SABATO A CALENZANO LA PREMIAZIONE DELLA CHALLENGE ROSA

Coinvolte sei Regioni – Tante le atlete in passerella

CALENZANO(FI).- Quest’anno rispettando il criterio della rotazione, la festa di premiazione  della “Challenge Rosa 2018”, si svolgerà in Toscana, sabato prossimo 15 dicembre con inizio alle ore 17,30, presso la sala Meeting dell’Hotel First a Calenzano (FI) a 200 metri dall’uscita del casello autostradale A1. Si tratterà di una lunga passerella, quale omaggio alla protagoniste della stagione 2018, con esordienti 1° e 2° anno e allieve in primo piano (ma ci sarà anche la junior Sofia Collinelli) oltre naturalmente alle società, di sei Regioni: Toscana, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. Prevista la presenza di autorità ed ospiti. Terminata la cerimonia di premiazione, a partire dalle ore 19, sarà disponibile una squisita cena a buffet presso il ristorante dell’Hotel First, ed a tale proposito si richiede una conferma di prenotazione per la cena, per agevolare la preparazione. Il costo è stato fissato in 20 Euro a persona con riduzione per i bambini in base all’età. Gli organizzatori sperano in una presenza nutrita, ed alla fine della manifestazione, lo scambio di auguri per le imminenti festività natalizie.

ANTONIO MANNORI

IL GIRO D’ITALIA UNDER 23 ARRIVA A MONTECATINI TERME

 La data dovrebbe essere quella del 15 giugno

MONTECATINI TERME(PT).- Anche nel 2019 il Giro d’Italia dilettanti riservato agli Under 23, costituirà una degli avvenimenti internazionali più importanti per la categoria. La corsa riproposta grazie al personale impegno di Davide Cassani, coordinatore tecnico delle Nazionali azzurre di ciclismo, si svolgerà l’anno prossimo dal 13 al 23 giugno e per la prima volta da quando il Giro Baby è stato riproposto toccherà anche la Toscana. La città di Montecatini Terme dovrebbe, stando alle voci, ospitare l’arrivo di tappa sabato 15 giugno, mentre il giorno dopo è prevista in onore di Alfredo Martini, la partenza da Sesto Fiorentino per la frazione che si concluderà a Montalcino in provincia di Siena. Infine lunedì 17 giugno, altra tappa toscana, la Montalcino-Monte Amiata con arrivo in salita. Complessivamente sono previste per il Giro Baby 2019, una decina di tappe, mentre l’organizzazione sarà curata dalla Nuova Ciclistica Placci 2013 capitanata da Marco Selleri. Per la città di Montecatini Terme l’arrivo di tappa della manifestazione, sarà un ritorno ai grandi eventi ciclistici, seppur riservato ai dilettanti, dopo quelli ospitati negli anni scorsi, dai Mondiali 2013, al Giro d’Italia, alla Tirreno-Adriatico, al Giro della Toscana-Memorial Alfredo Martini, al Meeting Nazionale giovanissimi di società, ed altri ancora.

ANTONIO MANNORI

FESTA DEL CICLISMO FIORENTINO AL CENTRO DI COVERCIANO

E’ in programma sabato pomeriggio – Tanti i premiati

FIRENZE.- Il tempio del calcio apre alle due ruote. L’annuale festa delle società e atleti della provincia di Firenze al termine della stagione 2018, cambia sede. Dopo essersi svolta per tanti anni al Palazzo delle Esposizioni di Empoli, quest’anno la manifestazione organizzata dal Comitato Provinciale presieduto da Elisa Lari, si terrà sabato prossimo 15 dicembre al Centro Tecnico di Coverciano con inizio alle ore 15. Sarà l’occasione per premiare i brillanti protagonisti dell’ultima annata.

                                   

La bella festa presso la Polisportiva Bellaria

Pontedera – Si è svolta presso la Polisportiva Bellaria di Pontedera, la cena di chiusura della stagione sportiva 2018 della giovane società “Una Bici X Tutti”. Il sodalizio guidato da Claudio De Angeli ha portato a termine una stagione ricca di soddisfazioni non tanto per i risultati tecnici raggiunti ma bensì per aver costruito un bel gruppo di giovanissimi che rappresenteranno il futuro del ciclismo nella Valdera e in tutta la Provincia di Pisa. Un piccolo riconoscimento è stato consegnato ad Alessio Amato, Giada e Christian Marchetti, Pietro Murgioni, Mikele Mali, Gioele Di Salvo, Gabriele Carli e Ismail Rayadi che sono stati i veri protagonisti dell’annata 2018. Insieme a loro hanno ricevuto un premio il D.S. Roberto Battaglia e Stefano Filippi fedele accompagnatore. Erano presenti alla serata l’Assessore allo Sport del Comune di Pontedera Matteo Franconi che si è dichiarato entusiasta del progetto sportivo legato al ciclismo portato avanti dalla società che favorisce la crescita dei bambini a livello fisico divertendosi e in sicurezza, ed ha spronato i dirigenti a proseguire con l’impegno nelle scuole per favorire l’insegnamento dell’uso della bicicletta e la sua storia. È intervenuto anche Giacomo Bacci, Presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo che ha ringraziato i dirigenti per aver favorito la nascita di una squadra giovanissimi ma soprattutto per aver costruito un bel gruppo con i genitori consapevoli che a questi livelli non ci sono campioni ma bambini che si devono divertire. Bacci ha ricordato che l’impegno nelle scuole resta prioritario per la Federazione Ciclistica Italiana e ha ringraziato i dirigenti di “Una Bici X Tutti” che non vengono mai meno a questo impegno. Tra gli ospiti Roberto Frassi, presidente della società gemellata A.C. Montepisano.

PER LA FOSCO BESSI STAGIONE DA INCORNICIARE E NEL 2019 CINQUE SQUADRE E 64 TESSERATI

Sulle maglie la scritta “Per Sempre Alfredo Martini”

CALENZANO(FI).- La pista, ospiti le brillanti protagoniste Vittoria Guazzini e Giorgia Catarzi, in aggiunta al bravo atleta di casa Tommaso Nencini, e la Nazionale Italiana con i suoi tecnici, Marco Villa e Rino De Candido, al centro della tradizionale festa di chiusura dell’annata trascorsa e della presentazione delle squadre per il 2019 della Fosco Bessi di Calenzano che ha appena tagliato il traguardo dei 70 anni di attività. Un presidente Alvaro Belli che guida la società biancoverde da 46 anni, un bel gruppo di collaboratori, un programma che esalta la multidisciplina con attività su strada, su pista (la società gestisce l’attività del Centro di Firenze), nelle crono e nel ciclocross, oltre a un programma organizzativo intenso ed esemplare che inizierà il 17 marzo con la gara di apertura della stagione juniores in Toscana. La novità per il prossimo anno è il logo azzurro che appare sulle maglie con la scritta “Per sempre Alfredo” e la firma di Alfredo Martini, dedicato all’uomo simbolo ed immagine del ciclismo italiano. Proprio a Martini un Comitato di sportivi con l’apporto della Fosco Bessi, vorrebbero dedicare 4 giornate a Sesto Fiorentino nel mese di giugno, compresa la partenza di una tappa del Giro d’Italia Under 23, quella che si concluderà a Montalcino. In sintesi nel 2018 12 vittorie e 69 piazzamenti nei primi cinque, due titoli toscani (crono montagna e pista), due provinciali, due medaglie (argento e bronzo su pista agli Europei) con Tommaso Nencini, oltre a un eccellente bilancio dei giovanissimi per tesserati e risultati conseguiti.

STAGIONE 2019: Ospiti i dirigenti del ciclismo toscano, il presidente Giacomo Bacci, il vice Giancarlo Del Balio, Alessandro Dolfi, il sindaco di Calenzano, Alessio Biagioli, presentate le 5 squadre per un totale al momento di 64 tesserati, grazie al rinnovato impegno degli sponsor.

JUNIORES: Fiore Corti, Matteo Timinti, Lorenzo Magli, Giacomo Frius, Samuele Bigalli, Tommaso Senesi, Gabriel Donnini, Mattia Benedetti, Daniele Colacione, Salvatore Giannini, Matteo Bettacchi, Tommaso Pozzolini. D.S. Manuel Baccanelli e Danilo Gianassi; accompagnatore Iacopo Donnini; meccanico Ascanio Di Vita; team manager Saverio Metti; responsabile categoria Danilo Donnini.

ALLIEVI: Niccolò Sitera, Emanuele Pinzauti, Denis Tuku, Andrea Bernardini, Massimiliano Morandini, Lorenzo Iacchi, Leonardo Leardini, Thomas Panichi, Ronny Rizzo. D.S. Sauro Iacchi; accompagnatore Maurizio Vescuso.

DONNE ALLIEVE: Jessica Fiorini, Veronika Druzhkova. DONNE ESORDIENTI: Nicole Frugoli, Caterina Senesi con D.S. Roberto Senesi.

ESORDIENTI: Damiano Petri, Arturo Baroni, Ruggiero Lombardi, Marco Merola, Elia Gherardini, Ciolini Esteban, Alberto Pinai, Lorenzo Ducci, Thomaso Rizzo, Riccardo Lorello, Pietro Pieralli. D.S. Fausto Dainelli; accompagnatori Beatrice Dainelli e Massimo Bonciani; responsabile categoria Giacomo Pieralli.

GIOVANISSIMI: Dario Picariello, Brando Poccianti, Achille Biancalani, Gabriel Todaro, Leonardo Corsini, Giordano Balli, Andrea Castrucci, Mauro Pieralli, Alessio Pratesi, Niccolò Nieri, Marco Migheli, Giulio Moroni, Federico Mugnaini, Ilaria Romoli, Iacopo Punzi, Niccolò Vescuso, Nicoletta Berni, Manuele Migheli, Niccolò Iacchi, Alessandro Conti, Filippo Lippi, Gabriele Moroni, Maddalena Simeoni, Bruno Tuku. D.S. Simone Bigozzi, Massimo Migheli, Luigi Becagli, Moreno Berni, Maurizio Vescuso, Antonio Castrucci; responsabili categoria Alessandro Nieri, Giacomo Pieralli.

                                      ANTONIO MANNORI 

CICLOCROSS: A PIEVE A PRESCIANO 6^ PROVA TROFEO TOSCANO-UMBRO

Grande successo per il Gp La Pieve-Classica degli Olivi

VINCONO: MOGAVERO, CECCHI, FERRI, PELUCCHINI, BERTINI, FOLLONI, GIUNTA, CIMADON, KABETAJ

PIEVE A PRESCIANO(AR).- Una luminosa giornata di sole ha accolto, atleti, dirigenti e sportivi, presenti a Pieve a Presciano nel Comune di Laterina Pergine Valdarno, al 15° Gran Premio La Pieve-Classica degli Olivi, settima prova del Trofeo Tosco-Umbro di ciclocross. Ben 68 gli iscritti tra i giovanissimi che al mattino hanno preso parte alla gara di Short Track su di un tracciato ben disegnato di 390 metri, organizzata dal Pedale Toscano Ponticino, mentre a partire dal primo pomeriggio e sotto la regìa della Tecnicolor Vernici-Pennelli Vaio si sono svolte le gare previste dalla Challenge con 137 iscritti. Come sempre il tracciato di Pieve a Presciano, dal fondo pesante per la pioggia dei giorni precedenti la gara, si è rivelato spettacolare toccando anche il centro del piccolo borgo valdarnese, dove presso il Ristorante Perbacco era previsto il ritrovo della manifestazione, promossa e ideata 15 anni fa dall’appassionata famiglia con Franco Forzini ed i figli Marco e Fabio, da sempre amanti del ciclocross.

Prima partenza (38 al via) per la gara più lunga con dilettanti, juniores e amatori, con successo assoluto per l’amatore Leonardo Chieruzzi davanti a Cecchi e Mogavero. Nella seconda gara (41 partenti) in lizza allievi ed esordienti, e vittoria per l’allievo Tommaso Ferri, mentre nella terza ed ultima gara quella dei giovanissimi ha prevalso Francesco Bertini.

PROSSIMA GARA: Il Trofeo Tosco Umbro di ciclocross proseguirà domenica 16 dicembre con l’ottava prova della Challenge, in programma a Corvia di Foligno.

LE CLASSIFICHE

 OPEN: 1)Flaviano Mogavero (Vallerbike) – Elite -, 2)Simone Verticchio (Pedala Che Ti Passa) – Under 23 -; 3)Marcello Semenzato (Cicli Taddei); 4)Lorenzo Galli (Mamma e Papà Fanini); 5)Cipriano Gottardi (Forte e Veloci).

JUNIORES: 1)Filippo Cecchi (S.Miniato S.Croce); 2)Pietro Salvadori (Fosco Bessi); 3)Gianluca Ferruzzi (Team Zhiraf Guerciotti); 4)Mattia Citi (Mamma e Papà Fanini); 5)Fabio Mansani (idem).

ALLIEVI: 1)Tommaso Ferri (Olimpia Valdarnese); 2)Gabriele Bertini (idem); 3)Miguel Juan Perez Rodriguez (Donoratico Carli); 4)Federico Minori (Punto Bici Aprilia); 5)Ludovico Crescioli (Empolese Lupi).

ESORDIENTI: 1)Alex Pelucchini (Avis Gualdo Tadino); 2)Niccolò Pieri (Daccordi); 3)Riccardo Lorello (Fosco Bessi); 4)Pietro Pieralli (idem); 5)Samuele Scappini (Nestor Marsciano).

DONNE OPEN: 1)Silvia Folloni (Team Zhiraf Guerciotti) – Elite -; 2)Sara Sciuto (Pro Bike Riding) – Under 23 -; 3)Martina Cozzari (Pro Cycling Team); 4)Sabatini.

DONNE ALLIEVE: 1)Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia); 2)Giorgia Giannotti (Sc Garfagnana); 3)Greta Zingoni (Inpa San Vincenzo).

DONNE ESORDIENTI: 1)Claudia Cimadon (Punto Bici Aprilia); 2)Martina Parotto (idem); 3)Alice Verri (Pol. Molinella).

GIOVANISSIMI  (maschi): 1)Francesco Bertini (Olimpia Valdarnese); 2)Andrea Nannini (Borgonuovo); 3)Thomas Francescangeli (Uc Petrignano); 4)Filippo Piacenza (Donoratico Carli); 5)Stefano Garramone (S.Miniato S.Croce).

GIOVANISSIMI (femmine): 1)Nelia Kabetaj (Borgonuovo); 2)Giulia Cozzari (Uc Petrignano); 3)Elisa Brozzi (Massa Martana); 4)Giorgia Giliberto (Pol. Molinella).

CICLOAMATORI: Hanno vinto Mattia Zoccolanti (ELMT); Leonardo Chieruzzi (M1); Benedetto Ceppitelli (M2); Sandro Ceccarelli (M3); Leonardo Miniati (M4); Maurizio Firenze (M5); Paolo Sebastiani (M6); Marco Valentini (M7); Annalisa Fontanelli (Women 1).

PROSSIMA GARA: Il Trofeo Tosco-Umbro di ciclocross proseguirà domenica 16 dicembre con l’ottava prova delle tredici previste, in programma a Corvia di Foligno.

ANTONIO MANNORI

“A RUOTA LIBERA” UNA FESTA DEGLI AMANTI DEL CICLISMO

POGGIO A CAIANO(PO).- Serata frizzante, qualcuno l’ha definita goliardica, alla Trattoria di Tramway a Ponte all’Asse a Poggio a Caiano al confine tra le province di Firenze e Prato per parlare di ciclismo. L’iniziativa dei due ex corridori Juri Naldi, due stagioni anche da professionista nel 1985 e ’86 con la maglia della Vini Ricordi Pinarello (tre le vittorie ottenute) e Fabio Fabbri (suo padre Fabrizio è stato un campione del pedale e poi apprezzato direttore sportivo) titolari del negozio “A Ruota Libera” di Poggio a Caiano. Come al solito, questa festa che si ripete ormai da una quindicina di anni, ha registrato la presenza di direttori sportivi, atleti di varie categorie in attività, ex corridori, medici sportivi, dirigenti di società e del Comitato Regionale Toscana, addetti ai lavori che operano nel ciclismo a vari livelli. Un bel ritrovo e tra una portata e l’altra, il racconto di aneddoti, fatti curiosi, racconti, che hanno reso vivace il tradizionale ritrovo alla Trattoria Tramway, dove di ciclismo si è sempre parlato e si continua a farlo. All’inizio della serata il commosso ricordo di Andrea Manfredi, che per due volte in passato fu testimone di questo ritrovo, accompagnato da un lungo applauso. Per la prima volta c’era anche il “Magro” Riccardo Magrini compagno di squadra di Naldi in maglia Vini Ricordi, che ha ricordato come la stagione 2019 di Eurosport, del quale è voce apprezzata, inizierà tra poche settimane in Argentina. Tra i presenti Alberto Bettiol che l’anno prossimo indosserà la maglia del Team EF Education First-Drapac Cannondale dopo una stagione 2018 da dimenticare per la sfortuna (leggi cadute). Il venticinquenne di Castelfiorentino scalpita dalla voglia di ripartire e riscattare l’annata 2018. C’erano poi Yaroslav Popovych direttore sportivo della Trek Segafredo che possiamo considerare uno degli organizzatori della festa, essendo assiduo frequentatore del negozio “A Ruota Libera”, i medici Francesco Panzera e Roberto Rempi, l’assessore allo sport del Comune di Carmignano Stefano Ceccarelli, l’ex sindaco di Poggio a Caiano Marco Martini. Ed ancora i dilettanti Bonechi, Bellini, Piselli, Magli, Innocenti, Ferri, i dirigenti del ciclismo avv. Iannelli, Dolfi, Fuochi, e tanti altri appassionati di ciclismo. Unica assente Vittoria Guazzini che abita a poche centinaia di metri dal luogo della festa, ma la straordinaria campionessa di Poggio a Caiano (altra affezionata cliente del negozio “A Ruota Libera”) era in Svizzera, già impegnata in uno stage della Nazionale Azzurra della pista. Alla fine gli auguri per le festività natalizie con una mega torta e l’impegno per ritrovarsi lungo le strade. Gli atleti quali protagonisti, gli sportivi pronti a incitarli e sostenerli.

LA BIG HUNTER BELTRAMI TSA SEANESE CON GLI JUNIORES

Parte un nuovo ciclo per la storica società di Seano

SEANO(PO).- Si apre un nuovo ciclo per la storica società ciclistica di Seano. Dopo i dilettanti e gli allievi di quest’anno, la stagione 2019 vedrà la società del presidente Marco Fuochi impegnata con un’inedita formazione juniores che assumerà la denominazione di Big Hunter Beltrami Tsa Seanese. Un nuovo ciclo, un rimettersi in gioco per i dirigenti di Seano, con rinnovato entusiasmo ed un ricco bagaglio di esperienza. La squadra juniores allestita è il frutto di una bella stagione allievi 2018, con 5 vittorie, numerosi piazzamenti ed una medaglia di bronzo al Campionato Italiano Allievi con Lorenzo Peschi.

L’organico sarà composto da 10 atleti, quasi tutti al primo anno in categoria con i tre confermati Elia Bianchi, Leonardo Galigani e Lorenzo Peschi, mentre i nuovi arrivi sono quelli di Bernardo Angiolini e Dario Rettori dalla Sancascianese, Alessio Squilloni dalla Fosco Bessi, Gabriele Venuti dal Montecarlo, il laziale Daniel Quaglietti dal Velosport Ferentino, Alessio Nieri dalla Cicli Taddei. Il decimo atleta che sarà quasi certamente del 2° anno verrà annunciato nelle prossime settimane ed andrà a completare l’organico.

La direzione tecnica affidata a Filippo Fuochi e Andrea Peschi che saranno supportati da Giuseppe Finocchi, Tiziano Nesi e Paolo Pieraccini.

IL CALENDARIO JUNIORES 2019

Il Campionato Toscano a Fabbrica di Peccioli – Apertura a Calenzano

SONO 25 LE GARE IN TOSCANA DELLA PROSSIMA STAGIONE

FIRENZE.- Apertura della stagione juniores 2019 in Toscana a Calenzano, con una gara nel ricordo indimenticabile di Piero Bacchereti. Tra le novità la Coppa Giulio Burci a Seano-Poggio a Caiano. Venticinque le gare inserite al momento in calendario con il Campionato Toscano in programma il 19 maggio a Fabbrica di Peccioli con il Trofeo San Rocco organizzato dal G.S. Amici del Pedale. Questo il programma delle gare che comprende anche il Giro della Lunigiana.

MARZO: 17 Calenzano.

APRILE: 7 Greve in Chianti; 14 Pieve al Toppo; 21 Massa; 22 Calenzano; 25 Turano Massa (naz.); 28 Chiassa Superiore (Ar).

MAGGIO: 1 Mercatale Cortona; 5 Torre Fucecchio; 19 Campionato Regionale a Fabbrica di Peccioli.

GIUGNO: 23 Bagnolo Montemurlo; 30 Coppa Giulio Burci.

LUGLIO: 21 Sillicagnana; 28 La Stella Vinci.

AGOSTO: 10 Casale Loro Ciuffenna; 11 Chiesanuova Uzzanese; 18 Coppa Linari (naz.); 25 Pian di Chena (Ar); 29/8-1/9 Giro della Lunigiana (int.).

SETTEMBRE: 7 Venere Castiglion Fibocchi; 8 Donnini Reggello; 15 Trofeo Buffoni (int.); 17 Laterina; 24 Rignano sull’Arno; 29 Castelfiorentino.

OTTOBRE: 6 Giro Valli Aretine a Rigutino.

ANTONIO MANNORI

IL CALENDARIO 2019

Apertura con la Firenze-Empoli- Ancora Cronosquadre in Versilia – Campionato Toscano a Castiglion Fiorentino 

LE GARE DILETTANTI IN TOSCANA – UNA IN PIU’ DEL 2018

FIRENZE.- Sono state 50 le gare per i dilettanti élite e under 23 svoltesi nel 2018 in Toscana. Una competizione in più prevista nel calendario per la prossima stagione, appena varato a Firenze presso la sede del Comitato Regionale Toscana con una notevole presenza di addetti ai lavori mentre alla riunione erano presenti con il presidente del Comitato Bacci, il vice Del Balio, i consiglieri Gradassi e Marchesini, e per la Struttura Tecnica, Buggiani, Fuochi e Dolfi. Apertura con la Firenze-Empoli il 23 febbraio (stesso tracciato di quest’anno con partenza da Piazza Michelangelo), mentre il Campionato Toscano è previsto a Castiglion Fiorentino l’undici maggio. Confermata la Cronosquadre della Versilia e ricordiamo che saranno in Toscana (zona Corsanico e Camaiore) i Campionati Italiani a cronometro ed in linea per under 23, rispettivamente il 26 ed il 29 giugno.

FEBBRAIO: 23 Firenze-Empoli U23; 24 Torre Fucecchio.

MARZO: 10 Porcari; 17 Cronosquadre Versilia Forte dei Marmi; 30 Terranuova Bracciolini U23; 31 La Badiola U23.

APRILE: 7 Campi Bisenzio; 9 Tr.Zanchi Castiglion Fibocchi U23; 13 Acciaiolo-Pontedera U23; 14 La California U23; 16 Mercatale Valdarno; 22 Poggio alla Cavalla U23; 25 San Leolino(AR); 28 Montanino Reggello.

MAGGIO: 1 Penna (AR); 5 Badia Agnano (AR); 11 Castiglion Fiorentino (Camp. Regionale); 12 Gp del Marmo (int.) Carrara; 14 Cicogna (AR) U23 ; 18 Città  di Empoli U23; 19 Montelupo Fiorentino; 26 Trofeo Matteotti Marcialla.

GIUGNO: 2 Pistoia-Fiorano; 4 S.Giovanni Valdarno; 26 Camp. Ital. Crono U23 Camaiore; 29 Camp. Ital. U23; 30 Malmantile.

LUGLIO: 7 Giro Valli Aretine; 13 Giro Due Province; 14 Giro del Montalbano; 21 Mastromarco U23; 30 Città di Vinci U23 e Levane (AR).

AGOSTO: 4 Coppa Bologna Montallese; 6 Lamporecchio; 15 Firenze-Viareggio; 18 Giro Casentino; 20 Gambassi Terme U23; 27 Castelfranco di Sopra; Cesa; 28 Cerreto Guidi.

SETTEMBRE: 1 Montalto Memorial Tortoli; 3 Giro del Valdarno; 8 Gp Cuoio e Pelli; 10 Loro Ciuffenna; 16 Bucine; 22 Figline Prato; 24 Ruota D’Oro-Festa del Perdono (int.).

OTTOBRE: 7 Castiglion Fibocchi; 13 Gp Del Rosso; 15 Coppa del Mobilio Ponsacco.

VERSO LA STAGIONE 2019. LE TANTE NOVITA’ A MALMANTILE

Nove gli atleti guidati dall’ex “pro” Gennaro Maddaluno

MALMANTILE(FI).- Autunno con tante novità in campo ciclistico a Malmantile. Una società nuova tra i dilettanti élite under 23, si chiamerà Team Malmantile, un nuovo direttore sportivo l’ex professionista Gennaro Maddaluno, alcuni sponsor inediti, un programma diverso. Un colpo di spugna al passato dopo l’attività svolta negli ultimi anni e le ultime vicissitudini riferite alla stagione 2018. Importante ritrovare la fondamentale compattezza da aggiungere alla passione, all’impegno di coloro che fanno parte del consiglio direttivo (anche qui novità) a parte il presidente che sarà ancora Luciano Lari, con il rientro in società della figlia Elisa, che ricopre il ruolo di vice presidentessa, e che avrà il compito di guidare anche il Comitato Provinciale di Firenze della Federciclismo.

LA SQUADRA: Per il nuovo Team Malmantile gli atleti per la prossima stagione saranno Matteo Giachi e Luca Squilloni (che facevano parte dell’organico della precedente società), mentre arrivano a Malmantile Matteo Severi, Andreas Del Nista, Alessandro Nobetti, Cristian Quagliozzi, Manuel Pesci, Matteo Buggiani, Simone Lorenzo. Il direttore sportivo sarà Gennaro Maddaluno con precedenti ciclistici a Malmantile come atleta, e che ora con entusiasmo ed estrema determinazione si appresta a questo nuovo compito. Maddaluno sarà coadiuvato da Rosario Rinaudo e Piero Dessolini. Medico sociale il dott. Remo Borchi.

IL CONSIGLIO: Oltre al presidente Luciano Lari ed al vice Elisa Lari, nel consiglio del Team Malmantile figurano Graziano Pretolani, Andrea Marinari, Nicolino Antonio Rapuano, Romano Pacini, Mario Frosini, Daniele Pieraccini, Roberto Brogioni, Rosario Rinaudo, Alberto Bandinelli e Pietro D’Avolio.

SPONSOR: Quelli principali sono La Seggiola, Scatolificio ISA, Calzaturificio Simone Martini, Caparrini Silvano, Astra accessori per calzature, Gran Ducato Service, La Musica.

PROGRAMMA: In campo organizzativo il Team Malmantile ha appena inserito nel nuovo calendario due appuntamenti tradizionali, il 19 maggio 2019 il quinto Trofeo Città di Montelupo Fiorentino, ed il 30 giugno il decimo Trofeo Città di Malmantile, mentre al momento non è stata inserita la gara di Lastra a Signa. La presentazione ufficiale della nuova società Team Malmantile domenica 17 febbraio alle 15 a Malmantile presso il Palazzetto dello Sport in Piazza Piave.

ANTONIO MANNORI

OK AI PERCORSI PER I CAMPIONATI ITALIANI IN VERSILIA

 Novità per la crono under 23 con finale in salita. Cambiano le date di svolgimento dei tricolori

CAMAIORE(LU).- Via libera ai percorsi individuati dalla S.C. Corsanico e qualche cambio di data per lo svolgimento dei Campionati Italiani a cronometro 2019 (allievi e juniores uomini e donne) e per gli under 23 (crono e gara in linea) che si svolgeranno l’ultima settimana di giugno in Versilia nei comuni di Massarosa e Camaiore. Accolti dal presidente della S.C. Corsanico Doriano Angeli, da quello del Comitato Provinciale di Lucca della Federciclismo Gianfranco Battaglia, dai rappresentanti delle amministrazioni comunali di Massarosa, il vice sindaco Damasco Rosi ed il Consigliere Delegato allo sport Raffaello Giannini, mentre per il Comune di Camaiore è intervenuto l’assessore allo sport Sara Pescaglini, erano presenti al sopralluogo dei percorsi, il presidente della Struttura Tecnica Nazionale Ruggero Cazzaniga, il coordinatore tecnico delle squadre nazionali Davide Cassani, e Marino Amadori, tecnico responsabile degli Under 23, oltre a Marco Buggiani e Alessandro Dolfi della Struttura Tecnica Regionale. Una visita che ha permesso di mettere a fuoco quelli che saranno i tracciati delle prove tricolori. Quanto proposto dagli organizzatori versiliesi è stato accolto compresi alcuni cambi di data, mentre la novità (ma era un desiderio anche questo espresso dalla S.C. Corsanico) sarà il percorso della gara inaugurale della rassegna in Versilia, la crono per under 23 che prevede la partenza da Camaiore e l’arrivo a Corsanico dopo un finale che presenta la salita da Piano di Conca a Bargecchia e da qui al traguardo. Questa prova contro il tempo si svolgerà mercoledì 26 giugno. Giovedì 27 le crono femminili (allieve e juniores) su di un tracciato interamente chiuso al traffico nella zona di Capezzano Pianore. Le allieve effettueranno un giro per circa 10 Km, le junior ne compiranno due. Venerdì 28 giugno sullo stesso percorso le gare per allievi e juniores, mentre sabato 29 è prevista sulla distanza di 174 chilometri la gara in linea under 23 con tre passaggi da Corsanico e la salita di Pedona da questo versante. E qui l’ultima richiesta da parte del Comitato Organizzatore al quale piacerebbe la disputa della prova tricolore alla domenica anziché al sabato. La Struttura Tecnica Nazionale ha per il momento risposto di no, in quanto quel giorno si corre il Campionato Italiano Professionisti e quindi sarebbe auspicabile evitare la concomitanza delle due prove tricolori. Una decisione ufficiale sarà presa nelle prossime settimane. Il sopralluogo in Versilia e l’approvazione dei percorsi, ha di fatto messo in moto la macchina organizzativa per preparare nella maniera migliore la rassegna tricolore del prossimo mese di giugno.

ANTONIO MANNORI

LA MORTE DI FABRIZIO ZANASI. UNA VITA NEL CICLISMO

Anche Fabio Aru tra i suoi atleti

PRATO.- Da diversi anni, colpa di una malattia progressiva, non seguiva più la società come aveva fatto per oltre 30 anni, ma nel ciclismo sono tantissimi i ricordi che lascia Fabrizio Zanasi a lungo presidente del G.S. Borgonuovo di Prato, e morto questa mattina a Prato all’età di 77 anni. Fabrizio Zanasi non è stato solo presidente della società Borgonuovo. Chi non lo ricorda in bici a seguire i giovanissimi e gli esordienti, lungo il circuito del Macrolotto Uno, la zona industriale alla periferia di Prato. Voleva essere vicino ed in bici con i ragazzi, quasi uno “scudo protettivo” per proteggerli dal traffico. Di Fabrizio ricordiamo i tanti anni di gioie e soddisfazioni avute da dirigente, dai giovanissimi agli juniores, dall’attività su strada a quella del ciclocross (in questa specialità ha avuto tra gli atleti anche Fabio Aru) e della pista. La gioia per la conquista di titoli italiani e regionali, oltre a quelle per le tante vittorie conseguite dal suo gruppo sportivo Borgonuovo. Fabrizio (per lui l’ultimo premio ricevuto e consegnato alla moglie alla festa del ciclismo pratese qualche settimana fa), era conosciuto non solo nel ciclismo, ma anche per la sua attività nella zona pratese, titolare di un’apprezzata vetreria. Ai famigliari di Fabrizio Zanasi le espressioni del più vivo cordoglio da parte di tutto il ciclismo toscano e nazionale.

ANTONIO MANNORI

CICLOCROSS – 6^ Prova Trofeo Tosco Umbro 2018/2019

In 115 al Trofeo Giuliano Pellegrini a Lammari

MOGAVERO, BERTINI E NANNINI I TRE VINCITORI ASSOLUTI. A SEGNO ANCHE CECCHI, ALBERTI, BULLERI, VERRI, OGGERO

LAMMARI(LU).- Continuano ad alternarsi le prove di ciclocross tra Toscana e Umbria nell’ambito nel Trofeo Tosco-Umbro. Questa in provincia di Lucca era la sesta prova delle 13 previste. In palio il VI° Trofeo Giuliano Pellegrini organizzato dal Pedale Lucchese Poli e svoltosi all’interno del Parco Ilio Micheloni in località Isola Bassa. La giornata si è aperta in una mattinata fredda con la gara di Short Track (oltre 60 gli iscritti) riservata ai giovanissimi, quindi all’ora di pranzo l’inizio delle prove del Trofeo Tosco-Umbro su di un tracciato di un Km e 800 metri da ripetere varie volte a seconda delle categorie. Gli iscritti alla manifestazione lucchese (perfetto come sempre il lavoro di Christian Ferrari di Segreteria Gare.it Racing Service) erano 119, mentre i partenti sono risultati 115. Tre le partenze con differente durata delle gare, e successi in assoluto conseguiti da Andrea Nannini, Gabriele Bertini e Flaviano Mogavero.

SABATO prossimo 8 dicembre la settima prova della Challenge con la tradizionale “Classica degli Olivi” in programma a Pieve a Presciano nel comune di Laterina-Pergine Valdarno in provincia di Arezzo. Al mattino (ore 10,30 organizzata dal Pedale Toscano Ponticino) la prova di Short Track per i giovanissimi, quindi a partire dalle ore 13 la manifestazione per tutte le altre categorie, valida per il Trofeo Tosco-Umbro con l’organizzazione della Asd  Tecnicolor Vernici Pennelli Vaio. Le classifiche della gara di Lammari.

OPEN (Elite-Under 23): 1)Flaviano Mogavero (Vallerbike) – Elite -; 2)Nicola Parenti (Fosco Bessi); 3)Alessandro Bertola (Casano) – 1° Under 23 -; 4)Stefano Stefanini (Focus XC Italy); 5)Michele Minucci (Team Cingolani).

JUNIORES: 1)Filippo Cecchi (S.Miniato-S.Croce); 2)Gianluca Ferruzzi (Team Zhiraf Guerciotti); 3)Pietro Scacciaferro (XCO Project); 4)Enrico Ercolani (Elba Bike); 5)Fabio Mansani (Mamma e Papà Fanini Livorno).

ALLIEVI: 1)Gabriele Bertini (Olimpia Valdarnese); 2)Andrea Pierulivo (Elba Bike); 3)Ludovico Crescioli (Empolese Lupi); 4)Gabriele Leonardi (Borgonuovo); 5)Alessandro Nannini (idem).

ESORDIENTI: 1)Tommaso Alberti (Elba Bike); 2)Nico Biagi (Borgonuovo); 3)Pietro Pieralli (Fosco Bessi); 4)Riccardo Lorello (idem); 5)Alessio Giannelli (Olimpia Valdarnese).

CAT. G6 (maschi): 1)Andrea Nannini (Borgonuovo); 2)Francesco Bertini (Olimpia Valdarnese); 3)Damiano Petri (Fosco Bessi); 4)Del Medico; 5)Francescangeli.

CAT. G6 (femmine): 1)Nelia Kabetaj (Borgonuovo); 2)Giulia Cozzari (Uc Petrignano); 3)Giorgia Giliberto (Pol.Molinella); 4)Belardi.

DONNE OPEN: 1)Alessia Bulleri (Merida Italia).

ALLIEVE: 1)Beatrice Margherita Oggero (Elba Bike Scott); 2)Giorgia Giannotti (Garfagnana); 3)Greta Zingoni (Inpa San Vincenzo); 4)Serena Semoli (Olimpia Valdarnese)

ESORDIENTI: 1)Alice Verri (Pol.Molinella); 2)Letizia Barra (Elba Bike); 3)Alessia Bertolino (Gualdo Tadino); 4)Rebecca Tomei (Fosco Bessi).

AMATORI: Hanno vinto nelle varie categorie Mattia Zoccolante (Elite Master), Alessio Polidori (M1), Libero Ruggiero (M2), Sandro Ceccarelli (M3), Leonardo Miniati (M4), Paolo Sebastiani (M5), Massimo Burzi (M7), Annalisa Fontanelli (Women).

MASSA SI E’ FERMATA PER I FUNERALI DI ANDREA MANFREDI

Partecipazione immensa per l’addio all’ex corridore

Presente il sindaco Francesco Persiani, il presidente della Federciclismo Renato Di Rocco e tanti ex compagni di Andrea.

MASSA.- All’aeroporto di Pisa l’abbraccio commovente e struggente dei familiari alla bara proveniente dall’Indonesia e dove riposa Andrea Manfredi. Quindi l’abbraccio immenso di tutta la città di Massa e di migliaia di persone. Per l’occasione l’Amministrazione Comunale aveva deciso di proclamare il lutto cittadino per tutta la giornata e, in segno di rispetto in occasione dei funerali, disposto di rinviare tutte le manifestazioni pubbliche previste per la giornata, quali l’accensione delle luminarie natalizie e l’inaugurazione del Teatro dei Servi. La stessa Amministrazione Comunale aveva invitato a chiudere le serrande delle attività commerciali dalle 15 alle 15.10 in concomitanza con l’inizio delle esequie di Andrea nel gremitissimo Duomo di Massa. E qualche minuto prima in corteo si sono mossi anche coloro che si sono radunati in Piazza delle Corriere, e che hanno voluto in sella alle bici raggiungere il luogo dove si sono tenute le esequie. Tra i presenti il sindaco della città avv. Francesco Persiani, il vice presidente della Provincia di Massa Carrara Stefano Alberti, il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco con il consigliere nazionale Maurizio Ciucci, il presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo Giacomo Bacci, quello del Comitato Provinciale Ferdinando Braconi, il presidente del Collegio dei Sindaci Revisori dei conti della FCI Simone Mannelli, il comandante della Polizia Municipale Santo Tavella e numerose altre autorità. Tra i personaggi del mondo del ciclismo il direttore sportivo Olivano Locatelli, e Claudio Lastrucci che ebbe Andrea nelle file della sua Hopplà.