CAMPIONATI TOSCANI A CRONOMETRO

Titoli toscani a Connor Brown, Antonio Tiberi, Erika Cristofani e Lorenzo Conforti

BACCAIANO DI MONTESPERTOLI(FI).- C’è anche un ventenne sudafricano, Connor Brown  tra i neo campioni toscani a cronometro, titoli assegnati con il Memorial Paolo Marcucci a Baccaiano di Montespertoli, in un vero festival del tic tac con 141 concorrenti di cinque categorie. Brown tesserato in Toscana (Comitato Provinciale di Lucca) per la Dimension Data, guidato da Francesco Chicchi, ha vinto negli under 23 con una prova eccellente davanti al suo compagno di squadra Battistella ed al serbo Stojnic del Team Franco Ballerini. Negli juniores si è riconfermato campione toscano Antonio Tiberi del Team Franco Ballerini Due C alla prima vittoria stagionale dopo ottimi piazzamenti. Tra le allieve ha prevalso invece Eleonora Ciabocco al terzo successo stagionale, nei confronti dell’attesa Barale e della Cipresi, con titolo toscano per Erika Cristofani portacolori dell’Aromitalia Basso Bikes Vaiano, mentre tra le junior (non c’era il titolo regionale in palio) ha vinto la pisana Matilde Bertolini, ex tricolore allieve della specialità che corre nella Bike Cadorago. Infine la gara allievi conclusasi con la vittoria del veneto Andrea Violato della Monselice, e titolo toscano per Lorenzo Conforti della Iperfinish Alpa (terza vittoria in 6 giorni) che è riuscito ad avere la meglio nei confronti del pisano Savino per 4”. La manifestazione è stata disturbata nel pomeriggio dalla pioggia che per fortuna è stata di breve durata.

=======

ORDINE DI ARRIVO (Elite/Under 23): 1)Connor Brown (Dimension Data) Km 24, in 29’35”, media Km 48,676; 2)Samuele Battistella (id.) a 10”; 3)Veliko Stojnic (Team Franco Ballerini) a 21”; 4)Luigi Pietrini (Maltinti Banca Cambiano) a 34”; 5)Federico Molini (Mastromarco sensi Nibali) a 52”; 6)Nencini a 1’02”; 7)Masi a 1’04”; 8)Mori a 1’13”; 9)Italiani a 1’50”; 10)Baroncini a 1’50.

ORDINE DI ARRIVO (Juniores): 1)Antonio Tiberi (Franco Ballerini) Km 18,5, in 23’26”, media Km 47,368; 2)Guido Draghi (Stabbia Dover) a 1’; 3)Pietro Aimonetto (Bustese Olonia) a 1’14”; 4)Lorenzo Milesi (Cicl. Trevigliese) a 1’17”; 5)Gianmarco Garofoli (Team LVF) a 1’19”; 6)Chiccoli a 1’28”; 7)Crescioli a 1’32”; 8)Del Corso (idem) a 1’33”; 9)Quaglietti a 1’38”; 10)Umbri a 1’40

ORDINE DI ARRIVO (Donne junior): 1)Matilde Bertolini (Bike Cadorago) Km 12, in 17’57”, media Km 40,112; 2)Stefania Belloni (idem) a 33”; 3)Sonia Rossetti (idem) a 34”; 4)Matilde Morello (idem) a 35”; 5)Prisca Savi (idem) a 1’22”.

ORDINE DI ARRIVO (Allieve): 1)Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) Km 9,400, in 13’58”, media Km 40,382; 2)Francesca Barale (Pedale Ossolano) a 2”; 3)Carlotta Cipressi (Re Artù General System) a 11”; 4)Martina Sanfilippo (V02 Team Pink) a 25”; 5)Giulia Raimondi (idem) a 27”; 6)Nicolini a 34”; 7)Bortolotti a 45”; 8)Erika Cristofani (Aromitalia Basso Bikes Vaiano) a 52”; 9)Fedeli a 1’01”; 10)Beltrami a 1’03”.

ORDINE DI ARRIVO (Allievi): 1)Andrea Violato (Monselice) Km 9,400, in 12,41”, media Km 44,468; 2)Lorenzo Conforti (Iperfinish) a 10”; 3)Federico Savino (Coltano Grube) a 11”; 4)Ivan Valinotto (Esperia Piasco) a 21”; 5)Lapo Matteo Bozicevich (Team Stradella) a 22”; 6)Kajamini a 22”; 7)Zingoni a 29”; 8)Gavilli a 34”; 9)Sitera a 38”; 10)Costa Pellicciari a 41”.

Nella foto Connor Brown vincitore tra gli Under 23

 

COMUNICATO C.R. TOSCANA

IN MERITO ALLA POSITIVITA’ DEL TECNICO REGIONALE DEGLI ALLIEVI FLAVIO PAGLIACCIA IL COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA HA DIRAMATO IL SEGUENTE COMUNICATO STAMPA

“Il Comitato Regionale ha provveduto in forma cautelativa a sollevare dal suo incarico Flavio Pagliaccia che d’altra parte si è assunto tutte le responsabilità di quanto accaduto, provvedendo lui stesso ad autosospendersi dalla carica di Selezionatore Giovanile. In merito alla vicenda respingiamo qualsiasi strumentalizzazione che possa coinvolgere in qualche misura società e atleti, con i quali Flavio Pagliaccia ha avuto rapporti di natura tecnica in passato”.

      

OTTIMI RISULTATI DELLA TOSCANA NELLA COPPA ITALIA GIOVANILE DI MTB

FERRI TOMMASO VINCE TRA GLI ALLIEVI 1° ANNO

Ottimi risultati ottenuti dai ragazzi della Rappresentativa Toscana nel MTB YELLOW RACE 2° Tappa della COPPA ITALIA Giovanile di MTB disputata a Tabiano. Ferri Tommaso si è classificato al primo posto nella Categoria Allievi del 1° anno. Bene anche Bartolini Federico  4° tra gli Esordienti 2° anno, Coli Giorgio 8° Allievi 2° anno e Del Medico Fabio 16° Esordienti 1° anno. Ottimo risultato anche per la ragazza facente parte della Rappresentativa, Kabetaj Nelja, 5° classificata tra le Esotrdienti 1° anno.

La Toscana parteciperà quest’anno con una propria Rappresentativa a tutte le prove della Coppa Italia Giovanile di MTB (5 in tutto) , decisione presa dal CRT per favorire lo sviluppo anche di questa specialità

ELITE UNDER 23 – BALDACCINI NELLA 52° COPPA PENNA

La gara bersagliata dalla pioggia e accorciata

PENNA(AR).- Al termine di una gara flagellata dalla pioggia, che ha subìto anche una neutralizzazione ed è stata accorciata di un giro, la 52^ Coppa Penna tradizionale appuntamento del Primo Maggio nella frazione del Comune di Terranuova Bracciolini, ha vinto il bergamasco Davide Baldaccini portacolori del Team Colpack. Ai posti d’onore l’umbro Corradini e Caiati, quindi l’emiliano Tarozzi, tutti facente parte del quartetto che si è giocato il successo. La corsa è stata animata nella sua prima parte e senza pioggia da una fuga di Taschin, Longhitano e Caiati che hanno avuto un vantaggio massimo di 1’20”. Rientrato il tentativo poco prima di metà corsa mentre iniziava a piovere, c’era una fuga di Caputo, Radice, Colnaghi e Zurlo ma la reazione del gruppo anche in questo caso era efficace. Al Km 87 di gara la neutralizzazione, pur in presenza di due mezzi sanitari, in quanto una è rimasta in panne e l’altra ha dovuto accompagnare in ospedale un atleta. Quindi la parte finale della corsa con diversi attacchi, selezione e tanti ritiri. Prima una decina di corridori in fuga, quindi ancora selezione mentre la pioggia battente non concedeva scampo agli atleti accompagnandoli fino all’arrivo in leggerissima salita. Qui Baldaccini, ottimo ed affermto velocista ha avuto nettamente ragione dell’umbro Corradini e degli altri due compagni di fuga.

 

 

 

ORDINE DI ARRIVO: 1)Davide Baldaccini (Team Colpack) Km 135, in 3h38’, media Km 38,876; 2)Michele Corradini (Team Fortebraccio); 3)Aldo Caiati (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 4)Manuele Tarozzi (InEmilia Romagna); 5)Fabio Mazzucco (Sangemini-Trevigiani)a 35”.

ANTONIO MANNORI

JUNIORES – MARTINELLI SUL COMPAGNO VACEK NEL GRAN PREMIO CITTA’ DI CORTONA

 Al terzo posto l’ottimo Tiberi – Al via 167 atleti

MERCATALE DI CORTONA(AR).- Tre giorni dopo il successo di Borgomanero, il diciottenne Alessio Martinelli (ha compiuto gli anni sabato scorso) è salito ancora sul gradino più alto del podio al termine del Gran Premio Città di Cortona-XX° Trofeo Val di Pierle-Memorial Elio Alunni. Un Martinelli in grandi condizioni, lucido e sicuro in ogni fase della corsa e che si è giovato dell’apporto del suo magnifico compagno di squadra Vacek (primo anno da juniores). Sul traguardo di Mercatale di Cortona infatti sono state le due maglie del sodalizio lombardo a tagliare per prime il traguardo della gara aretina che ha visto al via ben 167 juniores. Contro questo agguerrito e forte tandem si sono dovute arrendere le due formazioni toscane, il Team Franco Ballerini Due C e lo Stabbia Dover. Bravissimo comunque il laziale Tiberi che ha fatto compagnia nel finale a Martinelli e Vacek, durante la spettacolare azione del terzetto, ma che in volata nulla ha potuto conquistando il terzo posto. I primi inseguitori sono giunti con un ritardo di 36” ed è stato il livornese Butteroni, compagno di squadra di Tiberi, a vincere la volata del gruppo su Draghi e Dati.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Alessio Martinelli (Team Giorgi) Km 111, in 2h48’33”, alla media di km 39,513; 2)Mathias Vacek (idem); 3)Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini Due C); 4)Gregorio Butteroni (idem) a 36”; 5)Guido Draghi (Stabbia Dover); 6)Tommaso Dati (idem); 7)Nicola Plebani (Team Giorgi); 8)Davide Dapporto (Italia Nuova Borgo Panigale); 9)Andrea Debiasi (Ausonia CSI Pescantina); 10)Andrea Gallo (Italia Nuova Borgo Panigale). Iscritti 192, partiti 167, arrivati 87.

ANTONIO MANNORI

ALLIEVI – CONFORTI NEL 71° GRAN PREMIO LAVORATORI A CALENZANO

Nel finale la fuga a due che ha deciso la gara

CALENZANO(FI).- Nel giorno del Primo Maggio l’appuntamento per eccellenza del ciclismo giovanile toscano è con il Gran Premio Lavoratori a Calenzano per allievi, organizzato dalla Fosco Bessi, giunto alla sua 71esima edizione e valevole come prova della Challenge Memorial Franco Ballerini. Ottantuno i partenti di 17 società con un tracciato che prevedeva due circuiti di 6 Km da ripetere cinque volte ciascuno; il primo interamente pianeggiante, il secondo con la breve ma ripida impennata verso la chiesa di San Donato. Diversi i tentativi di fuga, tra i quali quello più consistente da parte di Lorenzo Boschi della Milleluci che guadagnava fino a 30 secondi prima di essere ripreso dal gruppo. L’azione decisiva invece si sviluppava al quinto ed ultimo passaggio in salita quando restavano in dieci al comando con Crescioli che vinceva il gran premio della montagna. Nel tratto finale prima dell’arrivo si avvantaggiavano in due, Lorenzo Conforti della Iperfinish Alpa di Stabbia e l’emiliano Federico Biagini della Cooperatori. In volata era il toscano ad imporsi cogliendo la seconda vittoria in tre giorni dopo quella ottenuta domenica scorsa a Montecarlo. Al terzo posto lo spezzino Cozzani ed al quarto Sitera, che nel finale hanno provato a riportarsi sui due di testa. La volata del gruppo a 10” era vinta da Paolini, su Savino, Russo, Crescioli, Zingoni e Giordani. Per il vincitore anche la speciale maglia Challenge Memorial Franco Ballerini quale nuovo leader della classifica, consegnata da Laura Romani del Comitato Provinciale di Firenze della Federciclismo, che ha istituito questo speciale premio per ricordare l’indimenticabile “Ballero”.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Lorenzo Conforti (Iperfinish Alpa) Km 58,700, in 1h27’03”,media Km 40,460; 2)Federico Biagini (Cooperatori); 3)Piergiorgio Cozzani (Casano Luna Abrasiv) a 7”; 4)Niccolò Sitera (Fosco Bessi); 5)Gabriele Paolini (Iperfinish Alpa) a 10”; 6)Federico Savino (Coltano Grube); 7)Vincenzo Russo (Pol. Milleluci); 8)Ludovico Crescioli (Empolese Lupi); 9)Tobia Zingoni (Iperfinish Alpa); 10)Lorenzo Giordani (Milleluci).

ANTONIO MANNORI

ESORDIENTI – A LUCO IN VOLATA CIPOLLINI E COZZANI

Nella 36^ Coppa Lavoratori-Trofeo Roberto Landi

LUCO DI MUGELLO(FI).- Lo spezzino Federico Cozzani e il lucchese Edoardo Cipollini, si sono dimostrati i più forti in volata a conclusione delle due gare esordienti valide per la 36^ Coppa Lavoratori-Trofeo Roberto Landi, tradizionale appuntamento del Primo Maggio a Luco. Le due gare sulle strade del Mugello organizzate dal Club Ciclo Appenninico 1907 di Borgo San Lorenzo e dall’appassionato Comitato locale con Rosi, Franciulli, Landi, Valeri, Fuligni e Faini, erano valide anche per la speciale Challenge Tommaso Cavorso. Poco meno di 160 i corridori in gara lungo un tracciato leggermente ondulato. Entrambe le gare si sono concluse in volata nonostante qualche tentativo di fuga che il gruppo ha saputo annullare prontamente. Nella prima gara bello spunto dello spezzino Cozzani ha saputo imporsi a due plurivittoriosi di questo avvio stagionale come il pratese Nannini ed il pisano Anguillesi. Stessa fisionomia nella seconda competizione dove invece ha prevalso il lucchese Cipollini, campione toscano lo scorso anno nel primo anno, che ha avuto ragione di avversari temibili e tra i favoriti della Coppa Lavoratori come Cavallaro, Cesari, Stella e Nicolini, reduce dalla vittoria di domenica a Montecarlo. Oltre ai due vincitori premiati dagli organizzatori di Luco anche i loro direttori sportivi con due targhe alla memoria di Roberto Nencioli, ex corridore della zona e Franco Ballerini, la cui famiglia come è noto è originaria della zona del Mugello.

ORDINE DI ARRIVO (1° anno): 1)Federico Cozzani (Tarros Junior Cycling Team) Km 29, in 49’16”, media Km 35,318;

2)Andrea Nannini (Borgonuovo); 3)Alessio Anguillesi (Coltano Grube); 4)Filippo Piacenza (Rosignano Donoratico); 5)Davide Bufalini (idem); 6)Francesco Bertini (Olimpia Valdarnese); 7)Raimondo Vercellino (idem); 8)Edoardo Bonafini (S.Maria Codifiume); 9)Marco Merola (Fosco Bessi); 10)Mario Oliva (Piano di Mommio Speedy Bike).

ORDINE DI ARRIVO (2° anno): 1)Edoardo Cipollini (Montecarlo Ciclismo) Km 39, in 1h00’41”, media Km 38,561; 2)Alberto Cavallaro (Coltano Grube); 3)Simone Cesari (Campi Bisenzio); 4)Alex Stella (Fabrimar Casano); 5)Francesco Nicolini (Team Stradella); 6)Pietro Pieralli (Fosco Bessi); 7)Thomas Del Frate (Team Valdinievole); 8)Alessio Giannelli (Olimpia Valdarnese); 9)Giacomo Belloni (Team Stradella;; 10)Mattia Migliorini (Fosco Bessi).

ANTONIO MANNORI

ALTRE GARE DEL 28.4 – JUNIORES DONNE A MARINA DI BIBBONA – ALLIEVI ED ESORDIENTI A MONTECARLO E SAN BARTOLO CINTOIA

DONNE JUNIORES
BIBBONA – FRAZIONE MARINA DI BIBBONA (LI)

1 MEMORIAL MARIO BUZZICHELLI di Km. 103,400 alla media di 35,114 Km/h

LA RUSSA GAREEVA VINCE A MARINA DI BIBBONA 

1° GAREEVA AIGUL (RUSSIA)

2° COLLINELLI SOFIA  (A.S.D.VO2 TEAM PINK)

3° ORO ANGELA (ASD TEAM LADY ZULIANI)

4° BEVILACQUA GAIA  (ZHIRAF GUERCIOTTI)

5° GIULIANI GIULIA (CICLISMO INSIEME)

 

MONTECARLO (LU) 9° TROFEO SILLA UGO

ALLIEVI – Km. 50,400 alla media di 38,769 Km/h

Lorenzo Conforti (G.S.Iperfinish) ottiene il primo successo nella categoria Allievi

1° CONFORTI LORENZO (G.S.IPERFINISH)

2° GIORDANI LORENZO (POL. MILLELUCI)

3° PANICUCCI TOMMASO (UC DONORATICO)

4° CASTALDO FRANCESCO  (PEDALE TOSCANO PONTICINO)

5° ZINGONI TOBIA (G.S.IPERFINISH)

ESORDIENTI 2° ANNO – Km. 29,400 alla media di 32,667 Km/h

Francesco Nicolini (Team Stradella) si impone allo sprint

1° NICOLINI FRANCESCO (TEAM STRADELLA)

2° STELLA ALEX  (CASANO)

3° DEL FRATE THOMAS (TEAM VALDINIEVOLE)

ESORDIENTI 1° ANNO – Km. 21 alla media di 31,500 Km/h

Federico Cozzani (Tarros Junior) centra il primo successo stagionale 

1° COZZANI FEDERICO  (TARROS JUNIOR)

2° NANNINI ANDREA (BORGONOVO)

3° CARDELLI LAPO (G.S. VIA NOVA)

 

SAN BARTOLO A CINTOIA (FIRENZE)

ALLIEVI 28° MEMORIAL CENNI GRAZIELLA – Km. 45 alla media di 39,474 Km/h

Luca Testi (Albergo Del Tongo) conquista allo sprint il Memorial Graziella Cenni 

1° TESTI LUCA (ALBERGO DEL TONGO)

2° MILITELLO JACOPO (CC APPENNINICO)

3° SITERA NICCOLO’ (FOSCO BESSI CALENZANO)

4° RONDINI TOMMASO (GUBBIO CICLISMO)

5° IACCHI LORENZO  (FOSCO BESSI CALENZANO)

ESORDIENTI 2° ANNO 22° MEMORIAL FAGGI FRANCO- Km. 28 media di 40,191 Km/h

Riccardo Lorello (Fosco Bessi Calenzano) solitario al traguardo nel Memorial Faggi

1° LORELLO RICCARDO (FOSCO BESSI CALENZANO)

2° PIERALLI PIETRO (FOSCO BESSI CALENZANO)

3° GIANNELLI ALESSIO (OLIMPIA VALDARNESE)

ESORDIENTI 1° ANNO 11° COPPA BANCA CAMBIANO- Km. 24 media di 31,304 Km/h

Alessio Anguillesi (Coltano Grube) da solo al traguardo nella Coppa Banca Cambiano

1° ANGUILLESI ALESSIO (COLTANO GRUBE)

2° FRANCHI SAMUELE (ALBERGO DEL TONGO)

3° FONDELLI GABRIELE (COLTANO GRUBE)

ELITE UNDER 23 – FERRI E LANDI UNO SHOW NEL G.P. MONTANINO

58° GRAN PREMIO MONTANINO – Un bel confronto sulle strade del Valdarno fiorentino

REGGELLO(FI).- Due autentici dominatori Gregorio Ferri e Marco Landi, stessa casacca della Zalf Euromobil Desirèe Fior guidati dal Ds Gianni Faresin, nel 58° Gran Premio Montanino, svoltosi nella frazione del Comune di Reggello. E questa volta a vincere in un arrivo in parata dei due compagni di squadra, è stato Ferri. Questo perché venti giorni fa nella Coppa Lanciotto Ballerini a Campi Bisenzio gli stessi due atleti avevano “seminato” gli avversari a 18 Km dal traguardo ed il successo era stato colto a Landi. Questa volta il tandem è partito quando al traguardo mancavano circa 38 Km e sul traguardo è stato giustamente Ferri a transitare per primo. Una gara bella e decimata dal maltempo nelle ultime due ore di gara, con un violento temporale e poi una pioggia battente che ha accompagnato i corridori fino alla fine provocando tantissimi ritiri. Nemmeno 30 gli arrivati dei 176 partenti di 25 società. Il vincitore Ferri già azzurro con la maglia della nazionale in Belgio in questa primavera, ha meritato il successo e con Landi suo compagno di squadra, ha dato vita ad un vero e proprio spettacolo finale sotto l’infuriare della pioggia lungo la salita della Castellina e quella della Costa, ripetute tre volte. I due hanno preso l’iniziativa dopo una fuga di Marchesini, Bartolozzi e Moro che ha caratterizzato per diversi chilometri la gara sulle strade del Valdarno Fiorentino. Poi l’entrata in azione del tandem della squadra veneta a dare spettacolo a questa bella gara allestita dal Comitato locale con impegno e passione.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Desirèe Fior) Km 154,9, in 3h47’22”, media Km 40,990; 2)Marco Landi (idem); 3)Mattia Bevilacqua (Team Franco Ballerini Albion) a 1’52”; 4)Michele Corradini (Team Fortebraccio); 5)Andrea Bartolozzi (Viris Vigevano); 6)Andrea Di Renzo (VPM Porto Sant’Elpidio); 7)Dario Giovine (Viris Vigevano); 8)Andrea Cantoni (InEmiliaRomagna); 9)Matteo Baseggio (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 10)Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali TLC).

JUNIORES – A KAJAMINI IL TROFEO SPORTIVI DELLA CHIASSA SUPERIORE

Brillante prestazione del vincitore

CHIASSA SUPERIORE(AR).- Una vittoria annunciata ed estremamente meritata quella ottenuta per distacco da David Sebastian Kajamini sul traguardo della località aretina al termine di una gara bersagliata in maniera consistente dalla pioggia. Proprio in Toscana in altre precedenti gare, il brillante portacolori del Team Angelo Gomme Villadose aveva confermato la sua bravura cogliendo lusinghieri e meritati piazzamenti. Questa volta Kajamini non ha voluto correre rischi. Ha staccato tutti di forza e si è presentato sul traguardo del Trofeo Sportivi della Chiassa Superiore con quaranta secondi di vantaggio. Nulla questa volta hanno potuto fare due squadre forti ed agguerrite come lo Stabbia Dover e la Franco Ballerini Due C, oltre al CPS Professional con Verre di recente a segno. La vittoria di Kajamini è stata salutata dagli sportivi con scroscianti e meritati applausi per un giovane che corre all’attacco, indomito, coraggioso e forte. Al posto d’onore un debuttante in categoria Dati al primo piazzamento di rilievo nella categoria superiore dopo essere stato uno dei migliori allievi nazionale nella passata stagione e terzo proprio Verre in ottima condizione. Ancora tra i migliori Riccardi e positiva la prestazione di Cecchi, mentre l’azzurro Della Lunga e Arzilli hanno completato la buona prestazione collettiva dello Stabbia anche se questa volta la vittoria non è arrivata.

ORDINE DI ARRIVO: 1) David Sebastian Kajamini (Angelo Gomme Villadose), Km 99,400, in 2h41’, media Km 35,082; 2)Tommaso Dati (Stabbia Dover) a 40”; 3) Alessandro Verre (CPS Professionale Team); 4)Alessio Riccardi (Team Franco Ballerini Albion) a 50”; 5)Marco Cecchi (idem); 6)Della Lunga; 7)Arzilli; 8)Perazzolo; 9)Boselli; 10)Cucciniello.

Antonio Mannori

Meeting Regionale Abilità-Velocità

Santa Croce Sull’Arno (PI)

In relazione al Meeting Abilità – Velocità di domenica 5 Maggio a Santa Croce Sull’Arno, pubblichiamo un comunicato fatto dalla società organizzatrice UC S Croce S/Arno e già inviato a tutte le società iscritte, dove viene evidenziato che per motivi tecnici le partenze delle varie batterie sono state POSTICIPATE di 1 ora rispetto al programma gara precedentemente presentato:

Il nuovo Programma prevede la possibilità della verifica licenze sempre al sabato dalle ore 16,00 alle 18,00, mentre la domenica la verifica licenze sarà nella fascia oraria dalle ore 07,00 fino alle ore 09,10 e a seguire la riunione tecnica alle ore 09,15. Le prove cronometrate nei vari campi di gara inizieranno per tutti alle ore 10,00. In allegato pubblichiamo gli orari con i relativi blocchi di partenza dell’ Abilità e della Velocità.

 

ELITE UNDER 23 – AL COLOMBIANO RUBIO REYES IL TROFEO SAN LEOLINO

186 i corridori in gara e finale in salita emozionante

SAN LEOLINO(AR).- Dopo il successo di Jalel Duranti nel 2018 il Trofeo San Leolino-Ciclisti in bianco e nero porta sul gradino più alto del podio il ventunenne colombiano August Einer Reyes Rubio, brillante atleta della Aran Cucine Vejus, che in salita ama esaltarsi. Ed è stata proprio la salita finale dopo i tratti di strade bianche (una dozzina di chilometri in tutto) a decidere la gara del 25 Aprile organizzata dalla Fracor International con Francesco Ghiarè che ha lavorato a fondo assieme ai suoi collaboratori e agli sportivi di questa piccola frazione nel comune di Bucine per mantenere in calendario la gara. Nell’ultimo tratto restavano in testa una decina di corridori e Rubio era bravo a contenere ed aver la meglio sul tandem della Casillo Maserati formato da Piccolo e Muragno, già terzo nella gara di Mercatale Valdarno. Tra i migliori anche Baldaccini e Salvador, così come il giovane valdarnese Benedetti che sulle strade di casa ha offerto un’ottima prova come aveva già fatto a Mercatale Valdarno. Per gli organizzatori la soddisfazione di un’edizione record per numero di partenti che sono risultati ben 186 sui 209 iscritti. Corsa ricca di tentativi di fuga ma dopo una sessantina di chilometri gruppo ancora compatto. Più avanti la fuga dell’ex tricolore crono Baccio assieme a Frangioni con i due che guadagnavano oltre un minuto di vantaggio ma nel finale la corsa si accendeva, i due fuggitivi erano raggiunti e si susseguivano i tentativi tra i poco meno dei 50 corridori rimasti in gara. La salita che portava al traguardo ha ulteriormente frazionato la testa della corsa e Rubio, atleta di ottimo livello e classe aveva la meglio conquistando il successo.

ORDINE DI ARRIVO: 1)August Einer Reyes Rubio (Aran Cucine Vejus) Km 150, in 3h39’10”, media Km 41,202; 2)Simone Piccolo (Casillo Maserati); 3)Marco Murgano (idem); 4)Enrico Salvador (Northwave Cofiloc); 5)Davide Baldaccini (Team Colpack)

ANTONIO MANNORI

JUNIORES – NEL G.P.LIBERAZIONE CITTA’ DI MASSA ACUTO DI CLASSE DEL RUSSO IGOSHEV

Festa e spettacolo per la gara di Turano

TURANO DI MASSA.- Una grande corsa, un finale bellissimo ed emozionante con tre favoriti davanti a tutti in una fuga spettacolare ed un ordine di arrivo nobile. Non poteva chiudersi meglio la grande giornata di sport e di festa per il 45° Gran Premio Liberazione Città di Massa e per gli sportivi ed organizzatori di Turano capitanati dal presidente Simone Cantarelli. Ha vinto Egor Igoshev del team russo Lokosphinx che domenica in Veneto aveva dimostrato il suo valore giungendo secondo dietro al connazionale Schegolkov. Qui invece la medaglia d’argento è andata al tricolore crono Andrea Piccolo che ha visto svanire il sogni del bis (sarebbe stato il terzo atleta nella storia della corsa dopo Casalini e Bianchini) nella volata su via Aurelia dove l’atleta del Team LVF non si è espresso al meglio risentendo del grande lavoro svolto nell’inseguire Igoshev, che si è scatenato sulla salita di Evam-San Carlo a 27 Km dall’arrivo, dove si è frantumato il gruppetto di testa. Il russo ha vinto il gran premio della montagna e si è lanciato verso il centro di Massa e nel tratto pianeggiante prima di  Carrara, mentre dietro era solo Piccolo e l’encomiabile e brillante Vacek a dar vita a un inseguimento spettacolare che terminava positivamente ai piedi della Foce. Nessuno dei tre “big” provava in salita e si andava direttamente alla volata su via Aurelia Sud con Igoshev che sapeva resistere al ritorno di Piccolo ottenendo la vittoria. All’edizione 2019 presenti 169 corridori di 33 formazioni (mossiere l’assessore allo sport Paolo Balloni) e gara che ha avuto tre protagonisti nella prima parte Mattia Benedetti, Lanfranchi e Boselli, quest’ultimo primo ai due passaggi sulla Fortezza e prima dell’entrata in azione dello scatenato atleta russo. Sul podio con lui due magnifici antagonisti, Piccolo e Vacek. La gara affascinante e tirata, è stata seguita con interesse dal c.t. azzurro Rino De Candido, mentre tantissimi gli sportivi presenti.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Egor Igoshev (Lokosphinx) Km 128,8, in 3h10’07”, media Km 40,649; 2)Andrea Piccolo (Team LVF); 3)Mathias Vacek (Team Giorgi); 4)Davide Persico (S.C.Cene) a 40”; 5)Federico Guzzo (Sanvendemiano); 6)Guido Draghi (Stabbia); 7)Edoardo Zambanini (Campana Rotogal); 8)Ilia Schegolkov (Lokosphinx); 9)Riccardo Carretta (Uc Giorgione); 10)Sergio Meris (Team LVF).

ALTRE GARE DI PASQUA E PASQUETTA

71° COPPA COMUNE DI CALENZANO

ALLIEVI Km. 49 alla media di 39,454 Km/h

1° Costa Pellicciari Niccolò (S.C. Ceretolese) – 2° Martorana Francesco (C.C. Appenninico) – 3°  Zingoni Tobia (G.S. Iperfinish)

ESORDIENTI GARA UNICA di Km. 28 alla media di 35,097 Km/h

2° Anno – 1° Lorello Riccardo (Fosco Bessi Calenzano) – 2° Donatello Christian (Pedale Ossolano) – 3° Sbrana Thomas (Montecarlo) ; 1° Anno – 1° Fondelli Gabriele (Coltano Grube)

ALLIEVI FEMMINILE – PASQUETTA IN ROSA di Km. 31,500 alla media di 34,447 Km/h

1° Fedeli  Elisa (Di Federico White) – 2° Nicolini Sofia (Pedale Ossolano) – 3° Barale Francesca (Pedale Ossolano)

 

53°  COPPA SPORTIVI DEL GIGLIO – MONTEVARCHI

ALLIEVI – Km. 55 alla media di 40,244 Km/h

1° Bruno Andrea Alfio (Forno Pioppi Toscano Giarre) – 2° Pellegrini Lorenzo (Albergo Del Tongo) – 3° Testi Luca (Albergo Del Tongo)

COPPA M G COSTRUZIONI EDILI – IL GIGLIO MONTEVARCHI

ESORDIENTI GARA UNICA di Km 31

2° Anno – 1° Del Frate Thomas (Team Valdinievole) – 2° Giannelli Alessio (Olimpia Valdarnese) – 3° Pini Tommaso (Via Nova) – 1° Anno – 1° Nannini Andrea (Borgonovo)

 

CITTA’ DI CASTELLO (PG)GRAN PREMIO SOGEPU CRONOMETRO INDIVIDUALE

Petri Damiano (Fosco Bessi Calenzano) e’ il migliore fra gli Esordienti 1° anno