per le femmine.

Le categorie femminili partiranno in coda a quelle maschili.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI:

Saranno fatte le classifiche per ogni categoria sia maschili che femminili e anche se verrà effettuato l’accorpamento, le premiazioni per ogni singola prova prevedono premiazioni individuali e premiazioni di società a punteggio.

In caso di pari punteggio nelle classifica a punti per società nella singola prova si terrà in considerazione il maggior numero di vittorie, e in un’eventuale parità varrà la vittoria nella categoria maggiore tra le due società.

Per i tesserati PG e i non tesserati non sarà stilata nessuna classifica, al termine della prova, verrà consegnato ad ognuno di loro un premio o attestato di partecipazione.

CLASSIFICA CHALLENGE TROFEO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

Saranno ritenuti validi tutti i punti acquisiti nelle prove effettuate.

La classifica finale verrà stilata con gli atleti che hanno partecipato a 6 prove su 7 della Challenge come da regolamento Nazionale.

In caso di pari punteggio nella classifica finale prevarrà chi ha partecipato a più prove.

In caso di ulteriore parità il miglior piazzamento nell’ultima prova.

Per la classifica finale riservata alle Società saranno sommati tutti i punti acquisiti dai propri atleti.

PUNTEGGI:

I punti saranno assegnati come segue.

1° (12 punti), 2° (9 punti), 3° (7 punti), 4° (6 punti), 5° (5 punti), dal 6° al 10° (3 punti), dal 11° in poi (1 punto).

I punti sopra descritti valgono anche nel caso siano fatte più batterie della stessa categoria.

Al termine delle prove dello Challenge Trofeo TUSCANY TOUR JUNIOR MTB sarà assegnato un bonus alle Società che hanno più prove con un minimo di 5 partenti il punteggio assegnato sarà il seguente.

N° prove tot.  150

N° prove tot-1  130

Nel caso di parità di punteggio tra Società prevarrà la Società che avrà partecipato a più prove, e in caso di ulteriore parità la Società che ha ottenuto il miglior punteggio all’ultima prova.

Saranno assegnati alla società i punti degli atleti tesserati, sono esclusi i tesserati PG.

Tutto quello che non è citato in questo Regolamento riservato al Trofeo TUSCANY TOUR JUNIOR MTB si tiene in considerazione il Regolamento Tecnico Nazionale e le Norme Attuative Nazionale nonché le Norme Attuative Regionali in vigore per tutto il 2019.

PREMIAZIONI FINALI: Verranno premiate le prime 5 società classificate.

CALNEDARIO GRANDUCATO JUNIOR MTB

20 APRILE COSTA ETRUSCA LI
12 MAGGIO SCUOLA MTB GAVORRANO GR
25 MAGGIO BORGONUOVO PO
02 GIUGNO PIANO DI MOMMIO LU
22 GIUGNO MTB CASENTINO AR
28 LUGLIO TEAM SIENA BIKE SI
08 SETTEMBRE TEAM SIENA BIKE SI

CALENDARIO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

07 APRILE ELBA BIKE LI
14 APRILE TEAM SIENA BIKE SI
18 MAGGIO SC GARFAGNANA MTB LU
01 SETTEMBRE SC GARFAGNANA MTB LU
22 SETTEMBRE SCUOLA MTB GAVORRANO GR
29 SETTEMBRE LIVORNO CYCLING TEAM LI

9° MEMORIAL FRANCO BALLERINI 2019

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO:

Il Memorial Franco Ballerini categoria Giovanissimi si svolge in tre prove che toccano tutti gli aspetti della multidisciplinarietà con gare di mountain bike, abilità,velocità e strada.

Al termine di ogni singolo meeting avremo una classifica generale di società che  sommandosi di volta in volta andrà a definire quella che sarà la classifica finale. La società vincitrice risulterà “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi”.

Date di svolgimento:

25 – Aprile Meeting di MTB

05 – Maggio Meeting Abilità-Velocità

09 – Giugno Meeting Strada

MEETING REGIONALE FUORISTRADA

La prova deve essere effettuata esclusivamente con bici da MTB, tenendo conto di quanto stabilito dalle vigenti Norme Attuative Giovanissimi (ART.1 capoverso 5) Per le biciclette da MTB la misura massima consentita delle ruote è di 27,5”.

Nelle prove fuoristrada, per le cat. G1- G2 maschili e femminili è obbligatorio l’utilizzo dei pedali flat (pedale semplice) Norme attuative 2019 Categoria Giovanissimi approvate dal C.F. 26/07/2018

Di seguito la tabella con i tempi massimi di percorrenza per ciascuna categoria. Si precisa che in caso di terreno fangoso o presenza di leggera pioggia va ridotto almeno del 30% il tempo massimo della prova stabilito per ciascuna categoria.

cat. G1: max. 5 minuti, cat. G2: max. 7 minuti, cat. G3: max.10 minuti, cat. G4: max. 12 minuti,

cat. G5: max. 15 minuti, cat. G6: max. 20 minuti.

Le batterie verranno fatte in base agli iscritti e non potranno superare il numero massimo di 30 concorrenti.

Punti ottenuti in base ai risultati nella prova fuoristrada.

In ciascuna batteria verranno assegnati punti ai primi 5 classificati secondo il seguente schema:

1° classificato 35 punti
2° classificato 30 punti
3° classificato 25 punti
4° classificato 20 punti
5° classificato 15 punti

Verranno inoltre assegnati 2 punti presenza per ciascun partente

PENALITA’:

Per ogni iscritto non giustificato (certificato medico) che non parteciperà alla manifestazione verrà conteggiato 1 punto di penalità

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Fuoristrada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE PROVA SU STRADA

Le gare si svolgeranno, su 2 circuiti chiusi completamente asfaltati. Per motivi organizzativi è possibile gareggiare su di un unico circuito.

Nel programma gara sono definite, in linea di massima, le categorie che effettueranno la prova in ciascuno dei 2 percorsi. Nel caso fosse un solo circuito verranno suddivise le categorie iniziando con quelle dei più piccoli (G1-MF) e proseguendo in ordine di età per concludere con le categorie dei più grandi (G6-MF)

In base agli effettivi iscritti il programma esatto delle diverse gare saranno comunicate alle società in occasione della riunione tecnica.

Sulla base della lunghezza del circuito e del numero di partecipanti saranno stabilite:

  • l’ordine di partenza per categoria;
  • il numero di categorie assegnate in ciascuno dei percorsi;
  • il numero di giri e di conseguenza la distanza di gara per ogni categoria; la composizione del numero massimo di partecipanti per ogni categoria.

Per ogni batteria sarà stilata una classifica finale.

I concorrenti verranno disposti, sul rettilineo di partenza in griglie numerate (il numero di concorrenti per ciascuna riga sarà stabilito sulla base dell’ampiezza della sede stradale). La collocazione in partenza dei singoli concorrenti, di ciascuna batteria sara’ stabilita automaticamente dal computer. Avendo già una posizione stabilita precedentemente nella griglia di partenza la misurazione dei rapporti avverrà per sorteggio in base al numero effettivo dei partenti fino ad un massimo di 5 concorrenti per batteria:

misurazione per 2 atleti fino a 10 partenti, misurazione per 3 atleti fino a 20 partenti, misurazione per 4 atleti fino 30 partenti, misurazione per 5 atleti fino a 40 partenti.

MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI PUNTI

Punti ottenuti in base ai risultati nelle prove su strada

In ciascuna batteria saranno assegnati punti ai primi 10 classificati, secondo il seguente schema:

1° classificato 50 punti
2° classificato 45 punti
3° classificato 40 punti
4° classificato 35 punti
5° classificato 30 punti
6° classificato 25 punti
7° classificato 20 punti
8° classificato 15 punti
9° classificato 10 punti
10° classificato   5 punti

 

Punti di partecipazione

A ciascuna società vengono assegnati:

  • 1 punto per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria.
  • E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Strada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

CLASSIFICHE SPECIALI

CATEGORIE FEMMINILI E PER NUMERO PARTECIPANTI

Al termine di ogni prova per ognuno dei tre Meeting Regionali valevoli per l’assegnazione del Memorial Franco Ballerini verranno stilate due classifiche parallele che andranno a premiare di volta in volta la società che ha ottenuto il miglior punteggio in gara con le sole partecipanti delle categorie femminili estrapolandone i punteggi nelle varie batterie.

Verrà inoltre premiata ogni volta la società che sommando il punteggio di presenza dei suoi partecipanti e togliendo le eventuali penalità risulterà vincitrice di questa speciale classifica.

Al termine delle tre prove (Mtb – Abilità/Velocità-Strada) oltre ad avere la società vincitrice del Memorial Franco Ballerini avremo anche la società vincitrice per il miglior punteggio categorie femminili e la società vincitrice della speciale classifica del miglior punteggio presenza.

CLASSIFICA FINALE

La classifica finale del “Memorial Franco Ballerini” si avrà sommando i punteggi ottenuti dai partecipanti per ogni società nelle varie batterie di ogni singolo Meeting a cui verranno sommati i punti presenza.

Al termine delle tre prove avremmo una classifica Finale che assegnerà alla società vincitrice

del “9° Memorial Franco Ballerini” il titolo di “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi 2019”.

 

COMMISSIONE REGIONALE GIUDICI DI GARA

Ai sensi dell’art. 15 del Regolamento Operativo Giudici di Gara, si pubblica di seguito l’Albo dei G.d.G. per l’anno in corso.

ALBO GIUDICI DI GARA REGIONALI DELLA TOSCANA 2019

GIUDICI IN RUOLO ATTIVO (*Giudice Cadetto):

Baldini Giovanni (MS), Batignani Daniele (FI), Berti Pier Luigi (MS), Bondi Mauro (AR), Colligiani Maurizio (PO), Deda Soldian (MS), Degl’Innocenti Alessia (PT), Degl’Innocenti Frediano (PT), D’Isep Marco (PT), Esposito Emilia (FI), Falaschi Fabio (PI), Fratoni Silvia (LU), Fruzzetti Ilaria (MS), Gabrielli Emiliano (MS), Gironi Alessio (PT), Goti Andrea (PO), Gradassi Elena (PI), Grazi Daniela (GR), Guarducci Sofia (AR), Guidi Giovanni (PI), Izzo Lisa (LU), Lamanda Alessandra (PT), Lamanda Simona (PT), Leporatti Francesco (PT), Lorenzini Barbara (PI), Lulurgas Michele (FI), Magri Lorenzo (AR), Malanima Marco Andrea (LI), Martorini Alberto (MS), Mattei Giuseppe (PO), Mealli Filippo (AR), Medi Franco (SI), Nencetti Giovanni (FI), Occhini Marcello (AR), Panetta Valentino (FI), Paolini Alessandra * (SI), Pardini Rossana (PI), Ricci Riccardo (FI), Soldi Giulia (FI), Spinetti Francesca (LI), Valleri Marco (FI), Verani Marco (LI), Viggiano Domenico (PI), Zanobini Federica (LI).

GIUDICI IN ASPETTATIVA:

Bacci Giacomo (PI), Belgiorno Rito (LU), Bruni Maria (PO), Del Giudice Roberto (LU), Fruzzetti Claudia (MS), Gambacciani Rodolfo (PO), Gironi Pier Luigi (PT), Marchesini Maurizio (AR), Parlanti Andrea (PO), Spadoni Roberto (PI), Venanzoni Davide (LI), Zega Lorenzo * (PI).

GIUDICI IN RUOLO NON ATTIVO:

D’Alessandro Antonio (LU), Del Bravo Massimo (FI), Lamanda Nino (PT), Maestrini Silvano (SI), Magini Lido (AR), Mazzoni Angelo (FI), Nocchi Rolando (LI), Sferruzza Antonio (PI),

GIUDICI BENEMERITI:

Bendinelli Aimone (PI), Calcinai Giulio (LU).

 

COMMISSIONE AMATORIALE

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

 

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 9 DEL 19/04/2019

Comunicato n° 09 del 19 aprile 2019

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

IBAN CR TOSCANA

Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.

Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:

  • BNL – IBAN: IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
  • Banca di Cambiano – IBAN: IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate che:

– sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile prossimo, inizierà la consueta attività.

Di seguito diamo alcune informazioni utili sull’attività prevista dei citati Centri.

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI FIRENZE

Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13, 50144 Firenze (FI)

Direttore Tecnico del Centro: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it

Meccanico del Centro: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it

Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)

Inizio attività: da Lunedì 8 aprile 2019

Orari di apertura: Lunedì, Mercoledì e Venerdì (riservata agli Juniores) dalle ore 14.30 alle ore 17.30; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento; per i giovanissimi da metà del mese di Giugno inizierà l’attività formativa riservata a questa categoria.

Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438

CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI SAN VINCENZO

Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo, 57027 San Vincenzo (LI)

Direttore Tecnico del Centro: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it

Meccanico del Centro: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)

Inizio attività: da Aprile 2019 (nei prossimi comunicati verrà specificata la data precisa)

Orari di apertura: Martedì e Giovedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento

Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo (LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it

IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro

Per eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a:

PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it

FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it

ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com

SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati

CALENDARIO PISTA TOSCANA PER L’ANNO 2019

8 Maggio: Firenze, Gare Esordienti e Allievi (Valide anche come Campionato Provinciale Firenze) –    Campionato Regionale Juniores (inseguimento individuale- Corsa a Punti)

15 Maggio: Firenze, Trofeo Eroica Esordienti e Allievi (valido per Memorial Tommaso Cavorso)

05 Giugno: Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium endurance)

11 Luglio: San Vincenzo, Gare Esordienti e Allievi – Juniores Campionato Regionale endurance

18 Luglio: San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium velocità)

VARIE

Si ricorda infine che le Società devono comunicare ai Centri le misure delle biciclette dei propri corridori ed inoltre che è indispensabile per la frequenza del Centro Pista che ogni corridore porti un paio di pedali idonei per gli scarpini che utilizza.

Terremo comunque informati attraverso i Comunicati ed il Sito del Comitato Regionale su tutte le iniziative organizzative che intenderemo intraprendere in modo da poter svolgere una regolare e proficua attività su pista anche per l’anno in corso.

 

COMMISSIONE GIOVANILE

TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB

Challenge di 7 gare Fuoristrada per le categorie Giovanissimi maschili e femminili, oltre all’attività Gioco Ciclismo da affiancare al Trofeo aperta ai tesserati PG dai 5 a 12 anni di età e per i non tesserati dai 5 anni fino a 15 anni, facoltativa per gli organizzatori che può consistere (riferendosi alle norme attuative nazionali 2019) o in una gincana di abilità o nell’effettuazione di alcuni giri del percorso (accorpando alcuni anni di nascita) a velocità controllata.

CATEGORIE AMMESSE:

G1 M/F (7 anni), G2 M/F (8 anni), G3 M/F (9 anni), G4 M/F (10 anni), G5 M/F (11 anni), G6 M/F (12 anni)

ATTIVITA’ GIOCO CICLISMO:

PG (età 5/12 anni), NON TESSERATI (età 5/15 anni)

MEZZI:

Sono ammesse biciclette solo Mountain-Bike (per la categoria giovanissimi limitazione ruote “27.5” Pollici)  per i tesserati nelle varie categorie, mentre per i tesserati PG e non tesserati sono ammesse qualsiasi tipo di bici, sia per i tesserati che per i PG e non tesserati le biciclette devono rientrare nel rispetto dei requisiti di massima sicurezza a salvaguardia della incolumità dei concorrenti, è vietato l’uso di appendici per le categorie Giovanissimi. Per tutti gli atleti è obbligatorio l’uso del casco.

Per i tesserati g1 e g2 M/F è obbligatorio l’uso dei pedali FLAT.

ISCRIZIONI :

La Società organizzatrice è tenuta ad accettare solo le Società iscritte on-line tramite il sistema informatico della F.C.I

I non tesserati e i tesserati PG si possono iscrivere in loco il giorno della gara.

CARATTERISTICHE PERCORSO GARA:

Dovranno avere una lunghezza non superiore ai 500 Mt. per le categorie fino ai G4 e promozionali, possibilmente pianeggianti , che potranno raggiungere i  1000 Mt G5/G6 privi di eccessive  pendenze e lunghezza delle  asperità, ma con requisiti tecnici  sia in salita che in discesa per migliorare la tecnica dei nostri ragazzi, i percorsi devono essere interamente delimitati da nastro segnaletico  per i più piccoli e ben segnalati  per le altre categorie e comunque in ogni suo sviluppo privi di pericoli,  vigilati da personale dell’organizzazione, il circuito deve costituire un anello.

La larghezza del percorso non dovrà essere inferiore ai 2 Mt. nei punti più stretti, sono accettati brevi restringimenti, che non causino pericoli ai partecipanti per le categorie minori ,a partire dalla categoria G5/G6 si prevedono anche variazioni di larghezza del percorso, la zona partenza e quella di arrivo  deve essere sufficientemente ampia tale da consentire lo schierarsi degli atleti almeno sei per fila per la partenza e una eventuale sprint finale.

Per la cat. G1 e G2 la gara potrà essere una combinata (cross country + gincana) le classifiche di queste due categorie saranno date dalla somma dei due punteggi ottenuti (sulle norme nazionali si può vedere come assegnare tali punteggi)

Tempo massimo durata delle gare:

G1 M/F (5 minuti), G2 M/F (7 minuti), G3 M/F (10 minuti), G4 M/F (12 minuti), G5 M/F (15 Minuti),

G6 M/F (20 minuti).

SVOLGIMENTO DELLA GARA:

La gara come da regolamento Nazionale è PROMISCUA e suddivisa per categoria, qualora il numero dei partecipanti tesserati G1-G2 ecc. nella singola categoria superi i 44 partecipanti verrà divisa in maschile femminile, se comunque non si rientra nel numero massimo previsto verrà divisa la categoria e inserite le femmine in un’unica delle suddette batterie, le batterie verranno fatte con l’estrazione del numero ogni gara del trofeo.

Qualora il numero degli iscritti in una categoria sia inferiore a 5 la Società Organizzatrice in accordo con la Giuria, potrà provvedere l’accorpamento delle categorie nella seguente modalità G1-G2  G3-G4  G5-G6.

Nelle gare con accorpamento delle categorie, il tempo massimo sarà quello della categoria inferiore, sulla linea di partenza i più giovani partiranno dietro sia per i maschi che per le femmine.

Le categorie femminili partiranno in coda a quelle maschili.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI:

Saranno fatte le classifiche per ogni categoria sia maschili che femminili e anche se verrà effettuato l’accorpamento, le premiazioni per ogni singola prova prevedono premiazioni individuali e premiazioni di società a punteggio.

In caso di pari punteggio nelle classifica a punti per società nella singola prova si terrà in considerazione il maggior numero di vittorie, e in un’eventuale parità varrà la vittoria nella categoria maggiore tra le due società.

Per i tesserati PG e i non tesserati non sarà stilata nessuna classifica, al termine della prova, verrà consegnato ad ognuno di loro un premio o attestato di partecipazione.

CLASSIFICA CHALLENGE TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB:

Saranno ritenuti validi tutti i punti acquisiti nelle prove effettuate.

La classifica finale verrà stilata con gli atleti che hanno partecipato a 6 prove su 7 della Challenge come da regolamento Nazionale.

In caso di pari punteggio nella classifica finale prevarrà chi ha partecipato a più prove.

In caso di ulteriore parità il miglior piazzamento nell’ultima prova.

Per la classifica finale riservata alle Società saranno sommati tutti i punti acquisiti dai propri atleti.

PUNTEGGI:

I punti saranno assegnati come segue.

1° (12 punti), 2° (9 punti), 3° (7 punti), 4° (6 punti), 5° (5 punti), dal 6° al 10° (3 punti), dal 11° in poi (1 punto).

I punti sopra descritti valgono anche nel caso siano fatte più batterie della stessa categoria.

Al termine delle prove dello Challenge Trofeo GRANDUCATO JUNIOR MTB sarà assegnato un bonus alle Società che hanno più prove con un minimo di 5 partenti il punteggio assegnato sarà il seguente.

N° prove tot.  150

N° prove tot-1  130

Nel caso di parità di punteggio tra Società prevarrà la Società che avrà partecipato a più prove, e in caso di ulteriore parità la Società che ha ottenuto il miglior punteggio all’ultima prova.

Saranno assegnati alla società i punti degli atleti tesserati, sono esclusi i tesserati PG.

Tutto quello che non è citato in questo Regolamento riservato al Trofeo GRANDUCATO JUNIOR MTB si tiene in considerazione il Regolamento Tecnico Nazionale e le Norme Attuative Nazionale nonché le Norme Attuative Regionali in vigore per tutto il 2019.

PREMIAZIONI FINALI: Verranno premiate le prime 5 società classificate.

TROFEO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

Challenge di 7 gare Fuoristrada per le categorie Giovanissimi maschili e femminili, oltre all’attività Gioco Ciclismo da affiancare al Trofeo aperta ai tesserati PG dai 5 a 12 anni di età e per i non tesserati dai 5 anni fino a 15 anni, facoltativa per gli organizzatori che può consistere (riferendosi alle norme attuative nazionali 2019) o in una gincana di abilità o nell’effettuazione di alcuni giri del percorso (accorpando alcuni anni di nascita) a velocità controllata.

CATEGORIE AMMESSE:

G1 M/F (7 anni), G2 M/F (8 anni), G3 M/F (9 anni), G4 M/F (10 anni), G5 M/F (11 anni), G6 M/F (12 anni)

ATTIVITA’ GIOCO CICLISMO:

PG (età 5/12 anni), NON TESSERATI (età 5/15 anni)

MEZZI:

Sono ammesse biciclette solo Mountain-Bike (per la categoria giovanissimi limitazione ruote “27.5” Pollici)  per i tesserati nelle varie categorie, mentre per i tesserati PG e non tesserati sono ammesse qualsiasi tipo di bici, sia per i tesserati che per i PG e non tesserati le biciclette devono rientrare nel rispetto dei requisiti di massima sicurezza a salvaguardia della incolumità dei concorrenti, è vietato l’uso di appendici per le categorie Giovanissimi. Per tutti gli atleti è obbligatorio l’uso del casco.

Per i tesserati g1 e g2 M/F è obbligatorio l’uso dei pedali FLAT.

ISCRIZIONI :

La Società organizzatrice è tenuta ad accettare solo le Società iscritte on-line tramite il sistema informatico della F.C.I

I non tesserati e i tesserati PG si possono iscrivere in loco il giorno della gara.

CARATTERISTICHE PERCORSO GARA

Dovranno avere una lunghezza non superiore ai 500 Mt. per le categorie fino ai G4 e promozionali, possibilmente pianeggianti , che potranno raggiungere i  1000 Mt G5/G6 privi di eccessive  pendenze e lunghezza delle  asperità, ma con requisiti tecnici  sia in salita che in discesa per migliorare la tecnica dei nostri ragazzi, i percorsi devono essere interamente delimitati da nastro segnaletico  per i più piccoli e ben segnalati  per le altre categorie e comunque in ogni suo sviluppo privi di pericoli,  vigilati da personale dell’organizzazione, il circuito deve costituire un anello.

La larghezza del percorso non dovrà essere inferiore ai 2 Mt. nei punti più stretti, sono accettati brevi ristringimenti, che non causino pericoli ai partecipanti per le categorie minori ,a partire dalla categoria G5/G6 si prevedono anche variazioni di larghezza del percorso, la zona partenza e quella di arrivo  deve essere sufficientemente ampia tale da consentire lo schierarsi degli atleti almeno sei per fila per la partenza e una eventuale sprint finale.

Per la cat. G1 e G2 la gara potrà essere una combinata (cross country + gincana) le classifiche di queste due categorie saranno date dalla somma dei due punteggi ottenuti (sulle norme nazionali si può vedere come assegnare tali punteggi)

Tempo massimo durata delle gare:

G1 M/F (5 minuti), G2 M/F (7 minuti), G3 M/F (10 minuti), G4 M/F (12 minuti), G5 M/F (15 Minuti),

G6 M/F (20 minuti).

SVOLGIMENTO DELLA GARA:

La gara come da regolamento Nazionale è PROMISCUA e suddivisa per categoria, qualora il numero dei partecipanti tesserati G1-G2 ecc. nella singola categoria superi i 44 partecipanti verrà divisa in maschile femminile, se comunque non si rientra nel numero massimo previsto verrà divisa la categoria e inserite le femmine in un’unica delle suddette batterie, le batterie verranno fatte con l’estrazione del numero ogni gara del trofeo.

Qualora il numero degli iscritti in una categoria sia inferiore a 5 la Società Organizzatrice in accordo con la Giuria, potrà provvedere l’accorpamento delle categorie nella seguente modalità G1-G2  G3-G4  G5-G6.

Nelle gare con accorpamento delle categorie, il tempo massimo sarà quello della categoria inferiore, sulla linea di partenza i più giovani partiranno dietro sia per i maschi che per le femmine.

Le categorie femminili partiranno in coda a quelle maschili.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI:

Saranno fatte le classifiche per ogni categoria sia maschili che femminili e anche se verrà effettuato l’accorpamento, le premiazioni per ogni singola prova prevedono premiazioni individuali e premiazioni di società a punteggio.

In caso di pari punteggio nelle classifica a punti per società nella singola prova si terrà in considerazione il maggior numero di vittorie, e in un’eventuale parità varrà la vittoria nella categoria maggiore tra le due società.

Per i tesserati PG e i non tesserati non sarà stilata nessuna classifica, al termine della prova, verrà consegnato ad ognuno di loro un premio o attestato di partecipazione.

CLASSIFICA CHALLENGE TROFEO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

Saranno ritenuti validi tutti i punti acquisiti nelle prove effettuate.

La classifica finale verrà stilata con gli atleti che hanno partecipato a 6 prove su 7 della Challenge come da regolamento Nazionale.

In caso di pari punteggio nella classifica finale prevarrà chi ha partecipato a più prove.

In caso di ulteriore parità il miglior piazzamento nell’ultima prova.

Per la classifica finale riservata alle Società saranno sommati tutti i punti acquisiti dai propri atleti.

PUNTEGGI:

I punti saranno assegnati come segue.

1° (12 punti), 2° (9 punti), 3° (7 punti), 4° (6 punti), 5° (5 punti), dal 6° al 10° (3 punti), dal 11° in poi (1 punto).

I punti sopra descritti valgono anche nel caso siano fatte più batterie della stessa categoria.

Al termine delle prove dello Challenge Trofeo TUSCANY TOUR JUNIOR MTB sarà assegnato un bonus alle Società che hanno più prove con un minimo di 5 partenti il punteggio assegnato sarà il seguente.

N° prove tot.  150

N° prove tot-1  130

Nel caso di parità di punteggio tra Società prevarrà la Società che avrà partecipato a più prove, e in caso di ulteriore parità la Società che ha ottenuto il miglior punteggio all’ultima prova.

Saranno assegnati alla società i punti degli atleti tesserati, sono esclusi i tesserati PG.

Tutto quello che non è citato in questo Regolamento riservato al Trofeo TUSCANY TOUR JUNIOR MTB si tiene in considerazione il Regolamento Tecnico Nazionale e le Norme Attuative Nazionale nonché le Norme Attuative Regionali in vigore per tutto il 2019.

PREMIAZIONI FINALI: Verranno premiate le prime 5 società classificate.

CALNEDARIO GRANDUCATO JUNIOR MTB

20 APRILE COSTA ETRUSCA LI
12 MAGGIO SCUOLA MTB GAVORRANO GR
25 MAGGIO BORGONUOVO PO
02 GIUGNO PIANO DI MOMMIO LU
22 GIUGNO MTB CASENTINO AR
28 LUGLIO TEAM SIENA BIKE SI
08 SETTEMBRE TEAM SIENA BIKE SI

CALENDARIO TUSCANY TOUR JUNIOR MTB

07 APRILE ELBA BIKE LI
14 APRILE TEAM SIENA BIKE SI
18 MAGGIO SC GARFAGNANA MTB LU
01 SETTEMBRE SC GARFAGNANA MTB LU
22 SETTEMBRE SCUOLA MTB GAVORRANO GR
29 SETTEMBRE LIVORNO CYCLING TEAM LI

9° MEMORIAL FRANCO BALLERINI 2019

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO:

Il Memorial Franco Ballerini categoria Giovanissimi si svolge in tre prove che toccano tutti gli aspetti della multidisciplinarietà con gare di mountain bike, abilità,velocità e strada.

Al termine di ogni singolo meeting avremo una classifica generale di società che  sommandosi di volta in volta andrà a definire quella che sarà la classifica finale. La società vincitrice risulterà “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi”.

Date di svolgimento:

25 – Aprile Meeting di MTB

05 – Maggio Meeting Abilità-Velocità

09 – Giugno Meeting Strada

MEETING REGIONALE FUORISTRADA

La prova deve essere effettuata esclusivamente con bici da MTB, tenendo conto di quanto stabilito dalle vigenti Norme Attuative Giovanissimi (ART.1 capoverso 5) Per le biciclette da MTB la misura massima consentita delle ruote è di 27,5”.

Nelle prove fuoristrada, per le cat. G1- G2 maschili e femminili è obbligatorio l’utilizzo dei pedali flat (pedale semplice) Norme attuative 2019 Categoria Giovanissimi approvate dal C.F. 26/07/2018

Di seguito la tabella con i tempi massimi di percorrenza per ciascuna categoria. Si precisa che in caso di terreno fangoso o presenza di leggera pioggia va ridotto almeno del 30% il tempo massimo della prova stabilito per ciascuna categoria.

cat. G1: max. 5 minuti, cat. G2: max. 7 minuti, cat. G3: max.10 minuti, cat. G4: max. 12 minuti,

cat. G5: max. 15 minuti, cat. G6: max. 20 minuti.

Le batterie verranno fatte in base agli iscritti e non potranno superare il numero massimo di 30 concorrenti.

Punti ottenuti in base ai risultati nella prova fuoristrada.

In ciascuna batteria verranno assegnati punti ai primi 5 classificati secondo il seguente schema:

1° classificato 35 punti
2° classificato 30 punti
3° classificato 25 punti
4° classificato 20 punti
5° classificato 15 punti

Verranno inoltre assegnati 2 punti presenza per ciascun partente

PENALITA’:

Per ogni iscritto non giustificato (certificato medico) che non parteciperà alla manifestazione verrà conteggiato 1 punto di penalità

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Fuoristrada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE ABILITA’-VELOCITA’

PROVA DI ABILITA’ – (Cat. G1-G2-G3 M/F)

Verranno allestiti 2 distinti campi di gara  (è comunque possibile allestire solo un campo di gara per motivi organizzativi o di spazio)

Nella prova di gincana è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati. E’ consentito comunque partire pure col piede a terra.

L’ordine di partenza e la distribuzione dei concorrenti sui 2 percorsi verranno stabilite automaticamente dal computer in base al numero dei partecipanti.

Verranno effettuate, per ciascun concorrente, due prove non consecutive. In particolare, i concorrenti della stessa società affronteranno tutte e due le prove previste a rotazione e sullo stesso percorso di gara assegnato.

In caso di errori durante l’effettuazione di ciascuna prova sono previste penalità a tempi stabilite in 3 secondi per ogni errore (abbattimento o mancato superamento di ciascun ostacolo).

Per la classifica finale viene preso il miglior tempo tra le due prove.

E’ possibile effettuare la prova con qualsiasi tipo di bicicletta, strada o fuoristrada che abbia ruote di almeno 20” di diametro. Solo per le categorie G1 maschili e femminili è consentito l’utilizzo di ruote con diametro inferiore (riferimento alle norme attuative nazionali 2018 art. 5.3).

ASSEGNAZIONE PUNTI

In base al numero dei partecipanti otterranno punti i concorrenti classificati seguendo questo schema (fino a 40 partecipanti punteggio per i primi 10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi’ a seguire).

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI      ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti            1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

PROVA DI VELOCITA’ – (cat. G4-G5-G6 M/F)

Le prove si effettueranno su rettilineo stradale oppure pista  in asfalto o tartan

FASE DI QUALIFICAZIONE

Nella prova di velocità è prevista la partenza dei concorrenti con pedali agganciati.

Sono previste,per ogni partecipante due prove cronometrate con partenza da fermo. Ogni prova si svolge su di una distanza complessiva di 80 metri: 30 metri con presenza di birilli posizionati all’interno di ciascuna corsia + 50 metri senza ostacoli. Non sono previste penalità nel caso di abbattimento dei birilli (posizionati nei primi 30 metri).

La prova verrà annullata,invece, nel caso il concorrente non passi tra i birilli e non potrà essere ripetuta

Il rettilineo nel quale verranno effettuate le prove lanciate sarà suddiviso in 2/3 corsie secondo le esigenze

Sarà stabilito un ordine di partenza, per gruppi di società. Mantenendo questo ordine verranno effettuate a rotazione tutte e due le prove previste lasciando ai concorrenti un breve margine di recupero tra la prima e la seconda prova. Verra’ preso in considerazione il migliore tra i due tempi ottenuti in prova.

Per qualunque incidente riconosciuto la prova verrà ripetuta in caso di caduta,rottura della catena,incidente meccanico riconosciuto (non sarà considerato incidente riconosciuto lo sgancio del pedale)

FASE FINALE

Punti di partecipazione Al termine delle due prove, sulla base dei migliori tempi ottenuti dai partecipanti, viene stilata una classifica per ogni categoria maschile e femminile.

I primi 18 tempi, di ognuna delle 6 classifiche, accedono al Torneo Finale.

Fra i 18 finalisti gli abbinamenti verranno effettuati esclusivamente in base ai tempi ottenuti nelle prove lanciate in questo schema (1-7-13)(2-8-14)(3-9-15)(4-10-16)(5-11-17)(6-12-18) Sono previsti 6 diversi Tornei (uno per ciascuna categoria maschile e femminile).

Ogni Torneo Finale prevede la seguente articolazione:

Turno Eliminatorio = 6 batterie a 3 corridori

Recupero = 3 batterie a 4 corridori

Semifinale = 3 batterie a 3 corridori

Finale 7°-9° posto=1 batteria a 3 corridori (i terzi delle batterie di semifinale)

Finale 4°-6° posto = 1 batteria a 3 corridori (i secondi delle batterie di semifinale)

Finale 1°-3° posto = 1 batteria a 3 corridori (i primi delle batterie di semifinale)

In base al numero dei partecipanti otterranno punti tutti i concorrenti classificati dopo il 18° posto con il tempo ottenuto in qualificazione (inferiori a 40 partecipanti punteggio per i primi

10 da 41 fino ad 80 punteggio per i primi 20 e cosi a seguire con questo schema)

ESEMPIO FINO A 40 PARTECIPANTI       ESEMPIO DA 41 A 80  PARTECIPANTI

1° classificato 50 punti             1°/2°      classificato 50 punti
2° classificato 45 punti 3°/4°      classificato 45 punti
3° classificato 40 punti 5°/6°      classificato 40 punti
4° classificato 35 punti 7°/8°      classificato 35 punti
5° classificato 30 punti 9° /10°   classificato 30 punti
6° classificato 25 punti 11°/12°  classificato 25 punti
7° classificato 20 punti 13°/14°  classificato 20 punti
8° classificato 15 punti 15°/16°  classificato 15 punti
9° classificato 10 punti 17°/18°  classificato 10 punti
10° classificato   5 punti 19°/20°  classificato   5 punti

 

A ciascuna società vengono assegnati:

2 punti per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria

E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Abilità-Velocità  il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la

seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

MEETING REGIONALE PROVA SU STRADA

Le gare si svolgeranno, su 2 circuiti chiusi completamente asfaltati. Per motivi organizzativi è possibile gareggiare su di un unico circuito.

Nel programma gara sono definite, in linea di massima, le categorie che effettueranno la prova in ciascuno dei 2 percorsi. Nel caso fosse un solo circuito verranno suddivise le categorie iniziando con quelle dei più piccoli (G1-MF) e proseguendo in ordine di età per concludere con le categorie dei più grandi (G6-MF)

In base agli effettivi iscritti il programma esatto delle diverse gare saranno comunicate alle società in occasione della riunione tecnica.

Sulla base della lunghezza del circuito e del numero di partecipanti saranno stabilite:

  • l’ordine di partenza per categoria;
  • il numero di categorie assegnate in ciascuno dei percorsi;
  • il numero di giri e di conseguenza la distanza di gara per ogni categoria; la composizione del numero massimo di partecipanti per ogni categoria.

Per ogni batteria sarà stilata una classifica finale.

I concorrenti verranno disposti, sul rettilineo di partenza in griglie numerate (il numero di concorrenti per ciascuna riga sarà stabilito sulla base dell’ampiezza della sede stradale). La collocazione in partenza dei singoli concorrenti, di ciascuna batteria sara’ stabilita automaticamente dal computer. Avendo già una posizione stabilita precedentemente nella griglia di partenza la misurazione dei rapporti avverrà per sorteggio in base al numero effettivo dei partenti fino ad un massimo di 5 concorrenti per batteria:

misurazione per 2 atleti fino a 10 partenti, misurazione per 3 atleti fino a 20 partenti, misurazione per 4 atleti fino 30 partenti, misurazione per 5 atleti fino a 40 partenti.

MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI PUNTI

Punti ottenuti in base ai risultati nelle prove su strada

In ciascuna batteria saranno assegnati punti ai primi 10 classificati, secondo il seguente schema:

1° classificato 50 punti
2° classificato 45 punti
3° classificato 40 punti
4° classificato 35 punti
5° classificato 30 punti
6° classificato 25 punti
7° classificato 20 punti
8° classificato 15 punti
9° classificato 10 punti
10° classificato   5 punti

 

Punti di partecipazione

A ciascuna società vengono assegnati:

  • 1 punto per ogni corridore partecipante alla manifestazione, regolarmente verificato dalla Giuria.
  • E’ prevista la penalizzazione di 1 punto, alla società interessata, per ogni atleta iscritto e non partecipante giustificato (certificato medico) alla manifestazione in base alla verifica tessere effettuata.

In base alla somma dei punti (punti presenza e punti risultato) ottenuti da ciascun sodalizio verrà stilata una classifica generale della manifestazione. Risulterà vincitrice del Meeting Strada il sodalizio che avrà ottenuto, al termine di tutte le prove previste, il maggior punteggio. Verranno inoltre stilate altre due classifiche che premieranno la squadra con il maggior punteggio di partecipazione (punti presenza meno eventuali penalità) mentre la seconda classifica riguarderà i punteggi ottenuti in gara dalle partecipanti categorie femminili.

CLASSIFICHE SPECIALI

CATEGORIE FEMMINILI E PER NUMERO PARTECIPANTI

Al termine di ogni prova per ognuno dei tre Meeting Regionali valevoli per l’assegnazione del Memorial Franco Ballerini verranno stilate due classifiche parallele che andranno a premiare di volta in volta la società che ha ottenuto il miglior punteggio in gara con le sole partecipanti delle categorie femminili estrapolandone i punteggi nelle varie batterie.

Verrà inoltre premiata ogni volta la società che sommando il punteggio di presenza dei suoi partecipanti e togliendo le eventuali penalità risulterà vincitrice di questa speciale classifica.

Al termine delle tre prove (Mtb – Abilità/Velocità-Strada) oltre ad avere la società vincitrice del Memorial Franco Ballerini avremo anche la società vincitrice per il miglior punteggio categorie femminili e la società vincitrice della speciale classifica del miglior punteggio presenza.

CLASSIFICA FINALE

La classifica finale del “Memorial Franco Ballerini” si avrà sommando i punteggi ottenuti dai partecipanti per ogni società nelle varie batterie di ogni singolo Meeting a cui verranno sommati i punti presenza.

Al termine delle tre prove avremmo una classifica Finale che assegnerà alla società vincitrice

del “9° Memorial Franco Ballerini” il titolo di “Società Campione Regionale Toscana Categoria Giovanissimi 2019”.

 

COMMISSIONE AMATORIALE

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

 

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 8 DEL 12/04/2019.

Comunicato n° 08 del 12 aprile 2019

COMITATO REGIONALE TOSCANA

IBAN CR TOSCANA
Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.
Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:
 BNL – IBAN: IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
 Banca di Cambiano – IBAN: IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO
Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in
determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione
sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.
Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo
che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.
COMPETENZE REGIONALI
La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione
dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative
all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse
federali:
– STRADA
Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo 450,00 Euro
– FUORISTRADA
Marathon, Point to Point 450,00 Euro
Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country 150,00 Euro
Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica
Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.
Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e
Pista.

STRUTTURA TECNICA REGIONALE
GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”
Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati
riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che
diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le
società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che
regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.
SETTORE PISTA
Per quanto riguarda l’attività su pista per la stagione 2019 informiamo tutte le Società interessate
che:
– sia per il Centro di Firenze Cascine che per il Centro di San Vincenzo, dal mese di Aprile prossimo,
inizierà la consueta attività.
Di seguito diamo alcune informazioni utili sull’attività prevista dei citati Centri.
CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI FIRENZE
Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13, 50144 Firenze (FI)
Direttore Tecnico del Centro: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it
Comitato Regionale Toscana
Via di Ripoli, 207/v – 50126 Firenze – Tel. 055 5522660– Fax 055 5520879– Email: toscana@federciclismo.it
Meccanico del Centro: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it
Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it
Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)
Inizio attività: da Lunedì 8 aprile 2019
Orari di apertura: Lunedì, Mercoledì e Venerdì (riservata agli Juniores) dalle ore 14.30 alle ore 17.30;
eventuali altri giorni contattare il Centro per possibile appuntamento; per i giovanissimi da metà del
mese di Giugno inizierà l’attività formativa riservata a questa categoria.
Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI);
e-mail foscobessi@gmail.com
IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438
CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA PISTA DI SAN VINCENZO
Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo, 57027 San Vincenzo (LI)
Direttore Tecnico del Centro: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it
Meccanico del Centro: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it
Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)
Inizio attività: da Aprile 2019 (nei prossimi comunicati verrà specificata la data precisa)
Orari di apertura: Martedì e Giovedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; eventuali altri giorni contattare il
Centro per possibile appuntamento
Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo
(LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it
IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro
Per eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a:
PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it
FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it
ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com
SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati
CALENDARIO PISTA TOSCANA PER L’ANNO 2019
8 Maggio: Firenze, Gare Esordienti e Allievi (Valide anche come Campionato Provinciale Firenze) –
Campionato Regionale Juniores (inseguimento individuale- Corsa a Punti)
15 Maggio: Firenze, Trofeo Eroica Esordienti e Allievi (valido per Memorial Tommaso Cavorso)
05 Giugno: Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium endurance)
11 Luglio: San Vincenzo, Gare Esordienti e Allievi – Juniores Campionato Regionale endurance
18 Luglio: San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (omnium velocità)
VARIE
Si ricorda infine che le Società devono comunicare ai Centri le misure delle biciclette dei propri corridori
ed inoltre che è indispensabile per la frequenza del Centro Pista che ogni corridore porti un paio di
pedali idonei per gli scarpini che utilizza.
Terremo comunque informati attraverso i Comunicati ed il Sito del Comitato Regionale su tutte le
iniziative organizzative che intenderemo intraprendere in modo da poter svolgere una regolare e
proficua attività su pista anche per l’anno in corso.

COMMISSIONE AMATORIALE
COMPETENZE REGIONALI
La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione
dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative
all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse
federali:
– STRADA
Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo 450,00 Euro
– FUORISTRADA
Marathon, Point to Point 450,00 Euro
Comitato Regionale Toscana
Via di Ripoli, 207/v – 50126 Firenze – Tel. 055 5522660– Fax 055 5520879– Email: toscana@federciclismo.it
Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country 150,00 Euro
Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica
Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.
Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e
Pista.

Il Presidente C.R.T.
Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 7 DEL 5/04/2019.

Comunicato n° 07 del 05 aprile 2019

COMITATO REGIONALE TOSCANA

IBAN CR TOSCANA
Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.
Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:
 BNL – IBAN: IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
 Banca di Cambiano – IBAN: IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO
Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in
determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione
sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.
Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo
che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI
La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione
dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative
all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse
federali:
– STRADA
Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo 450,00 Euro
– FUORISTRADA
Marathon, Point to Point 450,00 Euro
Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country 150,00 Euro
Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica
Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.
Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e
Pista.

STRUTTURA TECNICA REGIONALE
GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”
Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati
riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che
diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le
società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che
regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.
SETTORE PISTA
Si comunica a tutte le Società interessate, quanto segue: dal mese di aprile inizia l’attività dei Centri
di Avviamento alla Pista, di seguito alcune informazioni utili sull’attività prevista nei citati Centri.
Centro di Avviamento alla Pista di Firenze
Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13, 50144 Firenze (FI)
Direttore Tecnico: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it
Meccanico: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it
Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it
Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)
Comitato Regionale Toscana
Via di Ripoli, 207/v – 50126 Firenze – Tel. 055 5522660– Fax 055 5520879– Email: toscana@federciclismo.it
Inizio attività: Lunedì 8 aprile 2019
Orari di apertura: Lunedì e Mercoledì dalle ore 14:30 alle ore 17:30; qualora si presentasse la
necessità di svolgere attività in giorni diversi da quelli classici di apertura, contattare il Centro per un
eventuale appuntamento.
L’attività formativa per la cat. Giovanissimi inizierà dalla metà del mese di Giugno.
Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI);
e-mail foscobessi@gmail.com
IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438
Centro di Avviamento alla Pista di San Vincenzo
Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo, 57027 San Vincenzo (LI)
Direttore Tecnico: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it
Meccanico: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it
Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)
Inizio attività: martedì 9 Aprile 2019.
Orari di apertura: Martedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; qualora si presentasse la necessità di
svolgere attività in giorni diversi da quelli classici di apertura, contattare il Centro per un eventuale
appuntamento.
Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo
(LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it
IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro
Eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a
PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it
FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it
ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com
SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati
Si ricorda alle Società che dovranno comunicare al personale dei Centri le misure delle biciclette dei
propri atleti, inoltre è indispensabile per l’attività del Centro Pista, che ogni corridore abbia disponibili
un paio di pedali idonei per gli scarpini che utilizza.
Tutte le informazioni necessarie relative l’attività su pista, saranno pubblicate nei comunicati
settimanali del C.R. Toscana ed anche sul sito web del Comitato stesso, riguarderanno tutte le iniziative
organizzative che abbiamo intenzione di intraprendere, in modo da poter svolgere una regolare e
proficua attività su pista anche per l’anno in corso.
Calendario Pista Toscana per l’anno 2019
8 Maggio: Firenze, Gare Esordienti e Allievi (Valide anche come Campionato Provinciale di Firenze)
8 Maggio: Campionato Regionale Juniores (inseguimento individuale- Velocità a Squadre)
15 Maggio: Firenze, Trofeo Eroica Esordienti e Allievi (valido per Memorial Tommaso Cavorso)
05 Giugno: Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (Omnium Endurance)
11 Luglio: San Vincenzo, Esordienti/Allievi – Juniores (Campionato Regionale Omnium Endurance)
18 Luglio: San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (Omnium Velocità)

COMMISSIONE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZAEsami di abilitazione per Scorta Tecnica
La C.R.D.S. comunica che sono in programma gli esami per abilitazione alla qualifica di Scorta
Tecnica; ultima data disponibile: 10/04/2019.
Coloro che sono interessati a partecipare, debbono inviare la propria iscrizione direttamente al
Compartimento di Polizia Stradale della Toscana in via Sercambi, 27 – 50133 Firenze (FI), oppure
telefonare al numero 055/5068362 chiedendo degli Ispettori Sigg. Riccio Alessandro o Mannucci Paolo.

COMMISSIONE AMATORIALE
COMPETENZE REGIONALI
La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione
Comitato Regionale Toscana
Via di Ripoli, 207/v – 50126 Firenze – Tel. 055 5522660– Fax 055 5520879– Email: toscana@federciclismo.it
dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative
all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse
federali:
– STRADA
Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo 450,00 Euro
– FUORISTRADA
Marathon, Point to Point 450,00 Euro
Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country 150,00 Euro
Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica
Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.
Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e
Pista.

Il Presidente C.R.T.
Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 6 DEL 29/03/2019.

Comunicato n° 06 del 29 marzo 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

IBAN CR TOSCANA

Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.

Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:

  • BNL – IBAN: IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
  • Banca di Cambiano – IBAN: IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

COMMISSIONI REGIONALI STAGIONE 2019

Il Consiglio Regionale del C.R. Toscana nella riunione del 17 dicembre u.s., ha definito i nominativi dei componenti le Commissioni per il restante periodo del quadriennio:

Struttura Tecnica (Strada-Pista)

Coordinatore                                       Marco BUGGIANI

Responsabile Settore Strada                  Alessandro DOLFI

Responsabile Settore Pista                     David PULLANO

Responsabile Settore Ciclocross              Fabio FORZINI

Componente Settore Strada                   Filippo FUOCHI

Componente Settore Ciclocross               Roberto CECCHI

Tecnico Regionale Strada – Juniores         Antonio FANELLI

Tecnico Regionale Strada – Allievi            Flavio PAGLIACCIA

Tecnico Regionale Strada – Esordienti       Claudio ROVINA

Collaboratore Tecnico Strada – Juniores    Flavio PAGLIACCIA

Tecnico Reg. Pista                                Antonio FANELLI

Commissione Attività Paralimpica

Coordinatore           Nicodemo FIORAVANTI

Componente           Samanta CAVALDONATI

Commissione Femminile

Coordinatore           Gaetano CUTRUPI

Componente            David FABBRI

Commissione Giovanile

Coordinatore           Mauro RENZONI

Componenti            Velio BIGAZZI, Luigi FONTANELLA, Laura PUCCETTI

Commissione Fuoristrada/MTB

Coordinatore                                       Stefano BURGASSI

Responsabile Settore Crosscountry          Emiliano FERRI

Responsabile Settore Enduro                  Enrico LANDUCCI

Responsabile Settore Marathon               Giampaolo PALADINI

Componente Settore Crosscountry           Fabrizio GIANNOTTI

Commissione Amatoriale/Cicloturismo

Coordinatore           Angelo MAZZONI

Componente           Giampaolo PALADINI

C.R.G.G.

Presidente              Linda BOTTONI

Componenti            Antonio D’ALESSANDRO, Sergio SBRILLI

C.R.D.C.S.

Coordinatore  Mario MECACCI

Componenti   Gianni CANTINI, Alessandro LAZZERINI, Giovanni SARTI, Cinzia SIMONELLI,

Francesco ZINGONI

Settore Studi e Corsi

Coordinatore           Gianni CANTINI

Componente           Fabio FORZINI

Coordinatore Tecnico Reg. Giovanile                  Elisa MAGGINI

Giudice Sportivo Regionale                               Enrico BARTOLI

Consulente Legale                                          Carlo IANNELLI

Responsabile Comunicazione                            Andrea VEZZOSI

Gruppo di Lavoro per il Ciclismo Giovanile: Roberto FONTINI, Diego PETRINI, Marco RICCIARINI

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

 

SETTORE PISTA

Si comunica a tutte le Società interessate, quanto segue: dal mese di aprile inizia l’attività dei Centri di Avviamento alla Pista, di seguito alcune informazioni utili sull’attività prevista nei citati Centri.

Centro di Avviamento alla Pista di Firenze

Indirizzo: Velodromo Enzo Sacchi, via del Fosso Macinante n.13, 50144 Firenze (FI)

Direttore Tecnico: LAPUCCI MARCO, cell.3475809414, e-mail: m.lapo@alice.it

Meccanico: MENGONI GIANCARLO, cell.3394344316, e-mail: nonnogianchi@tiscali.it

Collaboratore Tecnico: DAINELLI FAUSTO, cell.3313660298, e-mail: faustodainelli@virgilio.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)

Inizio attività: Lunedì 8 aprile 2019

Orari di apertura: Lunedì e Mercoledì dalle ore 14:30 alle ore 17:30; qualora si presentasse la necessità di svolgere attività in giorni diversi da quelli classici di apertura, contattare il Centro per un eventuale appuntamento.

L’attività formativa per la cat. Giovanissimi inizierà dalla metà del mese di Giugno.

Società di Gestione: A.S.D. FOSCO BESSI CALENZANO, Via Giacomo Puccini 79, 50041 Calenzano (FI); e-mail foscobessi@gmail.com

IBAN per Versamenti: IT86U0306937761100000000438

Centro di Avviamento alla Pista di San Vincenzo

Indirizzo: Velodromo E. Solvay, Via Ernesto Solvay, Frazione San Carlo, 57027 San Vincenzo (LI)

Direttore Tecnico: CARDUCCI GIACOMO, cell.3385815588, e-mail: giacomocardu@tiscali.it

Meccanico: MEINI ANDREA, cell.320 0538527, e-mail: andreameo@libero.it

Quota di iscrizione al centro: € 40,00 annuali (salvo diversa deliberazione Federale)

Inizio attività: martedì 9 Aprile 2019.

Orari di apertura: Martedì dalle ore 15.30 alle ore 19.00; qualora si presentasse la necessità di svolgere attività in giorni diversi da quelli classici di apertura, contattare il Centro per un eventuale appuntamento.

Società di Gestione: CYCLING TEAM A.S.D. SAN VINCENZO, Via F.lli Bandiera, 57027 San Vincenzo (LI), e-mail: cyclingteamsanvincenzo@virgilio.it

 

IBAN per Versamenti: Comunicato direttamente dal Centro

Eventuali informazioni relative all’attività su pista per il corrente anno rivolgersi a

PULLANO DAVID (Responsabile Settore Pista), cell.3395997892, e-mail david@pullano.it

FANELLI ANTONIO (Tecnico Regionale Pista), cell.366 7184744, e-mail totofanelli@hotmail.it

ALBERTO CONTI (Collaboratore Tecnico Pista), cell.3332853562, e-mail contiabe86@gmail.com

SOCIETA’ DI GESTIONE E DIRETTORI TECNICI DEI CENTRI come sopra indicati

  Si ricorda alle Società che dovranno comunicare al personale dei  Centri le misure delle biciclette dei propri atleti, inoltre è indispensabile per l’attività del Centro Pista, che ogni corridore abbia disponibili un paio di pedali idonei per gli scarpini che utilizza.

Tutte le informazioni necessarie relative l’attività su pista, saranno pubblicate nei comunicati settimanali del C.R. Toscana ed anche sul sito web del Comitato stesso, riguarderanno tutte le iniziative organizzative che abbiamo intenzione di intraprendere, in modo da poter svolgere una regolare e proficua attività su pista anche per l’anno in corso.

Calendario Pista Toscana per l’anno 2019

8 Maggio: Firenze, Gare Esordienti e Allievi (Valide anche come Campionato Provinciale di Firenze)

8 Maggio: Campionato Regionale Juniores (inseguimento individuale- Velocità a Squadre)

15 Maggio: Firenze, Trofeo Eroica Esordienti e Allievi (valido per Memorial Tommaso Cavorso)

05 Giugno: Firenze, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (Omnium Endurance)

11 Luglio: San Vincenzo, Esordienti/Allievi – Juniores (Campionato Regionale Omnium Endurance)

18 Luglio: San Vincenzo, Campionato Regionale Esordienti e Allievi (Omnium Velocità)

 

COMMISSIONE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA

Esami di abilitazione per Scorta Tecnica

La C.R.D.S. comunica che sono in programma gli esami per abilitazione alla qualifica di Scorta Tecnica; ultima data disponibile: 10/04/2019.

Coloro che sono interessati a partecipare, debbono inviare la propria iscrizione direttamente al Compartimento di Polizia Stradale della Toscana in via Sercambi, 27 – 50133 Firenze (FI), oppure telefonare al numero 055/5068362 chiedendo degli Ispettori Sigg. Riccio Alessandro o Mannucci Paolo.

 

COMMISSIONE AMATORIALE

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

 

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI

COMUNICATO “C.R. TOSCANA” N° 3 DEL 21/02/2019

 

 

Comunicato n° 03 del 21 febbraio 2019.

 

 

COMITATO REGIONALE TOSCANA

 

 

IBAN CR TOSCANA

Si informa che il conto corrente Banco Posta del CR Toscana è stato chiuso.

Si invitano le società a versare eventuali somme ai seguenti conti correnti bancari:

  • BNL – IBAN:  IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18
  • Banca di Cambiano – IBAN:  IT 85 M 0842 5028 0100 0030 9297 31

 

DESIGNAZIONI GIUDICE DI ARRIVO IN MOTO

Si comunica a tutte le società che in accordo con il Comitato Regionale, la CRGG potrà designare in determinate gare, il giudice di arrivo su moto. Saranno individuate delle gare in cui per la gestione sportiva delle stesse, risulti più utile e funzionale avere un giudice su moto anziché in macchina.

Per queste gare, la CRGG invierà la designazione per conoscenza alla società organizzatrice in modo che questa possa predisporre la moto per il giudice di arrivo.

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

COMMISSIONI REGIONALI STAGIONE 2019

Il Consiglio Regionale del C.R. Toscana nella riunione del 17 dicembre u.s., ha definito i nominativi dei componenti le Commissioni per il restante periodo del quadriennio:

Struttura Tecnica (Strada-Pista)

Coordinatore                                       Marco BUGGIANI

Responsabile Settore Strada                  Alessandro DOLFI

Responsabile Settore Pista                     David PULLANO

Responsabile Settore Ciclocross              Fabio FORZINI

Componente Settore Strada                   Filippo FUOCHI

Componente Settore Ciclocross               Roberto CECCHI

Tecnico Regionale Strada – Juniores         Antonio FANELLI

Tecnico Regionale Strada – Allievi            Flavio PAGLIACCIA

Tecnico Regionale Strada – Esordienti       Claudio ROVINA

Collaboratore Tecnico Strada – Juniores    Flavio PAGLIACCIA

Tecnico Reg. Pista                                Antonio FANELLI

Commissione Attività Paralimpica

Coordinatore           Nicodemo FIORAVANTI

Componente           Samanta CAVALDONATI

Commissione Femminile

Coordinatore           Gaetano CUTRUPI

Componente            David FABBRI

Commissione Giovanile

Coordinatore           Mauro RENZONI

Componenti            Velio BIGAZZI, Luigi FONTANELLA, Laura PUCCETTI

Commissione Fuoristrada/MTB

Coordinatore                                       Stefano BURGASSI

Responsabile Settore Crosscountry          Emiliano FERRI

Responsabile Settore Enduro                  Enrico LANDUCCI

Resonsabile. Settore Marathon                Giampaolo PALADINI

Componente Settore Crosscountry           Fabrizio GIANNOTTI

Commissione Amatoriale/Cicloturismo

Coordinatore           Angelo MAZZONI

Componente           Giampaolo PALADINI

C.R.G.G.

Presidente              Linda BOTTONI

Componenti            Antonio D’ALESSANDRO, Sergio SBRILLI

C.R.D.C.S.

Coordinatore  Mario MECACCI

Componenti   Gianni CANTINI, Alessandro LAZZERINI, Giovanni SARTI, Cinzia SIMONELLI,

Francesco ZINGONI

Settore Studi e Corsi

Coordinatore           Gianni CANTINI

Componente           Fabio FORZINI

Coordinatore Tecnico Reg. Giovanile                  Elisa MAGGINI

Giudice Sportivo Regionale                               Enrico BARTOLI

Consulente Legale                                          Carlo IANNELLI

Responsabile Comunicazione                            Andrea VEZZOSI

Gruppo di Lavoro per il Ciclismo Giovanile: Roberto FONTINI, Diego PETRINI, Marco RICCIARINI

 

COMMISSIONE GIOVANILE

NORME ATTUATIVE REGIONALI 2019 (INTEGRATIVE DEL REGOLAMENTO NAZIONALE)

Preso atto delle “norme attuative 2019 categoria giovanissimi” approvate dal C.F. del 26 Luglio 2018, il Settore Giovanile Regionale su approvazione del Comitato Regionale Toscana, dopo aver posto a ratifica del Settore Giovanile Nazionale e seguita dalla loro pubblicazione sull’ organo ufficiale, emana le seguenti Norme Attuative ad integrazione di quelle Nazionali.

PARTECIPAZIONE:

In base all’articolo 4 delle Norme Attuative Nazionali sulle limitazione alla partecipazione delle gare infrasettimanali, la Commissione Giovanile Regionale dà la facoltà alle Provincie che ne fanno richiesta, per il limitato numero di iscritti, di accorparsi in un’unica gara che coprirà la disponibilità annuale delle richiedenti.

E’ consentita l’organizzazione delle prove di resistenza anche nelle seguenti giornate:

Lunedì 22 Aprile 2019 (Festa dell’Angelo)

Fra una prova e la successiva deve intercorrere un intervallo minimo di 5 giorni.

DATE SVOLGIMENTO MEETING REGIONALE PER SOCIETA’:

Mercoledì  25 Aprile – MEETING REGIONALE FUORISTRADA

Domenica 05  Maggio – MEETING REGIONALE ABILITA’ E VELOCITA’

Domenica 09 Giugno – MEETING REGIONALE STRADA

Nel fine settimana corrispondete alle date dove si svolgono i Meeting Regionali è vietato gareggiare fuori Regione (Art 14 del Regolamento Tecnico Nazionale – obbligo per le Società alla partecipazione nella propria Regione);

Per le società che non dovessero attenersi a questa norma sarà prevista un’ammenda di euro 800,00 (Art 7 del Prospetto Infrazioni e Sanzioni (PUIS) di natura tecnico organizzativa Attività Giovanissimi).

Le norme che regolano la partecipazione lo svolgimento e l’assegnazione del titolo Regionale per Società saranno pubblicate dalla Commissione Giovanile Regionale tramite un comunicato ufficiale.

I Comitati Provinciali sono tenuti a comunicare alla Commissione Giovanile le date dei propri Campionati Provinciali per Società o Challenge, con i rispettivi regolamenti, 60 giorni prima della data di effettuazione.

Le gare vincolanti per gli eventuali Campionati Provinciali di Società dovranno essere specificate precedentemente al momento della richiesta e non potranno comunque superare il numero di quattro indipendentemente dalla tipologia di gara (strada, fuoristrada, abilità, velocità, gare multiple pista).

Per le prove di Campionato Provinciale per Società vincolate viene applicato l’Art. 14 del Regolamento Tecnico Nazionale (che obbliga le Società alla partecipazione nella propria Provincia).

Per queste manifestazioni viene applicata la sanzione approvata dal Comitato Regionale di €. 150,00 in base all’Art 7del Prospetto Infrazioni e Sanzioni (PUIS) di natura tecnico organizzativa attività Giovanissimi.

CARATTERISTICHE DELLE PROVE RESISTENZA + ABILITA’

Solo per le categorie G1 e G2 maschile e femminile nella medesima manifestazione dove viene svolta la prova di  resistenza (strada o cross-country), è prevista (come da preventiva richiesta gara) dopo tale prova, una prova di abilità. Tale prova verrà svolta subito  dopo la gara di resistenza in due manche.

Le prove (resistenza/abilità) devono essere fatte con la stessa bicicletta.

Per le prove su strada e le prove di Cross Country sarà previsto il terzo giudice come da regolamento Nazionale.

Tale richiesta dovrà essere specificata nello spazio “NOTE” del programma gara.

La conseguente designazione sarà a carico della società richiedente,con relativo versamento al CRT da effettuarsi al momento della richiesta.

Fare riferimento all’allegato “A“ delle Norme Attuative Nazionali.

La prova di abilità può essere fatta in qualsiasi luogo in prossimità dove si svolge la manifestazione (piazza o via) la sua durata media deve oscillare tra i 25 e 30 secondi.

APPROVAZIONE GARE

Per la richiesta Gare la Società Organizzatrice deve far  pervenire almeno 40 giorni prima il programma gara compilato in ogni sua parte e già vistato dal Comitato Provinciale territoriale competente e l’eventuale proposta di limitazione del numero dei partenti per ragioni di sicurezza (in questo caso la limitazione corrisponde al numero massimo di iscritti comprensivo degli extra Regionali). In caso di ritardo nell’inoltro non sarà garantita la presenza della Giuria, requisito imprescindibile per lo svolgimento della manifestazione.

Gli inserimenti di gare successivi alla data di ufficialità del calendario strada e cross-country o gli spostamenti di data rispetto a quella prevista dovranno pervenire alla Commissione Giovanile Regionale almeno 40 giorni prima della data di svolgimento.

La rinuncia alla gara già in calendario senza valido motivo e la mancata comunicazione alla Commissione Regionale Giovanile 40 giorni prima della data di effettuazione, comporta la perdita di tutti i diritti acquisiti nella compilazione del calendario dell’anno successivo nella valutazione della Commissione Giovanile Regionale.

ISCRIZIONI

Apertura delle iscrizioni alle gare su Strada e Cross Country7 (sette) giorni prima della chiusura del giovedì che precede la gara del fine settimana.

L’iscrizione alle gare del fine settimana vanno fatte entro il GIOVEDI alle 24:00; le Società extraregionali devono attenersi a questa regola, in caso di presenza di un’atleta straniero, l’iscrizione può essere fatta nei termini di 48 ore prima.

I Comitati Provinciali del territorio dove si svolgono settimanalmente le manifestazioni,e relativamente alle sole gare su strada, qualora lo volessero hanno la facoltà di aprire le iscrizioni alla  gara in anticipo rispetto a tutti gli altri Comitati Provinciali, permettendo alle società della provincia stessa di potersi iscrivere con diritto di precedenza. L’orario per effettuare tale iscrizione deve essere compreso dalle ore 20,00 alle ore 22,00 del mercoledì precedente l’apertura della manifestazione. Questa operazione sarà di competenza  del CP territorialmente interessato . Andrà quindi specificato dalla società organizzatrice alla presentazione del programma gara nello spazio” NOTE” di avvalersi di questa facoltà di iscrizione. Dopo tale orario il Comitato Provinciale territoriale dovrà richiudere la gara per tutti. Nel caso si dovesse superare la limitazione già con le società della provincia stessa vale sempre lo stesso criterio adottato per le normali limitazione con l’ultima società iscritta che deve stare dentro al limite prestabilito con almeno un tesserato. Le società che non rientrano in questo criterio vanno quindi considerate fuori limitazione.

Nel caso che la società organizzatrice appartenga ad altra provincia diversa da quella dove si svolge la manifestazione  le società di entrambi i CP (territorio & società organizzatrice) potranno avvalersi di tale norma. In questo caso sarà il CP della società organizzatrice a gestire le iscrizioni (apertura/chiusura) nella fascia oraria riservata.

Se in questa fascia oraria riservata si iscrivessero società di diverse province rispetto a quella (oppure nel caso sopracitato ad entrambe) di svolgimento e di organizzazione della manifestazione, tali  iscrizioni non verranno prese in considerazione e dovranno essere cancellate dall’elenco della coda degli iscritti.

Se le società iscritte nella fasci oraria riservata non appartenenti alla provincia dello svolgimento della gara ( o non appartenenti alla provincia della società organizzatrice) non dovessero cancellare i loro iscritti,queste resteranno in coda iscrizione senza possibilità di inserimento da parte della società organizzatrice ed escluse dalla manifestazione.

Se il Comitato Provinciale interessato a questa tipologia di iscrizione per qualunque motivo non dovesse attenersi correttamente  ai termini sopracitati (apertura/chiusura) dovrà dare giustificazione al Comitato Regionale che si riserverà di togliere in futuro la facoltà di usufruire di tale vantaggio per quella Provincia.

Si raccomanda le Società nell’invio delle iscrizioni di essere FEDELI AL NUMERO EFFETTIVO DEI PARTENTI. (durante la stagione in collaborazione con la commissione Giudici di Gara verrà effettuato un monitoraggio su alcune gare per meglio valutare il numero effettivo di partenti per società)

Le iscrizioni comunque restano aperte fino al raggiungimento del numero massimo iscritti previsto e comunque  non oltre il Venerdì alle 24:00.

LIMITAZIONE ISCRIZIONI

Il numero massimo consentito di iscritti per ogni gara su strada dovrà rispettare i seguenti limiti:

120 iscritti massimo quattro manifestazioni

160 iscritti massimo tre manifestazioni

In presenza di due manifestazioni e dopo il raggiungimento di un numero pari a 200 iscritti Regionali in entrambe le manifestazioni, saranno le stesse società organizzatrici a decidere il numero massimo sostenibile.

In presenza di una sola gara sarà la società organizzatrice a decidere il numero massimo sostenibile specificandolo alla presentazione  del programma gara.

Sarà consentito superare i suddetti limiti di iscritti solamente con gli atleti in coda con l’ultima società iscritta (vedi da elenco iscritti) che comunque non potrà superare il 15% della limitazione stessa:

Esempio: Limitazione a 120 con ultima società iscritta si può arrivare ad un massimo di 140 iscritti

Esempio: Limitazione a 160 con ultima società iscritta si può arrivare ad un massimo di 185 iscritti

Nel caso ci fossero più società con alcuni iscritti oltre le suddette limitazioni vale l’ordine cronologico di iscrizione  alla gara fatta con il primo iscritto di ogni società. Da questa limitazione sono derogati gli atleti extra regionali

All’arrivo sul luogo della manifestazione l’addetto alla giuria o altro rappresentante della società organizzatrice dovrà  consegnare l’elenco degli iscritti alla giuria compresi degli extraregionali.

Il Presidente di Giuria inoltre dovrà segnalare sul verbale di gara eventuali anomalie riscontrate, senza per questo compromettere la partecipazione dei ragazzi .

La società organizzatrice dovrà presentare alla giuria la stampa senza le eventuali società fuori limitazione che dovranno rimanere in coda iscrizioni ed escluse dalla manifestazione.

L’inserimento, da parte della Società organizzatrice nell’elenco iscrizioni di un numero superiore di concorrenti Regionali, rispetto a quanto previsto nel programma gara approvato, prevede la perdita di tutti i diritti acquisiti per la compilazione del calendario 2020.

La Commissione Regionale Giovanile valuterà nei primi due mesi eventuali anomalie o problematiche ( vedi numero tesserati e corretta applicazione apertura/chiusura iscrizioni da parte dei CP ) e se riterrà opportuno valuterà  modifiche ai criteri sopra citati le modifiche saranno valutate dal Comitato Regionale e rese note sui Comunicati Ufficiali.

PROVE CROSS COUNTRY XCO

E’ obbligatorio l’uso di biciclette da MTB per partecipare a tale prove, compreso il Meeting Regionale.

(riferimento 11,1 Norme Attuative Nazionali 2019).

Verranno effettuate due Challenge Regionali che soddisferanno in egual misura le richieste delle gare inserite nel Calendario 2019 (vedi Art.11.1.2 Norme attuative 2019 Categoria Giovanissimi approvate dal C.F. 26/07/2018)

La suddivisione delle gare che comporranno le due challenge sarà di competenza della Commissione Giovanile Regionale.

PROVE SU STRADA

In caso di richiesta gara con percorso inferiore a 700 mt., sarà la Commissione Regionale Giovanile a valutare e dare eventuali riduzioni di chilometraggio e numero partecipanti per batteria.

Sul rettilineo di arrivo è richiesta la protezione con transenne: 70 mt. prima del traguardo e 30mt. dopo.

All’arrivo dei Giudici, alla riunione Tecnica e per tutta la durata della manifestazione è obbligatoria la presenza del Responsabile dell’ organizzazione, in caso contrario a quanto citato la stessa sarà sospesa o annullata; per i doveri e responsabilità del Responsabile della Manifestazione attenersi ai regolamenti Nazionali.

Mezz’ora prima della partenza si effettuerà una breve riunione tecnica tra i Direttori Sportivi delle società iscritte, il          Presidente di Giuria e il Responsabile della Manifestazione, (è obbligatoria la sua presenza).

Verrà illustrato e presentato il percorso – i giri per ogni categoria – eventuali doppie batterie – come comportarsi con i doppiati – in caso di pioggia cosa fare – identificazione del responsabile dell’organizzazione.

Verrà inoltre predisposta dalla società organizzatrice una griglia di partenza con un massimo di 44 postazioni, i numeri per l’estrazione devono corrispondere all’esatto numero dei partecipanti per ogni categoria.

La società che non si presenta alla Riunione Tecnica non sarà ammessa all’estrazione del numero di griglia dei propri atleti, automaticamente essi si disporranno nelle ultime posizioni e se il Presidente di Giuria riterrà opportuno verranno sottoposti alla misurazione dei rapporti.

Gli atleti dopo l’estrazione del numero si disporranno nella griglia in base al numero estratto.

Chi estrae i numeri individuati per il controllo rapporti (come schema art. 3 delle Norme Attuative Nazionali), dovrà presentarsi alla misurazione rapporti.

Nelle gare promiscue dove il numero dei partenti supera il limite massimo consentito, nella scelta della divisione delle batterie, si valuta il numero delle femmine partecipanti: se pari a 10 (si può accorpare la categoria. G2 con la G3) si dividono le batterie in maschili e femminili.

Nell’ipotesi che il numero dei partecipanti sia tale che si debba comunque fare una doppia batteria maschile e la terza femminile, è a discrezione della giuria e del responsabile dell’organizzazione inserire le femmine (anche se superiore a 10), in una delle batterie maschili senza superare i 44 partecipanti come da regolamento, dividendo i maschi con i dorsali pari o dispari inserendo le  femmine nella batteria meno numerosa.

PREMIAZIONI

Per quanto riguardano le premiazioni di Società dovrà essere previsto almeno un premio alle prime 3 Società della classifica. Potrà inoltre essere previsto un premio alla Società con il maggior numero di partecipanti.

E’ prevista la premiazione individuale: si consiglia di premiare i primi 5 classificati (è obbligatorio premiare i primi 3 classificati) per ogni  categoria e batteria, sia maschile che femminile.

 

ASSISTENZA SANITARIA

In tutte le manifestazioni giovanissimi, è obbligatoria la presenza di almeno una autoambulanza dotata di attrezzatura per il primo soccorso che sarà assicurata da personale abilitato al primo soccorso.

Ad esclusione delle gare di Abilità, Manifestazioni Gioco Ciclismo, e Cicloturismo sia strada che fuoristrada, tutte le altre manifestazioni per giovanissimi è OBBLIGATORIA LA PRESENZA DI UN MEDICO.

Il Responsabile dell’organizzazione è il garante del rispetto della norma che precede

PER TUTTO CIO’ CHE NON E’ CONTEMPLATO NEL PRESENTE REGOLAMENTO, SI FA RIFERIMENTO AL REGOLAMENTO TECNICO NAZIONALE 2019  E ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI 2019.

CALENDARIO GIOVANISSIMI 2019 – TOSCANA
GIORNO DATA PROVINCIA SOCIETA’ ORGANIZZATRICE
SABATO 06-apr AREZZO PEDALE TOSCANO PONTICINO
    PISTOIA POL. MILLELUCI
    PISA COLTANO GRUBE
    FIRENZE GREVIGIANA
DOMENICA 07-apr LIVORNO ELBA BIKE – MTB
SABATO 13-apr LIVORNO UC.MONTENERO
    FIRENZE AQUILA
    PISA S.MINIATO/S.CROCE
       
DOMENICA 14-apr SIENA SIENA BIKE – MTB
SABATO-SANTO 20-apr FIRENZE PEDALE CERTALDESE
    PISA CICL.MOBILIERI PONSACCO
    LIVORNO AC.COSTA ETRUSCA – MTB
       
DOMENICA-PASQUA 21-apr    
LUNEDI DI PASQUA 22-apr    
GIOVEDI 25-apr PISA-FIRENZE MEETING REGIONALE MTB
SABATO 27-apr SIENA GS. BUONCONVENTO
    LUCCA US MONTECARLO
    FIRENZE ITALA
    PISA COLTANO GRUBE
DOMENICA 28-apr    
MERCOLEDI 01-mag    
DOMENICA 05-mag PISA MEETING REGIONALE ABILITA’- VELOCITA’
SABATO 11-mag PISA CICL. MOBILIERI PONSACCO
    FIRENZE V.C. EMPOLI
    GROSSETO TEAM BALLERO BIKE
    AREZZO GS.OLIMPIA VALDARNESE
DOMENICA 12-mag GROSSETO GAVORRANO – MTB
SABATO 18-mag AREZZO GS.OLIMPIA VALDARNESE
    PISA GS. BUTESE
    FIRENZE GASTONE NENCINI
    PRATO V.C.SEANO
    LUCCA GARFAGNANA – MTB
DOMENICA 19-mag    
SABATO 25-mag AREZZO UC. ARETINA 1907
    FIRENZE SANCASCIANESE
    PRATO BORGONUOVO – MTB
DOMENICA 26-mag MASSA-CARRARA MONTIGNOSO CICLISMO
SABATO 01-giu AREZZO CICLISTICA RIGUTINESE
    LIVORNO GS. LA CALIFORNIA
    FIRENZE EMPOLESE
DOMENICA 02-giu MASSA CARRARA VILLAFRANCA
DOMENICA 02-giu LUCCA PIAN DI MOMMIO – MTB
DOMENICA 09-giu LUCCA MEETING REGIONALE STRADA
SABATO 15-giu PISTOIA VIA NOVA
    LIVORNO ARENA DEL POPOLO
    FIRENZE CASTELFIORENTINO
    FIRENZE FOSCO BESSI
DOMENICA 16-giu GROSSETO GAVORRANO – TROFEO CONI
SABATO 22-giu PISTOIA POL. MILLELUCI
    FIRENZE SANCASCIANESE
       
SABATO 22-giu AREZZO MTB CASENTINO – MTB
DOMENICA 23-giu MASSA CARRARA DE ANGELI
DAL 20 AL 23 GIUGNO – 2019 MEETING NAZIONALE DI SOCIETA’ – MATERA –
SABATO-DOMENICA 29-30/06/2019 RECUPERO MEETING
SABATO 06-lug LIVORNO DONORATICO
    FIRENZE V.C. EMPOLI
    MASSA CARRARA V.C. CARRARA
DOMENICA 07-lug  
SABATO 13-lug AREZZO ACLI CASTIGLION FIBOCCHI
    LIVORNO A.C. COLOGNOLE
    FIRENZE STABBIA
       
DOMENICA 14-lug SIENA SIENA BIKE – MTB
SABATO 20-lug AREZZO GS. OLIMPIA VALDARNESE
    FIRENZE APPENNINICO
    PISA UC. SANTA CROCE
DOMENICA 21-lug LUCCA US MONTECARLO
DOMENICA 21-lug    
SABATO 27-lug AREZZO AREZZO BIKE
    PISA AS. MARCIANESE
    FIRENZE U.S.EMPOLESE
       
DOMENICA 28-lug LUCCA GARFAGNANA MTB – MTB
SABATO 03-ago MASSSA CARRARA FABRIMAR
    PISTOIA LARCIANESE
       
    LIVORNO A.C. COSTA ETRUSCA – MTB
DOMENICA 04-ago    
SABATO 10-ago LIVORNO GS. COLOGNOLE
DOMENICA 11-ago MASSA CARRARA CICLO ABILIA
GIOVEDI 15-ago  
SABATO 17-ago    
DOMENICA 18-ago    
SABATO 24-ago PISTOIA TEAM VALDINIEVOLE ASD
    MASSA CARRARA MASSA CARRARA CICLISMO
       
DOMENICA 25-ago    
SABATO 31-ago AREZZO GS MONTALTO
    FIRENZE APPENNINICO
       
DOMENICA 01-set LUCCA GARFAGNANA MTB – MTB
SABATO 07-set PISA ARCI PERIGNANO
    PISTOIA OC.IP
    FIRENZE FIGLINESE
    FIRENZE FOSCO BESSI
DOMENICA 08-set SIENA SIENA BIKE – MTB
SABATO 14-set AREZZO PEDALE TOSCANO PONTICINO
    LIVORNO UC. MONTENERO
    FIRENZE EMPOLESE
       
DOMENICA 15-set MASSA CARR. – LU MASSA CARRARA CICLISMO -( LU )
SABATO 21-set AREZZO POL. ALBERGO OLIVETO
    FIRENZE GASTONE NENCINI
    PISA S. MINIATO CICLISMO
       
DOMENICA 22-set GROSSETO GAVORRANO – MTB
SABATO 28-set SIENA PEDALE SENESE
    FIRENZE CAMPI BISENZIO
       
DOMENICA 29-set LUCCA US POZZESE
DOMENICA 29-set LIVORNO CICLYNG TEAM LIVORNO – MTB

 

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

GESTIONE GARE PROGRAMMA FEDERALE “KSport”

Si ricorda a tutte le società che organizzano gare regionali che al momento dell’inserimento dei dati riguardanti il programma di gara nel programma Federale “KSport”, NON devono inserire diciture che diano priorità di iscrizione agli atleti tesserati per la società organizzatrice o a quelli tesserati per le società affiliate nella regione di svolgimento della gara, in quanto non previste dalle norme che regolamentano le iscrizioni alle gare regionali.

Riunione con le Società della categoria Juniores

Si comunica a tutte le società che svolgono attività nella categoria Juniores, che il giorno lunedì 25 febbraio 2019 alle ore 21:00 presso la sede del Comitato Regionale Toscana della F.C.I., in via di Ripoli, 207/v a Firenze, è indetta una riunione della S.T.R. con il seguente O.d.G.:

  1. illustrazione attività regionale stagione 2019, specialità strada e pista;
  2. varie ed eventuali.

Alla riunione saranno presenti i Dirigenti del C.R. Toscana.

Data l’importanza degli argomenti da trattare si raccomanda la massima partecipazione.

Riunione con le Società della categoria Allievi

Si comunica a tutte le società che svolgono attività nelle categorie Allievi ed Esordienti, che il giorno lunedi 04 marzo 2019 alle ore 21:00 presso la sede del Comitato Regionale Toscana della F.C.I., in via di Ripoli, 207/v a Firenze, è indetta una riunione della S.T.R. con il seguente O.d.G.:

  1. illustrazione attività regionale stagione 2019, specialità strada e pista;
  2. varie ed eventuali.

Alla riunione saranno presenti i Dirigenti del C.R. Toscana.

Data l’importanza degli argomenti da trattare si raccomanda la massima partecipazione, è gradita anche la partecipazione dei Presidenti dei comitati Provinciali.

 

COMMISSIONE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA

Esami di abilitazione per Scorta Tecnica

La C.R.D.S. comunica che sono in programma gli esami per abilitazione alla qualifica di Scorta Tecnica; le date sono le seguenti: 16/03/2019, 20/03/2019 e 10/04/2019.

 

 

 

 

Coloro che sono interessati a partecipare, debbono inviare la propria iscrizione direttamente al Compartimento di Polizia Stradale della Toscana in via Sercambi, 27 – 50133 Firenze (FI), oppure telefonare al numero 055/5068362 chiedendo degli Ispettori Sigg. Riccio Alessandro o Mannucci Paolo.

 

COMMISSIONE AMATORIALE

COMPETENZE REGIONALI

La Commissione ribadisce ancora una volta che il Comitato Regionale Toscana, in occasione dell’ultima riunione di consiglio, ha stabilito gli importi da versare, quali competenze regionali relative all’attività sportiva 2018, prima della loro approvazione, contestualmente al versamento delle tasse federali:

  • STRADA

Manifestazioni Gran Fondo e Medio Fondo          450,00 Euro

  • FUORISTRADA

Marathon, Point to Point                                  450,00 Euro

Downhill, Ciclocross, Enduro, Cross Country        150,00 Euro

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana, IBAN IT85M0842502801000030929731.

Le suddette somme verranno utilizzate per incrementare e favorire l’attività giovanile Strada, MTB e Pista.

 

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo BACCI