COMUNICATO n. 39 del 20 ottobre 2016

Comunicato n° 39 del 20 ottobre 2016

COMITATO REGIONALE TOSCANA

Si informano tutte le società che il Codice IBAN del COMITATO REGIONALE TOSCANA della banca BNL è variato nel seguente:

IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18

 

CHIUSURA UFFICI PER FERIE COLLETTIVE 2016

Si comunica che gli uffici di questo Comitato, nell’anno corrente, resteranno chiusi per ferie collettive nei seguenti giorni:

– lunedì 31 ottobre;

– venerdì 09 dicembre;

– da venerdì 23 a venerdì 30 dicembre.

STRUTTURA TECNICA REGIONALE

RIUNIONE SOCIETA’ CATEGORIA JUNIORES

Si comunica a tutte le società che svolgono attività e che organizzano gare per la categoria Juniores che il giorno giovedì 03 novembre p.v. alle ore 21.00, presso la sede del CR Toscana a Firenze in via di Ripoli, 207/v è indetta una riunione della S.T.R.

Alla riunione saranno presenti i dirigenti del CR Toscana.

Data l’importanza degli argomenti da trattare si raccomanda la massima partecipazione.

 

RIUNIONE SOCIETA’ CATEGORIE ESORDIENTI E ALLIEVI

Si comunica a tutte le società che svolgono attività per le categorie Esordienti e Allievi che il giorno giovedì 10 novembre p.v. alle ore 21.00, presso la sede del CR Toscana a Firenze in via di Ripoli, 207/v è indetta una riunione della S.T.R.

Alla riunione sono invitati tutti i Presidenti Provinciali.

Data l’importanza degli argomenti da trattare si raccomanda la massima partecipazione.

 

COMMISSIONE GIOVANISSIMI

Il giorno 06 novembre 2016 alle ore 10,00 presso il centro polivalente a Casalguidi (PT) si svolgerà la premiazione del 6° Memorial Franco Ballerini Meeting Regionale per Società categoria giovanissimi e del Trofeo Regione Toscana di MTB.

Nell’occasione verranno premiate le prime dieci società della classifica generale, le prime tre società della classifica di partecipazione, le prime tre società della classifica femminile e le tre società che hanno organizzato i Meeting Regionali di specialità.

Per quanto riguarda invece il TRT di Fuoristrada verranno premiate le prime dieci società della classifica finale.

Come consuetudine alle ore 09,30 prima dell’inizio della premiazione verrà fatta visita al cimitero e deposto un mazzo di fiori in memoria di Franco Ballerini.

 

COMMISSIONE CULTURA E CORSI

CONVOCAZIONE CORSO TA2

La Commissione Cultura e Corsi organizza nei giorni 21/22 gennaio, 28/29 gennaio, 4/5 febbraio, 11/12 febbraio 2017 un corso per Tecnico Allenatore Categorie Agonistiche Giovanili – 2° livello.

Il corso si svolgerà presso il la sede del CONI di Firenze via di Ripoli 207/v a Firenze, presso l’Università della Terza Età in via Stazione Vecchia centro Bellaria a Pontedera (PI) e le prove pratiche presso il ciclodromo Cenni di Firenze.

Iscrizioni

Le iscrizioni dovranno essere inviate presso FCI – C.R. Toscana via di Ripoli 207/v a Firenze tel.055/5522660, fax 055/5520879, e-mail toscana@federciclismo.it oppure corsi@fci-crt.it corredate del form scaricabile dalla sezione Centro Studi del sito del CRT www.fci-crt.it.

Requisiti per l’ammissione

  1. diploma di scuola media inferiore;
  2. possesso della tessera da maestro istruttore di 1° livello (per la copertura assicurativa);
  3. non avere a proprio carico squalifiche in corso;
  4. versamento della relativa quota di iscrizione (comprensiva del materiale didattico, annualmente aggiornato e prodotto dal Settore Studi Nazionale).

Struttura del corso

Le lezioni sono tenute da docenti abilitati ed aggiornati dal Settore Studi Nazionale, seguendo un unico programma su tutto il territorio nazionale. Il corso ha la durata di 60 ore ed è formato da un modulo generale di 40 ore e da un modulo tecnico-pratico di 20 ore.

Il tirocinio di 30 ore, dovrà essere svolto presso una Scuola di Ciclismo riconosciuta, o una Società ciclistica affiliata, affiancato da un tecnico di 2° livello, o da un tecnico di 3° livello, che svolgerà la funzione di Tutor nei confronti dell’aspirante.

Costo del corso

Per l’iscrizione a questo corso è previsto il pagamento di € 290 + € 10 per l’esame finale, secondo le seguenti modalità:

  • € 290 come quota corso comprensiva del materiale didattico previsto (da effettuare prima dell’inizio del secondo modulo del corso ed inviarne copia).
  • € 10 come quota per l’iscrizione all’esame (da effettuare prima dell’inizio dell’esame ed inviarne copia).
  • Scadenza iscrizioni.
  •  Per l’iscrizione è previsto il pagamento di € 25 per il 1° livello e € 35 per il 2° livello. Non saranno accettate altre forme di pagamento. Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento di 40 domande, il minimo di iscrizioni per poter effettuare il corso è di 25 iscritti e chiuderanno il 15 gennaio 2017.
  • L’esame sarà svolto entro sei mesi dalla fine del corso.
  • Scadenza iscrizioni
  • Il pagamento dovrà essere effettuato con bonifico bancario banca BNL Ag. 1 IBAN IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18 oppure con bollettino c/c postale n. 40418162 entrambi intestati Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana.

 

CORSI DI AGGIORNAMENTO

La Commissione Cultura e Corsi organizza i seguenti corsi di aggiornamento:

 

  • Per Maestro Istruttore Categorie Promozionali e Giovanissimi – 1° livello (4 ORE) il giorno sabato 29 ottobre 2016 presso il Circolo ARCI di San Bartolo a Cintoia a Firenze e domenica 6 novembre 2016 a Pontedera (Pi) presso l’Università della Terza Età in via Stazione Vecchia.
  • Per Tecnico Allenatore Categorie Agonistiche Giovanili – 2° livello (8 ore) il giorno sabato 29 ottobre 2016 presso il Circolo ARCI di San Bartolo a Cintoia a Firenze e domenica 6 novembre 2016 a Pontedera (Pi) presso l’Università della Terza Età in via Stazione Vecchia.
  • Per Tecnico Allenatore Categorie Agonistiche Internazionali – 3° livello (8 ore) il giorno domenica 30 ottobre 2016 presso l’ Università della Terza Età in via Stazione Vecchia a Pontedera (PI) e sabato 5 novembre 2016 presso il Circolo ARCI di San Bartolo a Cintoia a Firenze.

Le iscrizioni dovranno essere inviate a FCI – C.R. Toscana via di Ripoli 207/v a Firenze tel. 055/5522660, fax 055/5520879, e-mail toscana@federciclismo.it oppure corsi@fci-crt.it.

Tutte le iscrizioni dovranno essere completate compilando il form nella apposita sezione del sito del CRT www.fci-crt.it nella sezione centro studi.

Costo del corso

Per l’iscrizione è previsto il pagamento di € 25 per il 1° livello, € 35 per il 2° livello ed € 45 per il 3° livello.

Il pagamento dovrà essere effettuato con bonifico bancario banca BNL Ag. 1 IBAN IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18 oppure con bollettino c/c postale n. 40418162 entrambi intestati Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana.

Non saranno accettate altre forme di pagamento.

 

COMMISSIONE GIUDICI DI GARA

RITROVO CONVIVIALE ANNUALE GIUDICI DI GARA DEL CICLISMO TOSCANA

Si informa che domenica 30 ottobre 2016 si terrà presso il Centro Spirituale del Ciclismo Convento di Santa Lucia alla Castellina – via del Bronzino 9 a Sesto Fiorentino (Fi), il 36° Ritrovo Annuale dei Giudici di Gara e dei Direttori di Corsa F.C.I. della Toscana.

Si prega di contattare entro e non oltre il 27 Ottobre 2016 il collega Maurizio Colligiani al n° 339 1604626 o all’indirizzo e-mail: colligiailpoeta@tiscali.it per la prenotazione del pranzo conviviale.

Programma della giornata:

ore 10.00 Ritrovo ed Accrediti

ore 10,30 Santa Messa in suffragio dei Colleghi Defunti

ore 12,00 Aperitivo nel Chiostro del convento

ore 13.00 Pranzo con relativa consegna dei riconoscimenti e del Premio Padre Pio alla carriera

ore 16.00 saluti e conclusione della manifestazione.

 

COMMISSIONE AMATORIALE E FUORISTRADA

REGOLAMENTO SPECIALE PER LA PROMOZIONE DEL CICLOCROSS IN TOSCANA

PREMESSA

Il Comitato Regionale Toscana con questo regolamento intende incentivare la partecipazione al ciclocross e promuovere al contempo l’organizzazione di gare puntando sulla semplificazione e sulla valorizzazione d’immagine della disciplina Ciclocross.

Il presente Regolamento verrà sperimentato in Toscana nella stagione ciclocross 2016/2017 (da ottobre 2016 a gennaio 2017) e al termine della stagione la Commissione Regionale Fuoristrada produrrà alla FCI una relazione sugli effetti prodotti dal Regolamento.

 

1.0 ATTIVITA’

L’attività del Ciclocross in Toscana si svolge nei mesi di Ottobre – Novembre – Dicembre – Gennaio.

 

2.0 CATEGORIE E TEMPI DI GARA

Le categorie si dividono in Giovanili, Agonistiche e Amatoriali; per ognuna di esse è previsto un tempo di gara, come illustrato in Tabella 1.

 

 

Tabella 1: Categorie presenti alle gare di Ciclocross e relativi tempi di gara

 

Categorie Giovanili

(Tessera FCI)

• Esordienti 1° anno M/F (ES1/ED1, 13 anni)

• Esordienti 2° anno M/F (ES2/ED2, 14 anni)

• Allievi 1° anno M/F (AL1/DA1, 15 anni)

• Allievi 2° anno M/F (AL2/DA2, 16 anni)

 

30’ di gara
Categorie Agonistiche

(Tessera FCI)

 

• Junior M/F (J/DJ, 17-18 anni)

 

40’ di gara
·  Under 23 M/F (U23/DU23, 19-22 anni)

• Elite M/F (E, 23 ed oltre)

 

60’ di gara
Categorie amatoriali maschili

(Tessera FCI oppure Enti di Promozione convenzionati con FCI)

 

• Master Junior (17-18 anni)

 

• Master 4 (M4, 45-49 anni)

• Master 5 (M5, 50-54 anni)

• Master 6 (M6, 55-59 anni)

·  Master 7 over (60 anni oltre)

 

40’ di gara
• Elite Sport (ELMT, 19-29 anni)

• Master 1 (M1, 30-34 anni)

• Master 2 (M2, 35-39 anni)

• Master 3 (M3, 40-44 anni)

 

60’ di gara
Categorie amatoriali femminili

(Tessera FCI oppure Enti di Promozione convenzionati con FCI)

• Junior Sport Woman (17-18 anni)

• Elite Sport Woman (19-29 anni)

• Master Woman 1 (MW1, 30-39 anni)

• Master Woman 2 (MW2, 40 anni e oltre)

 

40’ di gara

 

2.1 Passaggio di categoria

Il passaggio di categoria degli atleti (giovani, agonisti e amatori) alle gare di ciclocross è fissato al 15 settembre di ogni anno. Per le richieste di prestito temporaneo, con il presente regolamento il Comitato Regionale autorizza fin d’ora incondizionatamente tutte le richieste di prestito temporaneo che perverranno.

I tesserati della categoria Esordienti M/F 1° anno possono gareggiare esclusivamente con la tessera della categoria Esordiente, quindi dal 1° gennaio. Prima del 1° gennaio fanno parte della categoria Giovanissimi G6. Di conseguenza, fino al 31 dicembre, se nell’ambito dell’organizzazione della gara è presente anche una gara “Short Track” per giovanissimi, i Giovanissimi G6 parteciperanno allo “Short Track” (20’ di gara). Se invece non è prevista la gare “Short Track”, i G6 parteciperanno in promiscuità con gli Esordienti e Allievi (partiranno dopo 10’ e faranno 20’ di gara).

Per comprendere con più chiarezza i passaggi di categoria da Giovanissimi ad Esordienti si consulti la Tabella 2.

 

Tabella 2: Passaggi di categoria tra Giovanissimi ed Esordienti

 

STRADA – PISTA – MTB CICLOCROSS
FINO AL 30/09/2016 DAL 01/10/2016 AL 31/12/2016 DAL 01/01/2017
Esordiente 2° anno Allievo 1° anno (30’ di gara) Allievo 1° anno (30’ di gara)
Esordiente 1° anno Esordiente 2° anno (30’ di gara) Esordiente 2° anno (30’ di gara)
G6 G6 (20’ di gara) Esordiente 1° anno (30’ di gara)
G5 G5 (20’ di gara solo in Short Track) G6 (20’ di gara solo in Short Track)

 

RAGGRUPPAMENTI DI PARTENZA      

Batteria 3: tutte le categorie che devono effettuare 60’ di gara. La partenza è unica, senza frazionamenti. La posizione in griglia è promiscua ed avviene in base alla classifica Top Class e, a seguire, in base all’ordine di iscrizione.

Batteria 2: tutte le categorie che devono effettuare 40’ di gara. La partenza è unica, senza frazionamenti. La posizione in griglia è promiscua ed avviene in base in base alla classifica Top Class e, a seguire, in base all’ordine di iscrizione (ad esclusione delle categorie amatoriali femminili che si schierano dietro tutti gli altri).

Batteria 1: tutte le categorie che devono effettuare 30’ di gara. La partenza è unica, senza frazionamenti. La posizione in griglia è promiscua ed avviene in base alla classifica Top Class e, a seguire, in base all’ordine di iscrizione (ad esclusione dei G6 che si schierano dietro a tutti gli altri).

Vengono effettuati tre raggruppamenti di partenza (batterie):

Scopo di questo regolamento è evitare partenze frammentate, le quali dati gli esigui numeri di partecipanti in alcune categorie, trasmettono l’idea di poca importanza della disciplina Ciclocross.

3.1 Raggruppamenti di batterie

Se il numero complessivo di iscritti che afferiscono ad una batteria è “scarso”, tutti i corridori della batteria confluiscono nella batteria precedente o successiva. In questo caso il tempo di gara della nuova batteria che viene così a formarsi, è dato dalla media dei tempi di gara delle 2 batterie che si sono unite(*).

Per “scarso” si intende un numero indefinito, da stimare di volta in volta in base al contesto reale della gara. Non è opportuno regolamentare un numero preciso in quanto le condizioni possono essere molto diverse a seconda del contesto (lunghezza del percorso, larghezza del rettilineo di partenza, orari di gara, condizioni atmosferiche e di luminosità, numero complessivo di iscritti alla gara). La scelta viene pertanto demandata, di gara in gara, all’esperienza e buon senso del Delegato Tecnico e del Direttore di Organizzazione (o Presidente della Società organizzatrice). In linea generale viene suggerito il numero di almeno 30 partenti per ogni batteria.

(*)Esempi:

  • se la Batteria 1 confluisce nella Batteria 2: nuovo tempo di gara della Batteria 1+2 = (30’ + 40’)/2= 35’
  • se la Batteria 3 confluisce nella Batteria 2: nuovo tempo di gara della Batteria 3+2 = (60’ + 40’)/2= 50’
  1. PROGRAMMA GARE
  2. L’organizzatore deve programmare un impegno orario del percorso di 4 ore e 30 minuti:
  • 1 ora e 15 minuti iniziali, che comprendono le prove del percorso (1 ora) e il raggruppamento di partenza della Batteria 1;
  • 1 ora tra la partenza della Batteria 1 e la partenza della Batteria 2;
  • 1 ora tra la partenza della Batteria 2 e la partenza della Batteria 3;
  • 1 ora e 15 minuti tra la partenza della Batteria 3 e la chiusura del percorso. Nel caso venga effettuato un raggruppamento di batterie (art. 3.1), l’orario di partenza è quello previsto nel programma gare per la batteria che deve partire più tardi. Non è ammesso anticipare gli orari di partenza rispetto a quanto previsto dal programma gare.

 

Nel definire il programma gare, l’organizzatore dovrà pertanto tenere in dovuta considerazione le ore di luminosità disponibili nel periodo in cui si svolge la gara.

MATERIALI Tuttavia, trattandosi di una gara di ciclocross, coloro che prenderanno il via con una bicicletta “non-ciclocross” dovranno schierarsi in griglia dietro a tutti gli altri. Questa prescrizione vale ai soli fini dello schieramento in griglia ed è irrilevante – e peraltro non monitorabile – il tipo di bicicletta di cui il corridore potrebbe disporre successivamente effettuando il cambio bici al box.  Il percorso deve essere un circuito, chiuso al traffico, avente una lunghezza minima di 2,0 km e massima di 3,5 km. Il rettilineo di partenza deve avere una lunghezza sufficiente da permettere un naturale allungamento del gruppo dei partenti fino alla prima curva. In assenza, è possibile effettuare la partenza al di fuori del circuito, garantendo tutti i presidi di sicurezza (chiusura al traffico, transenne, nastro delimitante); in tal caso la conta del tempo per il calcolo dei giri inizia dal passaggio del primo corridore sotto lo striscione di arrivo. Per la Batteria 1, se il percorso e/o le condizioni atmosferiche sono difficili, è opportuno prevedere una riduzione del circuito, cercando, per quanto possibile, di eliminare i tratti più impegnativi. La decisione è demandata al Delegato Tecnico d’intesa con il Direttore d’Organizzazione (o Presidente della Società organizzatrice).6.1 Ostacoli artificiali L’ostacolo artificiale deve essere rimosso in caso di anomala scivolosità del percorso su decisione del Direttore di Corsa, in accordo con il Direttore di Organizzazione (o Presidente della Società organizzatrice) e Delegato Tecnico.6.2 Box Bici Il corridore che ha oltrepassato, all’esterno, la fine del box, per cambiare la bicicletta o la ruota dovrà continuare fino al box successivo. Il corridore che, invece, si trova ancora nel limite del box, può tornare indietro per raggiungere la corsia di cambio materiale, senza danneggiare gli avversari. Nei pressi della zona box non devono essere presenti ostacoli di alcun tipo, nemmeno naturali.7.0 PROVE PERCORSO Per accedere al percorso in bicicletta è in ogni caso obbligatorio l’uso del casco sia per atleti che per tecnici/accompagnatori. Una bandiera rossa posta sulla linea d’arrivo, segnalerà la chiusura delle prove percorso.8.0 CONTAGIRI I corridori doppiati non vengono fermati; tutti hanno diritto di completare la gara trattandosi di manifestazione a carattere regionale. I doppiati completano la gara assieme ai non doppiati. Nell’ordine di arrivo verrà indicato -1 giro; -2 giri etc.Tabella 3: Tabella per il calcolo del contagiri

 

 

Il numero totale dei giri da percorrere è calcolato sulla base del tempo impiegato dal primo corridore a percorrere i primi due giri, successivamente ai quali verrà esposto il numero dei giri mancanti per completare la gara, attenendosi alla Tabella 3.

 

Il Collegio di Giuria non ammetterà alla partenza il corridore per il quale dovesse ricevere materiale fotografico o filmato in cui si vede inequivocabilmente che l’atleta stava provando il percorso senza casco.

Prove ufficiali del percorso: un’ora prima dell’inizio delle gare il percorso viene aperto per le prove ufficiali. L’apertura del percorso viene autorizzata dal Direttore di organizzazione o Responsabile di organizzazione, che deve prima verificare l’efficienza del servizio d’ordine e la presenza dell’assistenza sanitaria.

 

Nel caso di temperatura superiore ai 20°, il Collegio di Giuria, comunicandolo nella riunione tecnica, può autorizzare il rifornimento di liquidi nella corsia di cambio materiale (ad esclusione del primo ed ultimo giro). In questo caso non vi è l’obbligo di scendere di bici.

Devono essere previsti due box assistenza tecnica (è consigliabile la formula del doppio box). Il percorso antistante tali zone deve essere diviso nel senso di marcia in due parti a mezzo di transenne o nastro segnaletico. Il corridore può prendere la corsia box solo per il cambio di ruota o di bicicletta o per ottenere assistenza meccanica; in tutti i casi è obbligatorio scendere e risalire sulla bici prima di uscire dal box. Il cambio deve essere fatto nei limiti del box.

Al fine di sviluppare le capacità tecniche dei partecipanti, sul percorso si possono prevedere fino a due ostacoli artificiali, composti ognuno da una o due tavole (disposte a 4 metri una dall’altra) compatte su tutta l’altezza massima di 40 cm.

L’organizzatore nel tracciare il percorso dovrà effettuare ogni sforzo per evitare “imbottigliamenti” durante il primo giro.

La lunghezza consigliata è di 2,5 km, tuttavia è opportuno non predisporre gimkane (tratti brevi avanti-indietro) aventi il solo fine di allungare il percorso. Esso dovrebbe infatti essere vasto e spazioso, e svilupparsi in modo tale che lo spettatore non veda dall’esterno un “gomitolo” di ciclisti.

6.0 PERCORSI

Al Campionato Regionale è obbligatorio partecipare esclusivamente con bicicletta da ciclocross, pena la non ammissione alla gara o l’esclusione in caso di sostituzione al box con bicicletta “non-ciclocross”.

Al fine di promuovere la partecipazione, è consentito l’uso di ogni tipo di bicicletta e forcella, senza alcuna limitazione basata sulle dimensioni delle ruote. Il manubrio deve avere una larghezza non superiore a 60 cm.

Tempo totale dei primi 2 giri N° di giri al termine (da esporre nel contagiri)
Batteria 1 Batteria 2 Batteria 3
Tra 6’00 e 6’59’’ 7 10 16
Tra 7’00 e 7’59’’ 6 9 14
Tra 8’00 e 8’59’’ 5 7 12
Tra 9’00 e 9’59’’ 4 6 11
Tra 10’00 e 10’59’’ 4 6 10
Tra 11’ e 11’59’’ 3 5 9
Tra 12’00 e 12’59’’ 3 5 8
Tra 13’00 e 13’59’’ 2 4 7
Tra 14’00 e 14’59’’ 2 4 6
Tra 15’00 e 15’59’’ 2 3 6
Tra 16’00 e 16’59’’ 2 3 5
Tra 17’00 e 17’59’’ 1 3 5
Tra 18’00 e 18’59’’ 1 2 4
Tra 19’ e 19’59’’ 1 2 4

 

9.0 CLASSIFICHE DI ARRIVO

Verrà stilata una classifica unica per ogni batteria; accanto al nominativo di ogni arrivato deve essere indicata la categoria FCI e il genere (M/F).

Le classifiche “per categoria” sono superflue ed appesantiscono l’organizzazione; peraltro possono essere agevolmente estrapolate dai diretti interessati consultando la classifica unica.

 

10.0 PREMIAZIONI

A discrezione del Direttore di Organizzazione (o Presidente della Società organizzatrice).

E’ consigliato premiare almeno i primi 3 di ogni singola categoria (con piccolo cerimoniale di premiazione: podio, TV se presente, e foto di rito).

Se la Società organizzatrice ha optato per la consegna dei premi in denaro previsti dalle Tabelle FCI (*) essa avverrà in separata sede, come attività di segreteria.

(*) Ricordiamo che per le gare Ciclocross regionali i premi in denaro non sono più obbligatori (gli importi definiti dalle Tabelle FCI vanno pertanto intesi come facoltativi, a discrezione dell’organizzatore).

 

10.1 Premiazioni del Campionato Regionale

Al Campionato Regionale, ad ogni vincitore del titolo delle categorie Giovanili e Agonistiche verrà consegnata e fatta indossare la maglia di Campione Regionale Toscano, messa a disposizione dal Comitato Regionale. Questi nelle successive gare di ciclocross della Toscana avranno l’obbligo di indossare tale maglia (o un suo duplicato con l’aggiunta dei loghi della Società di appartenenza). Per queste categorie dovranno essere consegnati dall’organizzatore anche i premi in denaro come da Tabelle FCI (da consegnare come attività di segreteria).

Ai vincitori del titolo delle categorie Amatoriali verrà consegnato uno scudetto di Campione Regionale Toscano da apporre, facoltativamente, sulla divisa di gara. Tuttavia l’organizzatore può rendere disponibili a proprie spese le maglie di Campione Regionale Toscano anche per le categorie amatoriali.

 

COMMISSIONE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA

CORSO PER DIRETTORI DI CORSA REGIONALE

La Commissione Direttori di Corsa e Sicurezza in collaborazione con la Commissione Studi e Corsi organizza nei giorni 2/3/4 dicembre 2016 un corso per Direttore di Corsa regionale. Il corso si svolgerà presso la sede del CONI a Firenze in via di Ripoli 207/v.

Iscrizioni

Le iscrizioni dovranno essere inviate presso FCI – C.R. Toscana via di Ripoli 207/v a Firenze tel.055/5522660, fax 055/5520879, e-mail toscana@federciclismo.it oppure corsi@fci-crt.it corredate del form scaricabile dalla sezione Centro Studi del sito del CRT www.fci-crt.it.

Requisiti per l’ammissione

Possono partecipare ai corsi per “Direttore di Corsa Regionale” i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

Età compresa fra i 18 anni e i 55 anni;

Cittadinanza italiana;

Diploma di scuola media inferiore;

Stato di buona salute, attestato da certificato medico;

Versamento della relativa quota di iscrizione.

Il corso ha la durata di 19 ore.

COSTO DEL CORSO

Per l’iscrizione a questo corso è previsto il pagamento di €200, se gli iscritti saranno 5, la quota diminuirà fino a 100 € all’aumentare del n° di iscritti.

Pagamento SOLO con BONIFICO BANCARIO IBAN  IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18 o BOLLETTINO C/C postale n. 40418162 entrambi intestati Federazione Ciclistica Italiana CRT. NON SARANNO ACCETTATE ALTRE FORME DI PAGAMENTO.

SCADENZA ISCRIZIONI

28 novembre 2016

le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento di 20 domande il minimo di iscrizioni per poter effettuare il corso è 5 iscritti

L’esame sarà svolto l’ultimo giorno del corso.

Il pagamento dovrà essere effettuato SOLO con bonifico bancario IBAN IT 11 M 0100 5028 0000 0000 0067 18 oppure con bollettino c/c postale n. 40418162 entrambi intestati Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Toscana.

 

COMITATO PROVINCIALE FIRENZE

Si comunica che in data 05 novembre 2016 alle ore 16:00 presso il Palazzo delle Esposizioni di Empoli si terrà la consueta Festa denominata “27^ Festa del Ciclismo della Provincia di Firenze”.

Seguirà programma dettagliato.

 

COMITATO PROVINCIALE LIVORNO

Si informano le società della provincia di Livorno che la premiazione della Challange del “5° Memorial Cav. Osvaldo Ferrini” si svolgerà a Livorno il giorno sabato 5 novembre p.v. dalle ore 16.00 presso il Salone (g.c.) della Scuola edile in via Piemonte n°. 62 a lato della sede del CONI provinciale.

 

COMITATO PROVINCIALE PISTOIA

Il C.P. di Pistoia comunica che sarà organizzato un corso di formazione per aspiranti addetti alle segnalazioni aggiuntive (ASA) in data sabato 29 ottobre p.v.. Il Corso, articolato in due lezioni, si svolgerà presso il Parco Pertini in Via Giovanni XXIII ad Agliana (PT), dalle ore 09 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18. A seguire si terrà la sessione di esame finale.

Di seguito riportiamo il Programma del Corso:

a) Autorizzazioni per lo svolgimento delle competizioni sportive – prescrizioni – criteri per l’impostazione della scorta di polizia o di scorta tecnica – dispositivi di segnalazione visiva – violazioni e sanzioni

b) Segnalazione dei pericoli e tecniche di regolazione del traffico

c) Servizi di Polizia Stradale ed espletamento degli stessi

d) Regole per lo svolgimento della manifestazione sportiva

e) Obblighi del capo scorta e del personale abilitato ad effettuare le scorte tecniche a gare ciclistiche

f) Impiego delle attrezzature in dotazione per il servizio di segnalazione

g) Modalità di svolgimento dei servizi di segnalazione

  1. h) Impiego degli apparati radio per i collegamenti.

 

Il Presidente C.R.T.

Giacomo Bacci

Scarica gli allegati

  • 1 pdf comunicato-39-2016
    Aggiunto in data: 24 Ottobre 2016 10:09 Dimensione del file: 518 KB Download: 348