GIOVANISSIMI – STAGNO

STAGNO(LI).- Poco più di 100 giovanissimi del pedale hanno dato vita nell’area pubblica di via Enrico Berlinguer a Stagno, alla Coppa Giovanni Ciantelli-Enzo Conti, prima prova della Challenge nel ricordo di Osvaldo Ferrini, con l’organizzazione del G.S. Montenero 1926. Tra le società al primo posto il Team Stradella di Massa, mentre tra i livornesi in gara bravi gli esponenti della Costa Etrusca e del Donoratico Carli. Queste le classifiche della manifestazione livornese.

CATEGORIA G1: 1)Edoardo Stefanini (Coltano Grube); 2)Leonardo Pucci (Team Stradella); 3)Tommaso Bartalucci (Castelfiorentino Banca Cambiano). CAT. G2: 1)Alessio Cammarata (Costa Etrusca); 2)Leonardo Leonetti (Castelfiorentino Banca Cambiano); 3)Federico Nesi (Coltano Grube). CAT.G3:1)Leonardo Barsotti (Colognole); 2)Marco Dell’Amico (Team Stradella); 3)Samuele Gabbrini (Coltano Grube). CAT: G4: 1)Emanuele Favilli (Donoratico Carli); 2)Andrea De Angeli (Team Stradella); 3)Rayan Sorouri (Castelfiorentino Banca Cambiano). CAT. G5: 1)Massimo Mezzasalma (Colognole); 2)Leonardo Anichini (Mob.Ponsacco); 3)Lorenzo Guidi (Colognole). CAT. G6: 1)Lorenzo Paolini (Team Stradella); 2)Francesco Matteoli (Castelfiorentino Banca Cambiano); 3)Jacopo Belmonte (Donoratico Carli).

SETTORE FEMMINILE: I successi sono stati conseguiti da Elena Geppi e Alyssa Di Girolamo (Costa Etrusca), Ginevra Bacci (Castelfiorentino Banca Cambiano), Margherita Mariottini (Coltano), Angelica Coluccini (Donoratico Carli), mentre non erano presenti atlete nella categoria G1.

GIOVANISSIMI – SAN MINIATO

SAN MINIATO(PI).- Apertura ufficiale della stagione 2019 per la struttura di Casa Bonello a La Catena di San Miniato, per ospitare il Gp Conceria Le Patrie-Memorial Luciano Gaggioli, ex campione del pedale morto a soli 52 anni ed il cui nipote corre con la S.Miniato-S.Croce, tra l’altro vincitore in questa gara nella categoria G5. I partenti 158 di 19 società con successo della S.Miniato S.Croce, nella classifica delle società.

LE CLASSIFICHE – CATEGORIA G1: 1)Niccolò Tammone (Vc Empoli); 2)Kyrus Simonetti (id.); 3)Ismail Rayadi (Una Bici x Tutti). CAT. G2: 1)Tommaso Marini (S.Miniato Ciclismo); 2)Marco Lepri (S.Miniato S.Croce); 3)Diego Stefano (Butese). CAT. G3: 1)Sebastian Del Carlo(Montecarlo Ciclismo); 2)Christian Lucherini (S.Miniato S.Croce); 3)Antonio Cerone (S.Miniato S.Croce). CAT. G4: 1)Daniele Bacci (S.Miniato S.Croce); 2)Edoardo Agnini (Carube Progetto Giovani); 3)Leonardo Pavi Degl’Innocenti (S.Miniato Ciclismo). CAT. G5: 1)Luciano Gaggioli (S.Miniato S.Croce); 2)Matteo Cialdini (idem); 3)Alejandro Di Riccio (Carube Progetto Giovani). CSAT. G6: 1)Matteo Luci (S.Miniato Ciclismo); 2)Giulio Pavi Degl’Innocenti (idem); 3)Riccardo Del Cucina (Olimpia Valdarnese). SETTORE FEMMINILE: Hanno vinto Clarissa Nesti (Carube Progetto Giovani), Sara Colzi (V.C.Seano One), Veronica Aiello (Team Valdinievole), Greta Rossi e Silvia Formisano (San Miniato S.Croce), Sara Spinelli (Via Nova).

CLASSIFICA SOCIETA’: 1)S.Miniato S.Croce p.42; 2)San Miniato Ciclismo 22; 3)Carube Progetto Giovani 14; 4)Velo Club Empoli 13; 5)Butese 12.

LA BICICLETTA ENTRA NELLE SCUOLE A VAIANO

VAIANO(PO).- I meriti vanno equamente divisi, ma sono stati in diversi coloro che meritano i complimenti per avere promosso una splendida iniziativa portando il ciclismo nelle scuole con l’insegnamento dell’uso della bici.  è conclusa presso la Scuola Media Bartolini di Vaiano una bellissima esperienza durata oltre una settimana che ha coinvolto circa 250 alunni di ben 13 classi (dalla prima alla terza). Si è parlato dell’uso della bici come mezzo di trasporto ecologico, economico, di benessere psicofisico e perché no di come praticare il ciclismo agonistico. Effettuate anche lezioni di educazione stradale e sicurezza rivolte ai pedoni e ciclisti. Un primo grazie alla Direzione Didattica con la Preside Alessandra Salvati, la Vice Preside Nicla Salucci, le professoresse Donatella e Sara e il professor Diego che hanno accolto e collaborato con il Comitato Provinciale di Prato della Federciclismo (il presidente Sergio Iozzelli, la vice Chiara Savelli, Andrea Vezzosi, Lando Cambi), al di là di ogni più rosea aspettativa. Un ringraziamento particolare a Renato Poli sempre presente come meccanico ed istruttore, al giudice di gara regionale Maurizio Colligiani, che non appena libero dai suoi impegni ha aiutato con il cronometraggio nelle gincane. Altri particolari ringraziamenti a Mauro Renzoni, responsabile regionale dell’attività ciclistica giovanile, che ha spronato Vezzosi, Iozzelli e Savelli nel promuovere il progetto, a Egiziano Villani, presente a molte lezioni per parlare di sicurezza stradale (fa parte della Commissione Nazionale della Federciclismo) e che ha riscontrato un successo inaspettato, al Dott. Roberto Rempi per la lezione sulla alimentazione. Infine il grazie a Niccolò Pacinotti e suo padre Luciano di “IO BICI” per avere fornito le bici che hanno permesso a tutti i ragazzi di cimentarsi nella gincana. E’ stato un grande impegno, ma sentire i ringraziamenti dei docenti per essere riuscito il Comitato Provinciale pratese di ciclismo a coinvolgere in maniera grandiosa la quasi totalità dei ragazzi, rende orgoglioso il Comitato stesso ed apre interessanti prospettive future.

ANTONIO MANNORI

SPERIMENTALE TROFEO CONI

Domenica 17 marzo presso il ciclodromo Bellosguardo di Cavriglia (AR) si è svolta la gara “Sperimentale Trofeo Coni ”. Seguendo la linea ormai da tempo tracciata dalla FCI verso lo sviluppo della multi disciplina, si è trattato di testare questa tipologia di prova in prospettiva e in direzione di quello che sarà il nuovo format dedicato al ciclismo nell’ambito del Trofeo Coni Nazionale. Continua leggere →

LE SQUADRE 2019 – U.C. PIANO DI MOMMIO

PIANO DI MOMMIO(LU).- Educazione e rispetto degli avversari, impegno, passione e sano divertimento. Sono queste le linee guida dell’U.C. Piano di Mommio, società versiliese giunta al 46° anno di attività essendo stata fondata nel 1973, presieduta da 20 anni da Cristina Batini. La presidentessa lo ha tenuto a ribadire nel corso della presentazione ufficiale nel salone parrocchiale di Piano di Mommio, alla presenza del sindaco di Massarosa Franco Mungai, del delegato allo sport Raffaello Giannini, dei dirigenti di ciclismo Giacomo Bacci, Gianfranco Battaglia e Giampaolo Castellani, ospite d’onore la campionessa locale Francesca Baroni, azzurra nell’ultimo mondiale di ciclocross che ha regalato la maglia azzurra a Piero Batini, perno insostituibile della società con Antonio D’Alessandro. La società che svolge attività su strada e nel mountain bike, propone quest’anno 8 esordienti, alcuni dei quali provenienti dal vivaio e questo costituisce un motivo di orgoglio e soddisfazione. Agli esordienti si aggiungono 9 giovanissimi per proseguire questa bella tradizione mentre continua anche l’accordo con lo Speedy Bike, altra società versiliese, che completa la filiera occupandosi di allievi. In tema di collaborazione prosegue la fattiva collaborazione dell’Uc Piano di Mommio con le Associazioni culturali, sociali e sportive del territorio e con l’amministrazione comunale di Massarosa. Due le gare da organizzare, il 2 Giugno il 4° Trofeo Uc Piano di Mommio-Memorial Carlo Da Castagnori-e Manù di MTB, ed il 18 agosto il 39° Trofeo Donatori di Sangue Fratres per allievi. Gli sponsor principali, la Banca Credito Cooperativo Versilia Lunigiana Garfagnana, Bata Lido di Camaiore, Autocarrozzeria Stadio e Rossini Diesel.

ESORDIENTI: Guido Pardini, Andrea Dini, Luca D’Agliano, Daniele Cremoni, Samuele Cicchetti, Mario Oliva, Domenico Trotta, Joele Farnocchia.

GIOVANISSIMI: Matteo Verdini, Emanuele Andrea Romboni, Mario Libero Maffei, Daniele Fontana, Alessandro Del Giudice, Alessandro Frati, Andrea Farnocchia, Elia Barsottelli, Lorenzo Cinquini.

DIRETTORI SPORTIVI: Piero Batini, Stefano Gemignani, Antonio Cicchetti, Roberto Del Giudice.

CONSIGLIO DIRETTIVO: Presidente Cristina Batini, vice Marco Dinelli; consiglieri Gasperi, Batini, Lucchesi, Mazza, Benassi con i soci D’Alessandro, Trotta e Pardini.

ANTONIO MANNORI

LA PRIMA “BABY ROUBAIX” IN ONORE DI BALLERINI

Si svolgerà per i giovanissimi del pedale a Casalguidi

CASALGUIDI(PT).- Il 7 febbraio 2010 sulle colline del Montalbano durante lo svolgimento di un rally automobilistico moriva Franco Ballerini, che dopo essere stato un grande campione di ciclismo, si era fatto apprezzare in maniera straordinaria nel ruolo di c.t. della Nazionale Italiana di ciclismo. Per ricordarlo a 9 anni dalla sua scomparsa nasce un’altra iniziativa. Domenica 10 febbraio verrà allestita presso il centro sportivo Franco Ballerini a Casalguidi (PT) l’edizione “ANNO ZERO” della “Baby Roubaix”, versione fuoristrada riservata ai giovanissimi del pedale dai 7 ai 12 anni. Ci sarà una gara della specialità SHORT TRACK a partire dalle ore 10. In ricordo delle imprese di Franco il percorso prevalentemente su erba, prevede un passaggio su un settore in ciottolato molto facile denominato “Foresta di Aremberg” famosissima zona attraversata dalla Parigi-Roubaix, la classica del Nord Europa vinta per due volte da Franco Ballerini. Alla fine per i giovanissimi l’entrata in pista per disputarsi la volata finale. Verranno premiati i primi 5 arrivati maschi e femmine con un “cubetto” che ricorda il pavé francese tanto caro a tutti gli appassionati. L’obbiettivo della manifestazione quello di ricordare ancora una volta il campione, ricordando l’impegno che stava più a cuore a Franco, ovvero le immagini del ciclismo giovanile.

ANTONIO MANNORI

La bella festa presso la Polisportiva Bellaria

Pontedera – Si è svolta presso la Polisportiva Bellaria di Pontedera, la cena di chiusura della stagione sportiva 2018 della giovane società “Una Bici X Tutti”. Il sodalizio guidato da Claudio De Angeli ha portato a termine una stagione ricca di soddisfazioni non tanto per i risultati tecnici raggiunti ma bensì per aver costruito un bel gruppo di giovanissimi che rappresenteranno il futuro del ciclismo nella Valdera e in tutta la Provincia di Pisa. Un piccolo riconoscimento è stato consegnato ad Alessio Amato, Giada e Christian Marchetti, Pietro Murgioni, Mikele Mali, Gioele Di Salvo, Gabriele Carli e Ismail Rayadi che sono stati i veri protagonisti dell’annata 2018. Insieme a loro hanno ricevuto un premio il D.S. Roberto Battaglia e Stefano Filippi fedele accompagnatore. Erano presenti alla serata l’Assessore allo Sport del Comune di Pontedera Matteo Franconi che si è dichiarato entusiasta del progetto sportivo legato al ciclismo portato avanti dalla società che favorisce la crescita dei bambini a livello fisico divertendosi e in sicurezza, ed ha spronato i dirigenti a proseguire con l’impegno nelle scuole per favorire l’insegnamento dell’uso della bicicletta e la sua storia. È intervenuto anche Giacomo Bacci, Presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo che ha ringraziato i dirigenti per aver favorito la nascita di una squadra giovanissimi ma soprattutto per aver costruito un bel gruppo con i genitori consapevoli che a questi livelli non ci sono campioni ma bambini che si devono divertire. Bacci ha ricordato che l’impegno nelle scuole resta prioritario per la Federazione Ciclistica Italiana e ha ringraziato i dirigenti di “Una Bici X Tutti” che non vengono mai meno a questo impegno. Tra gli ospiti Roberto Frassi, presidente della società gemellata A.C. Montepisano.

SPLENDIDA ANNATA PER L’A.C. “UNA BICI X TUTTI”

PONTEDERA(PI).- Al Centro Bellaria di Pontedera festa di chiusura della stagione su strada e MTB, e quella nelle scuole elementari per la propaganda e l’uso corretto della bicicletta, dell’Associazione Ciclistica “Una Bici x Tutti” che da quest’anno ha trovato la propria sede in località Il Romito alla periferia di Pontedera. È stata un annata straordinaria per la neonata società in quanto sono state realizzate tutte le iniziative programmate all’inizio del 2018. La squadra giovanissimi, una realtà inedita per lo sport a Pontedera, formata da Amato Alessio, Marchetti Giada e Christian, Murgioni Pietro, Mali Mikele, Di Salvo Gioele, Carli Gabriele e Rayadi Ismail, si è comportata egregiamente, in quanto tutti i giovanissimi hanno messo tanto entusiasmo guidati dal direttore Sportivo Roberto Battaglia coadiuvato da Stefano Filippi. Ai miniciclisti va aggiunto il gruppo dei cicloamatori che si sta rinforzando, coordinati da Marcello Bartoli, e che svolgono attività divertendosi con in dosso la maglia giallo verde della società di Pontedera guidata da Claudio De Angeli. Altre iniziative quelle del progetto scuola, che ha visto impegnati centinaia di bambini nel conoscere in modo più approfondito la bicicletta e il suo uso in sicurezza, oltre alla collaborazione con la Bike Academy di Lucca parte integrante della Società e che cura prevalentemente i corsi di mountain bike, in quanto c’è la convinzione che la multidisciplinarietà sia determinante per il giusto approccio dei bambini al ciclismo. I programmi 2019 prevedono di dare continuità al progetto, per migliorare quello già fatto. Il compito spetta a Claudio De Angeli, Marco Isola, Maurizio Ciucci, Riccardo Rossi, Roberto Cecchi, Gianfranco Puccinelli, Marzio Rifiuti, Gianluca Malfatti e Ilo Lorenzetti componenti il Consiglio Direttivo di “Una Bici x Tutti”.

ANTONIO MANNORI

FESTA DEI GIOVANISSIMI NEL RICORDO DI FRANCO BALLERINI

A Casalguidi la premiazione del Memorial che lo ricorda

CASALGUIDI(PT).- Un’altra festa per i giovanissimi del pedale, questa volta nel ricordo di Franco Ballerini a otto anni dalla sua tragica scomparsa. Si è tenuta come sempre nella Sala polivalente Mario Francini della Misericordia di Casalguidi e Cantagrillo, organizzata dalla Commissione Giovanile con il patrocinio del Comitato Regionale Toscana, la collaborazione della Pol. Milleluci e del Comune di Serravalle Pistoiese. La cerimonia con giovanissimi e società toscane protagoniste nel corso della stagione 2018, nel mountain bike, nella Challenge su pista e nell’attività su strada il tutto nell’ambito del Memorial Franco Ballerini. La manifestazione si è aperta con l’omaggio e la deposizione dei fiori sulla tomba del “Ballero” ricordato brevemente da Dalmazio Biagini che lo ebbe dilettante nella Magniflex di Cantagrillo, quando il dirigente pistoiese ne era presidente. Il ricordo di Ballerini anche nelle parole dell’assessore allo sport del Comune di Serravalle Pistoiese Benedetta Vettori, del consigliere nazionale della Federciclismo Maurizio Ciucci, del rappresentante della Commissione Nazionale Roberto Fontini e di quella regionale Laura Puccetti, dei presidenti del Comitato Regionale Toscana Giacomo Bacci, di quello provinciale Luciano Talini, del rappresentante del Coni Marco Teglia. La cerimonia di premiazione si è aperta con la consegna dei riconoscimenti a Sabrina Ricasoli, moglie di Franco Ballerini e quindi la carrellata con società e atleti, mentre c’è stato il saluto del presidente del Team NPM Chianciano Salute, la società che avrà il compito di organizzare a Chianciano Terme nel luglio del prossimo anno la rassegna tricolore su strada (esordienti e allievi). La stessa “Chianciano Salute” ha offerto un weekend gratis nella città senese al direttore sportivo di una delle otto società che hanno svolto attività su pista in  almeno 4 delle 6 prove previste. Il sorteggio ha premiato il G.S. Stabbia Ciclismo. Questo infine l’elenco dei premiati (atleti e società) a Casalguidi.

TROFEO GRANDUCATO JUNIOR MTB: Borgonuovo, Cinghiali Gavorrano, Olimpia Valdarnese, Garfagnan MTB, Siena Bike.

TROFEO TUSCANY JUNIOR MTB: Elba Bike Scott, Cinghiali Gavorrano, Garfagnana MTB, Borgonuovo, Costa Etrusca.

CHALLENGE PISTA: Olimpia Valdarnese, Pol. Albergo, S.Miniato Ciclismo, Fosco Bessi, Carube Progetto.

PREMIO DIRETTORE SPORTIVO: Olimpia Valdarnese (prima in classifica); S.Miniato Ciclismo (prima come presenze); premio soggiorno a Chianciano Terme, al D.S. G.S. Stabbia Ciclismo. Premiate le tre società organizzatrici dei Meeting Regionali (Pol. Val di Loreto-Olimpia Valdarnese per il MTB, San Miniato Ciclismo per abilità-velocità e Velo Club Empoli, prove strada). Nella classifica di partecipazione Olimpia Valdarnese, Borgonuovo e Costa Etrusca; nella classifica femminile il podio con Olimpia Valdarnese, Costa Etrusca e Donoratico. Infine queste le prime 10 società della classifica generale del Memorial Franco Ballerini 2018: Olimpia Valdarnese, Costa Etrusca, S.Miniato Ciclismo, Fosco Bessi, Borgonuovo, Pol. Albergo Del Tongo, S.Miniato S.Croce, Donoratico, Pedale Toscano, Pedale Pietrasantino.

ANTONIO MANNORI

 

A LIVORNO FESTA PER I GIOVANISSIMI DEL PEDALE

La premiazione della Challenge Osvaldo Ferrini

LIVORNO.- Sabato 3.11 a Livorno con inizio alle ore 16 organizzata dal G.S. Montenero e dal Livorno Cycling Team, si è svolta presso il salone dell’Ente Livornese Scuola Edile in via Piemonte, la cerimonia di premiazione del VII° Memorial Cav. Osvaldo Ferrini, dirigente indimenticabile dello sport livornese e del ciclismo in particolare. La Challenge indetta dal Comitato Provinciale di Livorno della Federciclismo attualmente presieduto da Davide Venanzoni, è riservata ai giovanissimi e redatta in base alle classifiche delle sei gare organizzate in Provincia di Livorno durante la stagione 2018. Sono stati 137 i giovanissimi che hanno totalizzato punti di 37 società. Queste le classifiche del VII° Memorial Osvaldo Ferrini.

CATEGORIA G1: 1)Alessio Cammarata (Costa Etrusca); 2)Diego De Stefano (Butese); 3)Federico Nesti (Coltano); 4)Marini; 5)Martinelli. CAT. G2: 1)Mattia Catastini (S.Miniato-S.Croce); 2)Pablo Milian Garcia (Ped. Pietrasantino); 3)Christian Lucherini (Stabbia); 4)Barsotti; 5)Bravatà. CAT. G3: 1)Emanuele Favilli (Donoratico Carli); 2)Tommaso Fogli (S.Miniato-S.Croce); 3)Leonardo Pavi Degl’Innocenti (S.Miniato Ciclismo); 4)Masi; 5)Luci. CAT. G4: 1)Massimo Mezzasalma (Colognole); 2)Matteo Cialdini (S.Miniato-S.Croce); 3)Alejandro Di Riccio (Carube); 4)Prisco; 5)Gaggioli. CAT. G5: 1)Giulio Pavi Degl’Innocenti (S.Miniato Ciclismo); 2)Diego Buti (Alta Valdera); 3)Jacopo Belmonte (Donoratico Carli); 4)Bertuccelli; 5)Martinelli. CAT. G6: 1)Alessio Anguillesi (Coltano); 2)Filippo Piacenza (Donoratico Carli); 3)Davide Bufalini (Colognole); 4)Del Medico; 5)Cappellini, Fondelli, Petri.

FEMMINE CAT. G1: 1)Alyssa Di Girolamo (Costa Etrusca); 2)Sara Colzi (Seano One); 3)Gaia Del Carlo (Montecarlo); 4)D’Ambrosio; 5)Genovese A. CAT. G2: 1)Giulia Campani (Colognole); 2)Elena Geppi (Costa Etrusca); 3)Letizia Maestrini (Team Stradella); 4)Cerbioni; 5)Aiello. CAT. G3: 1)Ginevra Fialdini (Donoratico Carli); 2)Clara Fondelli (Coltano); 3)Rachele Paternostro (Donoratico Carli); 4)Rossi; 5)Bacci. CAT. G4: 1)Aurora Salvestrini (Donoratico Carli); 2)Margherita Mariottini (Coltano); 3)Nicole Pennino (Costa Etrusca); 4)Spinelli; 5)Ammannati. CAT. G5: 1)Angelica Coluccini (Donoratico Carli); 2)Emma Franceschini (Costa Etrusca); 3)Ginevra Di Girolamo (Costa Etrusca); 4)Cappellini; 5)Formisano. CAT. G6: 1)Letizia Tasciotti (S.Miniato-S.Croce); 2)Giulia Rossi (idem); 3)Aurora Chiti (idem); 4)Castagna; 5)Guadagni.

SOCIETA’: 1)Donoratico Carli punti 212; 2)Costa Etrusca 209; 3)S.Miniato-S.Croce 175; 4)Coltano Grube 160; 5)Colognole 135.

ANTONIO MANNORI

GIOVANISSIMI / MOUNTAIN BIKE

CONCLUSA LA CHALLENGE CASA BONELLO – VINCONO BORETTI, CERONE, LAZZERINI, BONCIANI, BARTOLI E BAGNI. Tra le femmine Genovese, Semoli, Masi, Pennino Formisano, Tasciotti-Prima società la S.Miniato-S.Croce

CASA BONELLO(PI).- Presso l’area del ciclodromo di Casa Bonello a La Catena di San Miniato in provincia di Pisa, la quarta ed ultima prova della settima edizione della Challenge fuoristrada riservata ai giovanissimi.  Organizzata dalla San Miniato-S.Croce con il patrocinio del Comune di San Miniato, l’ormai tradizionale rassegna ha riscosso un notevole successo nelle quattro prove svoltesi (circa 750 i partecipanti) durante il mese di ottobre. L’ultima prova è stata  emozionante e decisiva per il successo finale in qualche categoria, in altre era ormai tutto deciso. In base al punteggio hanno vinto la Challenge dalla G1 alla G6, Antonio William Boretti (Borgonuovo), Antonio Cerone (Via Nova), Nicola Lazzerini (Elba Bike), Andrea Bonciani (Olimpia Valdarnese), Danilo Bartoli (S.Miniao Ciclismo), Federico Bagni (G.S. Daccordi). Nel settore femminile Asia Genovese (Campi Bisenzio), Matilde Semoli (Olimpia Valdarnese), Greta Rossi (S.Miniato S.Croce), Nicole Pennino (Costa Etrusca), Silvia Formisano e Letizia Tasciotti(S.Miniato-S.Croce).

Tra le società al primo posto la San Miniato-S.Croce con 322 punti, seguita da Costa Etrusca (245), S.Miniato Ciclismo (227), Olimpia Valdarnese (222), Elba Bike Scott (129). Questi i risultati della 4^ ed ultima prova con una segnalazione doverosa per l’ottimo lavoro della segreteria con a capo DSaniele Brotini.

CATEGORIA G1: 1)Antonio Boretti (Borgonuovo); 2)Thomas Lucentini (Scuola Mtb Cinghiali Gavorrano); 3)Alessio Cammarata (Costa Etrusca). CAT. G2: 1)Antonio Cerone (Via Nova); 2)Mattia Cervini (Elba Bike); 3)Christian Lucherini (Stabbia). CAT, G3: 1)Nicola Lazzerini (Elba Bike); 2)Daniele Bacci (Stabbia); 3)Lorenzo Luci (Vc Empoli). CAT. G4: 1)Eugenio Castellucci (Olimpia Vald.); 2)Andrea Bonciani (id.); 3)Alessio Gugliara (Scuola Mtb Gavorrano). CAT. G5: 1)Tommaso Lazzerini (Elba Bike); 2)Giulio Pavi Degl’Innocenti (S.Miniato Ciclismo); 3)Tommaso Cervini(Elba Bike), CAT. G6: 1)Damiano Gallerini (S.Miniato Ciclismo); 2)Mattia Simone (Carube); 3)Paul Cappellini (S.Miniato Ciclismo).

SETTORE FEMMINILE: Hanno vinto Siria Genovese (Campi Bisenzio), Matilde Semoli e Aurora Masi(Olimpia Valdarnese), Nicole Pennino ed Emma Franceschini (Costa Etrusca), Letizia Tasciotti (S.Miniato S.Croce).

ANTONIO MANNORI

GIOVANISSIMI/ 3^ Prova Challenge Casa Bonello

Ancora un ottimo successo per il fuoristrada

IN 175 ALLA TERZA PROVA – SABATO LA CONCLUSIONE

CASA BONELLO-S.MINIATO(PI).- La terza prova della settima edizione della Challenge Casa Bonello dedicata ai giovanissimi nella specialità XCE Eliminator ha rispecchiato le due precedenti prove quanto a partecipazione. Al via infatti 175 ragazzi di 34 società, che hanno dato vita a una serie di belle prove, con diverse riconferme ma anche qualche sorpresa. La San Miniato-S.Croce sull’Arno si conferma in testa alla classifica delle società ed ora tutto l’interesse si sposta a sabato prossimo 27 ottobre con la quarta ed ultima prova (inizio sempre alle ore 15). In qualche categoria ormai è già tutto deciso per il nome del vincitore della classifica finale, in altre invece regna l’incertezza. Sabato al termine delle gare doppia premiazione, i primi cinque classificati di giornata ed i primi dieci delle varie classifiche a punteggio. Al momento i leader delle classifiche sono per i maschi dalla G1 alla G6, Antonio William Boretti, Antonio Cerone, Nicola Lazzerini, Andrea Bonciani, Danilo Bartoli, Federico Bagni; per il settore femminile invece in testa prima della prova conclusiva Siria Genovese, Matilde Semoli, Greta Rossi, Nicole Pennino, Vittoria Cappellini, Letizia Tasciotti. Questo invece gli ordini di arrivo della terza prova.

CATEGORIA G1: 1)Leonardo Leonetti (Castelfiorentino Banca Cambiano); 2)Antonio Boretti (Borgonuovo); 3)Thomas Lucentini (Scuola Mtb Cinghiali). CAT. G2: 1)Antonio Cerone (Via Nova); 2)Christian Lucherini (Stabbia); 3)Daniele Fabbri (Borgonuovo). CAT. G3: 1)Nicola Lazzerini (Elba Bike); 2)Lorenzo Luci (Vc Empoli); 3)Daniele Bacci (Stabbia). CAT. G4: 1)Andrea Bonciani (Olimpia Valdarnese); 2)Brian Ceccarelli (id.); 3)Eugenio Castellucci(id.). CAT. G5: 1)Danilo Bartoli (S.Miniato Ciclismo); 2)Giulio Pavi Degl’Innocenti(id.); 3)Riccardo Del Cucina (Olimpia Vald.). CAT. G6: 1)Paul Cappellini (S.Miniato Ciclismo); 2)Federico Bagni (Daccordi); 3)Damiano Gallerini (S.Miniato Ciclismo).

SETTORE FEMMINILE: Hanno vinto le sei batterie Siria Genovese (Campi Bisenzio), Matilde Semoli (Olimpia Valdarnese), Ginevra Bacci (Castelfiorentino Banca Cambiano), Nicole Pennino (Costa Etrusca), Silvia Formisano e Letizia Tasciotti (S.Miniato-S.Croce).

ANTONIO MANNORI

FINALE TROFEO CONI 2018

Rimini 21 Settembre

Nella suggestiva location di Parco Marecchia a Rimini si è svolta la prova di Team Relay, valida come prova di ciclismo nell’ambito della finale nazionale del Trofeo CONI.18 le squadre partecipanti, in rappresentanza di altrettante regioni.La rappresentativa Toscana formata da quattro giovanissimi era composta da Nicoletta Berni G4 (Campi Bisenzio) Matteo Luci G5 (Velo Club Empoli) Manuele Gerolamo Migheli G5(Fosco Bessi) Damiano Petri G6(Fosco Bessi) e accompagnata dalla responsabile del Settore Giovanile Regionale Laura Puccetti. Alla fine del torneo la nostra rappresentativa è riuscita ad ottenere un brillante quarto posto portando come FCI (per il terzo anno consecutivo) dei punti importanti alla classifica finale per Regioni. Al termine del torneo, in una finale a tre molto combattuta, ha avuto la meglio la squadra dell’Alto Adige, che ha superato la squadra Lombarda, al terzo posto il Piemonte.